Medicina Ospedale Ravenna

 
3.2 (6)
4100  
Scrivi Recensione
Il reparto di Medicina interna dell'Ospedale di Ravenna, situato in viale Randi 5, ha come Responsabile il Dott. Rasciti Leonardo ed è collocato al I piano. Il reparto opera in regime di ricovero ordinario, urgente o programmato, di Day-Hospital ed ambulatoriale, tramite l'ambulatorio di pneumologia, l'ambulatorio di reumatologia e tramite l'ambulatorio di medicina interna, in cui si eseguono biopsie di cute, tessuto sottocutaneo e midollo osseo, artrocentesi, impianti sottodermici di progesterone, infusione di sostanze ormonali e fattori di coagulazione, visite endocrinologiche e reumatologiche generali, medicazioni, iniezioni di sostanze chemioterapiche per tumore, di steroidi, di sostanze terapeutiche nei tessuti molli, di cortisone, nonchè infiltrazioni di sostanze per legamenti ed articolazioni. Dirigenti medici: Bertoldi Cristian, Bonoli Stefania, Bosi Simona, Bustacchini Guido, Cantagalli Fabrizio, Cataleta Pierluigi, Celotti Daniela, Danesi Gianluca, Di Agostino Romina, Giunti Marco, Grossi Enzo, Landi Fabiana, Lombardi Paola Emilia, Longo Antonio, Milite Maria Teresa, Montanari Loris, Monti Tiziana, Moscatelli Sheila, Pasi Emanuela, Patacchini Francesca, Sama Maria Giulia, Vastola Monica.


Recensioni dei pazienti

6 recensioni

 
(2)
 
(1)
3 stelle
 
(0)
 
(2)
 
(1)
Voto medio 
 
3.2
 
3.2  (6)
 
2.8  (6)
 
3.8  (6)
 
2.8  (6)
Recensioni più utili
Voti (il più alto è il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
24 Novembre, 2016
Anna Paola Landuzzi
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Valutazione servizio

Trattasi di un servizio, a mio parere, ai massimi livelli di efficienza professionale, abbinato ad un forte senso di umanità e comprensione del paziente. Mi congratulo.

Patologia trattata
Sindrome SAPHO abbinata a forte osteoporosi.
Trovi utile questa opinione? 



13 Novembre, 2013
magnani loretta
Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Ambulatorio di reumatologia

Sconsiglio a tutti l'ambulatorio di reumatologia di Ravenna. Io e mio marito siamo stati trattati veramente Male! Il dottor Cataleta, oltre ad essere sgarbato, si è rifiutato di visitare mio marito con febbre, pur avendolo già visto precedentemente e avendo una impegnativa con l'urgenza! (Lui la voleva con priorità!). Siamo rimasti veramente male e increduli quando ci ha chiuso la porta in faccia! Aiutare l'umanità non è certo la sua Missione!

Patologia trattata
Somministrazione cura immunosoppressiva (non effettuata).
Trovi utile questa opinione? 
16 Marzo, 2013
rita
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Delusa

Sono amica di una persona ricoverata nel reparto di medicina- primo piano. Varie volte mi sono stupita della scarsissima assistenza ai pazienti ed anche durante le visite. Il personale infermieristico è spesso assente, specie nei turni notturni, dove sappiamo essere ridotto; se a questa riduzione si aggiunge che alcune si assentano per altri motivi personali, ai pazienti non resta che aspettare ore ed ore. Anche durante il giorno inoltre, si svolgono innumerevoli pause caffè ed uscite.

Patologia trattata
Problemi polmonari.
Trovi utile questa opinione? 



16 Settembre, 2012
marco
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Non consiglio il reparto

Rimango totalmente allibito dai commenti precedenti per ciò che ho potuto vedere con i miei occhi sull'organizzazione e la capacità del reparto di medicina seconda.
Il mio familiare anziano (mia nonna) viene ricoverato nel reparto di medicina seconda dell'ospedale di Ravenna, premetto che non è in ottima salute e che ha subìto un intervento con l'asportazione di una parte di stomaco per una forma tumorale circa 10 anni precedentemente.
Brevemente: i medici hanno eseguito una visita al paziente da un gastroenterologo dopo 3 settimane di ricovero, visita che sarebbe stata utile farla subito nei giorni successivi; hanno cambiato 2 forme di possibile cura senza raggiungere nessun beneficio; in ospedale è stata procurata alla paziente una embolia polmonare; nessuna assistenza sanitaria; c'è solo 1 infermiera ogni circa 60 persone durante il turno di notte (come da loro dichiarato); inevitabili attese di circa 1 ora per togliere una flebo; nessun aiuto per eventuale bisogno a condurre il paziente in bagno; incapacità nel constatare forme di degrado progressive del paziente durante il ricovero (ad esempio gambe e braccia gonfie di circa 3 volte di più); cartelle cliniche non compilate correttamente eccetera.
Perciò, in base a questa mia esperienza personale, non consiglio il reparto.

Patologia trattata
Gastroenterite.
Trovi utile questa opinione? 
14 Ottobre, 2011
stefania ricci
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Elogio al dott. Bondi- endocrinologia

ringrazio di cuore, e consiglio vivamente, il dott. Bondi per avermi diagnosticato cancro papillare della tiroide, nonchè il dott. Armaroli (ORL) per avermi operata, salvandomi la vita. entrambi sono stati gentili, attenti, professionalmente ineccepibili, e le loro assistenti e il personale mi ha sempre aiutata con tanta gentilezza.

Patologia trattata
diagnosi cancro alla tiroide.
Trovi utile questa opinione? 
17 Febbraio, 2010
gina
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

umanità

Sono stata ricoverata in reparto dopo una visita specialistica presso l'ambulatorio di Pneumologia, dove sono stata vista dai dottori Danesi e Bustacchini, i quali mi hanno seguita anche durante la degenza. Sono stata sottoposta all'uso di un ventilatore con un casco ed alla dimissione mi è stato prescritto un piccolo ventilatore domiciliare da applicare con una maschera nasale.
Sono grata a tutto il personale, medici ed infermieri, per la grande umanità e competenza della loro assistenza.
Essi sono stati ben presenti nei momenti difficili, pur sottoposti ad evidenti tremendi carichi di lavoro.
Ora sono da loro seguita ambulatorialment ed utilizzo anche l'ossigeno domiciliare.

Patologia trattata
dispnea in insufficienza respiratoria da BPCO
Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QSalute