Ospedale Regina Apostolorum

 
3.8 (4)
3015  
Scrivi Recensione

Strutture

Indirizzo
Via San Francesco 50, Albano Laziale (RM)
L'Ospedale Regina Apostolorum è situato in Via San Francesco 50 ad Albano Laziale in provincia di Roma. La struttura dispone di 250 posti letto ed articola la propria attività in 4 dipartimenti: Scienze Mediche (medicina interna, oncologia ed ematologia, DH oncologico, broncopneumologia, accettazione e osservazione breve, pediatria, DH pediatrico e dermatologia); Scienze Chirurgiche (chirurgia generale, della tiroide, endoscopia e oncologia, anestesia e terapia del dolore, urologia, ginecologia, oculistica, ondostomatologia e otorinolaringoiatra); Diagnostica (medicina di laboratorio, anatomia patologica, cardiologia, neurologia, radiologia interventistica e diagnostica per immagini, radiologia tradizionale e diagnostica senologica e medicina nucleare); Malattie endocrino-metaboliche e digestive.


Recensione Utenti

Opinioni inserite: 4

Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
4.0  (4)
Assistenza 
 
3.8  (4)
Pulizia 
 
4.0  (4)
Servizi 
 
3.3  (4)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
  • Competenza
  • Assistenza
  • Pulizia
  • Servizi
Commenti
Strutture
Pulizia, Precisione, Disponibilità da parte del personale, Elevati standard. Tutte peculiarità che caratterizzano questo -relativamente- piccolo, ma funzionale (e funzionante) polo ospedaliero dalle grandissime potenzialità e competenze, che vanta aree di specialità medica di assoluta eccellenza.

Mi riferisco, in particolare, alla radiologia, alla unità operativa complessa di endocrinologia ed al laboratorio analisi.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da Giovanni Italiano 03 Marzo, 2014

Un centro sul quale poter contare

Pulizia, Precisione, Disponibilità da parte del personale, Elevati standard. Tutte peculiarità che caratterizzano questo -relativamente- piccolo, ma funzionale (e funzionante) polo ospedaliero dalle grandissime potenzialità e competenze, che vanta aree di specialità medica di assoluta eccellenza.

Mi riferisco, in particolare, alla radiologia, alla unità operativa complessa di endocrinologia ed al laboratorio analisi.

Patologia trattata
Varie.
Punti deboli
L'attuale (dis)organizzazione del nostro Sistema Sanitario Regionale.
Trovi utile questa opinione? 
Desidero pubblicamente ringraziare tutta la struttura del Regina Apostolorum, che mi ha consentito di effettuare in tempi brevi ed in prossimità delle festività natalizie, tutta una serie di analisi che purtroppo hanno evidenziato una grave patologia polmonare. In particolare il mio ringraziamento va al dr. Moretti, che si è adoperato per la effettuazione delle analisi più idonee che hanno evidenziato la patologia.
Ringrazio inoltre il dr. De Rose, il Sig. Massimo e tutta la struttura del day hospital di pneumologia per l’accoglienza e le cure ricevute. Segnalo inoltre, a prescindere dalle capacità professionali dei singoli, la particolare vicinanza al paziente dal punto di vista umano del personale del reparto di medicina nucleare (tac e radiologia).
Purtroppo, finita la fase diagnostica, sono stata costretta ad abbandonare la struttura per problemi legati a motivi logistici, oltre che familiari (seguire le cure di mio marito, anche lui gravemente malato) e utilizzare una struttura situata in Roma.
Ancora con infiniti ringraziamenti,
Maria Grazia Maroni
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Maria Grazia M. 03 Febbraio, 2014

Personale e Struttura eccellenti

Desidero pubblicamente ringraziare tutta la struttura del Regina Apostolorum, che mi ha consentito di effettuare in tempi brevi ed in prossimità delle festività natalizie, tutta una serie di analisi che purtroppo hanno evidenziato una grave patologia polmonare. In particolare il mio ringraziamento va al dr. Moretti, che si è adoperato per la effettuazione delle analisi più idonee che hanno evidenziato la patologia.
Ringrazio inoltre il dr. De Rose, il Sig. Massimo e tutta la struttura del day hospital di pneumologia per l’accoglienza e le cure ricevute. Segnalo inoltre, a prescindere dalle capacità professionali dei singoli, la particolare vicinanza al paziente dal punto di vista umano del personale del reparto di medicina nucleare (tac e radiologia).
Purtroppo, finita la fase diagnostica, sono stata costretta ad abbandonare la struttura per problemi legati a motivi logistici, oltre che familiari (seguire le cure di mio marito, anche lui gravemente malato) e utilizzare una struttura situata in Roma.
Ancora con infiniti ringraziamenti,
Maria Grazia Maroni

Patologia trattata
Carcinoma Polmonare.
Trovi utile questa opinione? 
Per un cistocele di 4 cm. che doveva chiudersi solo con un intervento, sono stata ricoverata 5 volte ed ancora sono dentro e fuori gli ospedali per le conseguenze. L'ultimo intervento, per ernia inguinale, è stato fatto nel 2011 ed ora c'è da intervenire di nuovo.
Sono stata dimessa con emorragia interna retroperitoneale dopo isterectomia bilaterale; sono entrata un giorno dopo con ematoma retroperitoneale e mi hanno detto che mi si era formato nel letto del ospedale.. Per fortuna che io ho fatto un esame dei trombociti (erano quasi 700 e avevo la febbre) ed è stato aspirato l'ematoma dal dott. Bizzarri, che mi ha salvato la vita, è bravissimo e umano.
Sono stata ricoverata all'Umberto I, ove mi hanno detto di andare al Regina Apostolorum in quanto sono loro i responsabili (ci sono i menischi eco-riflettenti nel meato uretrale decupitanti, hanno detto, è da intervenire di nuovo..). Quanto è costato al Servizio Sanitario Nazionale il mio cistocele di 4 cm.?? Scrivero al governo per questi sprechi?
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0
Opinione inserita da smakaj 07 Agosto, 2013

4 interventi e 5 ricoveri per un prolasso

Per un cistocele di 4 cm. che doveva chiudersi solo con un intervento, sono stata ricoverata 5 volte ed ancora sono dentro e fuori gli ospedali per le conseguenze. L'ultimo intervento, per ernia inguinale, è stato fatto nel 2011 ed ora c'è da intervenire di nuovo.
Sono stata dimessa con emorragia interna retroperitoneale dopo isterectomia bilaterale; sono entrata un giorno dopo con ematoma retroperitoneale e mi hanno detto che mi si era formato nel letto del ospedale.. Per fortuna che io ho fatto un esame dei trombociti (erano quasi 700 e avevo la febbre) ed è stato aspirato l'ematoma dal dott. Bizzarri, che mi ha salvato la vita, è bravissimo e umano.
Sono stata ricoverata all'Umberto I, ove mi hanno detto di andare al Regina Apostolorum in quanto sono loro i responsabili (ci sono i menischi eco-riflettenti nel meato uretrale decupitanti, hanno detto, è da intervenire di nuovo..). Quanto è costato al Servizio Sanitario Nazionale il mio cistocele di 4 cm.?? Scrivero al governo per questi sprechi?

Patologia trattata
Prolasso vaginale e vescicale.
Trovi utile questa opinione? 
Sono stata seguita dal Prof. Severino Martin con altissima competenza e professionalità. Avevo girato diversi specialisti senza risultati. Da lui ho inziato la terapia con farmaci biologici che mi ha risolto i dolori. Attualmente riesco a fare vita normale.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0
Opinione inserita da sonia 01 Mag, 2012

Reumatologia dott. Martin: ottimo!

Sono stata seguita dal Prof. Severino Martin con altissima competenza e professionalità. Avevo girato diversi specialisti senza risultati. Da lui ho inziato la terapia con farmaci biologici che mi ha risolto i dolori. Attualmente riesco a fare vita normale.

Patologia trattata
Artrite.
Punti di forza
Altissima competenza e professionalità.
Punti deboli
Purtroppo hanno poche sedute di ambulatorio, quindi bisogna insistere.
Trovi utile questa opinione?