Cure Palliative Istituto Tumori Milano

 
4.7 (4)
1815  
Scrivi Recensione
Il reparto Cure Palliative, Terapia del Dolore e Riabilitazione dell'Istituto Nazionale dei Tumori IRCCS di Milano, situato in Via Giacomo Venezian 1, ha come Direttore il Dott. Augusto Caraceni. Il reparto è una Struttura Complessa afferente al Dipartimento di Anestesia, Rianimazione e Terapia del Dolore e Cure Palliative. La struttura è centro di riferimento per il trattamento del dolore e delle complicazioni delle neoplasie in fase avanzata e per la riabilitazione del paziente oncologico in tutte le fasi della malattia, dalla diagnosi alla guarigione. L'offerta di cure palliative si articola in diversi setting di cura: Ambulatorio e Day-hospital di terapia del dolore, Assistenza Domiciliare e Ospedalizzazione domiciliare, Degenza in Unità di cure palliative (Hospice) e Consulenza interna all'istituto. Il controllo del dolore e degli altri sintomi della malattia sono il primo obiettivo terapeutico della struttura per mezzo delle terapie farmacologiche analgesiche e sintomatiche più avanzate e offre anche ai pazienti la possibilità di partecipare a studi clinici che valutano terapie innovative. Alcune attività riabilitative, di maggiore interesse per la loro specificità oncologica, sono rivolte ai pazienti affetti da linfedema degli arti, ai pazienti con disfunzioni del piano pelvico-perineale, ai pazienti pediatrici curati per neoplasie solide e cerebrali. Fanno parte dell'equipe medica i dirigenti medici Dr.ssa Paola Bracchi, Dr.ssa Tiziana Campa, Dr.ssa Daniela Ermolli, Dr. Andrea Magni, Dr.ssa Cinzia Martini, Dr. Luigi Saita, Dr. Ernesto Zecca, Dr. Fabio Simonetti (neurologia), Dr.ssa Barbara Ballestra (dietologa), Dr.ssa Augusta Balzarini (riabilitazione oncologica), Dr.ssa Fulvia Gariboldi (riabilitazione oncologica), Dr.ssa Carmela Sigari (riabilitazione oncologica). Ricercatori: Dr.ssa Cinzia Brunelli e Dr.ssa Alessandra Pigni.


Recensione Utenti

Opinioni inserite: 4

Voto medio 
 
4.7
Competenza 
 
5.0  (4)
Assistenza 
 
4.3  (4)
Pulizia 
 
5.0  (4)
Servizi 
 
4.5  (4)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
  • Competenza
  • Assistenza
  • Pulizia
  • Servizi
Commenti
Ospedali
 sì
 no
Tengo a ringraziare il reparto intero e in particolar modo il Dr. Ernesto Zecca per la sua grande umanità.
Sono ammalata dal 2008 per CA mammario con recidiva di metastasi ossee estese cronicizzate. La sofferenza è incommensurabile e solo grazie al dr. Zecca sento di non essere stata abbandonata al mio dolore.. Egli si preoccupa di darmi sempre un aiuto concreto, anche quando tutti gli altri se ne lavano le mani, poichè la burocrazia non aiuta noi ammalati a risolvere i problemi che fanno parte dell'aggravarsi progressivo della malattia. Grazie a tutte il personale della terapia del dolore per tutta la loro comprensione e umanità.
Con stima, Irene di dio
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Irene di dio 24 Novembre, 2012

Fantastici! Dr. Ernesto Zecca e staff

Tengo a ringraziare il reparto intero e in particolar modo il Dr. Ernesto Zecca per la sua grande umanità.
Sono ammalata dal 2008 per CA mammario con recidiva di metastasi ossee estese cronicizzate. La sofferenza è incommensurabile e solo grazie al dr. Zecca sento di non essere stata abbandonata al mio dolore.. Egli si preoccupa di darmi sempre un aiuto concreto, anche quando tutti gli altri se ne lavano le mani, poichè la burocrazia non aiuta noi ammalati a risolvere i problemi che fanno parte dell'aggravarsi progressivo della malattia. Grazie a tutte il personale della terapia del dolore per tutta la loro comprensione e umanità.
Con stima, Irene di dio

Patologia trattata
Metastasi ossea estesa.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
La mia famiglia ha avuto delle esperienze abbastanza negative con altri ospedali, medici distratti o semplicemente noncuranti, ma quando siamo arrivati al reparto cure palliative dell'istituto dei tumori è andato tutto meglio. Ci hanno aiutati negli ultimi due mesi di vita di mia mamma, sono umanamente molto presenti, mi hanno insegnato come aiutarla velocemente, anche solo facendo un'iniezione. Li ho trovati sempre disponibilissimi e molto presenti. Eravamo seguiti dalla Dottoressa Bracchi e dall'infermiere Edoardo Rossetti. Bravissimi, la loro presenza mi ha fatta sentire meno sola. Come ha detto l'altra paziente... Belle persone.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Sara 28 Febbraio, 2012

Cure palliative- dr.ssa Bracchi

La mia famiglia ha avuto delle esperienze abbastanza negative con altri ospedali, medici distratti o semplicemente noncuranti, ma quando siamo arrivati al reparto cure palliative dell'istituto dei tumori è andato tutto meglio. Ci hanno aiutati negli ultimi due mesi di vita di mia mamma, sono umanamente molto presenti, mi hanno insegnato come aiutarla velocemente, anche solo facendo un'iniezione. Li ho trovati sempre disponibilissimi e molto presenti. Eravamo seguiti dalla Dottoressa Bracchi e dall'infermiere Edoardo Rossetti. Bravissimi, la loro presenza mi ha fatta sentire meno sola. Come ha detto l'altra paziente... Belle persone.

Patologia trattata
Adenocarcinoma pancreatico.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
non sono riusciti in alcun modo ad alleviare la sofferenza di una cara amica e spesso è difficilissimo contattarli e in ogni caso poco si adoperano a trovare una soluzione.. Almeno questa è stata la mia esperienza personale.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da edvige 19 Novembre, 2011

reparto Cure Palliative, Terapia del Dolore

non sono riusciti in alcun modo ad alleviare la sofferenza di una cara amica e spesso è difficilissimo contattarli e in ogni caso poco si adoperano a trovare una soluzione.. Almeno questa è stata la mia esperienza personale.

Patologia trattata
Rabdomiosarcoma alveolare.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Quando si arriva qui non è solo il dolore a farla da padrone: paure.. fragilità... disperazione! Son stata seguita in questo reparto 5 anni fa alla diagnosi di sarcoma e ci son tornata 5 mesi fa per la recidiva. Il dolore lo curano con i farmaci, è il loro mestiere e in questo sono bravi. Però il resto... quando è il senso di precarietà a farla da padrone nella tua vita, quando non puoi nemmeno permetterti di fare programmi per la settimana prossima perchè non sai se ci arriverai, quando speri che chemio e radioterapia, che tanto ti fanno star male, riescano almeno a rallentare la corsa della malattia... loro ci sono. Le Persone di questo reparto mi sono sempre state accanto con grande e innata umanità che, unita alla competenza professionale, è stata in grado 5 anni fa ed oggi, di riportare il sole nelle mie giornate. Così adesso ogni mattina il mio primo pensiero è che SONO VIVA! Non che sto per morire, anche se una paziente oncologica grave rimango. E riesco ancora a vivere momenti di felicità vera (e anche di grande insofferenza, verso chi si ritiene troooppo sfigato magari per un weekend mandato all'aria dalla pioggia...). Grazie alla Dr.ssa Daniela Ermolli che ancora mi è accanto in questa "avventura".
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da Maria Grazia 27 Luglio, 2011

Medici bravi, belle Persone. Grazie Dr.ssa Ermolli

Quando si arriva qui non è solo il dolore a farla da padrone: paure.. fragilità... disperazione! Son stata seguita in questo reparto 5 anni fa alla diagnosi di sarcoma e ci son tornata 5 mesi fa per la recidiva. Il dolore lo curano con i farmaci, è il loro mestiere e in questo sono bravi. Però il resto... quando è il senso di precarietà a farla da padrone nella tua vita, quando non puoi nemmeno permetterti di fare programmi per la settimana prossima perchè non sai se ci arriverai, quando speri che chemio e radioterapia, che tanto ti fanno star male, riescano almeno a rallentare la corsa della malattia... loro ci sono. Le Persone di questo reparto mi sono sempre state accanto con grande e innata umanità che, unita alla competenza professionale, è stata in grado 5 anni fa ed oggi, di riportare il sole nelle mie giornate. Così adesso ogni mattina il mio primo pensiero è che SONO VIVA! Non che sto per morire, anche se una paziente oncologica grave rimango. E riesco ancora a vivere momenti di felicità vera (e anche di grande insofferenza, verso chi si ritiene troooppo sfigato magari per un weekend mandato all'aria dalla pioggia...). Grazie alla Dr.ssa Daniela Ermolli che ancora mi è accanto in questa "avventura".

Patologia trattata
Recidiva osteosarcoma bacino.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione?