Dettagli Recensione

 
Ospedali e case di cura a Roma
14 Dicembre, 2012
lucia
Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Reparto urologia

Mi avevano ricoverata per 2 giorni e sono invece poi rimasta dentro per 2 settimane. Dopo l'esame citologico e la biopsia, mi sono procurata una grossa infezione urinaria, con febbre 40 per 5 giorni. Per darmi una tachipirina è stata una guerra. Una volta ho dovuto aspettare con febbre 40 due ore mezzo una tachipirina. Vi sembra normale? Dopo 5 giorni di febbre, mi hanno messo lo stent JJ, stent che il mio corpo ha rifiutato e l'ho tenuto per 5 giorni. Dopo altri 5 giorni di dolori è stato rimosso lo stent JJ ed eccomi con un'altra infezione urinaria. Insomma, 2 settimane di dolori atroci che passavano soltanto con morfina, medici che mettono proprio un muro tra loro e paziente, che non ti dicono mai niente e se chiedi qualcosa la risposta è "vediamo", medici molto svogliati e disinteressati. Sono uscita alla fine con l'infezione urinaria, infezione che mi porto anche oggi e anche con sanguinamento. Per evitare tutto questo, il meglio da fare era quello di alzare il rene, senza mettermi nella sala operatoria per 3 volte ed anche inutilmente. E in più, per concludere la mia brutta esperienza, mi è stata rubata anche la borsa, di giorno. Il bagno lo pulivo da sola.. Non ho parole! Mi prenderò la cartella clinica e sicuramente poi mi affiderò ad un altro ospedale! Che dire altro? Giudicate voi! Grazie, Lucia M.

Patologia trattata
Ptosi del rene dx.
Punti deboli
i pazienti non sono seguiti.
Trovi utile questa opinione? 

Commenti

 
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute