Oncologia Arcispedale Santa Maria Nuova

 
2.8 (8)
3636  
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Oncologia dell'Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, situato in Viale Risorgimento 80, ha come Direttore il Dott. Carmine Pinto. Il reparto si occupa della diagnosi e trattamento delle neoplasie maligne e benigne, svolgendo le seguenti attività cliniche distintive: percorso integrato per la Diagnosi ed il Trattamento del Carcinoma Mammario, percorso integrato per il Trattamento del Carcinoma Polmonare, trattamento multidisciplinare del Carcinoma del Colon e del Retto, trattamento multidisciplinare del Carcinoma della Testa e del Collo, trattamento delle Neoplasie Ginecologiche. Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici Dott.ssa Maria Banzi, Dott. Giancarlo Bisagni, Dott.ssa Alessandra Bologna, Dott.ssa Silvia Fanello, Dott.ssa Gabriella Moretti, Dott. Ermanno Rondini, Dott.ssa Francesca Zanelli. Dirigenti medici a contratto: Dott.ssa Nuria Asensio, Dott.ssa Licia Baldi, Dott.ssa Maria Pagano, Dott. Michele Panebianco.


Recensioni dei pazienti

8 recensioni

 
(2)
 
(1)
 
(1)
 
(4)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
2.8
 
3.4  (8)
 
2.5  (8)
 
3.0  (8)
 
2.3  (8)
Recensioni più utili
Voti (il più alto è il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
08 Giugno, 2016
Cinzia
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Bravissimi

Ringrazio tutto il reparto di oncologia, chirurgia e radioterapia dell'ospedale SMN di Reggio Emilia.
Grazie allo screening annuale effettuato a Parma, ho scoperto di avere un tumore al seno sinistro. A Parma avrei dovuto essere operata subito per quello che sembrava un modulo di 1,5 cm... Non convinta mi sono recata dal dr. Rondini, il quale mi ha subito proposto una risonanza per capire le reali dimensioni della lesione ed una serie di esami per capire la situazione generale. Ebbene, il tumore si è rilevato di cm. 2,7, quindi da trattare prima dell'intervento!!
Ringrazio il dottor Rondini per avermi aiutata a capire e scegliere il percorso Neoadiuvante che mi ha portata, dopo tre mesi di chemio, a vedere sparire tutto!!! Con la ristrutturazione del reparto sono passata sotto il dottor BISAGNI, che ancora oggi mi segue - e che ringrazio; e con lui voglio ringraziare tutti il personale medico ed infermieristico del reparto, assolutamente sempre disponibili è umanamente attenti.
Ringrazio il dr. Ferrari, il dr. Cenini ed il dr. Veltri per l'intervento con un esito anche estetico e funzionale ottimo e, non ultimo, il reparto di radioterapia, che saluterò domani al termine del ciclo.
Complimenti a tutti per il lavoro che fate è soprattutto per come lo fate!!!
Grazie perché è per merito di tutti voi, che mi avete dato forza e non mi avete mai fatta sentire sola, se non ho mai smesso di crederci!
Da 9 mesi faccio la spola da Parma a Reggio ma, credetemi, ne vale la pena, è come andare su un altro pianeta!!

Patologia trattata
Tumore seno.
Trovi utile questa opinione? 



05 Aprile, 2015
Franco
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grande competenza e professionalità!

Un mio familiare è stato seguito da questo reparto straordinario sotto ogni profilo. I medici hanno seguito l'ammalato sotto ogni aspetto, da quello puramente medico a quello umano e sono riusciti a regalargli molti anni di vita felice. GRAZIE.

Patologia trattata
Tumore alle vie biliari.
Trovi utile questa opinione? 
09 Febbraio, 2015
marianita
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Reparto assolutamente sconsigliato

Ho letto le recensioni su questo reparto e non mi sono stupita del fatto che siano quasi tutte negative. Dopo la morte di mio marito avvenuta nel 2012, ho denunciato ai piani alti dell'Arcispedale la totale mancanza di umanita' rilevata nei nostri confronti durante il lungo periodo di malattia. Non penso che fare gli oncologi in questo modo sia tanto difficile: seguono dei protocolli e non sono sensibili agli stati d'animo dei pazienti e dei loro famigliari. La mia denuncia non e' comunque ancora finita: sto completando la stesura di un libro che raccontera' tanti episodi veramente sconcertanti vissuti in questo reparto.

Patologia trattata
Tumore intestinale.
Trovi utile questa opinione? 



04 Settembre, 2014
cate
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Stiamo parlando dello stesso reparto?

Mi meraviglio delle recensioni appena lette. Per me è stato diverso, ho trovato persone sempre disponibili e gentili, addirittura il mio oncologo si accorgeva del mio umore e mi chiedeva come mai.. Io sinceramente mi sono sentita tanto coccolata. Forse nel nostro egoismo non capiamo che lì ci sono persone che fanno un lavoro abbastanza impegnativo.. E secondo me la colpa è da dare a tutti i tagli che fa il nostro caro governo, c'è poco personale, sono essere umani anche loro.. anche i dottori e gli infermieri possono essere stanchi...

Patologia trattata
Neoplasia.
Trovi utile questa opinione? 
29 Aprile, 2014
Veronica
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Nessuna dignità

Con ancora il dolore nel cuore sono a scrivere questa recensione. Sono molto delusa da questo reparto che si vanta essere l'eccellenza e che, anzi, si sta ingrandendo con la costruzione del nuovo polo oncologico di imminente apertura. In questo nuovo edificio mi auguro che ci sia più privacy, che ci sia più attenzione alle esigenze dei malati, che ci siano materassi morbidissimi per i malati oncologici con problemi alle ossa. Credo che tutto il personale, sia dottori che infermieri, debba fare uno stage presso la Madonna dell'Uliveto di RE e imparare a trattare i pazienti, dando loro il giusto ASCOLTO, il giusto TEMPO, usando le giuste PAROLE e la giusta DIGNITA' UMANA. I pazienti sono persone. Non gli va dato del TU, non li si chiama "nani" "stella" "tesoro". Già la malattia toglie dignità mettendo in luce debolezze e dolore, cerchiamo di non aggiungere pena alla pena. Il reparto Cure Palliative abbinato all'oncologia è gestito a "tempo". E' aperto solo in certi orari, solo in certi giorni. Non si può pretendere che questo possa essere considerato un buon servizio. I malati stanno male anche di sera o nel week end. Il dott. Costantini e la sua equipe sono molto validi, date loro la possibilità di gestire meglio questo reparto.
Un ultimo suggerimento vorrei darlo a quei dottori/dottoresse che sono diventati dottori: prescrivere un farmaco e non provare empatia, non riuscire a dare una carezza o a pronunciare una parola di conforto, fa di voi dei cattivi medici.

Patologia trattata
Neoplasia.
Trovi utile questa opinione? 
04 Luglio, 2013
SANDRA
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Nessuna umanità..

I parenti di malati oncologici si aggrappano a qualsiasi cura, terapia, anche palliativa, pur di non mollare... questi dei in terra con il camice bianco invece si permettono di comunicare il fine cura, in piedi, in un corridoio, con la gente che ti passa di fianco, risolvendo il colloquio in 2 minuti... Se questo e' un uomo....

Patologia trattata
Adenocarcinoma prostatico con secondarismi ossei.
Trovi utile questa opinione? 
22 Mag, 2013
teresa bonacini
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Umanizzare la oncologia

Ho riscontrato assoluta freddezza del personale medico e mancanza totale di umanità! Mio marito è stato loro paziente, aveva soltanto 39 anni e, quando è deceduto, nessuno dei medici che lo seguiva si è degnato di dare un ultimo saluto a questo giovane uomo, padre di 3 bambini. A 9 mesi dalla sua scomparsa siamo ancora traumatizzati e sconvolti. Un dramma senza fine.

Patologia trattata
Carcinoma polmonare.
Trovi utile questa opinione? 
12 Settembre, 2012
martino introna
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Troppo caos

Personalmente ho trovato troppo caos, poca coordinazione, mancanza di percorsi integrati, vieni sempre visitata da persone diverse e tutti parlano linguaggi diversi..
Non sono affatto soddisfatta.

Patologia trattata
Tumore al seno.
Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QSalute