Ospedale dell'Angelo Mestre

 
4.3 (14)
6792  
Scrivi Recensione

Strutture

Indirizzo
Via Paccagnella 11, Mestre (VE)
L'Ospedale dell'Angelo, situato in Via Paccagnella 11 a Venezia-Mestre, è Presidio Ospedaliero di Venezia Terraferma facente parte della Ulss n. 12 Veneziana, che aggrega anche i presidi di Venezia Ospedale SS. Giovanni e Paolo e di Venezia Lido Centro sanitario polifunzionale. La struttura ha come Dirigente Medico il Dott. Onofrio Lamanna ed eroga le proprie prestazioni nei seguenti reparti principali: Anatomia patologica, Anestesia e rianimazione I e II, Cardiochirurgia, Cardiologia e UCIC, Chirurgia Generale, Chirurgia Generale di Urgenza, Chirurgia maxillo-facciale Servizio di Odontoiatria, Chirurgia plastica, Chirurgia toracica, Chirurgia vascolare, Dermatologia, Ematologia, Endocrinologia, Gastroenterologia, Geriatria, Immunoematologia e trasfusionale, Laboratorio analisi, Lungodegenti, Malattie infettive e Tropical, Medicina Interna, Medicina fisica e riabilitazione, Nefrologia Centro per Ipertensione, Nefrologia Metabolismo Minerale, Nefrologia e Dialisi, Neurochirurgia, Neurologia, Neuroradiologia, Oculistica, Oncologia Medica, Ortopedia e traumatologia, Ostetricia e ginecologia, Otorinolaringoiatria, Pediatria, Pneumologia, Pronto soccorso, Psichiatria, Radiologia, Radioterapia, Servizio di Biomeccanica, Terapia antalgica, Urologia.


Recensione Utenti

Opinioni inserite: 14

Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
4.4  (14)
Assistenza 
 
4.1  (14)
Pulizia 
 
4.8  (14)
Servizi 
 
4.1  (14)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
  • Competenza
  • Assistenza
  • Pulizia
  • Servizi
Commenti
Strutture
Vorrei ringraziare tutto il personale medico e paramedico per la disponibilità e la gentilezza dimostratami. Un ringraziamento particolare al dott. Giorgio Stevanato, che ha effettuato l'intervento.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Rodolfo O 23 Marzo, 2014

Neurochirurgia: operazione ernia cervicale

Vorrei ringraziare tutto il personale medico e paramedico per la disponibilità e la gentilezza dimostratami. Un ringraziamento particolare al dott. Giorgio Stevanato, che ha effettuato l'intervento.

Patologia trattata
Asportazione di un'ernia con discectomia anteriore C6-C7, posizionamento di cage intersomatica con viti.
Trovi utile questa opinione? 
Ringrazio tutto il personale del pronto soccorso ed O.B.I. per l'assistenza avuta. L'umanità e la professionalità di medici e infermieri, sempre instancabili, sono state le protagoniste della mia degenza durante questo periodo natalizio.. GRAZIE.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da franco zampieri 03 Gennaio, 2014

Pronto soccorso dell'ospedale Dell'Angelo

Ringrazio tutto il personale del pronto soccorso ed O.B.I. per l'assistenza avuta. L'umanità e la professionalità di medici e infermieri, sempre instancabili, sono state le protagoniste della mia degenza durante questo periodo natalizio.. GRAZIE.

Patologia trattata
Algie acute arto inferiore, febbre, eccetera.
Trovi utile questa opinione? 
Dovevo fare una visita all'anca ma, a causa della pessima assistenza, ho dovuto girare a vuoto tra i corridoi.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0
Opinione inserita da Gianfranco 07 Ottobre, 2013

Pessima esperienza CUP

Dovevo fare una visita all'anca ma, a causa della pessima assistenza, ho dovuto girare a vuoto tra i corridoi.

Patologia trattata
Visita ortopedica all'anca destra.
Punti di forza
La struttura è molto all'avanguardia e non dubito della ottima strumentazione.
Punti deboli
Il servizio di accoglienza dei pazienti è pessimo, solo 2 al massimo 3 sportelli per attese interminabili; inoltre molti servizi sono chiusi dopo il venerdì. Ritengo che la scarsità del personale sia dovuta al costo della struttura, ma spero che vi si possa porre rimedio.
Trovi utile questa opinione? 
Cardiologia è un fiore all'occhiello di Mestre. Complimenti a tutti.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da marzia legrenzi 02 Ottobre, 2013

Reparto cardiologia

Cardiologia è un fiore all'occhiello di Mestre. Complimenti a tutti.

Patologia trattata
Angioplastica + stent coronarico.
Punti di forza
la pazienza e la comprensione avuta mi fanno dire che i medici hanno una grande competenza e professionalità che io nn meritavo.
Punti deboli
a mio parere trascurabilissimi.
Trovi utile questa opinione? 
Si parla tanto della crisi, ma c'è gente che ha un posto di lavoro e non lavora.
Questo è il caso del Centro Unico di Prenotazione.
Quello di Venezia fa VERAMENTE SCHIFO!
Sono quasi 2 ore (dalle 18.00 alle 20.00) che cerco di prenotare delle visite e NON RISPONDE NESSUNO!
C H E V E R G O G N A!
Mi sa che non hanno voglia di lavorare.
Ma con tutti quelli che cercano un lavoro, e parlo da precario, questa gente non si vergogna di abbandonare il proprio posto per fare i cavoli propri?
Ma chi è che deve vigilare sul lavoro di questi?
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0
Opinione inserita da Michele 23 Settembre, 2013

CUP PESSIMO

Si parla tanto della crisi, ma c'è gente che ha un posto di lavoro e non lavora.
Questo è il caso del Centro Unico di Prenotazione.
Quello di Venezia fa VERAMENTE SCHIFO!
Sono quasi 2 ore (dalle 18.00 alle 20.00) che cerco di prenotare delle visite e NON RISPONDE NESSUNO!
C H E V E R G O G N A!
Mi sa che non hanno voglia di lavorare.
Ma con tutti quelli che cercano un lavoro, e parlo da precario, questa gente non si vergogna di abbandonare il proprio posto per fare i cavoli propri?
Ma chi è che deve vigilare sul lavoro di questi?

Patologia trattata
Prenotazione esami.
Punti deboli
Questi che non hanno voglia di lavorare, fanno apparire anche chi ne ha, così.
Trovi utile questa opinione? 
Nel mese di aprile, dopo esserci rivolti al prof. Pagan, abbiamo affidato mio padre al dott. Paolo Fontana, direttore dell'unità operativa del reparto di CHIRURGIA TORACICA, per un intervento di pleurectomia radicale. Non nascondo il timore che avevo di non farcela, perchè a Milano ci avevano sconsigliato l'intervento a causa dell'età (75 anni) e del problema di due stent al cuore. L'operazione è andata molto bene. L'equipe tutta è stata davvero formidabile tanto cheil dot. Fontana stesso si è stupito per la velocità della ripresa post intervento e, nonostante la scelta sofferta di asportare con la pleura anche un pezzo di diaframma, c'è stato il miracolo inatteso...: mio padre (cantante lirico amatoriale) ha ripreso addirittura dopo soli 18 giorni dall'intervento a cantare (documentato da un video incredibile). Ora, dopo sei mesi, mio padre sta bene e conduce una vita dignitosa. Per questo ringraziamo moltissimo il dott. Fontana tutta la sua equipe, il corpo infermieristico e ausiliario. Spero che i tagli alla sanità non compromettano lo splendido lavoro che viene fatto in questo reparto, che anzi dovrebbe essere premiato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Cinzia Manzoni 15 Settembre, 2013

Un miracolo inaspettato

Nel mese di aprile, dopo esserci rivolti al prof. Pagan, abbiamo affidato mio padre al dott. Paolo Fontana, direttore dell'unità operativa del reparto di CHIRURGIA TORACICA, per un intervento di pleurectomia radicale. Non nascondo il timore che avevo di non farcela, perchè a Milano ci avevano sconsigliato l'intervento a causa dell'età (75 anni) e del problema di due stent al cuore. L'operazione è andata molto bene. L'equipe tutta è stata davvero formidabile tanto cheil dot. Fontana stesso si è stupito per la velocità della ripresa post intervento e, nonostante la scelta sofferta di asportare con la pleura anche un pezzo di diaframma, c'è stato il miracolo inatteso...: mio padre (cantante lirico amatoriale) ha ripreso addirittura dopo soli 18 giorni dall'intervento a cantare (documentato da un video incredibile). Ora, dopo sei mesi, mio padre sta bene e conduce una vita dignitosa. Per questo ringraziamo moltissimo il dott. Fontana tutta la sua equipe, il corpo infermieristico e ausiliario. Spero che i tagli alla sanità non compromettano lo splendido lavoro che viene fatto in questo reparto, che anzi dovrebbe essere premiato.

