Ginecologia Ospedale La Spezia

 
3.0 (13)

Recensioni dei pazienti

13 recensioni

 
(4)
 
(1)
 
(2)
 
(6)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.0
 
3.6  (13)
 
2.9  (13)
 
3.1  (13)
 
2.5  (13)
Torna alla scheda

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
13 risultati - visualizzati 1 - 13  
 
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Isteroscopia

Eccezionali sia la Dott.ssa Valente Cristina che l'infermiera di turno. Isteroscopia fatta stamani 04/09/2018 alle ore 10:30. Grande professionalità di entrambe. Grazie.

Patologia trattata
Isteroscopia.



Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Bravissimi

Io ho partorito un mese fa e ovviamente, se non pensi di stare in un albergo ma in ospedale, ti trovi benissimo... Ho fatto il parto naturale col dott. Capone. Mi hanno aiutata e sostenuta mentre diventavo mamma e questa è stata la cosa più bella del mondo; tutto il personale, da quello delle pulizie a tutti i medici, sono stati molto gentili e professionali.
E' facile criticare, ma io ci tengo a dire che la mia esperienza è stata favolosa!!!
Ringrazio tutti e continuate così!

Patologia trattata
Parto prematuro.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
5.0

Eccellente

Ho partorito a dicembre 2013 con parto cesareo con il dott. Bernardini. Da premettere che lui è una grande persona sia dal punto di vista medico che personale, mi sono davvero trovata bene anche nei successivi giorni di degenza sia per quanto riguarda l'assistenza post parto, sia per quanto riguarda l'equipe pediatrica. Devo ringraziare le puericultrici e le infermiere ostetriche se a distanza di 20 allatto ancora, non è stato un inizio facile per me, ma grazie all'impegno che hanno avuto nel permettermi di allattare ci sono riuscita alla grande. Grazie alla sig.ra Claudia e a tutte le altre delle quali non conosco il nome.

Patologia trattata
Parto cesareo programmato.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto PMA

Eseguita questa mattina isterosonosalpingografia, assolutamente in un clima sereno, con la dottoressa Rosita Piscopo e l'ostetrica Marzia Rizzuto. Mi sono trovata bene, sono state molto professionali e consiglio ad altre donne come me di non aver alcun timore. Avevo già eseguito una isteroscopia al S.Andrea di La Spezia e mi ero già trovata bene.

Patologia trattata
Controllo della pervietá delle tube.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Esperienza positiva

A differenza di altre persone che hanno espresso parere negativo per il reparto di Ginecologia del S. Andrea di La Spezia, personalmente, per un esame eseguito in regime day hospital, non ho niente da obiettare. Ho dovuto eseguire una isteroscopia in sedazione. Ho trovato cordialità e professionalità da parte degli infermieri e del medico che ha eseguito l'esame quel giorno, il dott. Bernardini. Le infermiere di turno sono state molto cortesi. Mi spiace per chi ha avuto esperienze negative. Io mi son trovata bene.

Patologia trattata
Isteroscopia con asportazione di polipo.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Negativo

A livello di pulizia, reparto molto carente!
Con me sono stati inoltre abbastanza maleducati, nata mia figlia al nido mi dicono: "se dovesse aver bisogno, suoni!". Tu suoni e le OSS, o come si chiamano, arrivano borbottando per tutto il corridoio.
Con un ago nel braccio chiedo se, dopo un giorno, me lo possono togliere e la risposta è stata: "mi sono rotta ... di levarli" ecc. ecc.
L'unica persona, con cui ho avuto a che fare, positiva, è stata l'ostetrica ELENA RITROVATO.

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Esperienza più no che sì

La mia gravidanza fisiologica è sfociata in un cesareo (non voluto e molto sofferto)...
Premetto che le camere non hanno il bagno e devi fare rooming-in col bimbo.. Bene, il mio bimbo nasce appunto con cesareo alle 19:11 e a mio marito alle 21:00 viene detto che a breve deve abbandonare la struttura (io non riuscivo assolutamente muovermi per via dell'operazione).
Decidiamo quindi di prendere la stanza a pagamento (tre notti per un totale di quasi 600.00€, più di un 5 stelle!!) ...
A lui non viene fornito nemmeno un poco di the al mattino e, malgrado la scelta e il pagamento, il personale entra senza bussare non curante della privacy di mio marito..
Probabilmente non tornerò più in questo ospedale per motivi ostetrici, dato che a Spezia amano fare i cesarei (il tasso secondo delle linee guida nazionale è alto) e , malgrado ciò che dicano, non rispettano le scelte delle mamme che vogliono avere il VBAC.

Patologia trattata
Gravidanza e nascita con cesareo.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Visita ambulatoriale

Esperienza personale negativa nel reparto di ostetricia, a causa dell'atteggiamento scortese del personale. Il paziente viene messo tutt'altro che a proprio agio, alle domande poste si risponde con sufficienza o addirittura ridicolizzando la domanda stessa.

Patologia trattata
Visita ambulatoriale.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Da NON scegliere

Sono stata al pronto soccorso di La Spezia per un dolore acuto al fianco destro alla 21esima settimana di gravidanza. Mi hanno subito indirizzata al reparto di Ginecologia (che ho dovuto raggiungere con le mie gambe) e dove ho atteso invano che qualcuno arrivasse... Corridoio deserto, mio marito ha chiesto nella cucina se potevano mandare qualcuno... dopo qualche minuto è arrivata un'ostetrica che ha chiamato il dottore di turno, il dott. Luca Bernardini, che senza troppa fretta è arrivato, e senza neanche salutare, solo a gesti ci ha indicato di entrare nell'ambulatorio.
Sono rimasta in piedi in attesa che mi dicesse cosa fare e lui di risposta restava in piedi in silenzio indicando a gesti, senza proferire verbo, un lettino sul quale avrei dovuto sdraiarmi, sporco di sangue, evidentemente dalla precedente visita.
Insistendo, sempre a gesti, nell'indicare questo lettino sporco, ho dovuto chiedergli di cambiare la carta perché non mi sarei seduta su un lettino macchiato di sangue fresco. Così quasi come se mi facesse un favore, ha cambiato la carta, mi sono sdraiata e senza neanche indossare i guanti ha cominciato la visita comprensiva di ecografia vaginale interna ed esterna... durante l'ecografia la sonda gli è scivolata sul pavimento e senza neanche passarci un po' di carta ha continuato.
Ha verificato la salute della mia bambina e mi ha diagnosticato una colica renale, segnato terapia farmacologica. Ad oggi sono ancora in attesa dell'esito delle analisi per verificare il tutto e poter prendere la terapia più idonea, comunque credo che il mio racconto oggettivo non abbia bisogno di ulteriori commenti personali, che sarebbero ovvi.

Patologia trattata
Colica renale.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Dove NON partorire

Ho partorito con taglio cesareo programmato presso l'Ospedale della Spezia. La struttura sapevo fosse vecchia, ma che il personale fosse ancora peggio.. no.
Nonostante dicessi di stare male, mi spronavano a poche ore dal taglio cesareo ad alzarmi. Mi hanno lasciata un giorno e mezzo senza antidolorifici. Se fosse arrivata la mia ginecologa, non so come avrei fatto.
Ostetriche scortesi ed infermiere scortesi e maleducate.

Patologia trattata
Parto con tc.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Scontenta

A parte che il dott. Volpi a La Spezia non c'è più... ed era eccezionale come chirurgo (ma secondo me vista la situazione ha tolto le tende..), la mia lamentela riguarda le visite pre-parto (morfologica, ecc.): ore di ritardo e, se sei fortunata che ti capita un dottore calmo e umano, ti fa un'ecografia decente con tutte le spiegazioni e la foto della creatura. Altrimenti.. devi sentire i brontolii e te ne vai con un'eco morfologica dove non si capisce niente!!!
Ora in ultimo... neanche la visita dall'anestesista perchè l'epidurale non si fa più...!!!!! Di bene in meglio!

Patologia trattata
Gravidanza.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Perdite in gravidanza

Arrivata al pronto soccorso di notte per delle perdite alla 15° settimana di gravidanza, mi fanno andare al reparto Ginecologia e Ostetricia. Pessima esperienza con la dottoressa Mariella Pallini, che molto scocciata mi visita in 2 minuti, dice che VA BENE poi scrive la diagnosi e mi dice in modo molto scortese VADA PURE. Alle domande che le ho fatto ha risposto con un NON LO SO. Inaccettabile per un reparto così delicato.
Infermiere gentili, ma ti fanno camminare scalza per terra...
Pessima esperienza!

Patologia trattata
Perdite ematiche alla 15° settimana di gravidanza.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

Esperienza pessima

La prima volta vengo indirizzata in reparto dal pronto soccorso, in quanto in gravidanza presentavo febbre alta e problemi respiratori.
Dopo una lunga attesa ci vogliono 2 medici per notare che sono in aborto spontaneo da 2 settimane (notare che il giorno prima mi avevano visitato al consultorio ginecologico della Asl, secondo i quali stavo benissimo, solo influenza in feto, per loro stava bene) .
Vogliono programmare il raschiamento da lì a una decina di giorni, ma io rifiuto, salgo a Milano al Buzzi dove mi somministrano antibiotico in vena e programmano il raschiamento da li a 2 giorni per urgenza.
Al Buzzi si accorgono che respiro male, vado dallo pneumologo che riscontra una polmonite infettiva, quindi devo fare una biopsia e un lavaggio polmonare.
Facendo indagini più approfondite, viene fuori che l'influenza mal curata dalla mia dottoressa della mutua di La Spezia, è diventata una bella polmonite che ha causato l'aborto e gli antibiotici dati a casaccio a Spezia l'hanno solo resa più resistente.
Dopo 2 anni sono di nuovo incinta, mi seguono quelli della Asl 5, faccio il b test e le morfologiche tutte a Spezia e mi fido, perché gli esami del sangue sono a posto come tutti gli altri.
Fortunatamente decido di partorire a Milano per avere aiuto dai parenti, avendo già un altro figlio piccolo.
Il 28 aprile faccio l'ultima ecografia a Spezia, dove dicono che è tutto a posto. Il 5 maggio vado al Buzzi, dove con l'ecografia scoprono che la bambina ha una ernia diaframmatica fetale, ha cioè stomaco e fegato risaliti in torace che hanno compresso un polmone è spostato il cuore al centro del torace.
La bambina deve nascere con cesareo, intubata e messa in terapia intensiva (una patologia a rischi di vita). Mi spostano al Niguarda, dove salvano la vita della piccola, che ora sta bene.
A Spezia non si sono accorti di nulla.. e questa patologia necessita di intervento immediato, quindi il tempo di accorgersene e spostarla in elicottero poteva essere fatale..
Mi chiedo come sia possibile che dopo mesi di ecografie non si siano accorti di nulla, ha il cuore al centro del torace!!! A Milano se ne sono accorti alla prima ecografia.

Patologia trattata
Gravidanza.
13 risultati - visualizzati 1 - 13  
 
 


Altri contenuti interessanti su QSalute