Neurochirurgia San Raffaele

 
4.7 (74)
7578  
Scrivi Recensione
Il reparto di Neurochirurgia e Gamma Knife dell'Ospedale San Raffaele di Milano, Istituto Scientifico Universitario situato in Via Olgettina 60, ha come Responsabile il Prof. Pietro Mortini. Il reparto è centro di riferimento nazionale nella cura dei tumori della base cranica con interventi integrati di microchirurgia e radiochirurgia Gamma Knife, disponendo di un'Unità funzionale Gamma Knife ancor oggi unica in Italia. Si occupa di tutte le patologie chirurgiche del sistema nervoso centrale e periferico, soprattutto delle seguenti patologie: tumori benigni, come meningiomi, adenomi dell'ipofisi, craniofaringinomi; tumori maligni; aneurismi e malformazioni vascolari; ernie discali, instabilità e altre patologie degenerative della colonna vertebrale. Fanno parte dell'equipe medica dell'unità operativa i dottori Stefania Acerno, Raffaella Barzaghi, Nicola Boari, Camillo Ferrari da Passano, Lorenzo Gioia, Marco Losa, Carlo Mandelli, Aleandro Rocca, Micol Valle, Silvia Snider, Marzia Medone, Jody Filippo Capitanio, Filippo Gagliardi, Alfio Spina, Marco Losa (neuroendocrinologo).


Recensioni dei pazienti

74 recensioni

 
(62)
 
(7)
 
(3)
 
(2)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.7
 
4.8  (74)
 
4.7  (74)
 
4.7  (74)
 
4.6  (74)
Tutte le recensioni Recensioni più utili
Voti (il più alto è il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
02 Dicembre, 2017
Stefano
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Adenoma ipofisario e morbo di Cushing

Dopo vari ospedali, la mia endocrinologa mi ha consigliato il San Raffaele di Milano, di preciso il dott. Marco Losa, una persona che mi ha preso a cuore dandomi ottimi consigli ed allo stesso tempo standomi vicino.
Ringrazio il prof. Mortini che mi ha operato e tutto il suo staff del reparto neurochirurgia del San Raffaele Milano. Dopo sei mesi ho effettuato i controlli e sono completamente guarito!

Patologia trattata
Adenoma ipofisario secernente e sindrome di Cushing.
Trovi utile questa opinione? 



23 Novembre, 2017
Giuseppe Bruscino
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eccellenza Italiana

Scrivo questa recensione per cercare di tranquillizzare chi, come me, si è trovato davanti ad una diagnosi di tumore all'ipofisi.
Il giorno 25 settembre sono stato ricoverato presso il reparto di neurochirurgia dell'ospedale San Raffaele e preso in cura dal Prof. Mortini e dal suo staff. Il giorno successivo sono stato operato per la rimozione del macroadenoma per via transfenoidale e dopo una settimana sono stato dimesso.
Non nego che il risveglio dall'intervento è stato traumatico, ma i miglioramenti sono stati veloci e quotidiani.
Oggi,a nemmeno 2 mesi dall'intervento, posso dire di sentirmi molto meglio, di esser tornato ad una vita quasi normale, e spero di essermi buttato alle spalle il periodo più nero della mia vita.
Non smetterò mai di ringraziare il Prof. Mortini ,una eccellenza italiana di cui si parla troppo poco e di cui TUTTI dovremmo andare fieri; il Prof. Losa, con il quale sono in contatto continuo e che ritengo essere una persona dall'altissimo spessore oltre che un professionista di grande livello; tutto lo staff di medici e infermieri, che sono di una disponibilità e di una gentilezza unica; fino ad arrivare agli inservienti e agli addetti alle pulizie.
Nell'ospedale San Raffaele tutti sanno cosa fare, tutti rispettano i propri compiti e fanno si che i pazienti possano stare tranquilli, sereni, e pensare solo alla propria guarigione.
GRAZIE DI CUORE A TUTTI.

Patologia trattata
Macroadenoma ipofisario secernente.
Trovi utile questa opinione? 
17 Novembre, 2017
Sandra
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eccezionale

Sono stata operata dalla dottoressa Acerno Stefania per un meningioma a livello tentorio dx, che creava un grosso edema che mi stava uccidendo. La dottoressa Acerno in equipe con la dottoressa Medaro. Sono state eccezionali sia da un punto di vista professionale che umano. Ma hanno seguita, aiutata, supportata sia prima che dopo l’intervento. Grazie a loro io mi sono sempre sentita in mani sicure. Grazie anche al San Raffaele, ospedale top in cui lavorano duramente persone qualificate, piene di gentilezza e umanità, doti rare da trovare in qualsiasi altra struttura in questi tempi..
Infinitamente grazie.

Patologia trattata
Meningioma a livello del tentorio a dx.
Trovi utile questa opinione? 



05 Settembre, 2017
Marta Cremonesi
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Elogi per il dott. Spina

Visita lunga e accurata.
Il dottor Alfio Spina si è dimostrato estremamente competente, chiaro e professionale, offrendo una spiegazione chiara e molto accurata.
CONSIGLIATISSIMO.

Patologia trattata
Ernie e lordosi.
Trovi utile questa opinione? 
30 Aprile, 2017
Mejjad bouzekri
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Meraviglioso personale

Un ringraziamento particolare al Dott. Lorenzo Gioia che mi ha operato e al meraviglioso personale che mi ha assistito durante la degenza: tutti gentili e cordiali, preparati e disponibili per ogni esigenza.
Grazie a tutti di cuore.
Un abbraccio.

