Rianimazione CTO Alesini

 
4.8 (1)
3213  
Scrivi Recensione
Il reparto di Anestesia e Rianimazione II dell'Ospedale C.T.O Andrea Alesini di Roma, situato in via San Nemesio 21, ha come Direttore responsabile il Dott. Pierfrancesco Dauri. Il reparto dispone di 8 letti di degenza e, oltre all'attività di rianimazione, assicura anche l'assistenza anestesiologica per manovre strumentali di Radiologia, Cardiologia ed Oculistica. L'Anestesia e Rianimazione 2 gestisce anche un Ambulatorio di Agopuntura, presieduto dal Dott. Massimo Casciani, e la Struttura di Terapia Intensiva Neurochirurgica. Fanno parte dell'equipe medica dell'unità operativa i dottori ALCIONE ANNA MARIA, ANTICOLI BORZA STEFANIA, ARESU LUIGIA IGNAZIA, BARGELLINI FRANCA, CACCIOTTI RAFFAELLA, CASCIANI MASSIMO, CELESTE GIANFRANCO, COSIMATI FRANCESCO, D'ANGELO ORSOLA, DAVINI DANILO, DE GASPERIS ATTILIO, DESANCTIS MARILENA, DI ZITTI NOVELLA, LORENZETTI AQUILINO, MARCHETTA CLAUDIA, MELLONI MARIA, NAVA SIMONETTA, POSTERARO CARLA MARIA, PROVENZANO PIETRO, RIONDINO PAOLO, ROBILOTTA GIACOMO, ROSSINI PAOLO, SARAGA GIAMPIERO, SILIPO ROBERTA, SORBELLO MASSIMO, VIGORITA ISABELLA.


Recensioni dei pazienti

1 recensioni

Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0  (1)
Assistenza 
 
5.0  (1)
Pulizia 
 
5.0  (1)
Servizi 
 
4.0  (1)
Voti (il più alto è il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
27 Aprile, 2009
Posteraro Andrea Lucio
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

una esperienza che lascia il segno

E' difficile fare confronti o dare giudizi, per un reparto di questa tipologia dove le attenzioni e le cure devono essere al massimo livello. Ho vissuto momenti difficili (ho 12 anni), ma sono stato sempre cosciente ho visto tutto soprattutto le attenzioni che ho avuto. Ringrazio tutti i medici ed il personale infermieristico ed i tanti di loro che mi hanno seguito anche nei giorni successivi nel reparto di urologia. Un ringraziamento particolare alla dott.ssa Posteraro che anche motivata dall'omonomia che ci lega mi ha seguito ed addormentato in ogni intervento; ed al dott. Molino che mi ha seguito dal punto di vista nutrizionale e dopo 18 gg. di flebo parenterale è riuscito a farmi mangiare un Hamburger.
Di nuovo grazie a tutti.

Patologia trattata
Frattura rene sx IV grado, inzialmente trattata da reparto urologia con stent JJ, in rianimazione per versamento emorragico, interessamento milza e polmone sx.
Trovi utile questa opinione? 




Altri contenuti interessanti su QSalute