Oncologia Molinette

 
5.0 (1)
3093  
Scrivi Recensione

Ospedali

Reparto
Il reparto di Oncologia medica 1 dell'Ospedale Universitario Molinette San Giovanni Battista di Torino, situato in corso Bramante 88/90, ha come Direttore responsabile il Dott. Libero Ciuffreda (suppl.). Il reparto, inserito all'interno del Dipartimento di Oncologia ed Ematologia, si occupa principalmente di neoplasie, comprese quelle non effettuabili tramite servizio di Day Hospital, di terapie ad alte dosi delle patologie tumorali di tipo solido e di urgenze oncologiche senza attesa. L'unità operativa esegue inoltre trattamenti con farmaci sperimentali previsti da trials nazionali ed internazionali, nonchè terapie per il controllo degli effetti collaterali della chemio-radioterapia.


Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0  (1)
Assistenza 
 
5.0  (1)
Pulizia 
 
5.0  (1)
Servizi 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
  • Competenza
  • Assistenza
  • Pulizia
  • Servizi
Commenti
Ospedali
 sì
 no
il dottor Ciuffreda, oltre ad essere un grande medico, è un grande uomo di un'umanità impressionante. il nostro è ancora un grande problema da risolvere, ma la sua abnegazione, il suo impegno, il suo grande cuore ci dà un coraggio che noi non pensavamo di trovare. in questi casi quando entri in quei reparti perdi tutto, ma lui con il suo sorriso con le sue parole con la sua intelligenza ci ha fatto trovare la speranza di una futura guarigione. io sono lo zio dell'ammalato che lui sta curando e personalmente non l'ho ancora conosciuto, ma i genitori ne dicono un bene enorme e rassicura anche noi. Mi piacerebbe conoscerla per dirle GRAZIE di cuore, fossero tutti come lei la malattia ci peserebbe meno. grazie di esistere. uno zio
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da giovanni 13 Luglio, 2010

grande oncologo

il dottor Ciuffreda, oltre ad essere un grande medico, è un grande uomo di un'umanità impressionante. il nostro è ancora un grande problema da risolvere, ma la sua abnegazione, il suo impegno, il suo grande cuore ci dà un coraggio che noi non pensavamo di trovare. in questi casi quando entri in quei reparti perdi tutto, ma lui con il suo sorriso con le sue parole con la sua intelligenza ci ha fatto trovare la speranza di una futura guarigione. io sono lo zio dell'ammalato che lui sta curando e personalmente non l'ho ancora conosciuto, ma i genitori ne dicono un bene enorme e rassicura anche noi. Mi piacerebbe conoscerla per dirle GRAZIE di cuore, fossero tutti come lei la malattia ci peserebbe meno. grazie di esistere. uno zio

Patologia trattata
tumore ai polmoni.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione?