Chirurgia di urgenza Ospedale Maggiore Bologna

Chirurgia di urgenza Ospedale Maggiore Bologna

 
5.0 (4)
3355  
Scrivi Recensione
Il reparto di Chirurgia d'urgenza dell'Ospedale Maggiore di Bologna, situato in Largo Nigrisoli 2, ha come Direttore il Dott. Franco Baldoni. Il reparto fa parte del Dipartimento di Emergenza e si inserisce in modo fondamentale nel Trauma Center. La Chirurgia Urgenza e Neurochirurgia d’Urgenza e del Trauma sono fortemente integrate tra loro e le diverse équipe collaborano per valutare per le fasi diagnostiche e terapeutiche dell’assistenza agli utenti traumatizzati. La Chirurgia d'urgenza, dotata di 10 letti, svolge attività finalizzate al trattamento di tutta la patologia di interesse della Chirurgia Generale di origine traumatica e non traumatica che si presenti con carattere d’urgenza e che necessiti di un intervento chirurgico non differibile. Fanno parte dell'equipe il Dott. Salomone Di Saverio, la dott.ssa Silvia Villani, il dott. Andrea Biscardi, il Dott. Gregorio Tugnoli (responsabile della Chirurgia del Trauma), il Dott. Federico De Iure (responsabile della Chirurgia Vertebrale di Urgenza).


Recensioni dei pazienti

4 recensioni

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0  (4)
Assistenza 
 
5.0  (4)
Pulizia 
 
5.0  (4)
Servizi 
 
5.0  (4)
Voti (il più alto è il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
10 Agosto, 2013
Alberto Fraticelli
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento Equipe dott. Gregorio Tugnoli

Vorrei esprimere al dott. Gregorio Tugnoli e a tutto il suo staff il mio più sincero ringraziamento per le cure e l’assistenza che ho avuto la fortuna di riceve nel reparto di Chirurgia del Trauma dell'Ospedale Maggiore di Bologna.
Nei difficili giorni che hanno fatto seguito al grave politrauma dovuto ad un incidente in quad il 20/07/13 (frattura di 10 costole, di 2 processi trasversi vertebrali, di una scapola e connesso versamento pleurico) gli interventi diagnostico terapeutici messi in atto dal dott. Tugnoli, dai suoi collaboratori medici dott. Andrea Biscardi e dott. Salomone di Saverio e dagli infermieri professionali, insieme all’assistenza garantita dagli operatori sanitari, sono stati fondamentali per il mio recupero fisico e morale, grazie alla loro ammirevole capacità di coniugare l'eccellenza delle cure con la straordinaria umanità che contraddistingue tutto lo staff.
Vorrei davvero anche ringraziare e nominare uno ad uno infermieri e O.S.S. che si sono prodigati in maniera encomiabile per aiutarmi nella guarigione: purtroppo non riesco a ricordare tutti i loro nomi, ma simbolicamente per tutto il gruppo mi fa piacere ricordare i sigg. Maria Laurino, Peter, Terio, Manuela, Agneszka, Hannet, ecc...
Dopo 20 giorni dal trauma ho ripreso a camminare e la guarigione procede positivamente.
Con profonda stima e riconoscenza nei confronti di professionisti che ogni giorno danno il massimo per assistere ogni malato sia dal punto di vista medico che morale.

Patologia trattata
Politrauma (frattura di 10 costole, 1 scapola e 2 processi trasversi vertebrali) con relative implicazioni polmonari (versamento pleurico e conseguente drenaggio).
Trovi utile questa opinione? 



20 Dicembre, 2012
roberto russo
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Professionalità e umanità Dott.ri Tugnoli Villani

Sono un avvocato milanese e il 24 di agosto mi trovavo in vacanza con la famiglia in Romagna (Castel del Rio) e stavamo facendo con mio figlio di 17 anni una passeggiata con due moto da fuoristrada. Per motivi che non so spiegare, in quanto ho un vuoto di memoria di circa 24 ore, ho avuto un grave incidente andando a sbattere contro una quercia.
Sono stato elitrasportato dal 118 con codice rosso all’Ospedale Maggiore di Bologna, dove mi sono stati riscontrati un trauma maxillo-facciale, la frattura scomposta di radio e ulna del braccio destro e un trauma al fegato con la compromissione e necrotizzazione del 70% dello stesso.
Per mia enorme fortuna sono stato curato dalla equipe dei Dottori Gregorio Tugnoli, Silvia Villani e Andrea Biscardi del reparto di Chirurgia del Trauma che, grazie a nuove tecniche (embolizzazione), hanno bloccato l’emorragia con metodi minimamente invasivi, permettendomi in tal modo di salvare il mio fegato.
Sono stato dimesso esattamente dopo quattro settimane ed il mio fegato era già recuperato, dal 30% iniziale, al 50%.
Durante la mia degenza in ospedale ho potuto apprezzare un trattamento di assoluta eccellenza, sia da parte dei medici specialisti sopra citati, sia da parte di tutto il personale infermieristico e, avendo sfortunatamente avuto esperienze in cliniche estere, posso affermare che l’Ospedale Maggiore di Bologna non ha nulla da invidiare per professionalità ed efficienza ed anzi, può vantare a suo favore la componente di impagabile partecipazione e disponibilità da un punto di vista umano di tutto il personale.

Patologia trattata
Politrauma con necrotizzazione del fegato
Trovi utile questa opinione? 
21 Febbraio, 2012
chiara sabattini
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Buona sanità- dott.ri Tugnoli Villani Biscardi

La buona sanità.
Dopo un incidente abbastanza serio dovuto ad una caduta da cavallo (politrauma, con rottura della milza) sono stata ricoverata dieci giorni all’Ospedale Maggiore: le prime 24 ore in Rianimazione, successivamente nel reparto di Chirurgia d’Urgenza e del Trauma. L’umanità e la professionalità di tutto il personale medico, infermieristico e inserviente hanno fatto sì che la degenza si sia svolta al meglio, contribuendo a fare del mio ricovero anche un periodo di serenità, riposo, rassicurazione. Ho potuto provare tutta l’ammirazione che si prova davanti a un lavoro ben svolto a 360° e 24 ore su 24, fatto di precisione, rigore, pazienza, gentilezza, sobria cordialità: nei miei confronti e nei confronti dei miei compagni di stanza, anche nei momenti più difficili. Un ringraziamento particolare ai medici, Dott. Tugnoli e Villani; al dott. Biscardi, che mi ha accolto al Pronto Soccorso e ha deciso la strada da seguire (terapia conservativa della milza), prendendo decisioni non semplici a fronte di un rischio emorragico e comunicandomele sempre in modo chiaro e confortante. Grazie di cuore.
Chiara Sabattini

Patologia trattata
politrauma con rottura della milza
Trovi utile questa opinione? 



03 Gennaio, 2012
Barbara Persiani
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti Dott. Tugnoli ed equipe

Equipe straordinaria! Vorremmo fare un Elogio all'equipe straordinsria del Dott. Gregorio Tugnoli per l'umanità e la professionalità che quotidianamente viene praticata in questo reparto. Visto che in Italia non ci è permesso poter ringraziare e rendere pubblico con quale impegno e dedizione alcuni medici professano il loro lavoro (missione), troviamo assolutamente necessario poter usufruire di questi mezzi di comunicazione per fare apparire questi "Angeli di reparto". La nostra stima e gratitudine vi accompagneranno nelle vostre missioni.
Barbara Persiani e famiglia

Patologia trattata
Asportazione della milza e cure intestinali.
Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QSalute