Pronto Soccorso CTO Alesini

 
3.5 (4)
4405  
Scrivi Recensione
Il reparto di Pronto Soccorso Chirurgo Ortopedico dell'Ospedale C.T.O Andrea Alesini di Roma, situato in via San Nemesio 21, ha come Responsabile il Dott. Germano Cammarano, già direttore della Prima Traumatologia. L'unità operativa svolge attività di emergenza- urgenza per pazienti affetti da patologie traumatiche, provenienti soprattutto dopo chiamata al 118. L'accesso al reparto è immediato oppure vi può essere una attesa di 15/20 minuti in funzione del codice di triage. In alcuni casi il problema sanitario del paziente può essere risolto nell'ambito dello stesso Pronto Soccorso Chirurgo Ortopedico e quindi non necessitare di ricovero.


Recensioni dei pazienti

4 recensioni

Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
3.3  (4)
Assistenza 
 
3.3  (4)
Pulizia 
 
3.5  (4)
Servizi 
 
4.0  (4)
Voti (il più alto è il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
01 Marzo, 2017
Leonora Morabito
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Grazie infinite alla sig.ra Anna Venturi e al dott. Santorsola per la loro professionalità, gentilezza, bravura, pazienza nei miei confronti, in occasione di una tachicardia fortissima che mi ha fatto arrivare al P.S. tanto preoccupata. Grazie ancora, non vi dimenticherò mai. Bravissimi e gentilissimi, se potessi lo direi anche al Ministro sanità. Grazie.

Patologia trattata
Tachicardia fortissima e pressione alta.
Trovi utile questa opinione? 



31 Mag, 2016
Vincenzo Mucedola
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo

A parte i tempi di attesa cronici di un pronto soccorso.. ho trovato professionalità, educazione e pulizia. Assolutamente consigliato.

Patologia trattata
Lesione all'ultima vertebra dorsale.
Trovi utile questa opinione? 
14 Giugno, 2014
mirella
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
3.0

Esperienza negativa al CTO Pronto soccorso

Ieri 13 giugno 2014 sono stata al Pronto Soccorso del CTO della Garbatella. Il mio bambino di 10 anni ha urtato sulla spiaggio un oggetto nascosto dalla sabbia. Siamo arrivati alle 19.40 e usciti all'una. Poiché arrivavo da un punto di primo soccorso sprovvisto di radiologia, il Dottore con tono sgarbato e con sufficienza, senza neanche appurare con una visita su mio figlio, mi dichiarava con tono sempre arrogante che erano sprovvisti di un reparto di pediatria... e non si capacitava del fatto che stessi lì con mio figlio.
Successivamente veniva effettuata una lastra al piede di mio figlio, poi venivamo invitati ad aspettare in sala d'attesa...
Dopo circa 4 ore, vedendo che tutti i pazienti che erano arrivati prima e dopo di noi erano gia' stati dimessi, mio marito chiede informazioni su quanto tempo ancora dovevamo aspettare per avere il responso; l'infermiere, chiedendo scusa e dandoci ragione, ci assicurava di comunicare al suddetto medico della ns. richiesta. Dopo 40 minuti circa veniamo chiamati e notiamo subito che il medico era alquanto infastidito dalla ns. richiesta. La visita e' stata traumatica per mio figlio che ha iniziato ad urlare per il dolore, in quanto il medico effettua una manovra di riduzione senza anestesia. Successivamente, sempre come atto di cortesia e quasi forzata, solo per sospendere la sofferenza espressa con urla fortissime da mio figlio, la manovra viene effettuata con anestesia.
Purtroppo l'esperienza vissuta da mio figlio a causa di un atteggiamento poco umano di questo medico gli rimarra' indelebile nel ricordo... se in un ospedale non e' presente un reparto pediatrico, cio' non significa che i bambini debbano essere visitati con metodi poco ortodossi, ma soprattutto senza un minimo di tatto e umanità.
Fare il medico io credo sia una missione...

Patologia trattata
Lussazione scomposta di un dito del piede.
Trovi utile questa opinione? 



19 Settembre, 2009
Matteo
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Errata diagnosi

Va sempre sospettata la frattura dello scafoide anche se dalle lastre non è subito visibile o almeno dovevo essere invitato a ripetere la lastra dopo una settimana. Dopo quattro mesi sono stato operato perchè lo scafoide era in ritardo di consolidazione.

Patologia trattata
Contusione polso sinistro.<br />
Non mi è stata riconosciuta e NEPPURE SOSPETTATA la frattura dello scafoide carpale. Sono stato dimesso in codice bianco e inviato all'ufficio amministrativo per il pagamento del ticket.
Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QSalute