Casa di Cura Abano Terme

 
4.3 (36)
Scrivi Recensione
Indirizzo
Piazza Cristoforo Colombo 1, Abano Terme (PD)
Telefono
049 8221211
Il Policlinico Casa di Cura Abano Terme è una Casa di Cura privata situata in Piazza Cristoforo Colombo 1 ad Abano Terme in provincia di Padova. Fondata nel 1961, si tratta di una Casa di Cura Polispecialistica e Termale che dispone di 205 posti letto, dei quali 170 accreditati con il S.S.N.. Il Policlinico è suddiviso nelle tre aree funzionali di Medicina, Chirurgia e Riabilitazione-Lungodegenza, articolate nelle specifiche Unità Funzionali di Chirurgia del ginocchio, Ortopedia e Traumatologia, Chirurgia Generale, Anestesia e Rianimazione, Medicina Generale, Piede Diabetico, Riabilitazione, Ostetricia e Ginecologia. L'attività è completata da servizi in parte obbligatori e fondamentali quali: Radiologia e diagnostica per immagini (TAC e RMN; Laboratorio di analisi; Terapia fisica e riabilitazione; Poliambulatorio; Servizio cure termali; Radioterapia; Medicina nucleare.


Recensioni dei pazienti

36 recensioni

 
(25)
 
(3)
 
(4)
 
(3)
 
(1)
Voto medio 
 
4.3
 
4.3  (36)
 
4.3  (36)
 
4.5  (36)
 
4.1  (36)
Recensioni più utili
Voti (il più alto è il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
04 Novembre, 2016
schincaglia giancarlo
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Visita urologica e relativi esami

Premetto fin da adesso che la mia recensione è negativa. Consigliato dal mio medico di condotta (Ughi Monica), mi sono recato presso il vostro istituto per una visita urologica effettuata il 20 ottobre 2016 dal dott. Cappa Emanuele. In quella occasione non ebbi una buona impressione, ma con il pensiero positivo ho accolto i consigli del dottore. In seguito mi consigliò di effettuare RM addominale per la prostata e relativa biopsia mirata fusion: la RM per il 2 novembre 2016 e la biopsia per il 3 novembre 2016. Dopo la RM ed avermi dato il dischetto con l'esito nel pomeriggio del 3 novembre, mi sono presentato per la biopsia (premetto che durante il colloquio con il dott. Cappa, mi fece presente che la mia biopsia era sperimentale con ecografia mirata. Io ho accettato, con la condizione che questo tipo di esame non fosse doloroso - avevo già fatto 2 biopsie presso l'ospedale di Lugo di Ravenna e non avevo mai sentito nulla); mi sono preparato per la biopsia e il dott. Cappa con l'aiuto di 2 assistenti ha iniziato la pratica inserendomi nell'ano la sonda. Subito dopo ha iniziato a praticare l'anestesia e ho subito sentito un male terribile, comunicandolo al dottore e nel frattempo ho iniziato a tremare dal dolore e dalla paura. In seguito il dott. Cappa mi ha rassicurato che da quel momento non avrei più sentito niente perchè gli effetti dell'anestesia erano già in atto. A questo punto mi infilava il primo ago per l'estrazione dei tessuti da esaminare, ho urlato dal dolore chiedendo al dottore come mai e intanto soffrivo e tremavo sempre di più. Per tutta risposta il dottore mi informava che effettuava una ulteriore anestesia, ma io, memore del dolore precedentemente provato sia per l'anestesia sia per il tentativo di estrazione dei tessuti, ho chiesto ed ottenuto di terminare in seduta stante l'esame. Tremolante e dolorante mi sono rivestito (devo oltremodo segnalare la mancanza di dignità nell'effettuare la biopsia, basterebbe poco, anche potersi coprire i genitali sarebbe di grande aiuto.). La verità è che non avevo neppure la forza di parlare dal dolore, ma il mio istinto era veramente di mandare tutti a quel paese. In ogni caso il dott. Cappa mi ha dato appuntamento a Febbraio 2017 per una visita ed eventuale biopsia (col cavolo che ci ritorno). Di questa avventura ne traggo una esperienza che mi segna moralmente e fisicamente. Ancora una volta vale sempre quella regola, che sono le persone che fanno le cose e non la tecnologia. Oltremodo devo dire che non c'è stata nessuna comprensione o aiuto morale dalle persone che erano presenti, nè dal dottore stesso. Termino questa mia con dispiacere personale, ero convinto che avrei trovato il meglio, ma cosi non è stato.

Patologia trattata
Ipertrofia Prostatica Benigna.
Trovi utile questa opinione? 



12 Ottobre, 2016
Cinzia Rebecchi
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Visita in libera professione

Ho effettuato una visita in libera professione dal Dott. Nardacchione qualche mese fa, confidando nella sua nomea di MIGLIORE. Voglio segnalare che, nonostante 2 risonanze magnetiche provassero la realtà della mia patologia, il dottore mi ha liquidata dicendo che non ho niente e che il problema è semplicemente una frequente irritazione. Mi ha detto di fare bicicletta e di stare in mezzo alla gente. Penso che per 200 euro una persona possa aspirare a qualcosa di più...
Per niente soddisfatta.

Patologia trattata
Condralgia ginocchio.
Trovi utile questa opinione? 
30 Mag, 2016
Paola Stracagnolo
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti al Dott. Antonio Salvaggio

Con queste poche righe desideriamo esprimere tutta la nostra gratitudine ed immensa riconoscenza per la professionalità, competenza, correttezza ed umanità dimostrate dal dottor Antonio Salvaggio il quale - con i suoi modi rassicuranti - è riuscito a farci affrontare un intervento piuttosto serio e delicato (cistectomia radicale e conseguente ricostruzione vescicale mediante uso della robotica su un paziente settantottenne) con serenità, trasmettendo fiducia a noi tutti ed in particolare a nostro padre. Con la sua cortesia e la sua propensione all'ascolto ci ha, inoltre, fatto sentire meno soli e meno lontani da casa.
Un sentito grazie vogliamo anche rivolgerlo a tutti gli altri urologi presenti all'interno della struttura e con i quali ci siamo relazionati durante il nostro soggiorno ad Abano, nonchè all'intero corpo infermieristico, sempre pronto e disponibile.
Con affetto
Fam. Stracagnolo - Valledolmo (Palermo)

Patologia trattata
Carcinoma alla vescica.
Trovi utile questa opinione? 



27 Mag, 2016
Claudio
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Piede diabetico

Mia madre è presa in cura da ottobre 2015 nel reparto del piede diabetico, è stata ricoverata 2 volte, la prima forse ormai era tardi quando siamo giunti alla prima visita e la conseguenza è stata l'amputazione dell'alluce del piede sinistro. Nel secondo ricovero, avvenuto ad aprile 2016, le è stato amputato il 2° dito del piede sinistro.

Patologia trattata
Piede diabetico.
Trovi utile questa opinione? 
29 Aprile, 2016
Filippone
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Attesa sala gessi

Mi domando a cosa serva il codice che ti danno in accettazione, se poi bisogna andare dall'infermiere per farsi inserire manualmente; oltretutto questa modalità non è scritta da nessuna parte.. Io, non sapendo, sono entrato alle 8.00 e solo alle 10.00 ho capito questa procedura. Assurdo, solo per una medicazione dopo una operazione al tunnel carpale - fatta oltretutto alla Diaz!

Patologia trattata
Tunnel carpale.
Trovi utile questa opinione? 
04 Aprile, 2016
Giancarlo
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Massima efficienza e gentilezza

La chiamata per svenimento durante fango termale è stata seguita dal dr. Salvati e team con professionalità e gentilezza encomiabili. Alle dimissioni un plauso a tutto il personale ed un grazie anche al sig. Eros per il conforto.

Patologia trattata
Nausea. Svenimento.
Trovi utile questa opinione? 
16 Marzo, 2016
mario
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

DALLA DISPERAZIONE ALLA VITA

SEMPLICEMENTE GRAZIE A CHI MI HA RIDATO LA VITA, E A TUTTO IL PERSONALE CHE MI HA SEGUITO.
STRUTTURA DI ECCELLENZA CON PERSONALE COMPETENTE.
RINGRAZIO VIVAMENTE IL DOTT. CERVESATO DI QUESTA ECCELLENTE STRUTTURA.
LA MIA VITA SI ERA BLOCCATA AD AGOSTO 2015, DOPO TANTE E DIVERSE TERAPIE SIA FISICHE CHE FARMACOLOGICHE, COMPRESO OZONO, ARRIVO A GENNAIO CHE NON RIESCO QUASI PIU' A MUOVERMI. FINALMENTE NEI PRIMI GIORNI DI MARZO, RIESCO A CONTATTARE IL MIO SALVATORE DOTT. CERVESATO; FATTI IN FRETTA DI NUOVO ALTRI ESAMI PER COMPLETA DIAGNOSI, DECIDE PER INTERVENTO URGENTE IN QUANTO NON RIESCO PIU' A MUOVERMI DAL MALE.
DOPO INTERVENTO SONO RINATO, A DISTANZA DI UNA SETTIMANA, ECCOMI, NON MI SEMBRA VERO. HO PERSO 7 MESI DI VITA, VI ASSICURO CHE SONO LUNGHI SOPRATTUTTO CON IL MALE CHE NON MI LASCIAVA QUASI MAI E ABBONDANZA DI OGNI TIPO DI FARMACO SIA ANTINFIAMMATORIO CHE ANTIDOLORIFICO.
GRAZIE DI CUORE DOTT. CERVESATO.

Patologia trattata
ERNIA DISCALE VOLUMINOSA ESPULSA.
Trovi utile questa opinione? 
02 Marzo, 2016
diego noventa
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Con la presente voglio ringraziare il dott. Marcello Spampinato e tutta l'equipe del reparto di Chirurgia Generale del Policlinico di Abano Terme. Mio padre, proprio in questi giorni, è guarito totalmente grazie al pronto intervento chirurgico di trombectomia portomesenterica con resezione intestinale eseguito in modo eccellente dal dott. Marcello Spampinato e alle cure prestate durante il ricovero e successivamente da tutta l'equipe chirurgica.
Il sette ottobre 2015 è stato ricoverato d'urgenza mio padre, Giuseppe Noventa, e dopo i dovuti accertamenti si riscontrava una trombosi portomesenterica completa con infarto intestinale.
Subito sono stato informato della grave situazione in cui versava, e che avrebbe dovuto subire un delicato e complesso intervento di disostruzione venosa con associata resezione intestinale e che le percentuali di sopravvivenza erano molto basse. Subito dopo l'intervento il dr. Spampinato mi informò che l'intervento era perfettamente riuscito e che, per minimizzare i rischi di ulteriori complicanze, aveva preferito lasciare la pancia di papà aperta in modo di eseguire controlli nei giorni successivi. Seguirono altri interventi fino alla chiusura della pancia.
Non sempre si trovano le parole per esprimere la propria gratitudine ad un medico che ha salvato la vita ad una persona cara: un professionista intelligente, capace e sensibile, sempre disponibile che, ancora oggi continua ad interessarsi dello stato di salute di mio padre. Senza il suo intervento chirurgico sicuramente mio padre non ce l'avrebbe fatta.
"Una luce in una notte buia"... così affettuosamente lo descrive mio padre. Gli saremo riconoscenti per tutta la vita.
Un grosso ringraziamento anche all'equipe che lo ha seguito nel post operatorio, nei vari reparti, sia per la professionalità che per la disponibilità e umanità di tutto il personale.
Un ringraziamento anche al Policlinico di Abano Terme per aver messo a disposizione di questi angeli, tutti i macchinari di ultima generazione, senza i quali mio padre non sarebbe più tra noi.

Patologia trattata
Trombosi porto-mesenterica completa con infarto intestinale.
Trovi utile questa opinione? 
25 Febbraio, 2016
Pasquale
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Dr. Spampinato eccellente chirurgo, grande umanità

Vorrei ringraziare, esprimendo tutta la mia stima e riconoscenza, il dott. Marcello Spampinato, eccellente chirurgo e persona squisita dal punto di vista umano. Grazie al suo operato eseguendo un delicato intervento di "Duodenocefalopancreasectomia" ha salvato la vita a mia madre, alla quale nel mese di Maggio 2015 era stato diagnosticato un tumore della Papilla di Vater. Alcuni medici contattati da noi avevano dichiarato che per lei ci sarebbe stato ben poco da fare e avrebbe avuto poche speranze di superare l'intervento sia per l'età, (mia madre ha quasi ottant'anni), sia per le possibili complicanze post operatorie.
Contattato il dott. Spampinato, presso il Policlinico di Abano Terme, ci ha dato buone speranze di riuscita dell'intervento e ha ritenuto necessario operare quanto prima, in quanto la situazione di mia madre peggiorava giorno per giorno. In data 16 Giugno del 2015 il dott. Spampinato ha eseguito l'intervento di Duodenocefalopancreasectomia, che è durato 6 ore e si è risolto positivamente senza alcuna complicanza post operatoria.
Ammirevole é stata anche la sua presenza e attenzione nel post operatorio nei confronti di mia madre. A distanza di 8 mesi é stata eseguita una Tac di controllo con MDC, che ha confermato la perfetta riuscita dell' intervento con totale guarigione, e anche gli esami ematochimici sono perfettamente nella norma. Adesso gode di ottima salute e svolge tutte le attività che la occupavano prima della comparsa della malattia.
Non smetteremo mai di ringraziare il dott. Spampinato: un grande professionista, sempre disponibile che infonde sicurezza e tranquillità.
E per tutto questo ancora una volta GRAZIE, GRAZIE di CUORE!

Patologia trattata
Tumore della Papilla di Vater.
Trovi utile questa opinione? 
23 Febbraio, 2016
Carmen Labate
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti di cuore

Dicembre 2015: diagnosi di neoplasia pancreatica. Contatto il Dr. Marcello Spampinato presso il Policlinico di Abano Terme perchè mia zia deve essere operata. Lo stesso mi chiede di inviargli tutta la documentazione medica per una sua valutazione e dopo qualche giorno mi contatta per dirmi che ha deciso di sottoporla ad un intervento di duodenocefalopancreasectomia - il 14 gennaio 2016. Il giorno prima dell’operazione ci informa sul tipo di intervento che andrà a fare e con molta onestà ci parla dei rischi e delle possibili complicanze dopo l’intervento (tipo fistola pancreatica). L’intervento dura circa 8 ore, è superato bene e senza complicanze grazie alla bravura e all’efficienza di un grande chirurgo che ha dimostrato di avere non solo professionalità, ma anche tantissima umanità. Marcello, perché così si fa chiamare, è stato costantemente presente in reparto a seguire il decorso post-operatorio e dopo qualche giorno ci ha informato che tutto procedeva bene e che la tanto temuta fistola pancreatica non si era formata. L’ho già fatto personalmente prima di partire, ma vorrei ancora ringraziare di cuore il dottore Spampinato per le sue eccellenti doti di chirurgo, per la sua professionalità, ma anche per la pazienza, la disponibilità anche telefonica dimostrata a noi parenti e a mia zia, che non è stata sicuramente una paziente facile da gestire per tutto il tempo della sua degenza. Concludo suggerendo a chi avesse sfortunatamente questo tipo di patologia, di rivolgersi tranquillamente al dr. Marcello Spampinato, perché è veramente un chirurgo eccellente ed un uomo straordinario.

Patologia trattata
Neoplasia pancreatica.
Trovi utile questa opinione? 
16 Febbraio, 2016
LATELLA MARIA
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

DAL DRAMMA ALLA SPERANZA

DICEMBRE 2014: ACCERTATA NEOPLASIA PANCREATICA, CONTATTATO IL DR. SPAMPINATO MARCELLO. LO STESSO HA PROVVEDUTO RAPIDAMENTE A FARMI RICOVERARE PRESSO POLICLINICO DI ABANO TERME DOVE, DOPO RAPIDI ACCERTAMENTI DEL CASO, IN MEN CHE NON SI DICA SONO STATA SOTTOPOSTA AD INTERVENTO DI DUODENOENCEFALOPANCREASECTOMIA. L'INTERVENTO, MOLTO COMPLESSO CON UNA DURATA DI CIRCA 11 ORE, E' STATO DA ME SUPERATO SPLENDIDAMENTE E SENZA COMPLICANZE GRAZIE ALLA PROFESSIONALITA', EFFICIENZA E TEMPESTIVITA' DI UN PROFESSIONISTA CHE, OLTRE LE QUALITA' CHIRURGICHE OTTIMALI, HA DIMOSTRATO DOTI UMANE NON COMUNI. UN GRAZIE SENTITO PER AVERMI RIDATO LA SPERANZA IN UN MOMENTO IN CUI LO SCORAMENTO ERA PADRONE DI ME. PROFESSIONISTA COSTANTEMENTE PRESENTE IN REPARTO A SEGUIRE CON MASSIMA ATTENZIONE E PASSO PASSO IL DECORSO POST OPERATORIO, A SOSTENERMI CON LA COMPETENZA E LA QUALITA' DELLE SUE INFORMAZIONI. SOLO CON MEDICI DI TALE LIVELLO, CHI SOFFRE PUO' SPERARE DI RITROVARE UN SORRISO IN UN MOMENTO DRAMMATICO DELLA PROPRIA VITA. MI SENTO DI DIRE A TUTTI COLORO CHE SI POTESSERO TROVARE IN CONDIZIONI SIMILARI ALLE MIE, DI RIVOLGERSI SERENAMENTE AL DR. MARCELLO SPAMPINATO, UN GRANDE MEDICO, UN GRANDE UOMO.

