Dettagli Recensione

 
Ospedali e case di cura a Roma
08 Luglio, 2010
BELLOTTI Ettore
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

SI SALVA SOLO IL REPARTO DI TERAPIA OCCUPAZIONALE

Su consiglio di alcuni conoscenti, che avevano avuto analoghe esperienze e che mi avevano parlato in modo entusiastico di una terapista occupazionale dell'Aurelia HOspital ( l'unica, sembra, almeno sino a qualche tempo fa), ho acconsentito a far ricoverare presso la citata struttura sanitaria, mia madre, affetta da morbo di Parkinson.
Debbo dire che la Terapista si è dimostrata più che all'altezza delle aspettative,tanto che mia madre, che, pure aveva avuto delle perplessità iniziali, si è dimostrata quasi dispiaciuta, al momento di tornare a casa.
Tuttavia spesso, per non dire sempre, la citata terapista, peraltro di giovane età e non molto robusta, doveva occuparsi personalmente anche del trasporto di mia madre nei laboratori e, spesso, provvedeva anche a riaccompagnarla nel reparto, nonostante questo dovrebbe essere ( correggetemi se sbaglio) compito dei portantini.

Patologia trattata
MORBO DI PARKINSON
Punti di forza
Buona volontà, competenza ed abnegazione di UNA terapista occupazionale
Punti deboli
Scarsa collaboratività con chi vuole fare il proprio dovere
Trovi utile questa opinione? 

Commenti

 
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute