Ospedale di Schio

 
4.3 (4)
Scrivi Recensione
Indirizzo
Via De Lellis 20, Schio (VI)
L'Ospedale De Lellis, situato in Via De Lellis 20 a Schio in provincia di Vicenza, è un Padiglione Ospedaliero che fa parte degli Ospedali della ULSS n.4 di di Alto Vicentino, che aggrega anche il Padiglione Ospedaliero di Thiene. Le attività ospedaliere dell'Ospedale De Lellis di Schio sono state trasferite nel Nuovo Ospedale situato a Santorso. Sia il De Lellis di Schio che il Boldrini di Thiene hanno cambiato destinazione, divenendo infatti sedi di Distretto Socio Sanitario, in grado di offrire alla popolazione attività territoriali (Radiologia e Punto Prelievi).


Recensioni dei pazienti

4 recensioni

Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
3.8  (4)
Assistenza 
 
4.3  (4)
Pulizia 
 
4.5  (4)
Servizi 
 
4.5  (4)
Voti (il più alto è il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
13 Luglio, 2014
Dante Cancian
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto malattie infettive - Febbre Q

Malattia rara, COXIELLA BURNETII, di estrema difficoltà da individuare, ma l'elevata professionalità del primario emerito dr. Franco Marranconi e dei suoi collaboratori, dr. Carlotto, dr. Ferretto e dottoressa Costernaro, ha consentito la formulazione della diagnosi e il percorso del relativo protocollo terapeutico, in collaborazione con il Prof. Didier Raoult, direttore del Centro Ricerche Microbiologiche dell'Ospedale La Timone di Marsiglia (Francia). Impareggiabile anche l'assistenza infermieristica fornita dal personale del reparto.

Patologia trattata
Febbre Q da COXIELLA BURNETII.
Trovi utile questa opinione? 



23 Settembre, 2012
FABIO RESTIGLIAN
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Esperienza in Ortopedia

Vi racconto la mia esperienza e spero non vi accada.
Quattro anni fa, a seguito di un incidente sul lavoro, venivo trasportato al presente ospedale in quanto un peso mi aveva schiacciato il piede sinistro. Arrivato al pronto soccorso e dopo una lunga attesa, venivo visitato da un medico di ortopedia: la diagnosi è stata frattura del primo e secondo metatarso. Gesso per 40 giorni e dopo tale periodo iniziano i problemi: nonostante la riabilitazione fatta dal sottoscritto, il piede restava sempre gonfio. Passati due mesi la triste verità: errata diagnosi. Infatti il primo metatarso si era abbassato a causa dello schiacciamento: dovevo essere operato a suo tempo. Questa diagnosi naturalmente e' frutto di varie visite a pagamento. Per il resto della vita dovrò usare dei plantari per ovviare a questo problema e sottopormi a controlli di routine, il tutto pagato dal sottoscritto. Ringrazio l'Inail e l'ospedale di Schio per quello che non hanno fatto..

Patologia trattata
Frattura metatarso piede sx.
Trovi utile questa opinione? 
19 Febbraio, 2011
ERMANNO GALOZZI
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

risultato non soddisfacente

Purtroppo io non posso ritenermi soddisfatto del risultato ottenuto, visto che dopo due mesi e mezzo di terapia rieducativa motoria e ultrasuoni, mi ritrovo a dover rivolgermi ad un centro privato rieducativo per risincronizzare l'articolazione che è la causa del dolore attuale. Non voglio criticare l'operato del personale, però la mia esperienza non può ritenersi soddisfacente visto i problemi che la mia spalla tuttora mi dà; io sono Ermanno e ho avuto un intervento alla spalla dx causa la rottura della cuffia, cura praticata: Riparazione ed Acromioplastica.

Patologia trattata
Rottura cuffia spalla dx
Trovi utile questa opinione? 



29 Giugno, 2010
marina
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

fisioterapia

Voglio segnalare il Reparto di Recupero e Rieducazione funzionale di questo Ospedale per la massima efficienza, professionalità e disponibilità del Personale Medico, Infermieri, Fisioterapisti ed Operatori che grazie alla loro eccellente esperienza riescono ad ottenere ottimi risultati di recupero nei pazienti. In particolare ringrazio il Dr. Grotto, Fisiatra del reparto, per la competenza e professionalità, nonchè Persona disponibile e attenta alle necessità del paziente.

Patologia trattata
deficit motorio da tumore cerebrale
Punti di forza
personale Medico Infermieristico ed Ausiliario
Punti deboli
nessuno
Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QSalute