Patologia trattata
NEOPLASIA TESTA PANCREAS.
Trovi utile questa opinione? 
21 Dicembre, 2015
Andrea
Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Che Pronto Soccorso..

La nonna viveva da sola in autonomia e autosufficienza. Lunedì 23 novembre è stata accompagnata in pronto soccorso da una ambulanza del 118, partita purtroppo proprio dalla casa di cura. All'arrivo in area rossa in codice giallo, la visita il dr. M.A., il quale scrive "giunta autonomamente e paziente allettata", quando invece la nonna non è mai stata allettata ed è stata soccorsa proprio da una ambulanza con medico partita dalla casa di cura. La nonna era assopita, non parlava e non muoveva più braccio e gamba destri. Il medico citato le prescrive una tac e una visita neurologica (tutto negativo), degli esami del sangue e per precauzione la trattengono la notte. Ci parla e rassicura di una probabile gastroenterite e disidratazione. La nonna non ha mai scaricato nè vomitato. Il giorno successivo 24 novembre, la dr.ssa D.P. la dimette dopo il consulto con il primario dr. F.F. con diagnosi di disidratazione, consigliano di idratarla e le prescrivono un antibiotico per una probabile infezione alle vie urinarie. Ritornata a casa, la nonna continua ad essere assopita, a non parlare e a non avere forza al braccio e gamba destri. Il giorno successivo, oltre a persistere la situazione, ha iniziato anche ad avere una certa rigidità del capo e del collo con una flessione verso sinistra, in più sopore. Richiamato il 118, abbiamo chiesto (vista l'esperienza) di portarla a Padova, ma ci è stato risposto di no. Arrivava quindi sempre un'ambulanza dalla casa di cura, con una dr.ssa a bordo che ha ricondotto la nonna purtroppo in PS ad Abano con la diagnosi di sospetto decadimento cognitivo. Il medico in servizio in area rossa, il dr. F.R., dopo tac, visita ecografia ed esami del sangue, ci ha dato diagnosi di polmonite.
Il fatto è che la nonna, dopo il ricovero in medicina d'urgenza seguita dal dr. S.M. e trasferita nel reparto di medicina diretto dal primario dr. F.M., solo dopo 5 giorni (o meglio lunedì 30) abbiamo saputo che ha avuto una ischemia cerebrale. COMPLIMENTI!!!

Patologia trattata
Disidratazione o ictus?
Trovi utile questa opinione? 
19 Dicembre, 2015
Franco Pisano
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Un ringraziamento particolare al dottor Zuccalà, a tutta la sua equipe e a tutto il personale del day surgery.

Patologia trattata
Neoplasia vescicale.
Trovi utile questa opinione? 
13 Novembre, 2015
Enrico Trevisan
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Intervento artroscopia

La mia esperienza: sono stato operato a fine agosto nel reparto 'fiore all'occhiello' di Chirurgia del Ginocchio per una condropatia F/R. Preoccupato subito dalla sbrigatività (e dalla lacunosità delle volte) del personale infermieristico nelle visite pre intervento, sono stato operato in modo NON risolutivo dal dr. Bertolini, che non si è nemmeno scomposto dopo l'intervento di venire a spiegare cosa ha fatto. Cosa che ha delegato ad una dottoressa, peraltro scortese e sbrigativa. A due mesi dall'intervento aspetto ancora la cartella clinica, che mi dicono ferma in reparto dopo vari solleciti. Visita di controllo a mò di sistema pubblico (ma qui trattasi di privato remunerato dallo Stato, cioè da noi), fatta da un medico diverso da colui che mi ha operato (e che quindi sapeva del mio caso quanto mia nonna), in modo (al solito) sbrigativo. Scarsa informazione sulla fase post operatoria che mi avrebbe consentito scelte diverse e più oculate in sede di fisioterapia. Sconsigliata!

Patologia trattata
Condropatia Femoro-Rotulea.
Trovi utile questa opinione? 
01 Novembre, 2015
Alessandro Pasquali
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Urologia: ossequi e riconoscenza

Voglio esprimere tutta la mia riconoscenza al reparto di Urologia, al Personale Infermieristico ed in particolare alla persona del Dottor Porreca, per la professionalità dimostrata e la fiducia che sono riusciti ad infondermi. Ringrazio anche il Dottor Carparelli di Bologna per avermi così indirizzato.

Patologia trattata
Adenocarcinoma prostatico. Operazione in robotica del 14 ottobre 2015.
Punti di forza
Serietà, professionalità, partecipazione umana.
Trovi utile questa opinione? 
09 Mag, 2015
Giada
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

REPARTO DI UROLOGIA - 5 STARS!

