Medicina 2 Arcispedale Santa Maria Nuova

 
2.7 (4)
2572  
Scrivi Recensione
Il reparto di Medicina II - Angiologia dell'Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, situato in Viale Risorgimento 80, ha come Direttore il Dott. Angelo Ghirarduzzi. Il reparto svolge attività specialistica di Medicina Interna con particolare riferimento alle seguenti patologie: ipertensione arteriosa essenziale, ipertensioni secondarie (ipertensioni endocrine, ipertensioni renovascolari), ipertensione in gravidanza, squilibri idrosalini, malattie immunoreumatologiche, diabete mellito e sue complicanze, disordini del comportamento alimentare (anoressia, bulimia).


Recensioni dei pazienti

4 recensioni

Voto medio 
 
2.7
Competenza 
 
3.5  (4)
Assistenza 
 
2.5  (4)
Pulizia 
 
2.5  (4)
Servizi 
 
2.3  (4)
Voti (il più alto è il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
08 Febbraio, 2015
NEVEO
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Ricovero in Medicina 2 da Gennaio ad Agosto 2014

Sono stato ricoverato per gravi malattie definite rare: Policondrite ricorrente e Macrofagia, alle quali si è aggiunta una Tubercolosi. Se non fosse stato per la competenza, per l'assiduità, l'intuito del DOTT. AURELIO NEGRO, ora non potrei raccontare la mia stima e riconoscenza che provo nei Suoi confronti e nei confronti della sua Equipe. Adesso sono in netto miglioramento e posso sperare in una, anche se lenta, ripresa funzionale.
Mi sono rivolto di recente al CUP per avere da lui un appuntamento, ma ho appreso del suo trasferimento al reparto di Lungodegenza: mi chiedo come possa un medico con le sue conoscenze scientifiche esplicare il suo talento.
A Lei e ai Medici come Lei: GRAZIE DI ESISTERE.

Patologia trattata
POLICONDRITE RICORRENTE, MACROFAGIA, TUBERCOLOSI.
Trovi utile questa opinione? 



18 Mag, 2014
erminia
Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Medicina 2 Reggio Emilia

In ipotermia dopo l'intervento, non è venuto nessuno a vedere le condizioni della persona, deceduta il giorno dopo.

Patologia trattata
Sclerosi multipla + intervento di PEG.
Trovi utile questa opinione? 
08 Marzo, 2013
Luca Carso
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Ricoverato presso il reparto

Sono qui stato ricoverato per diverticoli con situazione cardiologica già molto compromessa. Cura eseguita con antibiotici. Successivo scompenso idroelettrolitico per ritenzioni di liquidi, cura eseguita con Lasix. Eseguita angioplastica per ostruzione arteria renale.
Tutto in 1 mese di ricovero.
Mai ricevute informazioni sulla situazione generale, considerando che si partiva già da uno scompenso cardiaco grave (funzionalità del cuore a meno del 15%). Il primario è quasi sempre irreperibile. Prima di iniziare la terapia con Lasix (suggerita tra l'altro dal cardiologo del paziente), il gonfiore esteso ad arti inferiori e superiori era stato definito "leggero". Non era leggero visto che in meno di 1 settimana con trattamento con Lasix, sono stati espulsi circa 10 kg. di liquidi.

Patologia trattata
Diverticoli- scompenso idroelettrolitico- occlusione arteria renale.
Trovi utile questa opinione? 



04 Novembre, 2011
claudia
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

denervazione renale- dott. Negro

Consiglio la consulenza del Dott. Aurelio Negro, che ha intrapreso un percorso diverso nel trattare l'ipertensione grave e resistente attraverso un intervento di denervazione renale, svolto poi dal collega cardiologo dott. Manari.
L'intervento è andato bene.

Patologia trattata
ipertensione.
Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QSalute