Oculistica Ospedale Forlì

 
4.3 (3)
2613  
Scrivi Recensione

Ospedali

Reparto
Il reparto di Oculistica dell'Ospedale G.B. Morgagni - L. Pierantoni di Forlì in provincia di Forlì-Cesena, situato in Via Carlo Forlanini 34, ha come Responsabile il Dott. Paolo Maria Fantaguzzi. Il reparto si occupa della diagnosi e terapia delle malattie complesse e con interessamento sistemico dell'occhio. Gestisce inoltre il D-H oculistico, l'Ambulatorio di oculistica - oftalmologia e l'Ambulatorio di Ortottica. Fanno parte dell'equipe medica dell'unità operativa i dottori Edlira Bendo, Daniele Corazza, Nelly Guidi, Maria Concetta Nanni, Andrea Rodezno, Giuseppe Santino, Roberto Servadei, Claudio Tonelli.


Recensione Utenti

Opinioni inserite: 3

Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
4.3  (3)
Assistenza 
 
4.3  (3)
Pulizia 
 
4.3  (3)
Servizi 
 
4.0  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
  • Competenza
  • Assistenza
  • Pulizia
  • Servizi
Commenti
Ospedali
 sì
 no
Sono stata operata il 15 ottobre ad un foro maculare di IV grado all'occhio destro dal dottor Fantaguzzi (primario del reparto), con ottimi risultati: dopo 15 giorni il foro era totalmente chiuso. Ringrazio il dottor Fantaguzzi per la sua grande professionalità e umanità, che penso siano connubio vincente, e per la sua serietà, disponibilità e gentilezza. Il reparto è bene organizzato ed efficiente.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da Ornella Mordenti 14 Novembre, 2013

Ringraziamenti dott. Fantaguzzi

Sono stata operata il 15 ottobre ad un foro maculare di IV grado all'occhio destro dal dottor Fantaguzzi (primario del reparto), con ottimi risultati: dopo 15 giorni il foro era totalmente chiuso. Ringrazio il dottor Fantaguzzi per la sua grande professionalità e umanità, che penso siano connubio vincente, e per la sua serietà, disponibilità e gentilezza. Il reparto è bene organizzato ed efficiente.

Patologia trattata
Foro maculare.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Diretto dal Dr. Servadei, il reparto possiede la migliore attrezzatura diagnostica della zona.
Coadiuvato da 4 ortottiste competentissime, riesce a soddisfare perfettamente il paziente affetto da glaucoma, dalla diagnostica più sofisticata (GDX, OCT cirrus, Matrix etcetera), fino alla più efficace chirurgia di ultima generazione!!!
GRAZIE DI CUORE DI ESISTERE.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da filippo aiello 18 Dicembre, 2012

IL MIGLIOR CENTRO GLAUCOMA DELLA ROMAGNA

Diretto dal Dr. Servadei, il reparto possiede la migliore attrezzatura diagnostica della zona.
Coadiuvato da 4 ortottiste competentissime, riesce a soddisfare perfettamente il paziente affetto da glaucoma, dalla diagnostica più sofisticata (GDX, OCT cirrus, Matrix etcetera), fino alla più efficace chirurgia di ultima generazione!!!
GRAZIE DI CUORE DI ESISTERE.

Patologia trattata
GLAUCOMA.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
L'Ortottica di Forlì possiede le macchine e gli strumenti per fare gli esercizi ortottici agli occhi dei bambini. Ma stranamente non li prescrive mai a nessuno. Anche se secondo le loro statistiche questi esercizi ortottici possono risultare inutili, non è detto che siano inutili in tutti casi. Nel caso di mio figlio non sono per niente inutili. Io sono riuscita a fare un unico ciclo, ma ho dovuto combattere e discutere con il reparto di ortottica. Dopo di che ho visto un forte miglioramento per quanto riguarda l'uso dell'occhio. Me li ha prescritti un oculista dal quale sono andata privatamente, fuori dall'ospedale. Quando sono arrivata in ortottica, che è l'unico posto a Forlì che possiede questi macchinari, si sono rifiutati di farglieli utilizzare!!! Io ci sono andata col mio bambino, come si va con un paziente a cui hanno prescritto i raggi nel reparto dove hanno la macchina per fare i raggi. Invece mi hanno trattata come se avessi fatto una cosa che non era assolutamente da fare, che dovevo andare dal loro oculista del reparto, ma che comunque non me li avrebbero prescritti lo stesso. E che devo andare dove mi pare ma non da loro. Non ho parole!!!! Al mio figlio servono, l'ortottica ha le macchine, ma gli esercizi non li prescrive mai. Chi li prescrive non ha le macchine. Se vado con prescrizione di un altro medico da loro, si offendono e offendono anche me!!! Ma io ho paura che il mio bambino perda la vista dell'occhio "pigro" che usa sempre meno. NON MI INTERESSANO I RAPPORTI CHE HA L'ORTOTTICA E OCULISTICA CON GLI ALTRI. MI INTERESSANO SOLO GLI OCCHI DI MIO FIGLIO. CREDO CHE CI SAREBBE URGENTEMENTE BISOGNO DI FARE UN PO DI ORDINE ANCHE LI'. IO FINO A QUEL MOMENTO PENSAVO CHE I MEDICI COLLABORASSERO TRA LORO, NON COMBATTESSERO TRA LORO!!! Questo perché quando mi sono presentata in ortottica con la prescrizione che diceva di fare gli esercizi, il primo insulto che mi hanno detto è stato: "Ci mancava..(nome del mio oculista)... a dire a noi, cosa dobbiamo fare".
Il mio oculista dice che deve fare assolutamente gli esercizi. L'Ortottica dice che non servono a niente e che non li deve fare.
A parte che ho visto su mio figlio che non è vero, ho visto che servono, perchè era migliorato, comunque in tutti casi preferisco ovviamente fare qualcosa che non fare niente!!! La mia opinione è che il reparto di ortottica dell'ospedale di Forli è da evitare.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0
Opinione inserita da Lenka Cantarelli 19 Gennaio, 2012

Ortottica

L'Ortottica di Forlì possiede le macchine e gli strumenti per fare gli esercizi ortottici agli occhi dei bambini. Ma stranamente non li prescrive mai a nessuno. Anche se secondo le loro statistiche questi esercizi ortottici possono risultare inutili, non è detto che siano inutili in tutti casi. Nel caso di mio figlio non sono per niente inutili. Io sono riuscita a fare un unico ciclo, ma ho dovuto combattere e discutere con il reparto di ortottica. Dopo di che ho visto un forte miglioramento per quanto riguarda l'uso dell'occhio. Me li ha prescritti un oculista dal quale sono andata privatamente, fuori dall'ospedale. Quando sono arrivata in ortottica, che è l'unico posto a Forlì che possiede questi macchinari, si sono rifiutati di farglieli utilizzare!!! Io ci sono andata col mio bambino, come si va con un paziente a cui hanno prescritto i raggi nel reparto dove hanno la macchina per fare i raggi. Invece mi hanno trattata come se avessi fatto una cosa che non era assolutamente da fare, che dovevo andare dal loro oculista del reparto, ma che comunque non me li avrebbero prescritti lo stesso. E che devo andare dove mi pare ma non da loro. Non ho parole!!!! Al mio figlio servono, l'ortottica ha le macchine, ma gli esercizi non li prescrive mai. Chi li prescrive non ha le macchine. Se vado con prescrizione di un altro medico da loro, si offendono e offendono anche me!!! Ma io ho paura che il mio bambino perda la vista dell'occhio "pigro" che usa sempre meno. NON MI INTERESSANO I RAPPORTI CHE HA L'ORTOTTICA E OCULISTICA CON GLI ALTRI. MI INTERESSANO SOLO GLI OCCHI DI MIO FIGLIO. CREDO CHE CI SAREBBE URGENTEMENTE BISOGNO DI FARE UN PO DI ORDINE ANCHE LI'. IO FINO A QUEL MOMENTO PENSAVO CHE I MEDICI COLLABORASSERO TRA LORO, NON COMBATTESSERO TRA LORO!!! Questo perché quando mi sono presentata in ortottica con la prescrizione che diceva di fare gli esercizi, il primo insulto che mi hanno detto è stato: "Ci mancava..(nome del mio oculista)... a dire a noi, cosa dobbiamo fare".
Il mio oculista dice che deve fare assolutamente gli esercizi. L'Ortottica dice che non servono a niente e che non li deve fare.
A parte che ho visto su mio figlio che non è vero, ho visto che servono, perchè era migliorato, comunque in tutti casi preferisco ovviamente fare qualcosa che non fare niente!!! La mia opinione è che il reparto di ortottica dell'ospedale di Forli è da evitare.

Patologia trattata
Strabismo.
Consiglieresti questo reparto?
no
Trovi utile questa opinione?