Patologia trattata
Mesotelioma Pleurico polmone destro.
Punti di forza
Reparto chirurgia toracica: competenza dei medici tutti, umanità e attenzione verso il paziente.
Punti deboli
A volte servirebbe un po' di più di personale infermieristico.
Trovi utile questa opinione? 
Mi sento di scrivere queste parole perché ho scoperto che in Italia esistono punti di eccellenza in sanità.
Sono un medico di 45 anni e vivo in una grossa città (Roma), dove le più alte nomenclature della sanità in altrettante strutture importanti, quali università e ospedali, non mi avevano lascito scampo, se non affidarmi alla sola chemioterapia, ed in balia degli eventi evolutivi neoplastici, senza lasciare alternative o proposte.
Sono venuto a conoscenza, per un tam tam tra pazienti, che esiste un reparto a Mestre che forse avrebbe potuto risolvere il mio problema, o comunque qualcuno che ne avrebbe ascoltato l'entità.
Così è stato, mi sono rivolto al direttore della unità operativa di chirurgia toracica (dott. FONTANA PAOLO), che mi ha ricevuto in tempi brevi con professionalità ed umiltà, proponendomi una soluzione chirurgica ed accompagnandomi in ogni momento di questa scelta insieme al suo staff; così siamo arrivati ad un intervento di pleurectomia radicale, dal quale si può pensare di iniziare una nuova vita e nuove possibilità (RINASCITA).
Mai mi sarei aspettato di trovare una struttura di alto livello sia tecnico che di personale, sia esso medico, infermieristico che ausiliario.
Persone di tale calibro dovrebbero fare scuola in Italia ed essere un riferimento nazionale riconosciuto, e non lasciato a svolgere attività di sola routine chirurgica e dover lottare quotidianamente per mantenere gli standard contro amministrazione e budget.
Quello che mi sento di dire non è un solo e semplice ringraziamento, ma "GRAZIE DI ESISTERE".
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da fruscella fabio 06 Settembre, 2013

Rinascita - reparto chirurgia toracica

Mi sento di scrivere queste parole perché ho scoperto che in Italia esistono punti di eccellenza in sanità.
Sono un medico di 45 anni e vivo in una grossa città (Roma), dove le più alte nomenclature della sanità in altrettante strutture importanti, quali università e ospedali, non mi avevano lascito scampo, se non affidarmi alla sola chemioterapia, ed in balia degli eventi evolutivi neoplastici, senza lasciare alternative o proposte.
Sono venuto a conoscenza, per un tam tam tra pazienti, che esiste un reparto a Mestre che forse avrebbe potuto risolvere il mio problema, o comunque qualcuno che ne avrebbe ascoltato l'entità.
Così è stato, mi sono rivolto al direttore della unità operativa di chirurgia toracica (dott. FONTANA PAOLO), che mi ha ricevuto in tempi brevi con professionalità ed umiltà, proponendomi una soluzione chirurgica ed accompagnandomi in ogni momento di questa scelta insieme al suo staff; così siamo arrivati ad un intervento di pleurectomia radicale, dal quale si può pensare di iniziare una nuova vita e nuove possibilità (RINASCITA).
Mai mi sarei aspettato di trovare una struttura di alto livello sia tecnico che di personale, sia esso medico, infermieristico che ausiliario.
Persone di tale calibro dovrebbero fare scuola in Italia ed essere un riferimento nazionale riconosciuto, e non lasciato a svolgere attività di sola routine chirurgica e dover lottare quotidianamente per mantenere gli standard contro amministrazione e budget.
Quello che mi sento di dire non è un solo e semplice ringraziamento, ma "GRAZIE DI ESISTERE".