Patologia trattata
Ernia discale.
Trovi utile questa opinione? 
06 Aprile, 2017
Bixheku
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ernia cervicale

Ringrazio di cuore il dott. Boari, merita tutto il bene del mondo.

Patologia trattata
Ernia C6-c7.
Trovi utile questa opinione? 
21 Marzo, 2017
Pierangelo Castelli
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
5.0

Macroadenoma ipofisario

Mi permetto di scrivere queste parole soprattutto per chi, come me, ha avuto una diagnosi di tumore all’ipofisi.
Io, lo ammetto, non sapevo nemmeno a cosa servisse in un corpo umano l’ipofisi.
Il mio problema è cominciato quando mi sono accorto di una netta diminuzione della vista.
Dopo aver effettuato vari esami, il momento tragico e’ stato quando, effettuata la RM, mi e’ stata comunicata la diagnosi di tumore all’ipofisi.
Mi e’ stato spiegato che, tendenzialmente, sono sempre dei tumori benigni, ma in quel momento mi sono tremate le gambe, non mi vergogno a dirlo.
Devo ringraziare la tenacia di mia moglie se, 4 giorni dopo, abbiamo avuto la prima visita in neurochirurgia con la bravissima Dr.ssa Stefania Acerno.
Con la massima professionalità, e ben conscia di trovarsi davanti ad un essere umano spaventato, ci ha descritto tutto l’iter che avrei dovuto affrontare per rimuovere il mio mandarino di 5 cm. di diametro (così lo avevamo chiamato).
Successivamente abbiamo incontrato il l'endocrinologo Losa, che con pazienza ha esaustivamente risposto a tutte le mie domande, anche se ripetitive.
Il giorno 16 febbraio sono entrato in sala operatoria e sono stato operato dal Prof. Pietro Mortini, uno scienziato di cui noi cittadini italiani dobbiamo andare fieri.
La metodologia usata dal Prof. è stata quella di praticare un intervento transfenoidale, che per me, profano, non diceva nulla di buono.
Le naturali paura ed ansia erano mitigate dalla fiducia che io ho sempre avuto nel team medico, grazie alla cura della persona nel suo toto che hanno sempre dimostrato.
Il Losa mi aveva preavvisato che dopo l’intervento mi sarei sentito come se fossi stato investito da un tir.
Io non so quanti fossero i tir che mi avevano investito, ma il paragone non poteva essere più calzante.
Purtroppo, nella fase post operatoria il mio corpo non ha schivato le problematiche di cui ero stato ampiamente avvisato ed informato dal preparatissimo team medico di reparto, tra i quali la Dr.ssa Valle e il Dr. Albano.
Si e’ quindi reso necessario un secondo intervento, sempre eseguito dal Prof. Mortini.
Altro tremar di gambe, ma il team medico mi spiegò in modo preciso e chiaro che quello era il percorso da seguire per uscirne.
Devo proprio dire che, malgrado lo scoramento, la mia fiducia in loro non è mai venuta meno.
Ora, dopo 33 giorni d’ospedale, sono a casa mia con i miei cari.
Seguirò una convalescenza, ma l’animo e la testa sono finalmente in pace.
Ringrazio anche l'endocrinologa Mariani, che tanto ha fatto per me in questa lunga degenza, dimostrandosi sempre disponibile a fare da ponte tra il team degli specialisti e il sottoscritto.
Ringrazio il team infermieristico, preparatissimo professionalmente ed umanamente, che fa sentire un paziente unico e speciale.
Ora fra 3 o 4 mesi dovrò sottopormi a cicli di radioterapia, ma come dice Losa, "del libro giriamo una pagina per volta".
Questa e’ la mia esperienza.
Spero che il fatto di avervela raccontata, possa dare forza e coraggio a chi, come me, si trova nella traumatica condizione di un tumore all’ipofisi.
Tumore che l’esame istologico ha definitivamente confermato nella sua origine benigna.
Carissimi, sicuramente non è facile, ma l’importante è rimanere sempre positivi ed avere fiducia nel team medico che, non mi stancherò mai di ripeterlo, è eccezionale.
Vi auguro che, come accade alla maggior parte dei pazienti affetti da questa patologia, in 10 giorni possiate avere tutto alle spalle.

Patologia trattata
Macro Adenoma Ipofisario.
Trovi utile questa opinione? 
09 Marzo, 2017
LUCIANA
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento per macroadenoma ipofisario

Lo staff del Prof. Mortini è eccezionale.
Ho conosciuto, oltre a Lui, anche il Dott. Losa. Sono medici molto preparati e l'idea che siano entrati nella mia testa per togliere un macroadenoma ipofisario è.. grandiosa. Hanno tolto il 98% perché lì passano i nervi ottici.
Fra quattro mesi si vedrà per il restante 2% se trattarlo con Gamma Knife.
Per tutti quelli che hanno il mio stesso problema, considerate che sono veramente SPECIALI.

Patologia trattata
Macroadenoma Ipofisario.
Trovi utile questa opinione? 
09 Febbraio, 2017
Enzo Francesco Perri
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Ringrazio di cuore la grande famiglia dell’Ospedale San Raffaele di Milano, presso cui sono stato in cura nei reparti di Neurochirurgia ed Oncoematologia. La mia riconoscenza va a tutto il personale ospedaliero, ai medici e agli infermieri, che mi stanno aiutando a superare un difficile momento della mia vita.
Alla Dott.ssa Valle, al Dott. Ferrari, alla Dott.ssa Ricchio e al Dott. Albano del reparto di Neurochirurgia esprimo la mia più sincera gratitudine, in quanto grazie alla loro dedizione e professionalità sto affrontando questa dura esperienza con il sorriso e la certezza di essere in buone mani.

Patologia trattata
Lesione espansiva paravertebrale.
Trovi utile questa opinione? 
08 Febbraio, 2017
Enes Kovacevic
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Operazione Arnold-chiari 1

Ringraziamo tutti i medici, infermieri e soprattutto il professore Pietro Mortini e la sua equipe medica. Ci siamo trovati molto bene, abbiamo trovato tanta assistenza, professionalita', umanita' da parte del tutto il personale del reparto. Un grazie a tutti anche da parte di mia figlia Melisa, che e' stata operata e si e' trovata molto bene presso il vostro ospedale. Grazie di cuore!!!

Patologia trattata
Arnold-Chiari 1.
Trovi utile questa opinione? 
20 Gennaio, 2017
Danila Pinotti
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Frattura alla base del dente dell'epistrofeo

Mia madre ottantaquattrennne, in seguito ad una caduta, è stata ricoverata dal pronto soccorso con la diagnosi di una frattura alla base del dente dell'epistrofeo. Nei 12 giorni di ricovero i medici si sono fatti vedere molto poco e per ottenere informazioni sugli esiti delle Tac e degli esami effettuati bisognava armarsi di santa pazienza e continuare ad andare a chiedere, ottenendo spesso rinvii. Alle dimissioni a mia madre è stato consigliato, per la prosecuzione delle cure, un medico che durante la degenza non si era mai visto....
Tanta la freddezza e la poca presenza del personale medico, quanta la disponibilità e l'umanità del personale infermieristico, per il quale ho dato 4 punti nell'assistenza.

Patologia trattata
Frattura C2.
Trovi utile questa opinione? 
24 Dicembre, 2016
Luigi Antolini
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Desidero sentitamente ringraziare il Prof. Pietro Mortini che mi ha visitato privatamente e mi ha messo a disposizione la sua equipe del Reparto di Neurochirurgia. Il giorno 19/12/2016 sono stato sottoposto ad intervento con esito più che soddisfacente. Desidero ringraziare tutto il personale del Reparto che si è preso cura di me, nonchè il personale della sala operatoria. Grazie ai dottori Albano, Parisi, Riccio. Un grazie particolare al dott. Nicola Boari e al dott. Filippo Gagliardi per la loro grande professionalità e disponibilità.
Auguri di buone feste a tutto il Dipartimento di Neurochirurgia.

Patologia trattata
Stenosi lombare plurifattoriale.
Trovi utile questa opinione? 
26 Agosto, 2016
Ever zanzuri
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Operato due volte

Dio nel cielo e il prof. PIETRO MORTINI nel mondo. Senza il professore MORTINI sarei sulla sedia a rotelle. Oggi corro, nuoto e ballo il valzer di Strauss. Grazie professore Mortini, mi ha ridato la VITA.

Patologia trattata
1 - operazione collo.
2 - operazione lombare.
Trovi utile questa opinione? 
11 Agosto, 2016
gennaro de falco
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Macro adenoma apoplettico

Ringrazio tutto lo staff del prof. Mortini, il dott. Losa e quasi tutti gli operatori del reparto, per aver fatto sì che il disagio della malattia e poi dell'intervento siano stati i minori possibili.
Operato il 01/08/2016, attualmente sto recuperando alla grande. Mi auguro che un reparto cosi complesso ed importante possa migliorare sempre più a beneficio dei pazienti ed a una soddisfazione di chi presta un lavoro cosi vicino alle sofferenze umane.

Patologia trattata
Macroadenoma ipofisario.
Trovi utile questa opinione? 
03 Luglio, 2016
Verrillo giovanni
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Veri professionisti!!!

Intervento di laminectomia. Un sentito grazie al dott. Aleandro Rocca e alla Dott.ssa Silvia Snider.

Patologia trattata
Ependimoma cervico dorsale c-6 t-1.
Trovi utile questa opinione? 
26 Mag, 2016
Giuseppe Ricciardi
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Solamente... grazie!!!

Mi chiamo Giuseppe, ho 45 anni e a causa di una lesione cerebrale (sospetto glioma) manifestatasi a seguito di una crisi epilettica in piena notte il 24 Aprile scorso, mi sono ritrovato al Reparto di Neurochirurgia del San Raffaele in meno di 10 giorni dove, sono stato visitato, seguito ed operato dal Dottor Alberto Franzin e la sua equipe la scorsa settimana (Martedì 17 Maggio). Meravigliosi è dire poco: ho respirato professionalità, obiettività, umanità e perizia senza pari da parte di tutti. Nel mentre scrivo queste righe, sono nuovamente diretto al San Raffaele con mia moglie (insostituibile compagna di viaggio ma soprattutto di vita che mi sta sostenendo in maniera stoica), per prendere consapevolezza degli esiti dell'esame istologico conseguente, oltre che per togliere i punti.
Se prima di approdare al San Raffaele, non avevo dubbi, oggi dopò ciò che mi è personalmente accaduto, sono stato ancora più convinto di aver fatto la scelta giusta che, nel caso di bisogno, non esiterei a consigliare a chiunque ne dovesse (ci si augura mai) aver bisogno..
I miei più sinceri complimenti a tutti!!!

