Cardiologia S. Eugenio

 
4.8 (62)

Recensioni dei pazienti

62 recensioni

 
(55)
 
(3)
 
(2)
 
(2)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.8
 
4.8  (62)
 
4.8  (62)
 
4.8  (62)
 
4.8  (62)
Torna alla scheda

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
62 risultati - visualizzati 46 - 62  
1 2  
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Causa infarto del miocardio, ho subìto coronarografia ed angioplastica effettuate c/o l'ospedale San Camillo e successivo ricovero in terapia intensiva e reparto del Sant'Eugenio. Un grazie a tutta l'equipe del reparto cardiologia per la professionalità e umanità dimostrate, anche se in otto giorni di ricovero non sono riuscito a conoscere il primario.

Patologia trattata
Infarto del miocardio.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Infinitamente grazie

Un grazie al Professor Gaspardone e alla sua equipe per la professionalità e umanità con cui ogni giorno salvano vite umane e migliorano la vita ai loro pazienti.
In Italia abbiamo la fortuna di avere delle eccellenze; una di queste è guidata dal professor Achille Gaspardone.
Infinitamente grazie.

Raffaella Zerilli

Patologia trattata
Forame ovale pervio.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Esperienza positiva

Ho trovato questo reparto guidato dal prof. Gaspardone più che professionale, con ottimi medici disponibili verso i pazienti. Grande in particolare il Dott. Gioffrè.
Grazie prof. Gaspardone per la cura rivolta al mio anziano papà e infine un grazie alla infinita pazienza e dolcezza della dott.ssa Nardo.
Anna Lanzellotti

Patologia trattata
Aritmia - Pace-maker.

Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Elogio alla dott.ssa Valentina Mazzuca

Il reparto è stato recentemente spostato e rinnovato, vi si trova quindi massima pulizia e buona competenza come sempre. Un ringraziamento particolare alla dottoressa Valentina Mazzuca che mi ha curato con tanta professionalità. don marcello

Patologia trattata
Fibrillazione atriale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

In questo reparto sono tutti professionali e bravissimi; ho trovato un po' di giusto distacco nei primi giorni, ma poi veramente si sono rivelate tutte delle persone umanissime. Grazie a tutti e di cuore.. nel vero senso della parola.

Patologia trattata
infarto miocardico con posizionamento stent.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Emodinamica Prof. Gaspardone: alta professionalità

Sono di recente stato operato dal Prof. Gaspardone presso il reparto di emodinamica dell'Ospedale. Il mio non è un giudizio, non avendo le capacità di giudicare qualcosa che va completamente al di fuori delle mie competenza. Solo un grande ringraziamento a tutti, dal Prof. Gaspardone ai medici della Sua Equipe, al personale presente in reparto... fino ai miei compagni di stanza! A volte l'approccio con la sanità pubblica spaventa, tuttavia esistono le eccezioni (anche se non vorrei mai considerale tali).
Tempi brevissimi, alta professionalità, umanità nel rapporto con il paziente.
Grazie ancora.

Patologia trattata
Aneurisma setto interatriale e chiusura del forame ovale pervio PFO.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Il reparto di Cardiologia e UTIC del Sant'Eugenio di Roma vanta ottimi i cardiologi. Nessuno escluso. Una delle oasi di pace nel marasma ospedaliero italiano. Sono stato ricoverato 8 giorni ed ho avuto le cure necessarie.

Patologia trattata
Pericardite con sintomi di ischemia miocardica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Dottori Gioffrè e D'Anella. Ancora grazie!

Grazie di cuore a tutti, personale medico, infermieristico e non per avermi assistito, ancora una volta, nel mio problema coronarico.
In particolare vorrei inviare un grazie speciale ai Dottori Gioffrè e D'Anella per la professionalità, la competenza e l'umanità che li contraddistinguono.

Patologia trattata
Cardiopatia coronarica - coronarografia ed angioplastica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie prof. Gaspardone ed equipe

Con ritardo scrivo queste due righe molto importanti... il reparto e' nuovo, con un grande primario alla giuda. Il prof. Gaspardone e' veramente una persona stupenda.. Tutti in terapia intensiva sono stati bravissimi con mamma, sono rimasta veramente contenta... Ovviamente le hanno salvato la vita.
Grazie a tutti ancora..
ISIDE IANNI E STEFANIA MERLONGHI.

Patologia trattata
Embolia bi polmonare massiva.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

grazie di "Cuore"!

ho un bel brutto ricordo di quei giorni. se non fosse stato per la dolcezza, simpatia e umanità del personale infermieristico non so cosa avrei fatto per non parlare del personale medico sempre presente e sempre disponibile in tutti i sensi. grazie di "cuore", uno particolare alla mia dottoressa...

Patologia trattata
infarto del miocardio.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

UN DOVEROSO GRAZIE

A partire dal pronto soccorso, al successivo ricovero in terapia intensiva seguito da coronografia e angioplastica, ho trovato grande professionalità e competenza di tutto il personale medico e paramedico. La stessa professionalità e competenza che ho trovato al reparto cardiologico dove ho concluso la mia degenza seguito dal Dr. Dell'Uomo. A tutti va il mio più caloroso ringraziamento anche per il proseguo dell'assistenza.

Patologia trattata
Infarto miocardico acuto con intervento di angioplastica effettuato presso European Ospital dal Dr. Gioffrè.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Cardiologia S. Eugenio

grazie infinite a tutto il personale medico e paramedico che mi ha curato con professionalita' e perche' no, anche con molta simpatia.

