Neurologia Ospedale Asti

 
4.1 (11)

Recensioni dei pazienti

11 recensioni

 
(6)
 
(1)
 
(3)
 
(1)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.1
 
4.1  (11)
 
3.8  (11)
 
4.5  (11)
 
3.8  (11)
Torna alla scheda

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
11 risultati - visualizzati 1 - 11  
 
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

EMICRANIA CRONICIZZATA FARMACORESISTENTE

Esiste un reparto di eccellenza di cui nessuno parla e si trova presso l’Ospedale Cardinal Massaia di Asti. Si tratta del Reparto Neurologia che ospita il “Centro Cefalee”. Il reparto è diretto dal Dott. Marco Aguggia che, tra le altre cose, è il Presidente della Associazione Italiana Ricerca Neurologica sulle Cefalee. Dopo aver “peregrinato” per 10 anni (!!!) da un neurologo ad un altro che, come soluzione al mio problema, mi hanno sempre prescritto diverse tipologie di farmaci finalmente ho incontrato sulla mia strada il Dott. Aguggia che mi ha diagnosticato una EMICRANIA CRONICIZZATA FARMACORESISTENTE. Il dottore è stato il primo a suggerire un rimedio alla ‘causa’ e non un rimedio ai ‘sintomi’ e nel fare questo mi ha consigliato di sottopormi al trattamento di “wash out” che tradotto significa sottoporsi ad un ciclo di terapia di disassuefazione presso il “Centro Cefalee” ospitato presso il Reparto di Neurologia di Asti. Si tratta di sottoporsi quotidianamente, durante la degenza, ad un ciclo di flebo composto da 4 farmaci. Io sono stata ricoverata Lunedì 4 Marzo 2019 e già da Mercoledì 6 Marzo gli attacchi di emicrania sono scomparsi. Sono stata dimessa Lunedì 11 Marzo, dopo 6 giorni di terapia, e ho continuato a casa con la terapia sotto forma di pastiglie per interrompere gradualmente la disassuefazione.
Su indicazione del Dott. Aguggia mi sottoporrò a titolo preventivo Venerdì 22 Marzo ad una seduta di tossina botulinica che nello specifico, mi è stato spiegato, consiste in due punture per mezzo delle quali si somministra la tossina botulinica in specifici siti dei muscoli della testa.
L’unica nota dolente è relativa alla camera: io ero nella stanza 15/16 letto 27; il riscaldamento non funziona bene e la stessa risulta essere un po’ freddina quindi vi suggerisco di portare un golfino ?
Colgo l’occasione per ringraziare il Dott. Aguggia che passava ogni giorno per sincerarsi delle mie condizioni, per ringraziare il team medico (Dott. Valfrè - Dott.ssa Di Vito) per la loro competenza, per ringraziare il team delle infermiere ed il team delle “tirocinanti” infermiere che hanno ‘lottato’ con le mie vene (ogni giorno era necessario trovare un nuovo accesso venoso ?), per il ringraziare il team delle OSS ed il team delle signore delle pulizie: un grazie a tutti loro per la grande gentilezza e disponibilità che hanno dimostrato nei miei confronti.

Cinzia Bertozzi

Patologia trattata
EMICRANIA CRONICIZZATA FARMACORESISTENTE.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Un grazie senza confini

Ringrazio infinitamente di cuore tutto il personale del reparto NEUROLOGIA dell’Ospedale Cardinal Massaia di Asti che con grande umanità, professionalità, competenza e attenzione mi ha assistito e curato tempestivamente.
E mi complimento per come sono state comprese e gestite le mie problematiche.
Voglio ricordare in modo particolare il primario Dott. Marco Aguggia che con la sua diagnosi e le sue cure farmacologiche mi ha salvato la vita.
Un ringraziamento a tutti i dottori e alla dottoressa Maria Concetta Tinebra per avermi seguito e curato.
Infine voglio ringraziare tutte le infermiere e le Oss, che con il loro sorriso e la loro attenzione mi hanno seguito e curato.

Voglio solo camminare dalla parte della verità e dell’onestà in un mondo distratto.
L’essenziale è ciò che rende la vita utile.
Abbiamo due vite e la seconda inizia quando ti rendi conto che ne hai una sola.

Grazie!

FRANCO NOVARESE

Patologia trattata
Encefalite autoimmune.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Dovevo farlo già qualche tempo fa..

Sono stata assistita con premura, competenza, attenzione, in un ambiente sereno e umanamente bello. Diagnosi nei tempi necessari, tempestivo trattamento farmacologico. Grazie davvero!

Patologia trattata
Sclerosi multipla.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Diagnosi tempestiva, ricoveri con tutta l'assistenza fisica ed emotiva possibile fino alla guarigione. Grazie.

Patologia trattata
Ematoma subdurale.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Bel reparto

Ottimo reparto per professionalita', competenza, disponibilità, gentilezza, attenzione per il paziente.
Ringraziamenti ai dottori Di Vito che mi ha accolta, Saracco, Cavallini e Valfrè che mi hanno curata, agli infermieri, alle segretarie. Tutti ti sono vicino anche quando noi pazienti sfoghiamo su loro le nostre paure e le nostre rabbie per una diagnosi che non ci piace!

Patologia trattata
Vasculopatia.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Molte grazie

Devo ringraziare soprattutto il dott. Cavallini che con grande professionalita' e competenza ha curato perfettamente mia madre durante la degenza. Ce ne fossero di medici così.. che con la prima visita già danno una diagnosi, confermata dai successivi esami eseguiti...

Patologia trattata
Alzheimer.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

ringraziamento

Volevo ringraziare tutti i medici, gli infermieri e quanti lavorano nel reparto di neurologia dell'ospedale di Asti per la competenza, la pazienza e l'umanità con cui aiutano le persone ricoverate e i parenti a superare momenti difficili. Mio marito, ricoverato presso il reparto di neurologia dell'ospedale di Asti per una ischemia cerebrale, accompagnata da una forte depressione, è curato molto bene e i risultati sono gia evidenti. GRAZIE!!!!!

Patologia trattata
Ischemia cerebrale.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

No comment

Dopo un arresto cardiaco, mio cognato è entrato in coma che si è evoluto da farmacologico a profondo a stato vegetativo. Nulla da eccepire sul reparto Rianimazione che si è mostrato professionale e preparato, dal momento in cui è stato trasferito nel reparto Neurologia sono iniziati i problemi. Difficoltà nella collaborazione e comunicazione con medici e infermieri e fra medici e infermieri (la fisiatra stessa non riesce a trovare collaborazione con il personale infermieristico) sono sfociate in complicanze in parte naturali in parte no: infezione polmonare e alle vie urinarie (non viene mosso e il catetere viene cambiato a volte con 5 - 6 giorni di ritardo) e per ultimo, sostituendo un sondino, perforazione del polmone. Ora il paziente è monitorato e aspettiamo trasferimento presso altra struttura ospedaliera. In base alla mia personale esperienza, decisamente sconsigliato.

Patologia trattata
Stato vegetativo da evento non traumatico.
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0

Parkinsonismo atipico

Sono purtroppo 3 anni che frequento la neurologia dell'ospedale Cardinal Massaia e a oggi sono ancora in alto mare per quanto riguarda una cura che possa aiutare mia moglie. Dopo diagnosi di Parkinson atipico, è stata ricoverata in reparto nel 2011, raggiungendo una buona risposta farmacologica, che però in seguito si è andata ad affievolire e sono comparsi tutti quegli effetti secondari negativi dall'uso della melevodopa e cardidopa associata al requip, sinemet più i vari ansiolitici. Ad ora il primario ritiene che siano più importanti gli aspetti psichiatrici che quelli neurologici e così mia moglie é in perfetto stato di inabilità totale e necessita di una persona a fianco per tutte le attività giornaliere primarie: mangiare, andare n bagno, metterla a letto e girarla durante la notte. E la sua età é solo di 56 anni. Con il nuovo Dat Scan che andrò a ritirare tra qualche giorno, penso di ricominciare le visite neurologiche in altro ospedale, anche se distante da casa.

Patologia trattata
Parkinson atipico.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

così così, ma grazie Dott. Montano

Purtroppo non posso essere pienamente soddisfatta dell'assistenza che mi è stata offerta da questo reparto..
Nessuno ti ascolta, c'è superficialità, te ne vai con la sensazione di non essere stato preso in considerazione..
Più di tutti vorrei segnalare l'arroganza della dott.ssa Saracco!! Senza prestarmi più di 5 minuti di attenzione, ha effettuato una diagnosi (tra l'altro molto grave!) di epilessia!!
Senza chiedere quale fosse la storia clinica, la familiarità, senza approfondire l'episodio di perdita di coscienza che mi ha portato in quel reparto e che poteva essere dovuto a mille patologie diverse!!! niente EEG, niente RM, ma una diagnosi certa!!! Complimenti!!!

Tengo a escludere da questo giudizio complessivo il Dott. Montano, che invece si è mostrato MOOOOOOLTO paziente, disponibile, e mi ha ascoltato parecchio!! tra l'altro, escludendo l'epilessia, ci ha indirizzato a mille accertamenti specifici seguendomi anche senza appuntamento e addirittura prendendosi la briga di farmi parlare con un suo collega che (in teoria) non si occupa di pazienti privati, nè esterni ai ricoveri..
Grazie dott. Montano!!

Patologia trattata
Crisi di perdita di coscienza.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

esperienza negativa

L'ospedale Cardinal Massaia di Asti ha molti reparti buoni... ma, in base alla mia esperienza, la Neurologia decisamente NON è uno di questi.
I medici ti guardano di sfuggita e non ti parlano... La mia esperienza è stata molto negativa.
Voglio precisare che non sono una di quelle persone sempre pronte a lamentarsi. Ho avuto alcuni parenti/amici ricoverati in altri reparti del Cardinal Massaia, e abbiamo avuto un servizio di grande competenza (per esempio il reparto malattie infettive) ed umanità.

Patologia trattata
Neuropatia periferica.
11 risultati - visualizzati 1 - 11  
 
 


Altri contenuti interessanti su QSalute