Patologia trattata
Lesione Cerebrale (Sospetto Glioma).
Trovi utile questa opinione? 
21 Aprile, 2016
Ilaria
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Ernia discale L5-S1

Desidero ringraziare il Professor Mortini che mi ha visitata privatamente il 15 marzo e mi ha messo a disposizione tempestivamente la sua equipe.
Il 22 marzo sono stata operata.
Ringrazio lo staff del reparto di neurochirurgia che si é preso cura di me, il personale di sala operatoria, ma soprattutto un GRAZIE SPECIALE al mio Neurochirurgo, il Dott. BOARI, grande professionista. Lo ringrazio per l'eccellente lavoro, per la sua disponibilità e la sua umanità, un'umanità più unica che rara. Grazie.

Patologia trattata
Ernia discale L5-S1 sinistra condizionante deficit della dorsiflessione del piede sinistro.
Erniectomia L5-S1 sinistra e microdiscectomia L5-S1.
Trovi utile questa opinione? 
21 Aprile, 2016
Elisa
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

ECCELLENTE

Mia madre in questo ospedale ha subìto un intervento per la rimozione di un adenoma gh secernente all'ipofisi. Che dire.. il professor Mortini e il dottor Losa sono a mio avviso i migliori in questo settore, quindi consiglio vivamente a chiunque dovesse mai imbattersi in un tumore ipofisario, di fidarsi ciecamente di questi due professionisti!!!

Patologia trattata
Adenoma ipofisario GH secernente.
Trovi utile questa opinione? 
05 Aprile, 2016
emanuele
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Fantastico

Competenza, serietà, umanità, reparto fantastico.
Un grazie enorme a tutti, in particolare al dr. Mortini, al dr. Losa e alla dottoressa Noris.

Patologia trattata
Macroadenoma ipofisario.
Trovi utile questa opinione? 
10 Febbraio, 2016
CRISTINA BAJETTI
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento per adenoma all'ipofisi

Sono stata ricoverata presso il reparto di Neurochirurgia del San Raffaele dal 21/01/2016 al 29/01/2016 per essere sottoposta ad intervento di rimozione di adenoma ipofisario; sono giunta in questo reparto dopo che una risonanza magnetica aveva evidenziato questa formazione e grazie ad una visita effettuata col Dott. Boari Nicola, medico che presta la sua attività presso questo reparto che considero d'eccezione!!! Ho trovato personale molto preparato e umano nelle relazioni coi pazienti, ogni medico ed ogni infermiere che ho incontrato mi ha lasciato un ricordo che porterò sempre con me! Ringrazio in questa sede il Prof. Mortini, in quanto non ho avuto occasione di farlo personalmente in reparto, e con lui la sua meravigliosa equipe, dal Dott. Boari alla Dott.ssa Noris, dal Dott. Cavalli al Dott. Capitani, al Dott. Losa. Il personale infermieristico: Maura, Francesco, Yuri, Donatella, Silvia, Milagros e quelle/quelli di cui non ricordo il nome, ma che amorevolmente mi hanno seguito durante la degenza.

Patologia trattata
Adenoma ipofisario.
Trovi utile questa opinione? 
10 Febbraio, 2016
stefano
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Idrocefalo

Ottimo reparto e in particolare ottima la competenza e la disponibilità della dottoressa Silvia Snider.

Patologia trattata
Idrocefalo.
Trovi utile questa opinione? 
27 Gennaio, 2016
Luca
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Macroadenoma ipofisario non secernente - 30 e lode

Ho 29 anni. A fine giugno 2015, a seguito di problemi legati a forti cefalee e problemi della visione, mi è stato diagnosticato mediante RM con contrasto un macroadenoma ipofisario non secernente. I medici endocrinologi genovesi che mi hanno seguito, mi hanno consigliato l'équipe del Prof. Mortini, che dirige il Reparto di Neurochirurgia del San Raffaele di Milano. Il 30 settembre ho avuto il colloquio/visita con il Prof. Marco Losa, suo stretto collaboratore. Il Dr. Losa è un medico di profonda esperienza clinica, scientifica e di capacità umane. Ha risposto con semplicità e chiarezza a tutte le mie domande, rassicurandomi e anche mettendomi davanti i rischi dell'intervento di chirurgia transfenoidale. L'ambiente mi ha dato estrema sicurezza, la sua competenza umana e clinica è corroborata anche da un'ampia produzione scientifica sul settore.
Il 9 Gennaio 2016 sono stato ricoverato e l'11 sono stato operato dal Prof. Pietro Mortini. Il reparto di Neurochirurgia funziona come un organismo. Ho potuto vedere con i miei occhi e vivere la vita di tutti i giorni, sperimentare come tutti i collaboratori siano coordinati. Io vorrei nominarli uno per uno, al momento ricordo piacevolmente solo i volti e vorrei ricordarli per sempre. E' un reparto delicato e le persone che lavorano al suo interno sono si fanno davvero onore.
I medici passano molte volte durante il giorno, il personale infermieristico è iper-disponibile ogni volta che lo si chiama, in qualunque momento del giorno e della notte. C'è sempre riguardo per il paziente. E' un reparto delicato e queste persone sono delicate.
Ringrazio davvero di cuore per la competenza il Prof. Mortini e il Dr. Losa e anche per la sua disponibilità. Oltre ad essere un clinico competente, egli incarna tutte le qualità che si vorrebbero dal rapporto medico-paziente.
Il post operatorio ovviamente non è semplicissimo, ma in un reparto di così alto livello si è monitorati in ogni momento. Faccio i complimenti a tutto il personale del Reparto di Neurochirurgia perchè come le cellule di un tessuto, tutti collaborano instancabilmente. E' un reparto multidisciplinare e complicato, un'eccellenza davvero rara: un fiore all'occhiello di questo Paese! Complimenti ai Proff. Mortini e Losa! Continuate così!! Vi ringrazio di cuore.

