Pronto Soccorso Ospedale Potenza

 
4.5 (3)
1705  
Scrivi Recensione
Il reparto di Accettazione, Pronto Soccorso e Medicina d'urgenza dell'Ospedale San Carlo di Potenza, situato in contrada Macchia Romana, ha come Direttore F.F. il Dott. Lisanti Francesco. Il reparto è strutturato in 2 settori integrati dal punto di vista gestionale per ricevere, stabilizzare e trattare pazienti che possono presentare un’ampia varietà di condizioni cliniche: Aree senza degenza a livello dipartimentale ed accesso multidisciplinare: il Pronto Soccorso; Aree con degenza: la struttura di Medicina d’Urgenza. L’unità operativa svolge attività 24 ore su 24 per le emergenze-urgenze ed è un punto di riferimento regionale per i soccorsi primari (118). È stato attivato, nel quadro delle direttive ministeriali, un ambulatorio per i codici bianchi, per i pazienti cioè che non necessitano di prestazioni d'emergenza. Per evitare che siano sottoposti a lunghe file (per l'attuale normativa sul triage passano avanti tutti gli altri codici: rosso, giallo e verde) questi pazienti possono scegliere di essere visitati nell'ambulatorio riservato, aperto dalle 14.00 alle 17.00. Fanno parte dell'equipe dell'unità operativa i dirigenti medici Amoruso Annabianca, Bartolo Ottavia, Carbone Maddalena, D'Adamo Maria Gabriella, Delmonaco Pamela, De Nicola Luigi, Gaudino Gabriella (SSD Pronto soccorso), Genzano Lucia, Limauro Stefania (gestione emergenze aritmologiche e cardiologiche), Lo Gatto Marianna, Mastrolia Maria (patologie neurologiche in urgenza), Pappalardo Ilaria, Pennacchio Edoardo, Ricapito Michele (SSD Medicina d'urgenza), Ricciardulli Teresa, Santarsiere Maria, Sellitto Ausilia, Staffa Giovanni.


Recensioni dei pazienti

3 recensioni

Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
4.7  (3)
Assistenza 
 
4.7  (3)
Pulizia 
 
4.3  (3)
Servizi 
 
4.3  (3)
Voti (il più alto è il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
19 Ottobre, 2016
Pappalardo rocco giuseppe
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Da migliorare il rapporto col paziente

Arrivo alle 7.17 mattina del 13 ottobre 2016. Poca gente, accolto subito con codice verde, ingresso ore 7.48, attesa nello scomparto fino all'arrivo del medico alle ore 8.50. Con dolori atroci a petto, spalla e braccio sinistro, ricevo le dovute attenzioni con elettrocardiogramma, analisi del sangue e rx torace, nonostante avessi detto al medico che i miei problemi provenivano da problemi alla cervicale. Comunque il tutto poteva pure starci per un controllo piu' appropriato. In attesa dei risultati, vengo chiamato dal medico ore 10.50. Riscontrata una dubbia pleurite sinistra. Uscito alle ore 10.56 con una compressa di tachipirina effervescente, il tutto è rinviato al medico curante per ulteriori indagini. Sottolineo che nulla è stato verificato sui dolori acuti che mi perseguitavano. Dimissioni eseguite dalla dott.ssa Pamela Delmonaco. Dopo essere stato dal medico curante, il quale mi prescrive la tachipirina che si evinceva dalle dimissioni - e fiale di muscoril e voltaren nel caso non dovesse passare di rivolgermi di nuovo al pronto soccorso. Il giorno 15 ottobre alle ore 7.33 mi ripresento al pronto soccorso con i miei dolori acuti che per due giorni e due notti non mi abbandonavano, entro subito ore 7.37, attesa nello scomparto fino alle ore 9.00. Arrivo del medico che mi intima dicendomi "che fai ancora qui?, allora non hai capito niente, che il tutto è ambulatoriale e se la deve vedere il medico curante" e mi invita a fare un'altra rx al torace. Nella radiologia mi rendo conto che è la stessa rx di due giorni prima, a tal punto mi rifiuto categoricamente. Ritorno dal medico dicendo che il mio problema era un altro, lei quasi si arrabbia e che per lei era un codice bianco, mi dice di andare a pagare il ticket di 25 euro e nel contempo mi dà del furbo perché volevo fare le rx gratis. Comunque mi dimette alle ore 9.20 rinviando il tutto al curante, nel frattempo mi reco all'ingresso principale a pagare i 25 euro di ticket. Il tutto sotto la regia della dottoressa.
In riferimento ai fatti succedutemi nel commentare quello successo a me, lascio a voi la valutazione finale sempre per il miglioramento dei servizi verso gli assistiti. Con i migliori saluti.
Buon lavoro e auguri. 19 ottobre 2016

Patologia trattata
Dolori acuti al petto, spalla e braccio sx.
Trovi utile questa opinione? 



07 Giugno, 2016
barabara
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Veri medici, veri infermieri

Come sempre il pronto soccorso non delude: personale qualificato e gentile nonostante la grande mole di lavoro che gestisce. Si distingue da molti altri reparti del San Carlo.
Complimenti, continuate a essere scrupolosi e competenti, anche se capisco il vostro dover combattere con l'arroganza di molti medici che non vogliono fare il loro lavoro!

Patologia trattata
Epistassi.
Trovi utile questa opinione? 
09 Novembre, 2015
antonio
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Stato e Regione devono dare più aiuti

Pronto soccorso con personale molto capace che fa più del dovuto per vari motivi
1. alcuni pazienti vanno per sciocchezze che possono risolvere anche con il loro medico o guardia medica...
2. mancanza di personale (a mio parere ne vanno aggiunti altri per gestire la marea di gente che c'è dalla mattina alla sera)
3. servono altre aree per smistare i pazienti e velocizzare il lavoro; così anche i medici avranno meno stress e meno lamentele da parte dei pazienti che attendono "senza capire le difficoltà che i medici hanno nel gestirli".
Ecc ecc...
Ci sono tante altre cose da aggiungere. ma una cosa su tutte è da dire: COMPLIMENTI DOTTORI E INFERMIERI PER IL LAVORO CHE SVOLGETE NEL NOSTRO PRONTO SOCCORSO e capisco le difficoltà e le responsabilità che avete tutti i giorni... SIETE GRANDI. LOTTATE SOLO PER FAR INGRANDIRE QUESTO POSTO CHE VI RENDERA' LA VITA PIÙ SEMPLICE.

Patologia trattata
Congestione.
Trovi utile questa opinione? 




Altri contenuti interessanti su QSalute