Patologia trattata
Adenocarcinoma polmonare ad infiltrazione pleurica (ntervento di pleurectomia radicale).
Punti di forza
professionalità, competenza, umiltà, dedizione ed amore verso il malato di tutto lo staff medico, infermieristico e gli operatori tutti, praticamente un mix infallibile.
Punti deboli
praticamente nessuno.
Trovi utile questa opinione? 
Ringrazio sentitamente il Dott. Domenico Mangino e l'intero staff di collaboratori che lo ha assistito durante l'importante intervento cardiochirurgico subìto.
Devo inoltre esprimere un sentito elogio per l'intero suo staff paramedico che, sin dal ricovero, con grande professionalità e costante cortesia mi ha consentito di restare sempre sereno e rilassato, nonostante qualche iniziale timore e qualche successiva (sempre sopportabile) sofferenza.
Grazie, grazie a tutti, non mi dimenticherò di esprimere in futuro la mia gratitudine continuando "a parlare sempre più che bene" di questo eccellente reparto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Giovanni Panighel 06 Giugno, 2013

Reparto di Cardiochirurgia: ringraziamenti

Ringrazio sentitamente il Dott. Domenico Mangino e l'intero staff di collaboratori che lo ha assistito durante l'importante intervento cardiochirurgico subìto.
Devo inoltre esprimere un sentito elogio per l'intero suo staff paramedico che, sin dal ricovero, con grande professionalità e costante cortesia mi ha consentito di restare sempre sereno e rilassato, nonostante qualche iniziale timore e qualche successiva (sempre sopportabile) sofferenza.
Grazie, grazie a tutti, non mi dimenticherò di esprimere in futuro la mia gratitudine continuando "a parlare sempre più che bene" di questo eccellente reparto.

Patologia trattata
Sostituzione della valvola aortica.
Punti di forza
Dal sempre presente sorriso sul viso di tutti, alla costante cortesia offerta, all'eccellenza della professionalità e competenza dello staff medico e dell'intero staff paramedico.
Punti deboli
Assolutamente nessuno.
Trovi utile questa opinione? 
Sono stato ricoverato per circa dodici ore in Terapia Intensiva dopo un intervento cardio- chirurgico per la sostituzione della valvola aortica. Desidero inoltrare un sentito elogio per la premura, cortesia e grande disponibilità che tutti mi hanno offerto. Bravi Signori! Bravi! Solo così la persona costretta a ricorrere alle cure ospedaliere si sente protetta e sicuramente a suo agio. Un grazie di cuore.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Giovanni Panighel 06 Giugno, 2013

Ricovero in Reparto Terapia Intensiva

Sono stato ricoverato per circa dodici ore in Terapia Intensiva dopo un intervento cardio- chirurgico per la sostituzione della valvola aortica. Desidero inoltrare un sentito elogio per la premura, cortesia e grande disponibilità che tutti mi hanno offerto. Bravi Signori! Bravi! Solo così la persona costretta a ricorrere alle cure ospedaliere si sente protetta e sicuramente a suo agio. Un grazie di cuore.

Patologia trattata
Assistenza post intervento di sostituzione valvola aortica.
Punti di forza
La professionalità, la competenza e l'organizzazione con la quale l'intero staff medico e paramedico mi ha costantemente seguito.
Trovi utile questa opinione? 
Sono nato in provincia di Genova nel lontano 1937 e per mia fortuna in tutti questi anni non ho mai avuto bisogno degli ospedali.
Nel mese di Gennaio 2012 sono stato colpito da febbri elevate (39/ 40), che non riuscivo a debellare. Per questo motivo il giorno 28/02/12 decido, con qualche perplessità, di andare al pronto soccorso. I medici in servizio, viste le condizioni, decidono il ricovero in Pneumologia dove, dopo una serie di accertamenti vengo dimesso il 5/3/2012.
I controlli devono però proseguire perchè mi è stato riscontrato qualche problema al terzo superiore del polmone sinistro. Ho quindi proseguito gli accertamenti tramite il Day Hospital di pneumologia, sempre seguito e guidato da personale Medico e paramedico di altissimo livello.
Terminato il lungo iter dei controlli dei controlli mi è stato diagnosticato un tumore maligno al lobo superiore di sinistra.
Da qui la programmazione dell' intervento chirurgico che è stato eseguito dall' equipe del Dott. Fontana di chirurgia toracica il giorno 23/08/12. Al di là di come si concluderà il mio caso, debbo dire che non avrei mai immaginato di trovare tanta professionalità e gentilezza da parte di tutti. Sono rimasto veramente colpito e, parlandone con il mio compagno di stanza B.M. Angelo di Sottomarina, affetto da una patologia simile alla mia, abbiamo concluso che tutta la comunità di Mestre e non, dovrebbe essere orgogliosa di avere strutture ospedaliere di tale livello.
L'ospedale all'Angelo dovrà essere un punto di riferimento per tutti e per quanto mi riguarda cessate le perplessità dirò sempre: anche in Italia c'è qualcosa funziona, e anche bene..
Ancora grazie a tutti.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Angelo 10 Settembre, 2012

A proposito di quello che in Italia funziona...

Sono nato in provincia di Genova nel lontano 1937 e per mia fortuna in tutti questi anni non ho mai avuto bisogno degli ospedali.
Nel mese di Gennaio 2012 sono stato colpito da febbri elevate (39/ 40), che non riuscivo a debellare. Per questo motivo il giorno 28/02/12 decido, con qualche perplessità, di andare al pronto soccorso. I medici in servizio, viste le condizioni, decidono il ricovero in Pneumologia dove, dopo una serie di accertamenti vengo dimesso il 5/3/2012.
I controlli devono però proseguire perchè mi è stato riscontrato qualche problema al terzo superiore del polmone sinistro. Ho quindi proseguito gli accertamenti tramite il Day Hospital di pneumologia, sempre seguito e guidato da personale Medico e paramedico di altissimo livello.
Terminato il lungo iter dei controlli dei controlli mi è stato diagnosticato un tumore maligno al lobo superiore di sinistra.
Da qui la programmazione dell' intervento chirurgico che è stato eseguito dall' equipe del Dott. Fontana di chirurgia toracica il giorno 23/08/12. Al di là di come si concluderà il mio caso, debbo dire che non avrei mai immaginato di trovare tanta professionalità e gentilezza da parte di tutti. Sono rimasto veramente colpito e, parlandone con il mio compagno di stanza B.M. Angelo di Sottomarina, affetto da una patologia simile alla mia, abbiamo concluso che tutta la comunità di Mestre e non, dovrebbe essere orgogliosa di avere strutture ospedaliere di tale livello.
L'ospedale all'Angelo dovrà essere un punto di riferimento per tutti e per quanto mi riguarda cessate le perplessità dirò sempre: anche in Italia c'è qualcosa funziona, e anche bene..
Ancora grazie a tutti.

Patologia trattata
Neoplasia polmonare.
Trovi utile questa opinione? 
Mi sono procurata una frattura semi scomposta al V metatarso del piede destro il 25 marzo (naturalmete di domenica..) e l'ortopedico di turno mi ha ricoverata per saldare tramite una vite la parte in questione... Il primario il lunedì mattina mi ha dimessa con un gesso per 30 giorni.
Peccato che al 31 luglio la mia frattura sia ancora scomposta nonostante tutte le cure a cui sono stata sottoposta.
Manco da più di 4 mesi dal lavoro con tutto il disagio del caso e non ho concluso nulla, anzi... mi domando se il risparmio ottenuto dalla ASL non operandomi sia stato così vantaggioso visto che continuo a far visite, raggi, medicine, terapie... e lavorativamente? Io lavoro in un ufficio giudiziario e ripeto, sono 4 mesi che io aspetto che il piede guarisca.
Il punto peggiore della questione è che il primario, opponendosi al giudizio di un suo collaboratore, provoca una situazione paradossale; nei controlli successivi e dopo aver tolto il gesso (e vedendo che non si era formato il callo osseo) quale medico di turno decide di programmare un ricovero per operarmi?
Io sono stanca, questa frattura ha coinvolto non solo me, ma anche tutta la mia famiglia e chi debbo ringraziare?
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0
Opinione inserita da Maria 31 Luglio, 2012

ORTOPEDIA DI MESTRE

Mi sono procurata una frattura semi scomposta al V metatarso del piede destro il 25 marzo (naturalmete di domenica..) e l'ortopedico di turno mi ha ricoverata per saldare tramite una vite la parte in questione... Il primario il lunedì mattina mi ha dimessa con un gesso per 30 giorni.
Peccato che al 31 luglio la mia frattura sia ancora scomposta nonostante tutte le cure a cui sono stata sottoposta.
Manco da più di 4 mesi dal lavoro con tutto il disagio del caso e non ho concluso nulla, anzi... mi domando se il risparmio ottenuto dalla ASL non operandomi sia stato così vantaggioso visto che continuo a far visite, raggi, medicine, terapie... e lavorativamente? Io lavoro in un ufficio giudiziario e ripeto, sono 4 mesi che io aspetto che il piede guarisca.
Il punto peggiore della questione è che il primario, opponendosi al giudizio di un suo collaboratore, provoca una situazione paradossale; nei controlli successivi e dopo aver tolto il gesso (e vedendo che non si era formato il callo osseo) quale medico di turno decide di programmare un ricovero per operarmi?
Io sono stanca, questa frattura ha coinvolto non solo me, ma anche tutta la mia famiglia e chi debbo ringraziare?