Patologia trattata
Macroadenoma ipofisario non secernente.
Trovi utile questa opinione? 
10 Gennaio, 2016
Laura
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Degenza e operazione presso Neurochirurgia

Conosco questo reparto da lunga data, che da sempre mi ha accudita e seguita, prima con la Gamma Knife e successivamente con un grave problema di mia madre, che, anche in questo caso, è stata prontamente soccorsa.
Questa volta però il loro operato è andato oltre le aspettative. La profonda preparazione e la qualificata competenza e professionalità dello staff medico, composto da Dott. N. Boari e dal Dott. C. Ferrari, che ho già avuto la grande fortuna di conoscere in passato, mi hanno permesso di essere stata operata nell'immediato con tutte le più esaustive spiegazioni del caso. Sono stata operata il 31.12.15.
Ai medici, dei quali apprezzo la grande preparazione e l'immenso spirito di sacrificio, va il mio profondo e sincero ringraziamento.
La professionalità e l'umanità del personale paramedico hanno consentito una degenza gradevole e piena di tutte le amorevoli cure che il caso ha richiesto e per questo li ringrazio.

Patologia trattata
Recidiva cerebellare.
Trovi utile questa opinione? 
08 Gennaio, 2016
Daria
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ernia discale L5-S1

Operata di microdiscetomia dal dott. Lorenzo Gioia il 5/10/2015, ho ripreso tutte le mie attivitá dopo 4 mesi costretta a letto.
Ringrazio per la competenza e la professionalitá, sono tornata a vivere.
Anche il personale infermieristico italiano e peruviano si è rivelato ottimo.

Patologia trattata
Ernia discale L5- S1.
Trovi utile questa opinione? 
20 Dicembre, 2015
Massimo Destro
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Meningioma petro-clivale

E' un intervento impegnativo con molti rischi per il paziente. Io sono stato operato a ottobre 2010 (12 ore di intervento), nel post operatorio penso di aver rotto le scatole ad un sacco di gente, non so come abbiano fatto a sopportarmi, ma vedevo folletti e creature varie ovunque. Lode al personale in rianimazione, lode al Prof. Mortini, al Dott. Boari e al Dott. Picozzi che mi hanno seguito. L'anno successivo ho fatto una gamma knife frazionata (tre giorni) per bloccare l'eventuale ricrescita del residuo che non è stato possibile eliminare. In generale non è stata una passeggiata, ma ad oggi i controlli vanno bene. Ho notato una notevole coesione nello staff, nessuno ha mai fatto affermazioni differenti dai colleghi. Lavorano al meglio.

Patologia trattata
Meningioma petro-clivale.
Trovi utile questa opinione? 
19 Dicembre, 2015
Antonello
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Ernia del disco L5- S1

Sono stato ricoverato dal 10 al 14 settembre 2015 per un intervento chirurgico EDL L5-S1 sinistra extraforaminale, dal dottor ROCCA Aleandro. Dopo 3 mesi è scomparso il dolore alla gamba sinistra, che mi ha tormentato per nove lunghi anni. Ringrazio di cuore il dottor ROCCA, tutto il personale amministrativo, sempre disponile ed efficiente, ed un ringraziamento anche al personale infermieristico italiano, sempre educato, professionale, cortese e disponibile.

Patologia trattata
Ernia del disco L5-S1.
Trovi utile questa opinione? 
22 Ottobre, 2015
Antonio
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

M.A.V.

A distanza di 6 anni solo ora riesco a fare un commento di quanto successo nel marzo 2009; fui colpito da emorragia cerebrale ricoverato al San Raffaele e dopo una miriade di esami per scoprire il perchè dell'evento, vista la mia giovane età (all'epoca avevo 31 anni), solo con angiografia scoprono che ero affetto da M.A.V. (malformazione artero-venosa) e cio' aveva provocato l'emorragia. Quindi dopo dovute considerazioni sul da farsi, decidono di operarmi. Il giorno prima dell'intervento viene in camera il prof. Mortini con la sua equipe e mi spiega in grosse linee la tipologia dell'intervento.. Beh, l'intervento dura 10 ore vista la posizione scomoda della M.A.V.
Dopo due giorni dall'intervento il professore stesso viene a trovarmi in camera e mi confida che ha discusso la sua tesi di dottorando in Neurochirurgia proprio sulla M.a.v..
Non finiro' mai di ringraziare il Prof. Mortini e la sua equipe e tutto il reparto di neurochirurgia del San Raffaele.

Patologia trattata
M.A.V.
Trovi utile questa opinione? 
25 Settembre, 2015
Giuseppa Iaria
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento chirurgico

Sono stata operata il 29 giugno 2015 dal professor Mortini di adenoma ipofisario secernente. Ringrazio tutto il reparto di neurochirurgia per l'umanità ed il saper farti sentire a casa nonostante tu ne sia invece distante migliaia di chilometri. Il ringraziamento più grande va al Dott. Marco Losa e al Professor Pietro Mortini: due eccellenze del San Raffaele.
Grazie di cuore.

Patologia trattata
Adenoma ipofisario secernente.
Trovi utile questa opinione? 
07 Settembre, 2015
Marina Casciello
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Professor Nicola Boari, reparto di neurochirurgia

Sono contenta di aver conosciuto il Dott. Nicola Boari, professionista di elevata competenza, disponibilità, gentilezza e calore umano. Grazie.

Patologia trattata
Neurinoma spinale.
Trovi utile questa opinione? 
09 Giugno, 2015
tiziana barone
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

ADENOMA IPOFISARIO SECERNENTE

Sono stata operata il 23 Marzo 2015 dal professor Mortini di adenoma ipofisario secernente. Ringrazio tutto il reparto di neurochirurgia e in primis il Dott. Marco Losa e il Professor Pietro Mortini: due eccellenze del San Raffaele.
Grazie di cuore.

Patologia trattata
ADENOMA IPOFISARIO SECERNENTE.
Trovi utile questa opinione? 
29 Mag, 2015
Antonella Rossoni
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Organizzazione e competenza

La sensazione che hai subito e che avverti, nonostante penso sia un reparto tra più difficili e complicati, è quella di non essere in ospedale. Gentilezza, professionalità competenza ed umanità spiccano, a partire dall'inserviente tirocinante fino a infermieri e dottori. Reparto diretto e gestito con vera competenza. Complimenti e grazie di cuore a tutti, sono passati 6 giorni dall'intervento ed è andato tutto bene; dovrò poi fare la gamma knife perché c'è un residuo nel seno cavernoso. Comunque volevo ringraziare di cuore il dottor Marco Losa per la competenza e l'umanità con cui spiega quello che si va ad affrontare; non è cosa di poco conto.. Veramente grazie e un abbraccio e una gran stretta di mano, se posso, da parte mia a quel mostro di bravura del Prof. Mortini che esegue questi interventi incredibili.
Grazie ancora a tutti, ANTONELLA - CAMERA 330

Patologia trattata
Adenoma ipofisario secernente.
Trovi utile questa opinione? 
26 Mag, 2015
Michele
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Dott.ssa Acerno più unica che rara

La dottoressa Acerno ha assistito sia mia mamma che mio papà nell'arco di 6 mesi per problemi differenti. Una competenza fuori dall'ordinario, un tatto e un gentilezza incomparabili. Ha fornito risposte a quesiti irrisolti di decine di dottori con una disponibilità oltre ogni limite, 1 ora di colloquio, dove ha ascoltato e poi risposto ad ogni perplessità, paura, quesito. Un medico dovrebbe essere questo, competente, umano e disponibile per il proprio paziente. Grazie.

Patologia trattata
Adenoma Ipofisario.
Omocisteina Alta.
Trovi utile questa opinione? 
21 Mag, 2015
tiziana
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

I migliori

Il Professor Mortini e il Dottor Losa sono due grandi Medici. Con la M maiuscola. Avrebbero molto da insegnare a tanti colleghi per quanto riguarda professionalità, umanità e grande grande preparazione. Di medici ne abbiamo conosciuti (purtroppo) davvero tanti, ma loro sono due fuoriclasse.

Patologia trattata
Adenoma ipofisario atipico.
Trovi utile questa opinione? 
13 Aprile, 2015
carmela
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Operazione alla testa

Massima professionalità.
Sono stata operata alla testa a causa di un meningioma della doccia olfattoria che mi stava causando pure la perdita totale della vista. Dopo quasi 8 ore di intervento il dottor Alberto Franzin e la sua equipe sono riusciti a fare un vero e proprio miracolo; non solo l’operazione è perfettamente riuscita, ma nel giro di poco tempo mi sono pienamente ristabilita e sono tornata a vedere bene.
Un ringraziamento va anche al primario, professor Pietro Mortini, all’oculista, dottor Paolo Mauceri (che per primo intuì la gravità del problema) e un grazie di cuore va anche a tutti coloro che con la loro professionalità contribuiscono a rendere di eccellenza la struttura ospedaliera del San Raffaele.
Signora Carmela

Patologia trattata
Meningioma della doccia olfattoria.
Trovi utile questa opinione? 
06 Aprile, 2015
CATERINA
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Gamma knife

Racconto la mia storia:
A giugno 2005, all'età 43 anni, sono stata sottoposta a trattamento con Gamma Knife perchè in corrispondenza della porzione anteriore della fossa cranica media di sinistra, vi è la presenza di una formazione espansiva ovalare adesa alla convessità interna della grande ala dello sfenoide, con diametro trasverso massimo di circa 1,6 cm., compatibile con un meningioma. Da allora ho avuto un alternanza di cefalee acute ed irriducibili ancora più frequenti, ma soprattutto con un peso alla nuca, pulsanti, accompagnate da nausea. L'alimentazione è stata ridotta all'essenziale: niente alcolici, solo mezzo bicchiere di birra a volte; niente derivati del latte, niente cioccolata. Ho contattato il dr. Picozzi e Franzin e si sono lavati le mani come Pilato, dicendomi che le mie sofferenze erano da ricercare altrove e non nel trattamento subìto.
A ottobre 2005 sono stata ricoverata al “MONDINO” per persistenti cefalee che dopo controlli sono risultate essere legate ad esiti di trattamento Gamma Knife per meningioma alla grande ala dello sfenoide, consistente in un esteso edema presente nel lobo temporale. Ho seguito le prescrizioni assumendo la paroxtina e cortisone (la somministrazione di quest’ultimo è stata prolungata da Picozzi dopo che ha dovuto costatare dalla RM gli effetti dell'irradiazione, fino marzo 2006.
A marzo 2006 circa, ho avuto un mancamento annunciato da una sensazione inspiegabile, associato a cedimento delle gambe ed a brividi di freddo. E’ durato 10 primi circa. La simile sensazione la sera successiva, mentre ero in poltrona a casa ma in modo molto più lieve. Lunedì successivo mentre scendevo le scale di casa, dopo aver guidato, mi venivano a mancare le gambe, che sembravano muoversi in autonomia.
Quest’ultima sensazione anche successivamente.
Ha avuto dolori nelle articolazioni soprattutto delle mani e sensazione di freddo molto intenso, internamente. Se muovevo la testa all’indietro o in basso, cominciava a pulsare con sensi di nausea/vomito.
A maggio 2006 sono stata di nuovo al Mondino, dopo una serie di accertamenti, è stato appurato che l’edema, che comunque non era scomparso con il cortisone, si era riesteso per cui ho cominciato a riprendere il cortisone, un gastroprotettivo e gabapentin. Avevo insensibilità ai talloni e dolori soprattutto alle spalle, oltre le cefalee, ero aumentata di peso, dormivo poco. Un eminente neurochirurgo a settembre 2007 a refertato così:
"Lunga storia clinica di un complesso di disturbi legati evidentemente ad un focolaio edemigeno post-attinico (radiochirurgia per meningioma sfenoidale sx).
L’ultimo controllo RM documenta iniziale regressione dell’edema temporo parietale più rostrale. Il fenomeno dovrebbe proseguire “sua sponte”.
Consiglierei di procedere con la copertura anticomiziale ed i sintomatici finora adottati, confidando nella risoluzione del problema
In alternativa si potrebbe tentare di accelerare il risultato con l’exeresi chirurgica della lesione; riserverei l’opzione solo al caso in cui la clinica dovesse peggiorare. "
Ho sempre dolori lancinanti alle spalle Nel mese di novembre 2008 ha avuto un flusso emorragico che malgrado un'isteroscopia per poliposi effettuata il 16 dicembre 2008 u.s.,in anestesia totale, durante la quale sono stati asportati oltre 4 polipetti, non si arrestava. La diagnosi istologica è stata: IPERPLASIA GHIANDOLARE POLIPOIDE DELLA MUCOSA ENDOMETRIALE. Il ginecologo ha ritenuto che la terapia cortisonica abbia influito sull'attività dell'ipofisi e che pertanto abbia alterato il ciclo riproduttivo, ne è conseguita l'asportazione dell'utero. La mia esistenza è ormai compromessa dalla sofferenza cerebrale causata dall'edema che, malgrado la terapia a base di gabapentin e topiramato, che a quanto sembra devo assumere a vita, non si riduce. Ho cefalea quotidiana 24 ore al giorno, nausea da quando metto i piedi a terra la mattina, inappetenza e non ce la faccio a fare nulla, una vita spenta e rovinata. Per questo leggere tutti questi complimenti mi disgusta, nessuno mi ha informato sui possibili effetti della gamma knife, nè mi ha sottoposto subito dopo il trattamento ad una cura a base di mannitolo per ridurre subito l'edema, come tutti concordemente hanno commentato, ma dopo.
Ecco questa è la mia esperienza, nessun angelo ma tanta superficialità ed ancora oggi sono alla ricerca di una cura che mi consenta di fare una vita sopportabile.

Patologia trattata
Meningioma.
Trovi utile questa opinione? 
05 Marzo, 2015
Maria chiara
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Lo consiglio a chiunque

La mia storia è un po' lunga. Da tre anni stavo male... non dormivo, non mangiavo e andavo sempre a correre. Perchè io mi sentivo grassa rispetto alle mie coetanee. Ho 18 anni. Mi hanno operato per la prima volta a ottobre del 2013, ma non è andata bene. Dopo di che spettava a me decidere. Io ho deciso di rifare l'operazione, è andata bene ma dopo alcune settimane mi è venuta la meningite. Ma in tutto questo non mi sono mai sentita sola. Ringrazio il dottor Losa per avermi sostenuta. Ringrazio Alessandra Gandolfi, che è stata il Mio angelo, e infine ringrazio gli infermieri, stupendi in tutto e per tutto. Ringrazio la dottoressa Acerno e la Mia infettivologa! Molto scrupolosa. Ringrazio tutti di essere ancora qua. E questo mi ha davvero cambiata.. gli anni peggiori sono passati ed ora arrivano quelli belli e spensierati che avrei sempre voluto vivere e che ora vivo grazie a voi!

Patologia trattata
Adenoma ipofisario.
Trovi utile questa opinione? 
29 Dicembre, 2014
STEFANO
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

L'eccellenza...

