Pinna Giovanni neurochirurgo a Cagliari

 
5.0 (7)
1456  
Scrivi Recensione

Medici

Indirizzo
viale Poetto, Cagliari
Telefono
338.5834012
Il Dott. Giovanni Pinna, medico specialista in neurochirurgia, si è laureato nel 1995 in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Sassari. Dopo anni di frequenza e formazione presso la neurochirurgia dell'Ospedale Bellaria di Bologna, presso la neurochirurgia dell’Ospedale Moriggia Pelascini di Gravedona e presso la Divisione di Neurochirurgia dell’Azienda Sanitaria CTO-CRF-M. Adelaide di Torino, nel 2001 ha ottenuto la specializzazione in Neurochirurgia conseguita con voti 50/50 e lode. Unico super-reperibile nel 2004 per gli interventi di neurochirurgia vascolare presso la Clinica Neurochirurgica dell’Università di Sassari, nel 2005 ha partecipato anche ad uno stage presso la neurochirurgia del San Raffaele di Milano per la chirurgia dell’ipofisi. Già vicedirettore del Reparto di Neurochirurgia di Nuoro e responsabile di Struttura semplice di neurochirurgia vascolare, attualmente il Dott. Giovanni Pinna è dirigente medico di I livello di Neurochirurgia presso l'Ospedale Marino di Cagliari e si distingue in particolare per le prestazioni nell'ambito della chirurgia vertebrale, della chirurgia dei nervi periferici e della chirurgia cranio-encefalica. Il dottore riceve a Cagliari per appuntamento ed è contattabile al numero 338.5834012.


Recensione Utenti

Opinioni inserite: 7

Voto medio 
 
5.0
Aiuto fornito 
 
5.0  (7)
Disponibilità 
 
5.0  (7)
Puntualità 
 
5.0  (7)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
  • Aiuto fornito
  • Disponibilità
  • Puntualità
Commenti
Il 18/11/14 sono stato operato di ernia cervicale che premeva sulla radice del nervo, con inserimento di disco artificiale c5/c6. Ringrazio il dott. Pinna e tutto lo staff di neurochirurgia per la professionalità, la gentilezza e la disponibilità verso di me e i miei familiari (che non e' cosa da poco). Sono stato seguito e accudito, l'operazione è andata magnificamente ed il giorno stesso ero in piedi, non ci credevo neanche io... Grazie ancora dottore.
Voto medio 
 
5.0
Aiuto fornito 
 
5.0
Disponibilità 
 
5.0
Puntualità 
 
5.0
Opinione inserita da salvatore ligas 21 Novembre, 2014

Ernia cervicale

Il 18/11/14 sono stato operato di ernia cervicale che premeva sulla radice del nervo, con inserimento di disco artificiale c5/c6. Ringrazio il dott. Pinna e tutto lo staff di neurochirurgia per la professionalità, la gentilezza e la disponibilità verso di me e i miei familiari (che non e' cosa da poco). Sono stato seguito e accudito, l'operazione è andata magnificamente ed il giorno stesso ero in piedi, non ci credevo neanche io... Grazie ancora dottore.

Trovi utile questa opinione? 
Martedì 21 agosto 2012, ricoverato nel reparto di Neurochirurgia dell'Ospedale marino di Cagliari per forti dolori alla gamba destra con formicolio, perdita di sensibilità e di tonicità, sono stato prontamente operato d'urgenza dal dott. Giovanni Pinna in L4-L5. Dopo alcuni mesi ho recuperato la sensibilità e la tonicità. Un ringraziamento per avermi restituito la "normalità" dell'uso degli arti.
Voto medio 
 
5.0
Aiuto fornito 
 
5.0
Disponibilità 
 
5.0
Puntualità 
 
5.0
Opinione inserita da Antonio Meloni 22 Luglio, 2014

Recensione: L4-L5 d'urgenza

Martedì 21 agosto 2012, ricoverato nel reparto di Neurochirurgia dell'Ospedale marino di Cagliari per forti dolori alla gamba destra con formicolio, perdita di sensibilità e di tonicità, sono stato prontamente operato d'urgenza dal dott. Giovanni Pinna in L4-L5. Dopo alcuni mesi ho recuperato la sensibilità e la tonicità. Un ringraziamento per avermi restituito la "normalità" dell'uso degli arti.

Trovi utile questa opinione? 
Sono stata recentemente ricoverata nel reparto di Neurochirurgia dell'ospedale Marino di Cagliari
per una neoformazione intradurale D12 (sospetto neurinoma) ed ho subìto un intervento di laminectomia ed asportazione del tumore a partenza da radice nervosa, eseguito con successo dal Dott. Giovanni Pinna e dalla sua Equipe. Un ringraziamento speciale al Dott. Pinna per la premura che ha avuto nei miei confronti e alla sua grande umanitá, al suo sorriso capace di illuminare il nostro cuore e la conseguenza di allietare il decorso postoperatorio. Si è anche preoccupato della mia riabilitazione che mi ha consentito di riacquistare la funzionalitá motoria degli arti inferiori. Un ringraziamento anche al personale del suo reparto per la cura, la dolcezza e la grande professionalitá con cui svolgono le loro mansioni. Ancora un grazie di cuore a tutti quanti ed in modo particolare un caldo e cordiale saluto al "mio angelo custode" il Dott. Giovanni Pinna.
Serra Maria Nina
Voto medio 
 
5.0
Aiuto fornito 
 
5.0
Disponibilità 
 
5.0
Puntualità 
 
5.0
Opinione inserita da Serra Maria Nina 24 Gennaio, 2014

Neoformazione intradurale (sospetto neurinoma) D1

Sono stata recentemente ricoverata nel reparto di Neurochirurgia dell'ospedale Marino di Cagliari
per una neoformazione intradurale D12 (sospetto neurinoma) ed ho subìto un intervento di laminectomia ed asportazione del tumore a partenza da radice nervosa, eseguito con successo dal Dott. Giovanni Pinna e dalla sua Equipe. Un ringraziamento speciale al Dott. Pinna per la premura che ha avuto nei miei confronti e alla sua grande umanitá, al suo sorriso capace di illuminare il nostro cuore e la conseguenza di allietare il decorso postoperatorio. Si è anche preoccupato della mia riabilitazione che mi ha consentito di riacquistare la funzionalitá motoria degli arti inferiori. Un ringraziamento anche al personale del suo reparto per la cura, la dolcezza e la grande professionalitá con cui svolgono le loro mansioni. Ancora un grazie di cuore a tutti quanti ed in modo particolare un caldo e cordiale saluto al "mio angelo custode" il Dott. Giovanni Pinna.
Serra Maria Nina

Trovi utile questa opinione? 
Soffrivo di Nevralgia trigeminale a periodi alterni, a tutte tre le branchie da circa sei anni.
Durante questo periodo, oltre ad essere sfinita fisicamente e psicologicamente, ho rischiato di perdere qualsiasi tipo di contatto con la realtà; dopo tanta sofferenza e varie ricerche su Pc, ho conosciuto Dr. Pinna Giovanni.
Preso appuntamento e visita, si e' deciso per l'intervento di micro- decompressione vascolare.
E' trascorso poco più di un mese e dire che sono rinata e' poco.
Consiglierei a chiunque dovesse avere il mio stesso problema, di affrontarlo senza timore e con la massima serenità, affidandosi a mani esperte.
Dottor Pinna, Voglio ringraziarLa per avermi fatto ritrovare la serenità e la gioia di vivere e avermi permesso una seconda opportunità di vita.
Grazie con tutto il cuore.
Piras Rita Carla
Voto medio 
 
5.0
Aiuto fornito 
 
5.0
Disponibilità 
 
5.0
Puntualità 
 
5.0
Opinione inserita da Rita Carla 13 Ottobre, 2013

Nevralgia Trigeminale

Soffrivo di Nevralgia trigeminale a periodi alterni, a tutte tre le branchie da circa sei anni.
Durante questo periodo, oltre ad essere sfinita fisicamente e psicologicamente, ho rischiato di perdere qualsiasi tipo di contatto con la realtà; dopo tanta sofferenza e varie ricerche su Pc, ho conosciuto Dr. Pinna Giovanni.
Preso appuntamento e visita, si e' deciso per l'intervento di micro- decompressione vascolare.
E' trascorso poco più di un mese e dire che sono rinata e' poco.
Consiglierei a chiunque dovesse avere il mio stesso problema, di affrontarlo senza timore e con la massima serenità, affidandosi a mani esperte.
Dottor Pinna, Voglio ringraziarLa per avermi fatto ritrovare la serenità e la gioia di vivere e avermi permesso una seconda opportunità di vita.
Grazie con tutto il cuore.
Piras Rita Carla

Trovi utile questa opinione? 
Ringrazio tantissimo il Dott. Giovanni Pinna, che mi ha operato prima di ernia del disco L5-S1, che premeva nel nervo sciatico e mi ha causava dei grossi problemi alla gamba, diminuendo la forza muscolare; poi per ependimoma mixopapillare. Grazie alla bravura del Dott. Pinna oggi ho recuperato del tutto, posso fare tutto quello che facevo prima senza problemi. Vorrei ringraziarlo e complimentarmi con lui per le capacità professionali, tecniche chirurgiche di alto livello dimostrate e per la sua disponibilità.
Lo ringrazio per le sue doti umane, che fanno di lui un bravo medico e una persona speciale. Ho sempre riposto in lui una grande fiducia e non mi sono sbagliata.
Grazie mille, un saluto,
Antonella S.
Voto medio 
 
5.0
Aiuto fornito 
 
5.0
Disponibilità 
 
5.0
Puntualità 
 
5.0
Opinione inserita da antonella s. 31 Luglio, 2013

Ringraziamenti al Dott. Giovanni Pinna

Ringrazio tantissimo il Dott. Giovanni Pinna, che mi ha operato prima di ernia del disco L5-S1, che premeva nel nervo sciatico e mi ha causava dei grossi problemi alla gamba, diminuendo la forza muscolare; poi per ependimoma mixopapillare. Grazie alla bravura del Dott. Pinna oggi ho recuperato del tutto, posso fare tutto quello che facevo prima senza problemi. Vorrei ringraziarlo e complimentarmi con lui per le capacità professionali, tecniche chirurgiche di alto livello dimostrate e per la sua disponibilità.
Lo ringrazio per le sue doti umane, che fanno di lui un bravo medico e una persona speciale. Ho sempre riposto in lui una grande fiducia e non mi sono sbagliata.
Grazie mille, un saluto,
Antonella S.

Trovi utile questa opinione? 
Un grande ringraziamento al Dottor Giovanni Pinna, ottimo medico e persona squisita e disponibile, che ha operato mia madre per una laminectomia lombare importante: intervento riuscitissimo.
Da subito è stato chiaro nella diagnosi ed esaustivo circa il tipo d'intervento, ci siamo infatti affidati a lui senza problemi.
Grazie dottor Pinna.
Voto medio 
 
5.0
Aiuto fornito 
 
5.0
Disponibilità 
 
5.0
Puntualità 
 
5.0
Opinione inserita da Denise 29 Marzo, 2013

Un vero medico

Un grande ringraziamento al Dottor Giovanni Pinna, ottimo medico e persona squisita e disponibile, che ha operato mia madre per una laminectomia lombare importante: intervento riuscitissimo.
Da subito è stato chiaro nella diagnosi ed esaustivo circa il tipo d'intervento, ci siamo infatti affidati a lui senza problemi.
Grazie dottor Pinna.

Trovi utile questa opinione? 
Carissimo professore,
Io non so se il nome magari le dice ancora qualcosa.
Sono passati un po' di anni da quando lei il 30 giugno del 2005 mi operò di urgenza a Sassari, salvandomi la vita, per aneurisma della comunicante posteriore destra.
Spesso mi capita di pensare a lei come a un angelo.
Anche perché alla fine, se non ricordo male, mi operò lei per una serie diciamo così di "coincidenze".
Io ci sono.
Mi emoziono a dirlo, mi sembra di stare bene, faccio una vita regolare, posso lavorare, fare un po' di sport praticamente quello che facevo prima.
Ogni tanto penso se durerà per sempre così, ma è pur vero che la stessa cosa me la chiedevo già subito dopo essere stato operato e credo che qualcosa esternai anche a lei, tipo "professore ma le viti durano per sempre?". E lei: si, ma ci sono tanti fattori, si devono amalgamare col tempo ai tessuti, non devono essere "rifiutate".
Che bello.
Volevo dirle GRAZIE, avrei voluto baciare le sue mani (come feci quando mi svegliai dall'intervento), sono passati più di sette anni e praticamente vivo ancora le stesse emozioni.
Spero per lei ogni bene, le auguro il meglio che questo mondo può e deve riservare a persone come lei.
Le sue mani sono strumento di Dio nel mondo.
Con affetto e infinita riconoscenza Giuseppe Vespa.
P.s. Alla voce eroi miti personali, scontato: Giovanni Pinna

Il professore il giorno stesso ha risposto a questa mia lettera e la gioia è stata ancora più grande.
Voto medio 
 
5.0
Aiuto fornito 
 
5.0
Disponibilità 
 
5.0
Puntualità 
 
5.0
Opinione inserita da Giuseppe Vespa 04 Ottobre, 2012

Lettera di ringraziamento al professor Pinna

Carissimo professore,
Io non so se il nome magari le dice ancora qualcosa.
Sono passati un po' di anni da quando lei il 30 giugno del 2005 mi operò di urgenza a Sassari, salvandomi la vita, per aneurisma della comunicante posteriore destra.
Spesso mi capita di pensare a lei come a un angelo.
Anche perché alla fine, se non ricordo male, mi operò lei per una serie diciamo così di "coincidenze".
Io ci sono.
Mi emoziono a dirlo, mi sembra di stare bene, faccio una vita regolare, posso lavorare, fare un po' di sport praticamente quello che facevo prima.
Ogni tanto penso se durerà per sempre così, ma è pur vero che la stessa cosa me la chiedevo già subito dopo essere stato operato e credo che qualcosa esternai anche a lei, tipo "professore ma le viti durano per sempre?". E lei: si, ma ci sono tanti fattori, si devono amalgamare col tempo ai tessuti, non devono essere "rifiutate".
Che bello.
Volevo dirle GRAZIE, avrei voluto baciare le sue mani (come feci quando mi svegliai dall'intervento), sono passati più di sette anni e praticamente vivo ancora le stesse emozioni.
Spero per lei ogni bene, le auguro il meglio che questo mondo può e deve riservare a persone come lei.
Le sue mani sono strumento di Dio nel mondo.
Con affetto e infinita riconoscenza Giuseppe Vespa.
P.s. Alla voce eroi miti personali, scontato: Giovanni Pinna

Il professore il giorno stesso ha risposto a questa mia lettera e la gioia è stata ancora più grande.

Trovi utile questa opinione?