Ringrazio pubblicamente il Dott. Salvaggio per l'impegno e la dedizione nella sua professione. Sin dal primo incontro mi ha trasmesso fiducia e si è mostrato disponibile e puntuale.
ECCELLENTE sotto tutti gli aspetti.
Sincera gratitudine.

Patologia trattata
Calcolosi urinaria.
Punti di forza
Cordialità, professionalità, pulizia, attenzione al paziente.
Trovi utile questa opinione? 
06 Marzo, 2015
Stefano Casotto
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Soddisfatto

Nel mese di febbraio ho fatto un intervento in laparoscopia robotica.
Voglio ringraziare pubblicamente il dott. Salvaggio per la sua competenza e umanita', fin da subito ho capito che era un professionista vero. Mi ha dato tanta sicurezza e voglio dirgli che sara' sempre nel mio cuore.
Grazie dott. Antonio Salvaggio.

Patologia trattata
Intervento di linfoadenectomia prostatica per recidiva carcinoma della prostata.
Trovi utile questa opinione? 
23 Febbraio, 2015
gisberto barbi
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Urologia: intervento del 10/02/2015

Ringrazio tutto lo staff medico, in particolar modo il dott. prof. Salvaggio Antonio, che mi ha fatto rinascere. Ringrazio tutto lo staff infermieristico della sala operatoria, compreso l'anestesista, nonchè lo staff infermieristico del reparto di urologia.
Ho fatto l'intervento il 10/02/2015, intervento pienamente riuscito. Un grazie a tutti.

Patologia trattata
Ipertrofia prostatica benigna.
Trovi utile questa opinione? 
20 Febbraio, 2015
Nicoletti Luigi Calabria
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottima esperienza

E' davvero un centro di eccellenza. Da parte mia un grazie particolare al professore Volpe Antonio.

Patologia trattata
Ortopedica.
Trovi utile questa opinione? 
24 Dicembre, 2014
Alfredo Teghesi
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

RINGRAZIAMENTO

Fine anno, periodo di bilanci.
Questo anno, nel corso di due mesi, sono stato ricoverato presso il Policlinico ben due volte.
Tralasciando gli interventi fatti, voglio sottolineare la bontà delle diverse unità operative ad iniziare dal Pronto Soccorso: dove nonostante l'ora, le due di notte, sono riusciti a farmi, oltre alle solite analisi, anche una TAC, e dopo una giusta diagnosi hanno organizzato il mio ricovero.
La Radiologia Interventistica.
L'unità di Anestesia e Terapia intensiva.
I vari laboratori di analisi.
Ed infine l'unità di Medicina Generale, dove con grande maestria il primario dottor Gianandrea Baldazzi, nonostante il mio sovrappeso 126 chili per 1,75 metri di altezza, è riuscito ha operarmi con metodica mininvasiva: quattro giorni dopo l'operazione sono stato dimesso.
Sono veramente grato a tutti al personale medico, infermieristico, agli addetti all'assistenza compresi quelli che nell'ombra coordinano gli appuntamenti.
La loro capacità professionale di alto livello dimostrate, la solarità e la capacità di comprendere a pieno lo stato d'animo altrui hanno reso la degenza ed i problemi legati ad essa più leggeri e sopportabili.
Tanti Auguri a tutti Voi e alle Vostre famiglie.

Patologia trattata
Ascesso ad un diverticolo. Asportazione di tumore al colon.
Punti di forza
L'empatia di tutto il personale.
Trovi utile questa opinione? 
07 Dicembre, 2014
vito rumma
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento chirurgico di ernia iatale

Il mio calvario inizia con il primo intervento nel 1982/1985/1989, seguito da altri (tutti con esito negativo) effettuati da luminari dalla chirurgia, che per motivi etici non intendo menzionare.
Io ho continuato per anni a fare esami endoscopici ogni sei/12 mesi per tenere sotto controllo lo stato del mio esofago, che pur con terapie antiacido non migliorava, anzi.
Per primo ringrazio il dott. Chiega di Siena per avermi consigliato un consulto medico con il prof. Ancona Ermanno di Padova. Dopo pochi mesi vengo chiamato dall'ospedale policlinico di Abano Terme per essere sottoposto ad intervento chirurgico il 1 marzo 2013. Tutto bene, ho ripreso ad alimentarmi normalmente e dopo 20 mesi non ho più nessun problema di reflusso gastroesofageo. Voglio ringraziare prima di tutto il prof. Ancona, persona umile e sempre disponibile, infinite grazie a tutte le professionalità, medici, paramedici, infermieri che danno il massimo per permettere ai pazienti di trascorrere una degenza eccellente.
Al direttore sanitario, grazie e Buon Natale a tutti da Vito Rumma (Pisciotta) SA

Patologia trattata
Intervento chirurgico di plastica anti reflusso esofageo.
Punti di forza
Reparti eccellenti per la pulizia;
personale medico sempre disponibile e assistenza costante;
buona l'igiene al paziente operato;
ottimo il reparto di terapia intensiva per l'eccellente professionalità.
Trovi utile questa opinione? 
16 Novembre, 2014
LIDIA
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

RINGRAZIAMENTI E CONGRATULAZIONI

Sono stata ricoverata presso il reparti di Riabilitazione Nutrizionale del Dr. E.C. Di Flaviano e non posso che ringraziare tutti dal Primario, allo staff medico, alla caposala, agli infermieri tutti (perdonatemi se ricordo solo alcuni nomi), gali ausiliari, insomma tutti, ma proprio tutti.
Tutti grandi professionisti, che non dimenticano però di essere degli essere umani e ci si sente parte di un gruppo; un gruppo unito intorno a te per aiutarti a curarti e a prenderti cura di te stesso. GRAZIE GRAZIE GRAZIE.
Un abbraccio a tutti, Lidia

Patologia trattata
Obesità grave su paziente già con interventi bariatrici.
Punti di forza
L'interdisciplinarità dello staff, specialisti in tutto dal primario, ai medici, dietologi, psicologi, fisioterapisti eccetera -ho paura di aver dimenticato qualcuno e mi spiace!
Punti deboli
Tempo di ricovero per le persone fuori regione più prolungato che per le persone del Veneto.
Trovi utile questa opinione? 
08 Ottobre, 2014
fiorella gasparin
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Intervento protesi ginocchio

Oltre la grande ben conosciuta professionalità del Dottor Nardacchione, per mia esperienza personale mi sento in dovere di ringraziarlo per i risultati ottenuti e complimentarmi per la struttura e per il personale del Policlinico di Abano.

Patologia trattata
Protesi totale al ginocchio.
Punti di forza
Alta professionalità, cordialità e simpatia.
Trovi utile questa opinione? 
05 Agosto, 2014
Luigi Iannaccone
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie per i servizi che date

Ottima struttura, personale medico altamente specializzato. Assistenza eccezionale.

Patologia trattata
Piede diabetico (di mio suocero).
Trovi utile questa opinione? 
09 Giugno, 2014
ENNIO
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Intervento anca con protesi

Il giorno 19 maggio sono stato operato all'anca dal Dott. ANGELO RIODA. Che dire di questo dottore.. è semplicemente MERAVIGLIOSO, bravo, educato, competente, è grazie a lui se dopo il primo giorno ho iniziato a camminare. Un grazie va anche a tutti i componenti della sala OPERATORIA, ho trovato persone molto gentili, umane, mi hanno offerto la massima assistenza, mi sembrava di essere il loro figlio. Grazie a voi tutti, grazie alle infermiere di reparto, sempre pronte e disponibili, insomma: grazie a tutto lo staff.

Patologia trattata
Intervento all'anca con protesi.
Punti di forza
la gentilezza, educazione, professionalità di tutti, specialmente del Dott. RIODA ANGELO, COLUI CHE MI HA OPERATO.
Punti deboli
l'unico punto debole dell'ospedale di Abano è la cucina, senza offesa un vero schifo; qualsiasi cosa si mangiasse puzzava di chiuso, ma questo è relativo vicino all'intervento che ho avuto.
Trovi utile questa opinione? 
08 Mag, 2014
alberto
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ortopedia casa di cura Abano Terme

Ringrazio vivamente il dott. Marton Alvise che mi ha operato al piede il 27/06/2013 dopo l'infortunio sul lavoro, in cui ho subìto lo schiacciamento superiore e frattura di tutte le ossa e metatarsi. Un ringraziamento a tutto il suo staff e un ringraziamento speciale al dott. Scarpato Vincenzo, che mi ha seguito molto accuratamente dopo l'operazione.

Patologia trattata
Schiacciamento piede da infortunio sul lavoro.
Punti di forza
Reparto ortopedia, dal responsabile a tutto il suo staff - il dott. Scarpato Vincenzo si é accorto che mi avevano sbagliato a impostare il plantare post operatorio.
Punti deboli
Pronto soccorso.
Trovi utile questa opinione? 
24 Dicembre, 2013
Gianni Mazzoleni
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Struttura di eccellenza

Lo scorso mese di ottobre, come avviene da diversi anni, ero ad Abano Terme con mia moglie. Il primo giorno di vacanza, per una circostanza avversa, subivo una brutta caduta. Nonostante il fisico allenato (ho sempre praticato sport) e l'età ancora giovane (era la vigilia del mio 60° compleanno), ho subito compreso la gravità della situazione ed ho richiesto l'intervento dell'ambulanza. Sono stato portato al pronto soccorso del Policlinico di Abano, e il giorno seguente sono stato operato per frattura sotto-intertrocanterica del femore dx con inserimento di un chiodo endomidollare gamma lungo in titanio.
Premetto che subito dopo la caduta avevo pensato a come organizzare il trasferimento a Milano. Dopo però avere avuto informazioni sul Policlinico di Abano che non conoscevo, ho deciso di rimanere presso questa struttura.
Devo riconoscere che nella sfortuna di quanto successo ho avuto il vantaggio di trovare una struttura di eccellenza e la professionalità del dottor Alvise Marton, primario del reparto di ortopedia, che ringrazio di cuore. Oltre al dott. Marton, voglio anche ringraziare il personale del reparto di ortopedia che, oltre ad avermi assistito con grande professionalità, ha contribuito per la disponibilità e cortesia a rendere meno difficile la degenza.

Patologia trattata
Frattura sotto-intertrocanterica femore dx - intervento di riduzione ed osteosintesi della frattura con chiodo endomidollare bloccato tipo gamma lungo in titanio.
Trovi utile questa opinione? 
22 Novembre, 2013
GIOVANNA
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

SEMPLICEMENTE GRAZIE

A META' LUGLIO 2013 MIO MARITO GIUSEPPE HA SUBìTO UNA PROSTATECTOMIA ROBOTICA PER ADENOCARCINOMA PROSTATICO DI TIPO MALIGNO. NESSUNO DEGLI SPECIALISTI A CUI CI ERAVAMO AFFIDATI NEGLI ULTIMI TEMPI AVEVA CAPITO NULLA DEL MALE CHE PIANO PIANO STAVA METTENDO IN PERICOLO LA VITA DI MIO MARITO, MA PER CASO E PER UNA GRANDE FORTUNA ABBIAMO CONOSCIUTO IL DOTT. ANTONIO SALVAGGIO, CHE HA SUBITO CAPITO TUTTO E IN BREVE TEMPO CI HA GUIDATI VERSO L'INTERVENTO, DA LUI STESSO EFFETTUATO, CHE HA RIDATO LA POSSIBILITA' DI UNA LUNGA VITA AD UN UOMO DI SOLI 53 ANNI. NOI VOGLIAMO RINGRAZIARE PUBBLICAMENTE UN GIOVANE GRANDE MEDICO E UN UOMO DI GRANDE UMANITA', CHE INSIEME A TUTTO LO STAFF DEL POLICLINICO DI ABANO CI HA GUIDATO QUASI PER MANO DENTRO UNA BRUTTA AVVENTURA FINITA BENE.

Patologia trattata
ADENOCARCINOMA PROSTATICO.
Punti di forza
GENTILEZZA, PROFESSIONALITA', ACCOGLIENZA PER CHI VIENE DA LONTANO.
Trovi utile questa opinione? 
14 Ottobre, 2013
Antonio
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Ringraziamenti

A fine luglio sono stato ricoverato per sottopormi ad intervento di Ri-resezione epatica e cistectomia parziale con enterocistoplastica e linfoadenectomia. L'operazione è stata complessa, molto delicata e per questo l'equipe che mi ha seguito è stata impegnata per parecchio tempo.
L'ho già fatto personalmente, ma desidero ora ringraziare il Dr. Baldazzi, i suoi collaboratori specialisti Dr. Marcello Spampinato, Dr. Antonio Salvaggio, Dr. Angelo Caffarelli, Dr. Dente Donato e tutto il personale del reparto. Come sempre (era la quarta volta), ho riscontrato competenza, efficienza e soprattutto tanta "umanità", che altrove si trova molto raramente.
Nel complesso la struttura è ben organizzata sia nei pre-ricoveri, sia nei controlli post-operatori. Rispetto al primo ricovero del maggio 2011, ho rilevato qualche carenza, forse conseguenza dei tagli alla sanità di cui logicamente risentono anche le strutture convenzionate.

Patologia trattata
Recidiva locoregionale vescicale di neoplasia del sigma e metastasi epatica singola del Seg. S5.
Punti di forza
Competenza e "rapporto umano" con il paziente.
Punti deboli
Qualche carenza nei servizi.
Trovi utile questa opinione? 
20 Agosto, 2013
enrico benetti
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Felice intervento di asportazione retto

Sono stato ricoverato per l'asportazione del retto medio, causa carcinoma del retto, con ricostruzione della canalizzazione mediante robot Leonardo. Bravissimo il chirurgo dott. Baldazzi, ottima la struttura e il personale. Purtroppo i posti letto in chirurgia generale sono solo una cinquantina, ma io sono stato fortunato. Anche la pulizia è molto curata.

Patologia trattata
Carcinoma del retto.
Punti di forza
La struttura e il personale.
Punti deboli
Pochi posti letto.
Trovi utile questa opinione? 
06 Dicembre, 2012
ermanno
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Degenza per intervento al ginocchio

L'unica mia lamentela è che, dopo essere stato dimessso, non c'è poi stata comunicazione con un centro di riabilitazione che avevo
indicato; ho quindi dovuto prendere appuntamento con un fisiatra e poi con il centro di riabilitazione e sono tuttora a casa dopo 16 giorni che aspetto che mi venga data una data per iniziare la terapia, con aggravio per la fase motoria.. Sarebbe bastata una telefonata fra ospedali per non avere queste gravi situazioni a carico del paziente.
Spero che questo scritto possa aiutare quelli che come me intendono fare la riabilitazione vicino casa.
Grazie per l'attenzione.

Patologia trattata
Protesi ginocchio.
Punti di forza
Esperienza e professionalità.
Punti deboli
Non si comunica con altri centri di fisioterapia.
Trovi utile questa opinione? 
21 Novembre, 2012
pietro
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Urologia: disagi dopo intervento

Operato nel dicembre 2011, dovevo recuperare in pochi mesi ma invece oggi 20 ottobre 2012 sono ancora qui con dei grossissimi problemi di incontinenza urinaria, stenosi, vescica ridotta con diverticolo, reflusso delle urine agli ureteri con grosso rischio di gravi infezioni che possono compromettere i reni. Questo è il risultato che ho avuto dopo l'intervento con il laser..
Ringrazio i medici che mi hanno provocato tutti questi problemi..

Patologia trattata
Ipertrofia prostatica benigna.
Trovi utile questa opinione? 
01 Marzo, 2012
Azzurra
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

ortopedia

Il volume settimanale di lavoro in sala operatoria ammonta ad una ventina d’interventi di chirurgia maggiore (o chirurgia protestica) e ad una trentina di chirurgia varia, per lo più effettuati con metodologia endoscopica o ricovero breve, in regime cioè di Chirurgia di giorno.

Per garantire il miglior servizio al paziente, l’Unità operativa di Ortopedia, fiore all’occhiello del Policlinico di Abano Terme, dispone di sale operatorie tecnologicamente molto avanzate sia per quanto riguarda l’attrezzatura chirurgica, sia per quel che concerne l’approccio anestesiologico.

Qui vengono curate le patologie meniscali, si procede al trattamento della cartilagine, alla correzione dell’asse degli arti, alla ricostruzione dei legamenti, alla terapia dell’artrosi con protesi di tipo totale o parziale fino alle revisioni, alla sostituzione, cioè, di protesi ormai obsolete.

L'esperienza al Policlinico di Abano è stata positiva e risolutiva di un problema al ginocchio che altre strutture non hanno saputo risolvere.

Ho trovato competenza ed efficenza sia dalla visita che, se pur di breve durata, mi ha dato la sensazione di potermi affidare al medico che mi ha visitato, sia dall'iter di pre ricovero ed il successivo intervento in artroscopia, quindi poco invasiva e che permette così di velocizzare il recupero funzionale.

Dopo l'intervento sono stata seguita con una prima riabilitazione ed alla dimissione indirizzata ad un centro rieducativo, che mi ha permesso di riabilitarmi molto velocemente.

La struttura è organizzata molto bene nel flusso dei pazienti, sicuramente ci sono delle cose da migliorare ma, rispetto ad altre strutture, è indubbia l'efficienza e la pulizia riscontrata.
Sicuramente diventiamo sempre più esigenti ed in particolare quando ci mettiamo nelle mani di un medico, ritengo pero' secondo la mia esperienza, che in tempi di molta mala sanità il Policlinico di Abano debba ritenersi un esempio di buona sanità.
Azzurra

Patologia trattata
Ortopedica ginocchio.
Punti di forza
specializzazione e competenza.
Trovi utile questa opinione? 
03 Febbraio, 2012
Maria
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Ma non chiedano poi i soldi alla Regione!!!

Prenoto una visita ortopedica convenzionata al Policlinico di Abano Terme, per via del tanto declamato primario e la sua équipe che si occupano della chirurgia del ginocchio.
A parte la coda agli sportelli per il pagamento del ticket, che va fatto solo il giorno stesso della visita e solo lì, cioè senza la possibilità di pagare anche presso banche convenzionate, posta, ecc., c'è un'enorme confusione di persone che stazionano in piedi in entrata e nei corridoi, anziani che non capiscono il sistema dei numeri e si trovano smarriti e spaesati, gli altoparlanti che dicono (male) una sola volta il proprio numero alla visita.
La mia visita ortopedica è durata esattamente 7 (diconsi sette) minuti e così vado a descriverla: entro ed il medico è intento a mandare sms e manco mi saluta, quindi vabbè, si scusa che deve finire di digitare... Mi fa spogliare, mi fa piegare il ginocchio una volta, mi fa rivestire, non si degna di guardare le risonanze magnetiche che ho portato con me, inizia a scrivere una risposta, che in pratica non dice niente.
Se lo tenessero il loro robot operatorio.
Mai più in una struttura convenzionata!!!

Patologia trattata
Artrosi del ginocchio.
Trovi utile questa opinione? 
30 Dicembre, 2010
Eugenio
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Meglio Padova

La casa di Cura di Abano è una struttura privata, però è obbligata ad erogare anche servizio pubblico.
Sono abitante ad Abano Terme, per cui conosco molto bene la struttura.
Il Pronto soccorso è l'unico servizio convenzionato di buona qualità.
Vari episodi si sono susseguiti, ad esempio:
1) Mi sono recato al "policlinico di Abano Terme" per una clismaopaco al Retto, l'infermiera inizia il clistere e poi sparisce lasciando la del corridoio porta aperta e il sottoscritto con il sedere per aria mentre passano le persone che accedono agli ambulatori per il corridoio, era andata in cerca del medico, nel frattempo il dolore aumentava. Il medico non si è trovato, dopo un tempo interminabile mi ha fatto l'esame l'infermiera, lamentandosi che facevo fatica a stare fermo!
2) Nel 2002 mia madre veniva ricoverata in rianimazione per ictus, appena uscita da rianimazione (cinque giorni) volevano spedirla subito (due giorni dopo) a casa, servivano i letti ma mia madre non poteva essere dimessa; dopo le mie rimostranze il medico mi dice "questa è una struttura privata, deve produrre reddito", se voglio c'è posto nelle stanze a pagamento, gli dico che però non rifiuta i finanziamenti dall'USL per le apparecchiature, allora decide di tenerla altri 5 giorni. Tornata a casa il medico la fa ricoverare subito a Padova ove rimane un mese fino alla stabilizzazione dell'anticoagulante e per un'infezione intanto sviluppatasi.
I residenti delle zona conoscono bene la situazione dei convenzionati ricoverati e la evitano per quanto possibile.
In pratica i servizio non è un servizio pubblico.
Naturalmente nei "piani alti" si organizzano operazioni con luminari, ma questa è un'altra storia.


Patologia trattata
Ictus
Punti di forza
il servizio di pronto soccorso (ottimo)
ricoveri per i "dozzinanti" (a prezzi molto elevati)
Punti deboli
I convenzionati sono in situazione vergognosa
Trovi utile questa opinione? 
14 Mag, 2010
luana
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

positivo

In generale sarebbe meglio, non solo ad Abano, ma in tutti gli ospedali, quando possibile poter inviare i risultati di alcune analisi specialistiche, tramite e.mail o con l'ausilio dove necessario di uno scanner e per ricevere poi un feed back dallo specialista direttamente sulla propria e-mail. Purtroppo forse ancora per una NON adeguata preparazione a questo cambiamento culturale sull'uso delle nuove tecnologie, non tutti i medici impiegano la mail per snellire alcune procedure di controllo sottovalutando così il valore di questi strumenti.

Patologia trattata
per gli esami che ho fatto in questo ospedale posso essere soddisfatta in termini di professionalità e relazione umana con alcuni medici. Gli esami che ho fatto sono la colonscopia, tac ed ecografie varie. La struttura è molto curata esteticamente sembra quasi di essere in un albergo.. entrando, sarà che sei ad Abano Terme, ma lo stato psicologico viene sicuramente influenzato positivamente anche dal contesto!
Punti di forza
La struttura è molto curata esteticamente sembra quasi di essere in un albergo.. entrando, sarà che sei ad Abano Terme, ma lo stato psicologico viene sicuramente influenzato positivamente anche dalla cura riposta nel progettare determinati ambienti!
Punti deboli
Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QSalute