Psichiatria Ospedale Savona

 
4.6 (2)
2310  
Scrivi Recensione
Il reparto Psichiatrico di Diagnosi e cura SPDC dell'Ospedale San Paolo di Savona, situato in Via Genova 30, ha come Direttore il Dott. Vittorio Valenti. Il reparto è una Struttura Complessa dotata di 20 posti letto con un servizio femminile ed uno maschile. Il servizio svolge funzioni di diagnosi e cura della sofferenza psichica, soprattutto in fase acuta, attraverso interventi farmacologici, interventi psicologici individuali e di gruppo, interventi riabilitativi di gruppo, indagini psicodiagnostiche e consulenza su problemi socio-assistenziali. L'Unità svolge anche attività ambulatoriale nei seguenti ambulatori: Ambulatorio Psichiatrico per l'Obesità Psicogena; Ambulatorio per i Disturbi del Comportamento Alimentare; Ambulatori di Psiconcologia; Ambulatorio di Valutazione Alzheimer. Fanno parte dell'equipe medica: Dott.ssa Silvia Orengo (responsabile U.O.S. Degenze in assistenza psichiatrica ospedaliera), Dott.ssa Cinzia Parodi (responsabile U.O.S. Formazione e Liason), Dott. Fabrizio Cerro (responsabile U.O.S. CDA Centro Disturbi Adolescenza e Comportamento Alimentare natura psichica), Dott. Maurizio Russano (responsabile U.O.S. Assistenza psichiatrica ospedaliera).


Recensioni dei pazienti

2 recensioni

Voto medio 
 
4.6
Competenza 
 
4.5  (2)
Assistenza 
 
4.0  (2)
Pulizia 
 
5.0  (2)
Servizi 
 
5.0  (2)
Voti (il più alto è il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
16 Febbraio, 2017
Daniela
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Umanità e professionalità

Desidero ringraziare tutta l'equipe medica e paramedica, sono entrata magra, a pezzi, disperata, senza voglia di vivere. Il mio ricovero è durato circa 12 giorni, lo so che è strano ma sono stati giorni in cui mi sono sentita tranquilla, grazie alla terapia azzeccata per il mio disturbo, protetta poichè sentivo la competenza e la serietà del personale, mi avete anche prestato alcuni indumenti poichè non avevo nulla con me. Sono uscita malvolentieri, stavo troppo bene con voi immersa nella pace e curata.
Ora sto bene e proseguo con la vostra terapia. Ringrazio i miei medici, così comprensivi e preparati, e ringrazio tutti, in particolare Monica, grazie!

Patologia trattata
Depressione.
Trovi utile questa opinione? 



21 Novembre, 2013
paola
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Grazie al Dott. Ratto, che mi ha parlato chiaramente di come poter riuscire a ridare un senso alla mia vita dopo la perdita improvvisa di papà e un conflitto pesante con i famigliari. Grazie per avermi detto di non guardare indietro, dove troverei solo del fango, ma di guardare al futuro e di fare la mia vita da donna. Grazie all'infermiere Massimo che, nonostante i brutti pensieri e la tristezza interiore che si provano in certi momenti duri della vita, è riuscito a farmi sorridere e a pensare a un futuro, anche in un reparto dove futuro si pensa di non averne , altrimenti non ci si troverebbe chiusi lì pervasi dalla paura, ansia di non vivere più... La vita è una sola e c'è sempre un modo per ritrovare la propria strada, tutti alla fine siamo soli, l'importante è non avere paura... C'è sempre una soluzione per ogni problema... cambia solo il modo di percepire l'ostacolo.... niente impossibile se lo si vuole raggiungere... Grazie alle storie di vita che ho sentito... mi hanno fatto capire che la vita è dura per molti, ma che vale la pena almeno di provare a realizzare ciò che si desidera... E grazie per le partite a calcetto molto divertenti con Massimo e gli altri pazienti!!! La differenza sta proprio nel fatto che chi fa il suo lavoro con il cuore si differenzia da tutti gli altri perché il proprio lavoro dà risultati e la speranza a qualcuno di poter ancora vivere una vita meravigliosa anche dopo il suicidio del proprio padre!! Papà.. tra pochi giorno è un anno, mi manchi, ma cercherò il coraggio dentro di me per crearmi la vita che avrei voluto che tu vedessi e condividessi, vedere la vita di tua figlia, vedere i miei progetti e spero che mi sarai sempre vicino per proteggermi... Ti voglio bene anche se non ho fatto in tempo a dirtelo... Grazie per tutto ciò che mi hai insegnato.

Patologia trattata
Ansia, depressione, paura di tutto e di rimanere sola.
Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QSalute