Cardiochirurgia Pediatrica Policlinico Bologna S. Orsola Malpighi

 
5.0 (15)

Recensioni dei pazienti

15 recensioni

 
(15)
4 stelle
 
(0)
3 stelle
 
(0)
2 stelle
 
(0)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
5.0
 
5.0  (15)
 
5.0  (15)
 
4.9  (15)
 
5.0  (15)
Torna alla scheda

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
15 risultati - visualizzati 1 - 15  
 
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento perfetto

Alla nostra nipotina è stato riscontrato subito dopo la sua nascita un "ritorno venoso anomalo polmonare totale sopracardiaco (RVPAT)".
Subito ricoverata in cardiologia pediatrica, è stata operata dopo un mese dal Dr. Gargiulo e dalla sua equipe con un intervento risolutivo con grande professionalità. A tutt'ora, dopo le visite di controllo, sta bene, respira normalmente ed è fuori pericolo. Grazie ancora.

Patologia trattata
Ritorno venoso anomalo polmonare totale sopracardiaco (RVPAT).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

L'ECCELLENZA IN ASSOLUTO!!

Nel Luglio 2016 sono stata operata alla schiena perche' avevo 2 ernie. Sono stata operata da un CHIRURGO FANTASTICO, DE SILVESTRE, un medico straordinario di un'umanita' incredibile. Il Rizzoli, insieme al Sant'Orsola, credo che sia davvero l'eccellenza Italiana.
Durante i vari controlli pre intervento, ossia elettrocardiogramma, esami vari, eccetera, mia figlia disse al dottore che avevo un soffio al cuore. Da lì FERMI TUTTI!!! INTERVENTO RIMANDATO e sono stata sottoposta ad un'infinita' di esami, alcuni dei quali svolti all'Ospedale Maggiore.
Mi hanno fatto un esame chiamato TRANSESOFAGEO, abbastanza fastidioso, ma solo con questo avrebbero avuto la vera certezza del problema che avevo. Io ho sempre saputo di avere un semplice soffio al cuore, che neanche volevo dire di avere visto che ho subìto un intervento al polmone e due parti cesarei. Pertanto pensavo che non avrebbe recato alcun tipo di problema all'anestesia per l'intervento. Invece, per fortuna, mia figlia non mi ha ascoltata e ha messo la pulce nell'orecchio ai medici, mettendoli al corrente del problema.
Dall'esame risulta che ho un DIA (difetto interatriale), che volgarmente parlando sono dei buchi nel cuore... Dal meeting tra medici decidono che non sarebbe stato possibile inserire un ombrellino per la chiusura e che quindi avrebbero dovuto eseguire un intervento a cuore aperto.
In questi momenti non so davvero descrivere lo stato d'animo e la paura che si prova... Mio marito e le mie 2 figlie (25 e 18 anni) distrutte dalla preoccupazione, non si davano pace, soprattutto perchè sarei stata chiamata all'improvviso con un preavviso massimo di 2 o 3 giorni. Ogni volta che squillava il telefono leggevo il terrore nei loro occhi, ma lo sapevamo che prima o poi ci avrebbero chiamato, ma in realtà non vedevamo l'ora di farlo e finire tutto questo...
La chiamata arrivò.. ecco, dovevo entrare, l'ansia e la paura erano sempre piu' grandi, forse quella piu' tranquilla ero io.. ovvio sempre con la paura, ma ho sempre avuto una grandissima forza, forza di volonta' e voglia di rialzarmi il piu' presto possibile. Il 9 marzo vengo operata, intervento durato dalle 5 alle 6 ore (sembrano tante ma in realta' in quel lasso di tempo e' compresa l'anestesia iniziale e la finale per svegliarti).
Ai famigliari vengono consegnati 2 telefoni, un cordless e un cellulare, che squillera' al momento della fine dell'intervento per informare i famigliari di com'e' andata.
Mia figlia grande, molto molto emotiva, e' stata seguita dalla psicologa del reparto Sara, un vero angelo che non l'ha mai abbandonata, così come con la piccola, che si fingeva forte ma in realta' poi e' crollata anche lei e Sara e' stata sempre presente anche qui...
Ci sarebbe tanto altro da raccontare, ma diventerebbe davvero lungo, quello che posso dirvi e' di stare assolutamente tranquilli perchè siete in mano a gente FANTASTICA che io e la mia famiglia non smetteremo mai di ringraziare, competenti al massimo con un'umanita' pazzesca. Inoltre pulizia e assistenza straordinarie.
L'eccellenza in tutto...
Ringrazio ogni singola persona presente nel Padiglione 23 CARDIOCHIRURGIA PEDIATRICA:

