Ospedale di Esine

 
4.5 (6)
3480  
Scrivi Recensione

Strutture

Indirizzo
Via Manzoni 142, Esine (BS)
Telefono
0364 3691
L'Ospedale di Esine, situato in Via Manzoni 142 ad Esine in provincia di Brescia, fa parte dell'Azienda sanitaria Vallecamonica - Sebino di Breno, che aggrega anche il presidio ospedaliero di Edolo. In regime di ricovero l'ospedale eroga prestazioni mediche ed infermieristiche di diagnosi, cura ed assistenza per pazienti con patologie internistiche, diabetologiche, epatologiche, neurologiche (monitoraggio sub intensivo e trattamento dell’ictus con assistenza multidisciplinare per la riduzione delle disabilità e la prevenzione delle recidive oncologiche). La struttura consta inoltre di un Hospice - cure palliative dotato di 6 posti letto. Il servizio di Epatologia svolge anche attività ambulatoriale per le malattie del fegato acute e croniche ed attività di DH, quali paracentesi e biopsie epatiche. Il servizio di di Neurologia garantisce consulenze specialistiche a tutti i reparti, esegue visite neurologiche e visite per la Sclerosi Multipla, Elettroencefalogramma (EEG), Elettromiografia, Potenziali evocati; consta di un'Unità di valutazione Alzeheimer, di un ambulatorio Parkinson e del Centro Cefalee. Il servizio di Diabetologia garantisce consulenze specialistiche a tutti i reparti, consta di un Ambulatorio del piede diabetico e si occupa anche del diabete gestazionale. Il servizio di Endoscopia digestiva espleta l’attività diagnostica di Ecografia addominale e l’attività diagnostica di Ecocolordoppler vascolare per lo studio dei vasi del collo e del distretto arterioso e venoso periferico. Tra le Unità Operative spiccano quelle di Cardiologia (Direttore Dr. Silvano Perotti), di Chirurgia generale (Direttore Dr. Lucio Taglietti), di Pneumologia (Direttore Dr. Maurizio Tondini), di Nefrologia e dialisi (resp. Dr.ssa Annunciata Manganoni), di Otorinolaringoiatria (Direttore Dr. Mariano Berlendis), di Ostetricia e Ginecologia (Direttore Dr. Eugenio Fiumanò), di Pediatria (Direttore Dr. Stefano Poli), di Ortopedia (Direttore f.f. Dr. Gianpaolo Chitoni), di Anestesia e Rianimazione (Direttore Dr. Lauro Morandini).


Recensione Utenti

Opinioni inserite: 6

Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
4.3  (6)
Assistenza 
 
4.3  (6)
Pulizia 
 
4.8  (6)
Servizi 
 
4.5  (6)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
  • Competenza
  • Assistenza
  • Pulizia
  • Servizi
Commenti
Strutture
Durante questa vacanza mio padre ha affrontato un momento veramente brutto ma, fortunatamente, è stato salvato da persone splendide e comprensive che lo hanno seguito per due settimane. Voglio solo ringraziare i medici e gli infermieri che hanno fatto di tutto per dare una seconda possibilità ad un uomo fantastico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Maurizio 30 Agosto, 2013

Reparto Cardiologia

Durante questa vacanza mio padre ha affrontato un momento veramente brutto ma, fortunatamente, è stato salvato da persone splendide e comprensive che lo hanno seguito per due settimane. Voglio solo ringraziare i medici e gli infermieri che hanno fatto di tutto per dare una seconda possibilità ad un uomo fantastico.

Patologia trattata
Cardiologica.
Punti di forza
Professionalità.
Trovi utile questa opinione? 
Siamo arrivati al Pronto soccorso in piena notte con il bimbo che si lamentava e in pochissime ore hanno provveduto al ricovero, alla diagnosi e alla cura. In 36 ore eravamo fuori con tutte le spiegazioni del caso. Presenti anche le volontarie ABIO che, in caso di assenza della mamma (anche solo per un caffè con calma), stanno letteralmente attorno al lettino per sorvegliare il bambino (il mio dormiva ma loro non hanno mollato la postazione).
E' una fortuna avere medici, infermiere, volontarie e personale così efficienti quando si ha a che fare con la salute dei nostri piccolini.
Grazie a tutti.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da antonella 12 Giugno, 2013

Reparto pediatria

Siamo arrivati al Pronto soccorso in piena notte con il bimbo che si lamentava e in pochissime ore hanno provveduto al ricovero, alla diagnosi e alla cura. In 36 ore eravamo fuori con tutte le spiegazioni del caso. Presenti anche le volontarie ABIO che, in caso di assenza della mamma (anche solo per un caffè con calma), stanno letteralmente attorno al lettino per sorvegliare il bambino (il mio dormiva ma loro non hanno mollato la postazione).
E' una fortuna avere medici, infermiere, volontarie e personale così efficienti quando si ha a che fare con la salute dei nostri piccolini.
Grazie a tutti.