Al San Raffaele ho trovato molte risposte al mio problema.
Il Prof. Mortini non è solo un grande neurochirurgo, ma il "regista" di un'equipe interdisciplinare e membro di una comunità scientifica che continuamente ricerca e applica ricerca ed innovazione in collaborazione con i colleghi sia del reparto che del mondo accademico, a livello internazionale.

Con tutto il rispetto per altre realtà, qui per la prima volta ho "sentito" l'aspetto interdisciplinare.
Per fare un piccolo esempio, è fondamentale avere l'assistenza di un ottimo e preparatissimo neuroendocrinologo quale il dott. Losa.
In altre realtà purtroppo questo non l'ho trovato.
Ottima equipe!

Patologia trattata
Macroadenoma ipofisario non secernente - adenomectomia per via trans nasale.
Trovi utile questa opinione? 
28 Dicembre, 2014
Susanna
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Meningioma cranico

Sono stata indirizzata al Prof. Mortini per essere operata per un meningioma al cervello.
Mi hanno indicato il Prof. Mortini come uno dei maggiori esperti europei in neurochirurgia.
Avevo sentito anche pareri all'estero ed a Roma e mi hanno confermato che il Prof. e' assolutamente un fuoriclasse molto stimato in tutto il mondo dai suoi stessi colleghi.
L'intervento e' andato benissimo e sono ritornata a casa dopo 6 giorni. Grazie al professore ed al suo staff.
Affidatevi a questo professionista!

Patologia trattata
Meningioma al cranio.
Trovi utile questa opinione? 
01 Dicembre, 2014
Pietro
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Macro adenoma ipofisario gh secernente

Sono stato operato il giorno 21 novembre dal professor Mortini per la rimozione di un macro adenoma ipofisario gh secernente. La professionalità (medici e infermieri), l'alto livello di preparazione di tutto il reparto e l'umanità mostratami in questo reparto, sono stati eccezionali.

Patologia trattata
Macro adenoma ipofisario GH secernente.
Trovi utile questa opinione? 
14 Novembre, 2014
Naike
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Adenoma ipofisario ACTH secernente

Sono stata operata in questo reparto dal Prof. Mortini il 23 gennaio 2014, dopo un lungo calvario tra esami diagnostici, prelievi del sangue e dopo essere stata giudicata inoperabile il giorno prima, e ripeto il giorno prima, dell'intervento dalla neurochirurgia di Udine.
Ringrazio moltissimo il Prof. Mortini e il dott. Losa che mi hanno seguita in questo lungo percorso. Adesso sto bene, sono guarita e sono tornata ad una vita normale.
Ancora grazie!!!

Patologia trattata
Adenoma ipofisario ACTH secernente.
Trovi utile questa opinione? 
02 Settembre, 2014
samantha
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Malattia rara

La mia mamma è stata ricoverata d'urgenza al San Raffaele, precedentemente ricoverata nell'ospedale di Barcellona (Messina), dove avevano diagnosticato un tumore al cervello fortunatamente operabile.Al San Raffaele è stata curata dal dott. Franzin e dal dott. Boari, che ha tolto la massa dalla testa. Oggi ha ricevuto l'esame istologico visionato dal dottor Stefano Cereda: fortunatamente non è un tumore, ma una malattia immunitaria.
Non ci sono parole per descrivere la bravura di tutto il personale, a partire dai volontari, per andare ai dottori, veri "Angeli".

Patologia trattata
Malattia immunitaria.
Trovi utile questa opinione? 
08 Luglio, 2014
pier giorgio bartoli
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Linfoma cerebrale

Ottimo reparto sotto ogni punto di vista. Grazie Dott. Franzin.

Patologia trattata
Linfoma cerebrale a grandi cellule tipo b primitivo.
Trovi utile questa opinione? 
16 Giugno, 2014
laura
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

MACRO ADENOMA IPOFISARIO

Sono la figlia di una Sig.ra Operata 5 mesi fa di un macro- adenoma ipofisario piuttosto esteso.... Non ci sono molte parole per descrivere questo raro e delicato tumore, ma sicuramente posso dire che grazie a persone competenti tutto si è risolto nel migliore dei modi!!!
Grazie al nostro "angelo" Prof. Mortini, che ha operato la mia mamma... Grazie di cuore anche al Dott. Losa e a tutto lo staff del reparto di neurochirurgia!!

Patologia trattata
ADENOMA IPOFISARIO.
Trovi utile questa opinione? 
08 Giugno, 2014
viviana
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Craniofaringioma

Un anno fa mia figlia è stata operata per un craniofaringioma di ben 5 centimetri! E grazie a Dio è viva, la vita non è semplice ma se sono qui a parlarne lo devo alla bravura e competenza dei medici che l'hanno operata. Grazie mille al Prof. Mortini, alla dottoressa Barzaghi e al dottor Losa.

Patologia trattata
Craniofaringioma.
Trovi utile questa opinione? 
22 Febbraio, 2014
Alberto C.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Solo un grazie!

A un anno di distanza dall'intervento di asportazione del macro adenoma, voglio ringraziare moltissimo il Prof. Mortini, il Dott. Losa e tutto lo Staff per quello che hanno fatto per me.
Lo consiglio a chiunque abbia dubbi e preoccupazioni: io affiderei senza dubbio il mio futuro nelle loro mani.

Patologia trattata
Macro adenoma ipofisario.
Trovi utile questa opinione? 
Guarda tutte le opinioni degli utenti

Altri contenuti interessanti su QSalute