Patologia trattata
Infarto del miocardio con coronarografia ed angioplastica (effettuate c/o ospedale San Camillo e successivo ricovero in terapia intensiva e reparto cardiologia dell'ospedale Sant'Eugenio).
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Chiusura percutanea PFO

GRAZIE!!
Grande professionalità e specializzazione. Un Team operativo e molto affiatato messo a dura prova dalle vicissitudini della struttura indebolita dai tagli economici di questo periodo. Un grazie particolare al Prof. Achille Gaspardone, al "grande" Dr. G. Gioffrè ed alla gentilissima Dr.ssa A. Labellarte.

Patologia trattata
Forame Ovale Pervio.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Esperienza negativa

La mia esperienza e' stata pessima. Prima di tutto in terapia intensiva, dove l'umanità non era di quel posto, eccetto qualche angelo di infermiere. Mia mamma, che era medico, ha trascorso gli ultimi giorni in questo reparto dove e' stata ricoverata d'urgenza per una embolia polmonare, aggravata poi da una polmonite.
Le cure erano blande ed il reparto era quello sbagliato, vista la patologia.
Le crisi respiratorie erano trattate come se fosse lei ad essere esagerata. Vi assicuro che per questo problema ho visto parecchi ospedali e cliniche. Il Reparto, a mio avviso, e' pessimo.

Patologia trattata
Embolia polmonare, BPCO.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Intervento PFO

Vorrei mettere in guardia futuri pazienti che hanno problemi con il forame ovale pervio. I diversi esami eseguiti in altri ospedali, come il San Donato di Milano, non consigliavano la chiusura del forame. Dopo un incontro in clinica con il Prof. Gaspardone, senza indagini effettuate personalmente, propone a mio figlio appena maggiorenne la chiusura con la tecnica Noblestitch (punti di sutura). Durante l'intervento a mio figlio è stato impiantato un device, cosa non prevista e che non voleva mettere poiché è un corpo estraneo. Sono stata chiamata durante l'intervento e visto che il forame sì è ulteriormente aperto, il prof. ha dovuto impiantare il device.
Ho fatto esaminare il tutto da altri cardiologi importanti e hanno affermato che l'intervento non era indispensabile: da 8 mm. il forame si è allargato a 22 mm... In cartella clinica è stato riportato che è stato effettuato l'intervento per un difetto interatriale invece di scrivere esclusivamente PFO documentato, inoltre, da altri referti medici di visite precedenti.
Noi personalmente siamo rimasti molto delusi ed ulteriori chiarimenti non sono stati soddisfacenti e dal primo controllo effettuato risulta ANCORA un passaggio di bolle, benché minimo.

Patologia trattata
Forame Ovale Pervio 8 mm.
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Coronarografia

Mia madre di 86 anni è stata ricoverata per due volte ad agosto.
I miei ringraziamenti alla dott.ssa Mazzuca e al dott. Gioffrè per la loro professionalità e umanità.
Ho verificato invece che il servizio infermieristico è pessimo, in quanto mi sono accorta più volte di varie mancanze tipo: mascherina per l'ossigeno applicata al paziente, ma liquido mancante nel contenitore; applicazione di una seconda agocannula al polso, senza la rimozione dell'altra al gomito che presentava una fuoriuscita di sangue (tolta solo su ns. segnalazione); lenzuola macchiate e cambiate dopo tre giorni, sempre su nostra segnalazione.

Patologia trattata
Scompenso cardiaco in broncopolmonite.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Esperienza negativa

Sono stata messa in lista a fine ottobre 2016 per l'impianto di pacemaker ed ho ricevuto il seguente trattamento.
Vengo avvisata con una settimana di anticipo che il ricovero e' previsto per il 15 novembre e che avrei avuto la conferma il 15 stesso.
Il giorno annunciato, intorno alle 11.00 viene confermato il ricovero ("..presentarsi alle 14.00 direttamente in reparto, operazione prevista per domani e dimissioni per il giorno successivo") ma mentre sto uscendo da casa per andare in ospedale, arriva una nuova telefonata con la quale mi informano della indisponibilità del posto letto per una urgenza. Pazienza, aspettiamo una nuova chiamata.
Nuova convocazione la mattina del 1 Dicembre con richiesta di presentarmi il giorno stesso alle 13.00 presso il reparto. Puntuale alle 13.00 mi presento, ma noto subito una stranezza in quanto, a detta della persona che mi ha accolto, il posto letto non sembrava più tanto sicuro. Il problema viene superato e finalmente vengo ricoverata in reparto. Mi viene spiegato che sarei stata operata il giorno seguente. Mi applicano un monitoraggio per tenere continuamente sotto controllo la mia disfunzione del nodo seno-atriale. La mattina del 2 dicembre mi fanno i prelievi e mi somministrano antibiotici tramite due flebo per l'imminente operazione. E' passata tutta la mattinata ed intorno alle 14.00 mi comunicano il rinvio al giorno successivo. Mattino successivo 3 dicembre: di nuovo 1 flebo di antibiotico e prelievi, camice verde e di nuovo attesa per essere portata in sala. A meta' mattinata la dottoressa di turno mi avvisa che c'è un problema: il cardiologo presente in reparto non impianta pace-maker. Rinvio al lunedì successivo. Vista la sequenza di rinvii e raccolte voci di corridoio (in base alle quali probabilmente non sarei stata operata nemmeno lunedì) alle 22.00 del 3 dicembre ho deciso di firmare e lasciare l'ospedale alla ricerca di uno un po' più serio. Il medico di turno ha cercato di dissuadermi in quanto a rischio di malore, ma hanno vinto la rabbia e il nervosismo accumulati.
Ho fatto un esposto dell'accaduto presso il "tribunale del malato" il 6 dicembre, ma ad oggi l'ospedale non si e' degnato di una risposta.

Patologia trattata
Disfunzione (mai trattata) del nodo seno-atriale.
62 risultati - visualizzati 46 - 62  
1 2  
 


Altri contenuti interessanti su QSalute