Malattie infettive 1 Policlinico Umberto I

 
4.2 (13)
3555  
Scrivi Recensione
Il reparto di Malattie infettive 1 dell'Ospedale Policlinico Umberto I di Roma, situato in Viale del Policlinico 155, ha come Direttore responsabile il Prof. Vincenzo Vullo. Il reparto fa parte del Dipartimento Malattie infettive e tropicali e si occupa di infezione HIV, epatiti virali, infezioni nosocomiali, osteomieliti, tubercolosi. Fanno parte dell'equipe medica dell'unità operativa i dirigenti medici C.M. Mastroianni, V. Trinchieri, C. Ajassa.


Recensioni dei pazienti

13 recensioni

 
(7)
 
(4)
3 stelle
 
(0)
 
(2)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.2
 
4.3  (13)
 
4.3  (13)
 
4.2  (13)
 
3.9  (13)
Recensioni più utili
Voti (il più alto è il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Ospedali
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
angela
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Un caso clinico particolare

Mio fratello è stato curato presso il reparto malattie infettive a marzo del 2014 per una polmonite di cui non risultano accertate le cause. Dicevano di lui che durante la degenza si mostrava irrequieto, aveva problemi di eloquio con medici e infermieri e spesso cadeva in uno stato confusionale. Sospettavano che avesse un principio di demenza. Il paziente all'epoca aveva 58 anni ed era un affermato professore di lettere, da qualche mese in aspettativa per una depressione scaturita da un grave lutto familiare. Nel dimetterlo dopo la guarigione dalla polmonite, è stato consigliato alla famiglia di prenotare per lui una visita neurologica presso il reparto dello stesso ospedale, prescrivendogli nel contempo un farmaco antipsicotico (Ziprexa). Dopo le dimissioni dall'ospedale, le condizioni di mio fratello sono precipitate: si è rallentato nei movimenti e nelle facoltà di espressione. Preoccupata, la famiglia ha pensato di sottoporlo ad una risonanza magnetica all'encefalo: mio fratello aveva subìto una serie di ischemie multi-infartuali con grave danno cerebrale che gli aveva compromesso il linguaggio e la deambulazione. Dopo un secondo ricovero, a luglio, presso il reparto di medicina interna, è stato dimesso senza ulteriori indagini diagnostiche e senza una precisa diagnosi. Rimandato a visita presso il reparto di geriatria, data la giovane età non è stato preso in carica dalla struttura. Avrebbero forse potuto salvarlo gli stessi medici del reparto malattie infettive, se solo avessero capito in tempo utile che forse non era la polmonite il male che lo stava condannando, ma solo un segnale della più grave patologia che lo aveva colpito e che andava curata immediatamente. Mio fratello è deceduto a novembre dello scorso anno a soli 59 anni, a distanza di otto mesi dal primo ricovero, in attesa di ricevere una precisa diagnosi e un'idonea terapia dal centro UVA di neurologia del policlinico.

Patologia trattata
Polmonite.
Trovi utile questa opinione? 
Rita
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eccellente

Presso questo reparto ho trovato una dottoressa davvero molto disponibile!! Nonchè eccellente!!! Grazie!!!!

Patologia trattata
Salmonellosi.
Trovi utile questa opinione? 
paolo
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo reparto

Reparto ottimo su tutti gli aspetti. I medici e non, sono semplicemente UNICI... dal Prof. Vincenzo Vullo a tutti...
Un plauso!!!

Patologia trattata
Epatica.
Trovi utile questa opinione? 
Katia
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Reparto malattie infettive e tropicali

Esperienza pessima!!! Il reparto lascia molto a desiderare dal punto di vista estetico (poltrone rotte, pareti sporche, etc.) ma quello poco male. Le pulizie vengono svolte solo al mattino e non vi dico in che modo, e' come se non le facessero. I pasti, oltre a non arrivare negli orari previsti, o ad non arrivare proprio, sono improponibili. Le infermiere maleducate, disorganizzate, svogliate nello svolgimento delle proprie mansioni. Fumavano talmente tanto che nella stanza dove era ricoverato mio figlio, con la finestra che dava sul cortile, non si respirava. Sghignazzi fino a tarda notte da non consentire di riposare almeno fino a quando loro non andavano a dormire. L'unica fortuna aver avuto la dott.ssa Ajassa, per il resto lo sconsiglio.

Patologia trattata
Gastroenterite da rota virus.
Trovi utile questa opinione? 
ghenea neculai
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Senza interesse al rapporto umano

Esperienza pessima. Medici spesso poco competenti e organizzazione pessima. Per una prognosi sbagliata rischio di avere seri problemi di salute. Inutile dire che il reparto riflette molto bene li problemi politici ed organizzativi di un grande ospedale. STO ANCORA SOFFRENDO DOPO 45 GIORNI. MI HANNO MANDATO A CASA SENZA UNA TERAPIA!!

Patologia trattata
TUBERCOLOSI E STREPTOCOCCHI ALFA EMOLITICI.
Trovi utile questa opinione? 
Paola
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

La sanità pubblica, una garanzia

Dopo due mesi di diagnosi sbagliate o approssimative (ero all'estero), dal pronto soccorso mi ricoverano al Reparto Malattie Infettive del Policlinico Umberto I. Ho trovato scrupolosità, competenza e ottimo lavoro di squadra. Chi critica la sanità pubblica, non ha veramente idea del fatto che abbiamo professionisti eccellenti e che il carattere pubblico, senza fini di lucro, è l'unica garanzia per un approccio alla salute in definitiva, umano.

Patologia trattata
Polmonite segmentaria necrotizzante.
Trovi utile questa opinione? 
ANNA
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Malattia di Kawasaki - dr.ssa Ajassa

Voglio ringraziare immensamente la dott.ssa CAMIllA AJASSA che, grazie alla sua grande professionalità e competenza, visitando mio figlio ha richiesto delle analisi specifiche. A risultato ottenuto, le stesse in lei non hanno lasciato dubbi: malattia di Kawasaki. Quella di Kawasaki è una malattia brutta che, se non presa in tempo, lascia gravi conseguenze per il cuore. Ma grazie alla dottoressa ed immediate cure successive richieste, si è fatto sì che mio figlio guarisse.
Grazie, grazie alla dottoressa Ajassa, le sono immensamente grata..

Patologia trattata
Malattia di Kawasaki.
Trovi utile questa opinione? 
stefano colarossi
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Vi porto nel cuore. Grazie dr.ssa Ajassa e staff

Approfitto per ringraziare l'equipe che ha salvato mio figlio e in particolare la Dott.ssa Ajassa e il suo fantastico gruppo infermieristico. Professionalità, umanità, sensibilità, dedizione totale caratterizzano questo reparto. Ancora oggi, a distanza di 3 anni, le ricordo ogni giorno con ammirazione e gratitudine.
Grazie a voi, e a mia moglie, ora posso abbracciare Flavio tutti i giorni.
Grazie di cuore, siete persone fantastiche.

Patologia trattata
Sepsi da meningococco.
Trovi utile questa opinione? 
paola
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Dott.ssa Ajassa la migliore

Uno staff incomparabile, professionale, scrupoloso e dotato di un lato umano nei confronti del malato e di chi lo assiste. La dott.ssa Ajassa è assolutamente preparata e competente, non lascia spazio ai dubbi, sicura di quello che dice e quello che fa, tanto da trasmettere tranquillità assoluta a chi mette nelle sue mani in cura i propri figli. Assolutamente la migliore!!!

Patologia trattata
Meningismo acuto febbrile.
Trovi utile questa opinione? 
giovanni
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Grazie per la interezza del rapporto

La dottoressa Ajassa è un medico di altri tempi, ce ne vorrebbero come lei.. è una grande donna!!! Complimenti per la vostra professionalità.

Patologia trattata
Salmonellosi.
Trovi utile questa opinione? 
Susanna Caputi
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Testimonianza della professionalità- Dr.ssa Ajassa

Tengo molto a testimoniare l'accuratezza con cui è stato curato mio figlio Filippo, 7 anni, arrivato in pronto soccorso senza ancora una diagnosi e con un quadro non proprio confortante: gonfiore evidente al viso e gola, febbre, stanchezza. Per disperazione abbiamo deciso di portarlo in pronto soccorso perché, per il pediatra privato, avremmo dovuto aspettare una settimana prima di avere la speranza che il test sulla mononucleosi fosse positivo, rischiando complicazioni epatiche e respiratorie e con la preoccupazione, tra l'altro, di non sapere per giorni di cosa si trattasse.
Trattenuto in reparto, nel giro di poche ore gli è stata diagnosticata una mononucleosi infettiva acuta e, seguito con estrema scrupolosità dalla Dr.ssa Ajassa e dalla sua equipe, nel giro di quattro giorni Filippo è di nuovo a casa sereno e vivace come prima.

In un periodo in cui le critiche agli ospedali sono sempre negative, ringrazio la dottoressa e tutto il suo staff per la passione con cui svolgono quotidianamente il proprio mestiere.

Susanna Caputi

Patologia trattata
Mononucleosi infettiva acuta.
Trovi utile questa opinione? 
Leonardo de angelis
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

La professionalità è un dono naturale- Prof. Vullo

Volevamo soltanto testimoniare lo stato d'animo di genitori alla cui figlia e' stata diagnosticata una mononucleosi infettiva con importanti complicazioni che ,nel giro di poche ore ,passano da uno stato di estrema preoccupazione e confusione ad una visione chiara del problema e con la netta sensazione di essere capitati nel posto giusto.
Questo e' quanto ci e' accaduto presso il reparto di malattie infettive pediatriche diretto dal Prof. Vullo.
Nello specifico vorremmo sottolineare la grande professionalità, sensibilità e dedizione al lavoro manifestata dalla dott.ssa Camilla Ajassa.
Non da meno tutto lo staff Infermieristico e gli specializzandi.
Ci sembra doveroso, nei prossimi giorni, riportare la nostra positiva esperienza alla direzione sanitaria con la speranza che riesca a mantenere un cosi alto livello di specializzazione.
Leonardo De Angelis

Patologia trattata
Mononucleosi infettiva.
Trovi utile questa opinione? 
Fabio Tricoli
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Personale Altamente qualificato

In un periodo dove si sente parlare spesso di casi di malsanità, i genitori di Antonelli Alessandro vogliono segnalare l'assistenza degli infermieri condotta dalla Caposala Fiorilli Paola che esplica il suo lavoro in maniera umana e a dir poco impeccabile, insieme all'equipe medica del reparto malattie infettive pediatrico del policlinico Umberto Primo di Roma.
Queste persone sono angeli sulla terra che amano il loro lavoro.
Fortunatamente in Italia esistono ancora medici in grado di aiutare il prossimo.

Patologia trattata
Gastroenterite Acuta.
Trovi utile questa opinione?