Patologia trattata
Frattura semi scomposta al V metatarso del piede dx.
Punti di forza
Le infermiere dell'ambulatorio ortopedico, sono sempre gentili e premurose.
Trovi utile questa opinione? 
Lo scorso marzo sono stata operata dal dott. Sandro Bordin presso l'unità operativa di ottorinolaringoiatria dell'ospedale dell'Angelo di Mestre. Mi era stato diagnosticato un sospetto glomo timpanico. L'intervento si è dimostrato più delicato di quanto previsto, presentando un caso raro di chemodectoma e, grazie alla esperienza e qualificazione del dott. Bordin e della sua equipe, non ci sonno stati problemi e l'operazione ha avuto successo. Ottimi i risultati.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da A. Frigo 13 Mag, 2012

Unità Operativa Complessa di Otorinolaringoiatria

Lo scorso marzo sono stata operata dal dott. Sandro Bordin presso l'unità operativa di ottorinolaringoiatria dell'ospedale dell'Angelo di Mestre. Mi era stato diagnosticato un sospetto glomo timpanico. L'intervento si è dimostrato più delicato di quanto previsto, presentando un caso raro di chemodectoma e, grazie alla esperienza e qualificazione del dott. Bordin e della sua equipe, non ci sonno stati problemi e l'operazione ha avuto successo. Ottimi i risultati.

Patologia trattata
Glomo timpanico.
Punti di forza
Qualificazione, esperienza del personale sanitario sia del dott. Bordin che di tutto lo staff. Ottima struttura sanitaria, ben organizzata e facilmente raggiungibile per chi arriva da lontano.
Punti deboli
Sarebbe opportuno organizzare una struttura di day hospital per permettere a chi viene da fuori di concentrare in una giornata tutti gli esami previsti per il ricovero ospedaliero.
Trovi utile questa opinione? 
Ci siamo rivolti al Dott. Pozzan per un disturbo del comportamento alimentare di nostra figlia di anni 14. Ci è stata offerta immediata assitenza. Il dott. Giovanni Battista Pozzan ha dimostrato grande esperienza, professionalità e passione. Ottimi i risultati.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Silvia 04 Gennaio, 2011

Disturbo comportamento alimentare in adolescente

Ci siamo rivolti al Dott. Pozzan per un disturbo del comportamento alimentare di nostra figlia di anni 14. Ci è stata offerta immediata assitenza. Il dott. Giovanni Battista Pozzan ha dimostrato grande esperienza, professionalità e passione. Ottimi i risultati.

Patologia trattata
Disturbo del comportamento alimentare
Punti di forza
Massima organizzazione, puntualità e professionalità
Trovi utile questa opinione? 
SECONDO IL MIO PARERE, E VORREI ESSERE SMENTITO SE SBAGLIO O NON SONO INFORMATO, IN QUESTO OSPEDALE MANCA UN DIPARTIMENTO CHE PRENDA IN CARICO UN PAZIENTE PER UN GIORNO E LO RIVOLTI COME UN CALZINO CON UN CHECK UP COMPLETO, NATURALMENTE A PAGAMENTO. TANTI ANNI FA SONO ANDATO A MILANO PER UN CONTROLLO ANNUALE E NE CONSERVO UN BUON RICORDO.
GRAZIE DELL'ATTENZIONE
VINCENZO SORRENTINO
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da sorrentino vincenzo 09 Marzo, 2010

CONTROLLO PERIODICO

SECONDO IL MIO PARERE, E VORREI ESSERE SMENTITO SE SBAGLIO O NON SONO INFORMATO, IN QUESTO OSPEDALE MANCA UN DIPARTIMENTO CHE PRENDA IN CARICO UN PAZIENTE PER UN GIORNO E LO RIVOLTI COME UN CALZINO CON UN CHECK UP COMPLETO, NATURALMENTE A PAGAMENTO. TANTI ANNI FA SONO ANDATO A MILANO PER UN CONTROLLO ANNUALE E NE CONSERVO UN BUON RICORDO.
GRAZIE DELL'ATTENZIONE
VINCENZO SORRENTINO

Patologia trattata
UROLOGICA
Punti di forza
PROFESSIONALITA'
Punti deboli
NON RICORRE
Trovi utile questa opinione?