- dott. CAREDDU LUCIO
- dott. MICOL REBONATO
- TUTTA L'EQUIPE DEL DOTT. GARGIULO
- BULGARELLI
- BONVICINI
- RAGNI
- ANGELI
- PANCALDI AVE
- MARCO infermiere
-SARA RUGGERI
e tutti gli altri, nessuno escluso.
IO E LA MIA FAMIGLIA NON SMETTEREMO MAI DI RINGRAZIARVI PER AVERCI RIDATO IL SORRISO!!

GRAZIE. GRAZIE. GRAZIE INFINITE, SIETE DEI VERI E PROPRI ANGELI.

Scatigna Rita (Paziente)
Gasbarro Maurizio (marito)
Gasbarro Jenny & Alice (figlie)

Patologia trattata
Chiusura DIA con tessuto animale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Esperienza cardiochirurgia Sant'Orsola

Ratifico i commenti già espressi. Staff eccezionale per competenza, professionalità ed umanità, dal primario ai portantini e ai volontari.

Patologia trattata
Cardiopatia congenita.
Trasposizione dei grossi vasi con stenosi polmonare e aortica.

Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

L'eccellenza italiana

Professionalità e umanità straordinarie. Accoglienza, ascolto, supporto psicologico preziosissimo grazie alla impareggiabile associazione Piccoli Grandi Cuori Onlus.
Una menzione d'onore più che speciale al dott. Luca Ragni, che grazie alla sua eccellente capacità di diagnosi e dedizione ha scoperto la rara patologia congenita di mia figlia (mai neppure sospettata in 12 anni); alle mani miracolose del prof. Gargiulo che ha operato la nostra bimba nel migliore dei modi possibili, ridando la vita a tutta la famiglia, ultima ma certamente non per importanza, la nostra infinita riconoscenza anche alla impareggiabile dott.ssa Sara Ruggeri dell'associazione Piccoli Grandi Cuori, che ha fatto l'impossibilità per tutti noi ed ha reso possibile affrontare e superare con forza e coraggio questa difficile prova.
Ottimo il giudizio anche per quanto riguarda tutto il personale infermieristico.

Patologia trattata
Malformazione congenita delle coronarie, uscita di entrambe da un unico dotto, interferenza con la circolazione dell'aorta e dell'arteria polmonare. Rischio morte improvvisa per ischemia /infarto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Equipe straordinaria

All'età di 54 anni sono stata accolta ed assistita, per un quarto intervento cardiochirurgico da esiti di Tetralogia di Fallot, da questa straordinaria equipe con una professionalità ed umanità esemplari.
Un grazie a tutti ma proprio tutti tutti: Direttori, Medici, Chirurghi, Ausiliari Sanitari, Caposala, Infermieri, Assistente Sociale, Specializzandi, Psicologi, Fisioterapisti.
Ho visto in voi rappresentata la migliore sanità pubblica italiana.

Patologia trattata
Tetralogia di Fallot.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento per la professionalità e umanità

