Istituto Europeo di Oncologia Milano

 
4.2 (16)
Scrivi Recensione

Giudizio dei pazienti

Voto ospedale
 
4.2 (16)
Voto reparti
 
4.8 (242)
Indirizzo
Via Ripamonti 435, Milano
L'Istituto Europeo di Oncologia è situato a Milano in Via Ripamonti 435. L'Istituto Europeo di Oncologia è stato creato per realizzare un modello innovativo di sanità e di ricerca avanzata nel campo dell'oncologia internazionale. Al suo interno i Direttori di Divisione e di Unità provengono da otto diversi paesi europei. La struttura, oggi Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) con decreto ministeriale del gennaio 1996, ha realizzato al suo interno la completa integrazione tra le diverse attività di lotta ai tumori: prevenzione e diagnosi, educazione sanitaria e formazione, ricerca e cura. Oltre alla sede di via Ripamonti, dove vengono svolte tutte le attività cliniche, di ricerca e di formazione, nel 2002 è stato inaugurato IEO CENTRO, il primo centro di diagnostica oncologica integrata per la donna, situato in via San Luca 8.


Recensioni dei pazienti

16 recensioni

 
(10)
 
(2)
 
(2)
 
(2)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.2
 
4.3  (16)
 
3.9  (16)
 
4.7  (16)
 
4.1  (16)
Recensioni più utili
Voti (il più alto è il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
13 Mag, 2017
Valter
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Esperienza positiva

Un grazie infinito a tutto il personale medico e paramedico che mi hanno fatto rivivere. Credevo di non farcela, ma loro mi hanno salvato sia mentalmente che fisicamente.
Grazie, grazie, grazie..

Patologia trattata
Carcinoide polmonare.
Trovi utile questa opinione? 



08 Marzo, 2017
Giovanna varchetta
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Professionalità e competenza

La mia esperienza in IEO e' stata più che positiva (ancora continua). Il primo incontro l'ho avuto con la dottoressa GERMANA LISSIDINI, senologa di grande spessore professionale e umano (solo a guardarla e sentirla parlare infonde sicurezza). Non finirò mai di ringraziarla! Mastectomia totale... Non pensavo poi ad una ricostruzione del seno, per me era importante debellare il mostro! Invece, dopo un anno, l'incontro con il chirurgo plastico dottor PIETRO LOSCHI mi ha fatta pensare che potevo riavere un seno nuovo di zecca; ha davvero eseguito un capolavoro di alta chirurgia ricostruttiva e la sua gentilezza e la disponibilità sono davvero encomiabili. Grazie doc PIETRO!

Patologia trattata
Carcinoma infiltrante ulcerato.
Trovi utile questa opinione? 
23 Gennaio, 2017
Gianfranco Montani
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE ALLO IEO - REPARTO UROLOGIA

Dopo ben tre interventi subìti nel corso di cinque anni (sono stato sottoposto nelle migliori cliniche della Capitale a ben 2 interventi TURP e ad un trattamento HIFU, senza che la mia patologia, diagnosticata in ritardo, venisse risolta), nel mese di agosto 2012 ho prenotato una visita con il Dott. Matei, che mi ha prescritto una serie di indagini e sottoposto ad intervento di prostatectomia in laparoscopia. Sono seguito dal dott. Matei per le visite di protocollo post-intervento da più di tre anni e ad oggi e non ho più problemi. Sento il dovere ringraziarlo per la disponibilità, la cordialità ed umanità nei rapporti con i pazienti. Un caloroso ringraziamento è dovuto alla struttura, allo staff medico e a quello infermieristico che mi ha seguito durante la degenza. Un grazie di cuore!!!

Patologia trattata
Adenoma prostatico.
Trovi utile questa opinione? 



10 Gennaio, 2017
Stefano
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Ho accompagnato qui la mia compagna per un tumore all'utero e devo dire che ho trovato quanto di meglio potessi aspettarmi.. Umanità, competenza, professionalità. Per una volta mi sono sentito orgoglioso della mia nazione.

