Neuroradiologia Ospedale Treviso

 
5.0 (5)
3676  
Scrivi Recensione
Il reparto di Neuroradiologia dell'Ospedale Santa Maria di Ca' Foncello di Treviso, situato in Piazza Ospedale 1, ha come Direttore il Dott. Francesco Di Paola. Il reparto si occupa della diagnosi delle malattie dell'encefalo e del midollo spinale, tramite attrezzature radiologiche, nonchè della terapia di alcune di esse, (angiomi, aneurismi, fistole, stenosi vasali) con tecniche endovascolari o percutanee. Fanno parte dell'equipe dell'unità operativa i dirigenti medici Bendini Matteo (responsabile Unità Semplice Risonanza Magnetica), Curtolo Stefano (responsabile Unità Semplice Neuroradiologia Terapeutica), Inches Ingrid, Ronzon Monica, Stafa Altin, Trincia Elena.


Recensioni dei pazienti

5 recensioni

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0  (5)
Assistenza 
 
5.0  (5)
Pulizia 
 
5.0  (5)
Servizi 
 
5.0  (5)
Voti (il più alto è il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
11 Giugno, 2017
SIMONE ZULIAN E FAMIGLIA
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

RINGRAZIAMENTI

Oggi sono trascorsi esattamente 3 mesi da quell’ 11 marzo in cui Marco, quindicenne, è stato ricoverato in condizioni estremamente critiche presso l’Ospedale di Treviso, colpito da ischemia cerebrale durante una partita di basket.
Ora Marco comprende ed è consapevole, legge mentalmente, dice e scrive già qualche parola, muove normalmente gli arti della parte sinistra e riesce a fare, seppur con fatica, anche qualche movimento con il braccio destro, ma, soprattutto, cammina senza l'aiuto di alcun ausilio. Da pochi giorni è stato trasferito presso l’Ospedale riabilitativo di Motta di Livenza per continuare il lavoro iniziato a Treviso. Domenica scorsa, usufruendo di alcune ore di permesso, ha potuto anche sedersi in panchina con la sua squadra di basket per l'ultima partita della stagione (era la cosa a cui più teneva). Proprio la stessa panca da cui tutto è iniziato tre mesi fa. In questa ricorrenza Marco e i suoi famigliari ritengono doveroso esprimere la propria immensa gratitudine a coloro che hanno permesso tutto ciò, facendo sì che Marco possa oggi aspirare ad una vita normale. Marco infatti non si troverebbe di certo nella situazione attuale senza il primo, vitale, delicatissimo intervento di trombolisi e trombectomia eseguito dal dott. Francesco Di Paola, direttore del reparto di Neuroradiologia, senza il quale Marco non sarebbe più qui con noi, e il secondo, di craniectomia decompressiva, eseguito presso il reparto di Neurochirurgia, e dalle rispettive équipe, con l’encomiabile lavoro degli anestesisti- rianimatori, fra cui il dott. Marco Falzarano, presente in tutti gli interventi. Contributo fondamentale è stato dato anche dalla professionalità, competenza e umanità di tutti i medici componenti il team del reparto di Terapia intensiva.
A tutte queste persone la famiglia di Marco sarà per sempre immensamente grata e, con l’occasione, vuole mandare da questo sito un messaggio di speranza a coloro che, purtroppo, si trovano ora o si troveranno in futuro ad affrontare quello che Marco ha affrontato: abbiate fiducia, siete in ottime mani!
Grazie di cuore ancora a tutti.

Patologia trattata
Ischemia cerebrale.
Trovi utile questa opinione? 



15 Ottobre, 2016
Alessandro Bado
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Mi hanno regalato una nuova vita

Dopo un calvario di 3 mesi con stranguria e pesantezza alle gambe e varie diagnosi sbagliate, presso la neurochirurgia in brevissimo tempo sono riusciti a diagnosticare il mio problema, tramite Risonanza Magnetica fatta con sapienza al San Camillo, che riscontrava una sofferenza al midollo spinale. Il medico neurochirurgo Zanata, vista la RM, ordinava il ricovero e un'altra RM con liquido di contrasto, ove mi veniva diagnosticata una fistola durale con conseguente infiammazione del midollo spinale. Venivo operato in endoscopia dal Dott. Di Paola, primario di radiologia chirurgica, dopo aver fatto una angiografia con contrasto: operazione di 4 ore con embolizzazione della fistola. Uscivo dalla sala operatoria completamente guarito. Sono entrato semi paralizzato dalla vita in giù, dopo l'operazione ho ripreso le mie funzioni al 100%.. mi hanno regalato una nuova vita. Se non mi fosse stata diagnosticata in fretta questa patologia, avrei potuto avere danni permanenti, nonché la paralisi e un futuro di sedia a rotelle e cateteri.
Ringrazio il dott. Di Paola ed i dirigenti medici della neurochirurgia per la professionalità, competenza e umanità. Grazie di avermi rimesso al mondo.

Patologia trattata
Embolizzazione di fistola durale.
Trovi utile questa opinione? 
25 Mag, 2015
Dal monte dori
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie per aver salvato mamma!

Dopo un lungo cammino fatto di diagnosi errate, arriva la salvezza a Treviso, operazione assai complicata ma con ottimi risultati ed al di sopra di ogni più rosea aspettativa!
Grazie al dott. Francesco Di Paola e a tutta la equipe!

Patologia trattata
Fistola perioculare.
Trovi utile questa opinione? 



03 Luglio, 2013
daniela
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Visita/ diagnosi/ trattamento

Ho 62 anni ed è la prima volta che trovo tanta e tale professionalità, oltre che una indescrivibile capacità di comunicazione. Grazie dott. Di Paola.

Patologia trattata
Aneurisma incidentale della biforcazione media sx a colletto largo.
Trovi utile questa opinione? 
27 Gennaio, 2012
CUPSA DOINA
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie dott. Di Paola e staff

Grazie infinite a lei dottor Francesco Di Paola e a tutta la sua equipe per la vostra professionalità e competenza. Ora vivo di nuovo!

Patologia trattata
Angioma in c6.
Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QSalute