Sono Rocco Tucci di Teramo.
Nato con una cardiopatia congenita forse tra le più gravi e che di solito viene corretta chirurgicamente appena nati, con il trascorrere degli anni, dopo molti ricoveri presso l'UTIC dell'O.C. di Teramo per scompensi e aritmie frequenti, con conseguente impianto di defibrillatore, dopo l'ultimo ricovero per un gravissimo scompenso che aveva determinato una grave pancreatite, epatite, edemi e altro, mi fu consigliato dai Medici e dai Cardiochirurghi di Teramo, dato il mio improvviso aggravamento, di prendere contatto con il Prof. Gargiulo. Dopo vari ricoveri per esami, analisi e visite arrivò il giorno dell'operazione, avevo 58 anni e il 6 dicembre p.v. saranno trascorsi già 3 anni dall'intervento e adesso va tutto benissimo. Sicuramente vi ricordate di me come io vi ricordo e vi ricorderò sempre con affetto, per la vostra dedizione, pazienza, alta competenza, umanità, disponibilità ecc.. e per altri innumerevoli apprezzamenti che ora non riesco ad esternare. Un grazie a tutti voi, al Prof. Picchio, al Dott. Ragni, al Dott. Bronzetti, alla Dott.ssa Prandstraller, a tutti gli altri medici, infermieri (Giusy, Damina, Cristina, Marco, Massimiliano, ed altri che non ricordo ma che ringrazio con affetto ugualmente, mi scusate?) che mi hanno assistito sia in semintensiva e sia in reparto con gentilezza (una delle doti primarie per il personale medico)in quanto non mi hanno mai fatto sentire come un paziente con un numero sul letto, ma come una "persona umana", con competenza, affabilità, comprensione. Per quanto riguarda i voti relativi a competenza, servizi, ecc..l'attribuzione di un punteggio di 1.000 sarebbe limitativo.
A distanza di tre anni, sono tenuto ancora "sotto osservazione", con visite di controllo sia cardiologiche che cardiochirurgiche presso di voi. Ogni altra parola sarebbe inutile e non appropriata per definire e dare una giusta valutazione di tale reparto, come per quello del Prof. Gargiulo, non ci sono nè suggerimenti, nè consigli, nè recensioni che si possano esprimere negativamente rispetto all'unità sanitaria e a tutti i suoi componenti, solo un grazie grandissimo ed immensa riconoscenza. grazie, grazie, grazie.
Consiglierei, senza ombra di dubbio, tale reparto a tutti quei genitori che sfortunatamente hanno figli con cardiopatie molto gravi.

Patologia trattata
Correzione totale di Tetralogia di Fallot, valvuloplastica a cuore aperto della valvola tricuspide senza sostituzione, ecc..
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Veri angeli

Adesso sono in Romania e, anche se a distanza di 11 anni, quando rivivo i momenti prima dell'intervento a mio figlio, sento ancora quella fiducia che ho avuto dopo la chiarificazione dell'operazione avvenuta.
Ringrazio tantissimo ed ho solo pensieri di tanto amore per il Dott. Gargiulo e per il dottor Pace, che in quel periodo si era anche sposato.
Vi mando tanti abbracci e tanto affetto e il pensiero che, con voi, sicuramente il mondo è migliore.
La mamma di Leonardo Matei Soare

Patologia trattata
Coartazione aortica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Mani d'oro

.....mani d'oro quelle che hanno plasmato il cuoricino di mia figlia Mariavittoria, affetta dalla nascita da TdF. Ovviamente i miei ringraziamenti sono rivolti a tutti indistintamente, ma non posso non ringraziare soprattutto la professionalità, la cordialità, la pazienza e l'umanità di colui al quale appartengono queste MANI D'ORO, e quindi il Dottor Guido Oppido!
Grazie mille da mamma Simona, papà Mimmo e dai suoi fratelli!! GRAZIE!

Patologia trattata
Tetralogia di Fallot.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Sono una signora sposata, con due figli e a 41 anni mi hanno diagnosticato una cardiopatia congenita, anche se sono sempre stata bene, e quindi sono arrivata a Bologna per sistemare il difetto con una paura che non vi dico. Sono stata seguita così bene da uno staff eccezionale, che ho passato tutto in modo sereno, eccetto lo spauracchio iniziale. Hanno provveduto a rasserenarmi in tutto. Grazie a tutti di cuore per il lavoro che avete fatto e che fate per tanti bambini. Sarete sempre nelle mie preghiere. Un ringraziamento speciale al mio angelo dott. Guido Oppido che ha eseguito l'intervento. Grazie ancora e a tutti con riconoscenza. Ringrazio anche la dottoressa Sandrini dell'ospedale di Pieve di Coriano (MN), che avendo valutato il mio caso mi ha indirizzato alla cardiochirurgia pediatrica di Bologna .

Patologia trattata
Ricostruzione del setto interatriale e rifacimento valvola mitralica (cardiopatia congenita).
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE DI CUORE! Prof. Gargiulo e staff

Mia figlia di anni 12 è stata operata alla valvola mitralica dal Prof. Gargiulo per ben due volte in due mesi, per una plastica nel primo intervento ed una sostituzione con valvola meccanica nel secondo intervento. Non posso che dire grazie a tutti, sono tutti meravigliosi, disponibili, competenti a partire dal Prof. Gargiulo che è veramente una persona fantastica! Non ci sono parole neanche per ringraziare tutti i medici del reparto e tutti gli infermieri che lavorano con passione, che ti sono veramente vicini e riescono anche ad affezionarsi ai loro piccoli pazienti! Grazie di cuore a tutti!!!

Patologia trattata
INSUFFICIENZA MITRALICA POST REUMAUTICA (sostituzione con valvola meccanica).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GLI ANGELI ESISTONO!

Operata il 14 gennaio 2005 dal Prof. Gargiulo e dalla sua equipe.
Non posso altro dire che sono dei VERI E PROPRI ANGELI!!!
Senza la loro preparazione, il loro aiuto, la loro assistenza anche post operatoria, la loro disponibilità a rispondere al telefono anche quando ero già dimessa dal reparto ed ero a casa in convalescenza... non so davvero come avrei fatto.
Non dico di non essermi presa un accidente quando nel novembre 2004 mi è stato riscontrato il Difetto Interatriale di tipo Osteum Secundum (spero di aver scritto bene), ma se il Prof. Gargiulo, il Dott. Formigari e tutti gli altri dell'equipe medica che mi ha seguito, non mi avessero tranquillizzato nel dirmi che non era niente di grave e che si poteva operare con calma, non so come avrei fatto a superare questo ennesimo ostacolo che la vita mi presentava!..
GRAZIE... GRAZIE DI VERO CUORE A TUTTI LORO! NE SARO' SEMPRE RICONOSCENTE.

Patologia trattata
Difetto interatriale (DIA).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

infiniti ringraziamenti

il 6 dicembre 2007, all'età di 58 anni, sono stato sottoposto a tale intervento dall'equipe del Prof. Gargiulo. Sono trascorsi 3 anni dall'intervento che, perfettamente riuscito, mi ha fatto "rivivere a nuova vita", infatti agli amici dico che il 3 gennaio p.v.(sono nato nel 1949) compirò 3 anni e non 62 come da anagrafe. Cosa dire del Prof Gargiulo, del Dott. Pace, del Dott. Oppido, degli altri dottori, anestesisti, infermieri che fanno parte del reparto, se non il bene più grande, esprimere i più sentiti ringraziamenti, sia per come sono stato curato e assistito prima e dopo l'intervento, sia perchè tutti i medici, infermieri, senza esclusione di alcuno, oltre ad essere altamente professionali e preparati, hanno dimostrato disponibilità, comprensione, pazienza, professionalità, doti primarie e necessarie pere assistere il paziente. E poi, Il Prof. Gargiulo, persona gentile, disponibile, altruista, umana (si è interessato del giorno della laurea di mia figlia avvenuta 3 giorni dopo l'intervento, tanto che durante una visita in reparto mi ha chiesto notizie sul voto di laurea), come è stato definito "l'angelo dei bambini" (e, nel mio e altri casi simili, anche dei grandi). Consiglio a tutti quei genitori che hanno la sfortuna di aver un figlio con cardiopatie congenite, di non girare l'italia, l'europa e il mondo per trovare la soluzione del problema, basta andare a Bologna, come fanno altri genitori provenienti anche da molti paesi esteri.
Semplicemente bravi tutti e un grandissimo ringraziamento.
Teramo, 14/07/2010

Patologia trattata
Correzione totale di Tetralogia di Fallot, cardiopatia congenita tra le più gravi, valvuloplastica a cuore aperto della tricuspide senza sostituzione.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Il reparto della speranza

Semplicemente bravissimi tutti..

Patologia trattata
Sindrome del cuore sinistro ipoplasico (HLHS).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

IL REPARTO DELLE "RINASCITE"

Venni a conoscenza della cardiopatia congenita della bimba che portavo in grembo durante l'ecografia morfologia del 5 mese. Da allora fui seguita con estremo rigore dalla dott.sa Prandstraller e dott.ssa Perolo (reparto di medicina prenatale dello stesso ospedale) fino al parto. La mia piccola fu trasferita immediatamente nel reparto del dott. Gargiulo, l'angelo custode di centinaia di sfortunati bambini. Il giorno successivo alla nascita, la mia bimba fu operata con delicato intervento di cateterismo cardiaco effettuato con successo dai dott. Donti e dott. Formigari. Fu necessario un ulteriore intervento a un mese dalla nascita ma ancora una volta l'equipe medica portò a termine il regalo di darci la nostra bimba più sana e forte che mai. Ormai conosciamo il reparto come le stanze di casa nostra e ci fidiamo ciecamente dell'operato che tutto lo staff porta avanti con impegno giorno, dopo giorno, restituendo sorrisi a chi pensava di averli persi per sempre. Da sottolineare la discrezione e l'umanità di tutto il personale che lavora in questo reparto, dalla dolcissima caposala a tutti gli infermieri ed ausiliari. Degno di nota è anche l'operato dell'associazione di volontariato Piccoli Grandi Cuori che collabora attivamente al buon funzionamento ed al successo del reparto di cardiochirurgia pediatrica. Abbiamo avuto la fortuna di trovarci in un centro d'eccellenza in Italia, senza quasi saperlo, e solo ora riconosciamo la ricchezza di avere una parte di sanità VERAMENTE meritevole e che funziona benissimo. Meriterebbe di essere più spesso ricordata tra le buone notizie del nostro paese! Ancora GRAZIE, direttamente dal cuore della nostra piccola grande Rebecca.

Patologia trattata
ATRESIA POLMONARE CON GRAVE INSUFFICIENZA DELLA VALVOLA TRICUSPIDE.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

COARTAZIONE AORTICA

Ero incinta di 4 mesi quando scoprii che io figlio aveva una coartazione aortica, mi dissero di non preoccuparmi, che non era confermabile la veridicità della patologia finchè il bambino non fosse nato. Dopo un'interminabile gravidanza in cui mi sono sottoposta a 50 ecografie e altri esami, è nato Alessandro, immediatamente trasportato nel reparto di cardiochirurgia. Dopo 2 ore dal parto sono andata a sincerarmi delle condizioni del cucciolo, mi hanno detto che sarebbe stato operato da lì a 10 giorni al massimo. Presa dal più assoluto sconforto mi sono informata su quali fossero i migliori neurochirurghi al mondo e il risultato fu ospedale pediatrico di Boston e cardiochirurgia del prof. Gargiulo, dove era mio figlio. Optai ovviamente per Bologna. Arrivò il giorno dell'intervento e ricordo ancora le lacrime dell'infermiera della terapia semi-intensiva, eravamo fiduciosi ma il rischio era molto alto. Dopo 6 ore di attesa ci hanno detto che era tutto ok e dopo 7 giorni Ale era a casa. Le amorevoli cure dei medici e degli infermieri, instancabili, attentissimi, gentili e disponibili sono impagabili!! un grazie di cuore a tutto il reparto e in particolare a Gabriele..il mio angelo...l'infermiere che per la prima volta mi ha fatto abbracciare mio figlio..e all'equipe del Prof. Gargiulo (persona gentile, umile, altruista, un uomo che come Marcelletti dedica la sua vita ai bambini), al Dott. Carlo Pace Napoleone, alla dott.ssa Angeli, al dott. Bronzetti, alla dott.ssa Fabi,alla dott.ssa Prandstraller, al reparto di rianimazione e a anestesiologia tutti i componenti della FABBRICA DEI MIRACOLI.

Patologia trattata
IPOPLASIA ISTMICA DELL'ARCO AORTICO CON GRAVE RESTRINGIMENTO DEL LUME, VALVOLA AORTICA BICUSPIDE.
15 risultati - visualizzati 1 - 15  
 
 


Altri contenuti interessanti su QSalute