Patologia trattata
Tumore all'utero.
Trovi utile questa opinione? 
04 Novembre, 2016
Erika
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Mastectomia nipple sparing e ricostruzione protesi

La mia storia è iniziata nel 2013, all'età di 38 anni, con una diagnosi di carcinoma duttale infiltrante e successiva quadrantectomia intermedio superiore della mammella destra, eseguita presso il policlinico di Monza.
Ho eseguito poi otto cicli di chemioterapia e 30 sedute di radioterapia, terminate in agosto 2014.
Quando nella mia vita stava tornando la serenità, ho eseguito il test genetico e sono risultata positiva alla mutazione BRCA1. Decido di voler procedere alla mastectomia bilaterale profilattica, visto l'alta percentuale di recidiva che mi portavo nel mio DNA.. (40/50% di avere un tumore controlaterale)...
Dopo un anno di consulti in varie strutture d'eccellenza della Lombardia, arrivo allo IEO, decisamente stanca e quasi rassegnata alle parole che il seno radiotrattato sarà difficile da ricostruire e con un risultato imprevedibile...
Prendere una decisione da sana è sicuramente più difficile rispetto a quando hai la malattia in atto.
Allo IEO però incontro subito le persone giuste: il mio senologo dottor Intra Mattia, chirurgo eccezionale ma soprattutto una persona che con molta serenità ha cercato di mettermi al corrente di tutto ciò che può accadere dopo una mastectomia, senza enfatizzare eccessivamente i lati negativi, accompagnandomi con molta dolcezza verso la mia scelta.
Il chirurgo plastico dottor Galati Marco, che ha eseguito con estrema perizia la ricostruzione dei seni, dimostrando estrema professionalità e un'eccezionale umanità nei miei confronti, regalandomi da subito la possibilità di avere un seno veramente bello ricostruito dopo la radioterapia.
Sono passati solo dieci giorni, ma posso già affermare di essere pienamente soddisfatta, di sentirmi sicura di essere curata da persone che hanno anche un coinvolgimento emotivo con il paziente in un vero centro d'eccellenza.
Ringrazio tutti gli operatori dello IEO, che sono decisamente dedicati alla cura della persona e non solo della malattia, perché per una giovane paziente che deve passare intere giornate per controlli oncologici, anche un gentile sorriso può diventare un raggio di sole in una giornata di pioggia..
Grazie di cuore,
Erika

Patologia trattata
Ca mammella BRCA1 positiva.
Trovi utile questa opinione? 
16 Ottobre, 2016
Nicola Avossa
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Abbastanza deluso

Sono un chirurgo che a 50 anni si è trovato dall'altra parte, cioè del paziente, per un ca della prostata. Devo dire che sono abbastanza deluso dall'IEO. La sensazione è che tutti corrano per finire il lavoro, ma pochi si ricordano di avere a che fare con esseri umani. Credo onestamente di prestare più attenzione ed umanità nel mio lavoro, dove difficilmente ho di fronte casi disperati. Eppure credetemi, ho fatto e curato più con le mie parole che con le mie mani e questo è ancora più vero in questo settore dove a volte il medico ha poche cure. La sensazione è quella di trovarsi in una grossa azienda dove gli interessi economici (vedi l'attività privata svolta a cui spesso la gente anche in difficolta' economica ricorre terrorizzata dal proprio male) hanno preso il sopravvento. Assistenza di reparto pessima (se si comportassero così i miei infermieri, starebbero già a casa!). All'accettazione ti imbatti spesso in persone scortesi, per non dire odiose. Anche il trattamento medico (e pensare che sono un collega) è asettico di chi non dice una parola in più per non creare uno stato confidenziale. Ovviamente c'è qualche eccezione. Ma guai a toccare il giocattolo, si rischia di romperlo e gli interessi economici sono enormi!
PS: una Risonanza 1000 euro. Da me 100 euro.

Patologia trattata
Ca prostata.
Trovi utile questa opinione? 
01 Aprile, 2016
Martina
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Professionisti e umanità

Ho iniziato il mio rapporto con il cancro (Linfoma di Hodgkin) a 17 anni la prima volta…. Poi a 35 l’ho incontrato nuovamente e questa volta, a differenza della prima, oltre alla chemio e alla radio, avrei dovuto combattere anche con un intervento chirurgico, che per quanto conservativo possa essere, avrebbe reso il mio seno irrimediabilmente diverso.
Sono approdata allo IEO per una serie di fortunate coincidenze e quando il 16.07.2012 ho incrociato lo sguardo del Dott. Pietro Caldarella, un medico che oltre ad essere un ottimo professionista è anche un miscuglio di umanità, di gentilezza e sprigiona rassicurazione da ogni poro, mi sono sentita sicura e certa che il mio percorso sarebbe stato in questa struttura.
Grazie alla professionalità della Dott.ssa Monica Iorfida, che ha saputo trovare il protocollo più indicato per il mio caso, ho affrontato la chemio terapia (6 mesi) che ha ridotto considerevolmente il nodulo così poi l’equipe del Dottor Caldarella, nello specifico la Dott.ssa Paola Naninato, ha potuto eseguire una quadrantectomia invece della mastectomia annunciata all’inizio.
Dopo l’intervento, per escludere qualsiasi cosa, il Dottor Caldarella mi ha indirizzato verso la brachiterapia: una particolare radioterapia mirata, che avrei potuto subire anche se ero già stata radio-trattata. Ancora una volta mi imbatto in professionisti pieni di umanità e i medici che incontro, la Dott.ssa Federica Gherardi e il Dott. Andrea Vavassori, fanno un ottimo lavoro dandomi la possibilità di ritornare ad una vita quasi normale…
Dico quasi, perché anche se non voglio ammetterlo, per mettere la parola fine a questa storia e considerarla chiusa, devo risolvere un problema psicologico, che non mi permette di vivere la vita serena che avrei voluto.
Durante i controlli semestrali, il Dottor Caldarella intuisce questo mio disagio e mi suggerisce di intervenire esteticamente per simmetrizzare i seni. Seguo il suo consiglio e decido di fare una prima visita dal chirurgo plastico per valutare la soluzione migliore e mi metto in lista di attesa.
Il 10 marzo 2016 ho fatto il pre-ricovero ed è qui che conosco l’ultimo(ultimo, ma solo in ordine di tempo) angelo, che ha fatto di me una donna nuova, una donna che non ha più paura di specchiarsi e di guardarsi a seno nudo senza voler scappare via e che mi ha aiutato a mettere il “The End” a 4 anni pesanti. L’angelo è il chirurgo estetico Dott. Marco Galati. Per simmetrizzare il seno, ha dovuto fare un lipofilling sul seno operato e conseguente mastoplastica riduttiva e mastopessi sul seno sano.
L’operazione è stata fatta una settimana fa e posso affermare con assoluta certezza che il lavoro eseguito è altamente professionale e sono pienamente soddisfatta. Il dott. Galati si è rivelato un ottimo professionista con doti di umanità, bravura e passione che per un medico sono doti fondamentali.
Ringrazio di cuore tutti questi ottimi professionisti che mi hanno fatto sentire una persona e non un numero. Per un malato di cancro, un sorriso e una parola gentile possono fare la differenza.
Grazie.
Martina

Patologia trattata
Carcinoma Mammario.
Trovi utile questa opinione? 
06 Marzo, 2016
Federica
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0

La mia esperienza è stata assolutamente negativa

Mio padre è stato operato nel 2014 di K polmone n1m0 all'ospedale San Raffaele.
Sempre negativo a tutti gli accertamenti fatti fino a luglio 2015, a settembre inizia ad avere qualche disturbo. Così, sotto consiglio di un amico, prendiamo appuntamento allo IEO con il dottor Alessandro Borri. Il Borri studia l'incartamento, spiega a mio padre che per la sua patologia avrebbe dovuto fare chemio, ma non gli suggerisce ulteriori accertamenti, nonostante mio padre avesse dichiarato dolori alle ossa e non facesse una scintigrafia da oltre un anno.
A dicembre contatto il Borri inviandogli le analisi del sangue di papà, evidentemente alterate, e chiedendogli cosa fare. La risposta è sempre stata "nulla, sarà una infiammazione". Chiedo se fosse il caso di anticipare il controllo Tac per gennaio, la risposta continua ad essere no! Cosi via fino a quando non decido di far fare a papà una Tac, la quale evidenzia metastasi epatiche, ed una scintigrafia, che evidenzia metastasi ossee.
Scrivo al Borri inviandogli i referti e chiedendogli cosa fare, ma lui decide di sparire e non rispondermi più!!
La mia esperienza è stata assolutamente negativa, sia per quanto riguarda la preparazione, che per quanto riguarda l'aspetto umano!! Per fortuna ho tutte le email salvate!!
Sarà da me segnalato alla dirigenza dell'ospedale sicuramente.

Patologia trattata
K polmone.
Trovi utile questa opinione? 
08 Febbraio, 2016
GIOVANNA CESARETTI
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GINECOLOGIA - ECCELLENTE IEO

Con queste poche ma sincere righe desidero esprimere tutta la mia gratitudine al reparto di ginecologia dell'IEO dove ho trovato un ambiente cordiale con seri professionisti. In particolare voglio ringraziare il dottor LANDONI FABIO, che ha seguito il mio caso (mioma uterino in crescita) con assoluta competenza, e il dottor ALETTI GIOVANNI, che ha eseguito l'intervento chirurgico in soggetto miastenico con evidente padronanza di tutti i profili del caso. Altresì vorrei esprimere un ringraziamento speciale alla dottoressa SOLINAS e all'infermiere ELVIO della terapia intensiva, per la loro straordinaria umanità e altissima professionalità. Nel breve periodo di degenza ho potuto constatare che curare una persona non è solo fare una diagnosi e prescrivere una terapia, ma anche avere personale infermieristico attento e premuroso, concederle di avere vicino i propri cari per tutto il tempo.
L'IEO rappresenta nel nostro paese l'eccellenza sanitaria. A tutti loro, anche a quelli che non ho menzionato, la mia profonda sincera gratitudine.

Patologia trattata
MIOMA UTERINO IN CRESCITA.
Trovi utile questa opinione? 
01 Ottobre, 2015
valeria
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Mastectomia

Nel 2011 mi è stato diagnosticato un carcinoma lobulare.
Fin dalla prima visita allo IEO ho trovato competenza e comprensione.
Con chiarezza mi hanno spiegato il tipo di intervento che avrei subìto e le terapie che avrei dovuto seguire.
Grazie alla Dottoressa Vento e all'equipe che mi ha operato, al personale infermieristico e alla fisioterapista che mi hanno sostenuto e coccolato durante la degenza, conservo un ricordo sereno di quei giorni.
Però il mio più GRANDE INCONDIZIONATO GRAZIE va al chirurgo plastico dottor Manconi.
Mentre mi spiegava che avrei subìto una mastectomia, mi prometteva che grazie alla ricostruzione tutto sarebbe tornato come prima.
E così è stato!
Mi ha spiegato le varie possibilità ricostruttive e ho optato per il lipofilling, che grazie ad innesti di mio grasso mi ha permesso di non dover utilizzare protesi. Forse con questa tecnica il cammino è un po' più lungo, ma ne vale la pena e mi permetto di consigliarlo.
Grazie allo IEO la mia vità è ricominciata alla grande.

