Dettagli Recensione

 
Farmaci
Voto medio 
 
5.0
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
5.0

Valido

Soffro di emicranie da una decina di anni, iniziate finita l'università. Però sono sempre state molto episodiche, in un anno gli episodi direi che erano dell'ordine di una volta al mese (più o meno), quindi ho sempre sopportato il tutto senza pensare a cure farmacologiche o trattamenti vari.
Ahimè però, alla soglia dei 37 anni, in concomitanza (la cosa l'ho ragionata poi) di un periodo di fortissimo stress emotivo a causa del lavoro e di problemi famigliari, cui si è aggiunto anche un problema ormonale, gli attacchi di emicrania sono diventati non solo frequenti, ma anche molto forti.
Ho provato allora col Butalbital, che ha addirittura peggiorato la situazione, trasformandomi l'emicrania in qualcosa di terribile!!
E' in quel momento che il medico mi ha suggerito di provare a prendere il Relpax. La prima compressa l'ho presa proprio questo 3 dicembre, non appena ho avute le prime solite avvisaglie che mi sarebbe venuta una tremenda emicrania.
Beh che dire.. dopo neanche mezz'ora non avevo il benchè minimo dolore o accenno di mal di testa!
La cosa si è ripetuta ieri, sempre con lo stesso stupendo epilogo.
Nel mio caso l'efficacia è incredibile, mentre è troppo presto - credo - per poter parlare di effetti collaterali, che comunque non ho avuto. Nel caso dovessero presentarsene di significativi, vi aggiornerò.

Fascia di età
Da 25 a 40 anni
Sesso
Donna
Malattia trattata
Emicrania.

Commenti

1 risultati - visualizzati 1 - 1  
 
Per Ordine 
 
Inviato da sylwia
19 Dicembre, 2019
Anche io soffro di emicrania e se prendo Relpax mi sento entro 1 ora (o 2 ore a volte) benissimo, non ho nessun effetto collaterale.
Unica cosa, che Relpax (a sentire il mio nuovo dottore di base) non va preso spesso perché ha effetti collaterali sul cuore.
Io ho notato mai nulla di strano, visto che lo prendo al massimo 2 o 3 volte massimo al mese.
1 risultati - visualizzati 1 - 1  
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute