Malattie Infettive Ospedale Siracusa

 
4.1 (8)

Recensioni dei pazienti

8 recensioni

 
(5)
 
(1)
3 stelle
 
(0)
 
(2)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.1
 
4.1  (8)
 
4.1  (8)
 
4.1  (8)
 
4.0  (8)
Torna alla scheda

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
8 risultati - visualizzati 1 - 8  
 
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Una strana ascite

Sento il dovere di ringraziare i medici tutti, ma soprattutto il dr. Gaetano Scifo ed il dr. Marco Distefano che due anni fa hanno intuito che la mia ascite derivava da una trombosi delle vene sovraepatiche e mi hanno inviata all’ISMETT di Palermo per un piccolo intervento. Ora sto bene grazie alla diagnosi precoce di questi due bravi ecografisti.

Patologia trattata
Sindrome di Budd Chiari.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Dalla ascite infetta alla vita normale.

Sono stato ricoverato in condizioni pietose. La mia cirrosi epatica dovuta a HCV si era scompensata, ero giallo, pelle ed ossa e pieno di liquidi in pancia. L'ascite si era infettata ed i reni si stavano bloccando, stavo per morire e mi era chiarissimo.
L'equipe del Dott. Di Stefano Marco mi ha prima aspirato il liquido e curato la infezione con antibiotici ed albumina. Poi ho fatto la cura antivirale e sono guarito nonostante la cirrosi scompensata dalla infezione virale.
Oggi, dopo tanti mesi, conduco una vita normale senza trapianto GRAZIE alle cure super moderne che mi sono state proposte con garbo e cortesia.

Patologia trattata
Peritonite batterica spontanea. Cirrosi scompensata. Infezione da HCV.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Paziente in cura per l'epatite C

Mia mamma è in cura dal Dott. Marco Di Stefano per l'epatite C. Grazie alla sua esperienza e alla sua professionalità, stiamo riuscendo a sconfiggere la malattia in una persona anziana (più di 80 anni), con le nuove cure che il dottore ci ha proposto e senza effetti indesiderati. Sin dall'inizio il dottore ci ha tranquillizzato sulla sicurezza della terapia e ci siamo sentiti confortati. Ringraziamo il dottore per la sua assistenza.

Patologia trattata
Epatite C.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Guarire dall’epatite C

Avevo il virus HCV e stavo morendo. Ero andato in cirrosi ed avevo liquido ascitico. Non credevo fosse possibile ritornare ad una vita normale. In passato avevo fatto cure con interferone soffrendo come un cane senza risultati. Poi ho incontrato il dottor Marco Di Stefano che ha avuto il coraggio di credere nella mia guarigione e mi ha prescritto una nuova cura. Senza effetti collaterali sono guarito e miglioro di giorno in giorno. Ringrazio gli scienziati che hanno inventato questa cura, il dottore che me l’ha prescritta e l’ospedale che ha speso tanti soldi per ridarmi la vita.

Patologia trattata
HCV.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grande competenza e professionalità

A mia madre era stata diagnosticato un tumore osseo. Grazie all'intuito del dott. Marco Di Stefano si è appurato che si trattava di una osteomielite sacrale ed un prolungato utilizzo di antibiotici ha consentito la guarigione! Mia mamma cammina senza dolori e ci sentiamo miracolati.
Grazie infinite a tutta la équipe ed in particolare alla caposala del DH signora Carmela Latino.

Patologia trattata
Osteomielite.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Impressioni sul reparto malattie infettive

Cari amici, sfortunati come me, che abbiamo avuto bisogno dell'aiuto dell'unità Malattie infettive di Siracusa. Io nell'anno 2012 vi sono stato ricoverato in gravi condizioni, con pochi mesi di vita; hanno individuato subito il mio problema. Avevo bisogno di effettuare il trapianto di fegato, ma subito a Siracusa mi hanno dato tanta assistenza sia morale che medica. Io ero però comunque molto sfiduciato, mi sono rivolto a qualche altro professionista, ma la diagnosi era identica. Sempre con il grande supporto del dott. Scifo, poi del dott. Di Stefano e del dott. Cartia, capaci nella loro professione e dalla grande umanità. Ottimo tutto lo staff medico (non ricordo tutti nomi) e infermieristico.
Sono poi giunto con grande fatica fisica al giorno del trapianto (8 Dicembre 2014) al centro trapianti di Palermo ISMETT, un grande istituto.
Oggi, anno 2018, sto conducendo una vita quasi normale, ma nell'arco di questi anni ho avuto sempre bisogno sia dell'ospedale di Siracusa che del centro trapianti, e sono riusciti sempre a risolvere i mie problemi.
GRAZIE A TUTTI.

Patologia trattata
CIRROSI EPATICA.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Epatologia

Verso un paziente in cura da 4 anni con cirrosi epatica, trombosi portale, micro noduli eccetera, c'è stato da parte di un medico una certa superficialità e noncuranza verso il caso, motivo per cui, dopo svariati ricoveri per controlli in day hospital, il paziente viene ricoverato per sospetta trombosi in atto. Per la trombosi il paziente ha ricevuto cure nulle e, al momento delle dimissioni, gli viene comunicata la seguente diagnosi: hcc multifocale. Diagnosi però detta in questo modo "lei ha 3 tumori maligni al fegato", sparato in faccia alla moglie con una maleducazione e una freddezza da fare paura. E alla domanda della moglie per sapere cosa fosse opportuno fare in questi casi, la risposta del medico è stata che doveva andare in america e sarebbe tornato dopo 1 mese.. Ditemi voi se è deontologicamente giusto che un medico si comporti così.

Patologia trattata
HCC multifocale, cirrosi epatica, trombosi portale.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Alcuni medici poco professionali

Sono la figlia di una signora ricoverata in malattie infettive. Mercoledì 30 aprile sono andata dal medico di guardia per avere notizie sulla salute di mia mamma; lui era intrattenuto in due conversazioni telefoniche diverse, mi ha chiesto di aspettare e dopo circa 20 minuti, finite le sue discussioni, mi sono ripermessa di chiedergli udienza e lui, da grandissimo ineducato, mi ha detto che non aveva tempo per me, che aveva casi urgenti e alla mia richiesta di quando avrei potuto parlare con lui, mi ha detto "ho cosa piu' importanti da fare" e mi ha praticamente sbattuto la porta in faccia. Riguardo gli altri medici che ho conosciuto, Cartia, Salibra e Scifo, le ho trovate persone umane e disponibilissime.

Patologia trattata
Non sappiamo ancora cosa abbia.
8 risultati - visualizzati 1 - 8  
 
 


Altri contenuti interessanti su QSalute