Patologia trattata
Infezione vie urinarie in neonato di 2 mesi.
Punti di forza
Competenza e rapidità diagnosi.
Trovi utile questa opinione? 
Mi auguro che certe persone capiscano che al centro ci sono i pazienti e non i dottori..
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0
Opinione inserita da Silvia 10 Settembre, 2012

Reparto medicina - problema neurologico

Mi auguro che certe persone capiscano che al centro ci sono i pazienti e non i dottori..

Patologia trattata
Improvviso vomito, paralisi braccio (paziente mia madre).
Punti di forza
Infermiere, competenti e professionali.
Punti deboli
Assenza completa del dialogo con i medici. Dovevo inseguirli per avere informazioni. I neurologi passavano 1 volta a settimana. In tre settimane ne ho visti tre con tre opinioni diverse.
Trovi utile questa opinione? 
Un sentito e caloroso grazie alla Dott.ssa Patrizia Civelli, Neurologo dell'Ospedale di Valle Camonica di Esine per la grande professionalità e umanità dimostrata nei miei confronti.
In breve la mia storia. All'inizio dell'anno 2011 comincio ad avere i primi problemi di salute con febbricola serale, calo di peso ma soprattutto calo di forze e stanchezza infinita. All'inizio penso all'influenza, poi però non migliorando comincio a fare una serie di analisi, di visite mediche e di esami clinici che danno sempre risultati negativi. Vengo ricoverata presso l'Ospedale di Montichiari ma, dopo dieci giorni di esami di ogni tipo, vengo dimessa senza una diagnosi precisa. Continuo a peggiorare e nel frattempo perdo 10 KG. e non riesco più a svolgere nessun tipo di lavoro manuale; non riesco più neanche a scrivere. Vengo indirizzata dallo psichiatra che diagnosticando la depressione mi prescrive degli psicofarmaci che assumo per cinque mesi senza avere alcun beneficio. Finalmente, tramite il mio medico Dr. Pierluigi Binda, vengo indirizzata dalla Dr.ssa Patrizia Civelli, Neurologo presso l'Ospedale di Esine che, sospettando una malattia autoimmune, mi prescrive un esame del sangue da inviare a Verona. Dopo circa un mese dall'esame e dieci mesi dall'inizio dei miei problemi, finalmente la diagnosi: MIASTENIA GRAVIS, malattia rara, autoimmune, ancora poco conosciuta e a me completamente sconosciuta. Vengo ricoverata immediatamente all'Ospedale di Esine dove inizio la terapia concordata dalla Dr.ssa Patrizia Civelli con il Dr. Manlio Sgarzi, neurologo responsabile dell’Ambulatorio Miastenia Gravis presso l'Ospedale Riuniti di Bergamo.
Dopo tre mesi di terapia sono ritornata al lavoro e adesso, a sei mesi dalla diagnosi, mi sento rinata, ho riacquistato le mie forze quasi completamente.
Un grandissimo e sentito grazie lo devo alla Dr.ssa Patrizia Civelli per avere capito da subito quale poteva essere la mia malattia e a tutti i medici della Neurologia di Esine che con professionalità ed umanità mi sono stati vicini nei giorni del ricovero. Lo voglio dire pubblicamente, perché troppe volte fa notizia la malasanità; va invece riconosciuto che medici in gamba e strutture efficienti sono presenti anche vicino a noi.

Lucia Campana di Cevo (BS)
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da DOMENICA LUCIA CAMPANA 22 Aprile, 2012

Reparto neurologia dr.ssa Civelli

Un sentito e caloroso grazie alla Dott.ssa Patrizia Civelli, Neurologo dell'Ospedale di Valle Camonica di Esine per la grande professionalità e umanità dimostrata nei miei confronti.
In breve la mia storia. All'inizio dell'anno 2011 comincio ad avere i primi problemi di salute con febbricola serale, calo di peso ma soprattutto calo di forze e stanchezza infinita. All'inizio penso all'influenza, poi però non migliorando comincio a fare una serie di analisi, di visite mediche e di esami clinici che danno sempre risultati negativi. Vengo ricoverata presso l'Ospedale di Montichiari ma, dopo dieci giorni di esami di ogni tipo, vengo dimessa senza una diagnosi precisa. Continuo a peggiorare e nel frattempo perdo 10 KG. e non riesco più a svolgere nessun tipo di lavoro manuale; non riesco più neanche a scrivere. Vengo indirizzata dallo psichiatra che diagnosticando la depressione mi prescrive degli psicofarmaci che assumo per cinque mesi senza avere alcun beneficio. Finalmente, tramite il mio medico Dr. Pierluigi Binda, vengo indirizzata dalla Dr.ssa Patrizia Civelli, Neurologo presso l'Ospedale di Esine che, sospettando una malattia autoimmune, mi prescrive un esame del sangue da inviare a Verona. Dopo circa un mese dall'esame e dieci mesi dall'inizio dei miei problemi, finalmente la diagnosi: MIASTENIA GRAVIS, malattia rara, autoimmune, ancora poco conosciuta e a me completamente sconosciuta. Vengo ricoverata immediatamente all'Ospedale di Esine dove inizio la terapia concordata dalla Dr.ssa Patrizia Civelli con il Dr. Manlio Sgarzi, neurologo responsabile dell’Ambulatorio Miastenia Gravis presso l'Ospedale Riuniti di Bergamo.
Dopo tre mesi di terapia sono ritornata al lavoro e adesso, a sei mesi dalla diagnosi, mi sento rinata, ho riacquistato le mie forze quasi completamente.
Un grandissimo e sentito grazie lo devo alla Dr.ssa Patrizia Civelli per avere capito da subito quale poteva essere la mia malattia e a tutti i medici della Neurologia di Esine che con professionalità ed umanità mi sono stati vicini nei giorni del ricovero. Lo voglio dire pubblicamente, perché troppe volte fa notizia la malasanità; va invece riconosciuto che medici in gamba e strutture efficienti sono presenti anche vicino a noi.

Lucia Campana di Cevo (BS)

Patologia trattata
Miastenia Gravis.
Trovi utile questa opinione? 
circa un mese fa sono stata in P.S. perchè, dopo 3 giorni di febbre a 40, a mio marito nessuna tachipirina e antibiotico portava miglioramento.. dopo solo 16 minuti di attesa lo hanno visitato e quella che per noi era una banale influenza si è rilevata ben più grave... dopo le cure dei primi giorni e la miriade di esami fatti, le cose sono andate di molto migliorando.. all'inizio si parlava addirittura di portarlo a bergamo e non sapevamo se ne sarebbe uscito.. (ha 42 anni!!!).. ma la loro tenacia e bravura hanno fatto sì che tutto si risolvesse.
tutto il reparto di medicina è stato bravissimo, ma un particolare GRAZIE va alla carissima Dottoressa MENDENI.
Dopo 13 giorni di ospedale mio marito è tornato a casa, non ha NESSUNA cura e dopo UNA settimana di convalescenza è tornato al lavoro... volevo aggiungere che è ora di smetterla di dire che a Esine tutto va male.. non è vero,i Miracoli li fa solo DIO.. noi siamo umani e i casi di malasanità o sfortuna, possono capitare dappertutto..
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da marzia 04 Novembre, 2011

Pronto Soccorso e Medicina (dr.ssa Mendeni)

circa un mese fa sono stata in P.S. perchè, dopo 3 giorni di febbre a 40, a mio marito nessuna tachipirina e antibiotico portava miglioramento.. dopo solo 16 minuti di attesa lo hanno visitato e quella che per noi era una banale influenza si è rilevata ben più grave... dopo le cure dei primi giorni e la miriade di esami fatti, le cose sono andate di molto migliorando.. all'inizio si parlava addirittura di portarlo a bergamo e non sapevamo se ne sarebbe uscito.. (ha 42 anni!!!).. ma la loro tenacia e bravura hanno fatto sì che tutto si risolvesse.
tutto il reparto di medicina è stato bravissimo, ma un particolare GRAZIE va alla carissima Dottoressa MENDENI.
Dopo 13 giorni di ospedale mio marito è tornato a casa, non ha NESSUNA cura e dopo UNA settimana di convalescenza è tornato al lavoro... volevo aggiungere che è ora di smetterla di dire che a Esine tutto va male.. non è vero,i Miracoli li fa solo DIO.. noi siamo umani e i casi di malasanità o sfortuna, possono capitare dappertutto..

Patologia trattata
polmonite con serie complicazioni.
Trovi utile questa opinione? 
La sera del 12 luglio 2011 io e mia moglie siamo arrivati in questo ospedale perché lei aveva delle contrazioni (era ancora alla 23^ settimana di gravidanza e rischiava un parto prematuro). Vorremmo ringraziare tutta la troupe medico infermieristica del reparto di Ginecologia ed ostetricia che l'ha accolta e che le ha fatto una visita veramente perfetta. Siete stati veramente fantastici. Ora dovete perdonarmi ma i nomi non me li ricordo, ricordo soltanto che il dottore di guardia era di Pachino (sicilia).
Grazie ancora di cuore per tutto quello che avete fatto.
Patrizia Passalacqua e Moreno Sangiovanni.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Moreno 23 Luglio, 2011

Reparto di Ginecologia ed Ostetricia ottimo

La sera del 12 luglio 2011 io e mia moglie siamo arrivati in questo ospedale perché lei aveva delle contrazioni (era ancora alla 23^ settimana di gravidanza e rischiava un parto prematuro). Vorremmo ringraziare tutta la troupe medico infermieristica del reparto di Ginecologia ed ostetricia che l'ha accolta e che le ha fatto una visita veramente perfetta. Siete stati veramente fantastici. Ora dovete perdonarmi ma i nomi non me li ricordo, ricordo soltanto che il dottore di guardia era di Pachino (sicilia).
Grazie ancora di cuore per tutto quello che avete fatto.
Patrizia Passalacqua e Moreno Sangiovanni.

Patologia trattata
Rischio parto prematuro.
Punti di forza
Assistenza durante la degenza.
Trovi utile questa opinione?