Patologia trattata
Mastectomia e successiva ricostruzione con lipofilling.
Punti di forza
Grande competenza e comprensione e rispetto del malato.
Punti deboli
Difficoltà nel prenotare le visite di controllo.
Mammografia ed ecografia mammaria vanno prenotate con 2 anni di anticipo.
Trovi utile questa opinione? 
17 Settembre, 2015
ILARIA
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

CARCINOMA OVARICO

Ho 39 anni. Ho scoperto di essere malata dopo una TAC dall'esito terrificante eseguita il 27.04.2015. Abito all'Isola d'Elba e all'inizio non sapevo davvero dove farmi operare. Alcuni conoscenti mi avevano consigliato di rivolgermi all'IEO dove erano stati operati anche loro. Dopo aver fatto la prima visita dal Dottor Fabio Landoni, non ho avuto alcun dubbio; nonostante la situazione fosse preoccupante, ho avuto subito la sensazione di essere nelle "mani" giuste ed avevo ragione. Sono stata operata da lui e dalla sua équipe il 15.05.2015. Ringrazio tutti, il Dottor Landoni per l'estrema professionalità, il reparto di ginecologia che mi ha sapientemente assistito durante la degenza (le infermiere sono meravigliose), il reparto di chemio-ginecologia per la pazienza e gentilezza con la quale seguono tutti noi che facciamo le terapie (sono sempre indaffaratissimi ma non ci fanno mai mancare un sorriso o un gesto di comprensione).
A fine mese farà l'ultimo ciclo di carboplatino e comincerò i controlli. So già che mi sentirò persa perchè all'IEO riescono a farci sentire "al sicuro".
Non vorrei mai doverlo consigliare a nessuno, ma se dovesse accadere, non avrei alcuna esitazione.

Patologia trattata
CARCINOMA OVARICO.
Trovi utile questa opinione? 
24 Mag, 2015
Federica
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eccellenza nel carcinoma mammario

Ringrazio il mio "dream team", la Dott.ssa Mazza, il Dott. Arnone e Dott. Loschi di prendersi cura di me in questo cammino lungo.
Mi sono trovata molto bene anche in reparto con le infermiere di chirurgia plastica ricostruttiva.

Patologia trattata
Carcinoma mammario.
Punti di forza
Umanità e competenza.
Organizzazione!
Trovi utile questa opinione? 
10 Gennaio, 2015
marina
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Abbandonato

Mio padre, una volta accertato che il K colon era in stadio IV e inoperabile, e che quindi usciva dal protocollo, é stato abbandonato. La dottoressa e, ahimé, collega, che purtroppo lo seguiva, per via del tipo di tumore (non era permesso cambiare), l'ha persino deriso in quanto il poveretto, a causa della sua patologia, era diventato incontinente. Mi auguro (e le auguro) di non incontrarla mai più. Mi é anche capitato di inviare lì dei pazienti e sono rimasta indignata nel vederli obbligati a rifare esami istologici appena eseguiti, ovviamente altrove, e ovviamente a pagamento. Ben diverso l'approccio e il rispetto presso l''Istituto Nazionale dei Tumori di via Venezian.

Patologia trattata
DH oncologia per K colon.
Punti di forza
bella struttura, molto pubblicizzata, professionisti seri e preparati.
Punti deboli
trattamento dei pazienti che non rispondono ai protocolli.
Trovi utile questa opinione? 
23 Ottobre, 2013
anna
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Esperienza affatto positiva

In trattamento per K vescicale, sono stati completamente sottovalutati i sintomi relativi a dolori addominali accusati da mio zio, che hanno portato ad occlusione intestinale dopo 2 mesi di sofferenze.
Esami anatomo-patologici errati.
Sottostima della gravità e dell'estensione del tumore.
Scarsa gestione del paziente "difficile", anche se pagante.

Patologia trattata
Tumore della vescica.
Punti di forza
Assistenza alberghiera.
Punti deboli
Arroganza. Assenza di pronto soccorso.
Trovi utile questa opinione? 
16 Ottobre, 2013
Bibba
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo

Ringrazio Dio ogni giorno per avervi incontrato, siete un'ottima realtà, bravi. continuate così..

Patologia trattata
Tumore seno.
Trovi utile questa opinione? 
20 Settembre, 2012
gianfranco
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0

Mai più

La mia esperienza presso la struttura è stata negativa: basti semplicemente dire che hanno scambiato un calcolo all'uretere per un papilloma..

Patologia trattata
Calcolo all'uretere (scambiato per papilloma).
Punti deboli
Tanti, soprattutto l'arroganza e la supponenza di alcuni medici.
Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QSalute