Ospedale Bellaria di Bologna

 
4.4 (14)

Recensioni dei pazienti

14 recensioni

 
(10)
 
(3)
3 stelle
 
(0)
 
(1)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.4
 
4.9  (14)
 
4.3  (14)
 
4.4  (14)
 
3.9  (14)
Torna alla scheda

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
14 risultati - visualizzati 1 - 14  
 
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Neurochirurgia, radioterapia

Semplicemente dei GRANDI.
Che qualcuno vegli su di loro.

Patologia trattata
Oligodendroglioma.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Decompressione microvascolare (Jannetta)

Sono stata operata 9 anni fa in giovane eta’ per emispasmo facciale e nevralgia trigeminale dovuti a un conflitto neurovascolare. Stavo malissimo sia fisicamente che moralmente e dopo tanto peregrinare ho trovato questo ospedale. Sono stata operata con successo dal Prof. Sturiale, che ha risolto la mia patologia. Medico eccellente sotto tutti i punti di vista, clinico e umano. Che dire... gli sarò per sempre riconoscente.

Patologia trattata
Emispasmo del facciale e nevralgia trigeminale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Bellaria, microneurochirurgia al top

Grande professionalità del Prof. Diego Mazzatenta e della sua equipe. Intervento riuscito su tutti i fronti, ipofisi salvaguardata dal punto di vista fisico e funzionale. Asportazione selettiva e radicale di un macroadenoma. Degenza rapida e recupero in tre settimane, pressoché totale dal punto di vista fisico. Al controllo dopo tre mesi RMN non mostra residui e bilancio ormonale perfetto. Assistenza ospedaliera molto attenta, terapia antidolorifici perfetta. Che altro...

Patologia trattata
Macroadenoma ipofisario.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eccellenza assoluta

Vorrei ringraziare di cuore tutta l'equipe del Dott. Stefano Bartolini dell'ospedale Bellaria, che con grandissima professionalità e amorevolezza ha permesso a mia madre di avere una vita migliore.
Mia madre è stata operata il 26 settembre 2018; era un caso molto difficile visto dove era situato il meningioma. Avevamo poche speranze, dettate anche dall'età del paziente -73 anni- e da una asma che rendeva difficile l'anestesia.
Un grazie anche a tutto il personale della terapia intensiva.

Patologia trattata
Meningioma dell'angolo pontocerebellare sx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Emangioblastoma - dott. Sturiale

Sono stata operata a settembre 2015 d'urgenza e al secondo mese e mezzo di gravidanza per asportazione di emangioblastoma scoperto per caso. Ormai in stato quasi di incoscienza, sono stata portata dal pronto soccorso ginecologico del Maggiore al Bellaria alle 22.00. Data la gravità del caso, è stato chiamato il primario Dott. Sturiale che aveva appena finito il turno di 8 ore. Dopo 5 ore di operazione, Sturiale è riuscito ad asportare interamente il tumore. Sono rimasta impressionata dall'altissimo livello di professionalità, umanità, efficienza del Dott. Sturiale è della sua équipe. Il reparto di neurochirurgia del Bellaria, anche per l'assistenza che viene data ai degenti dal personale infermieristico, é davvero un reparto a cinque stelle. Non si direbbe di essere in Italia ma in una clinica privata americana.

Patologia trattata
Emangioblastoma.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Infinita gratitudine alla neurochirugia

Sono stata operata in urgenza il 30 gennaio 2015 per rimozione di emangioblastoma cerebellare che aveva già causato ipertensione endocranica e idrocefalo. Desidero esprimere la mia infinita gratitudine al personale della Neurochirurgia del Bellaria, in primis al prof. Sturiale, primario che mi ha operato direttamente, e a tutto il Suo staff. Un grazie di cuore anche al personale infermieristico per la professionalità e l'amore con cui mi hanno assistito durante la degenza di quasi 20 giorni. L'intervento è riuscito perfettamente e ora conduco una vita normale. Non ci sono parole per esprimere la mia gratitudine all'intera struttura: un'eccellenza della sanità italiana!

Patologia trattata
Rimozione emangioblastoma cerebellare.
Punti di forza
Professionalità e tempestività.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

L'Eccellenza è in sala operatoria

L'Eccellenza del Bellaria e' in sala operatoria. Ed e' confermato di giorno in giorno. E' un vero peccato non poter dire altrettanto dell'assistenza in reparto. L'80% del personale infermieristico e' freddo, scocciato, distante. Non adeguato al livello. Ringrazio di cuore il professor Sturiale e la sua equipe per realizzare miracoli. Ma credo sia importante anche il post intervento...

Patologia trattata
Glioblastoma.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Eccellente esperienza

Un ringraziamento a tutto il personale di Neurochirurgia per la cura e l'attenzione avute prima e dopo l'intervento. Intervento perfettamente riuscito grazie alla professionalità del dottor Mazzatenta e della sua equipe.

Patologia trattata
Adenoma ipofisario.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

la mia opinione, reparto di neurochirurgia

Per aneurisma cerebrale sono venuta in contatto col reparto di Neurochirurgia.
Per me sono semplicemente degli angeli.

Patologia trattata
aneurisma cerebrale
Punti di forza
competenza
Punti deboli
servizi
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Neurochirurgia reparto

Infinita la mia riconoscenza, un grazie a tutti, dal primario alla equipe tutta e non solo a loro, ma anche alle infermiere per la loro professionalità e dedizione.

Patologia trattata
aneurisma cerebrale
Punti di forza
professionalità
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Scafocefalia operata

Vorrei ringraziare di cuore tutta l'equipe del Dott. Mino Zucchelli dell'ospedale Bellaria, che con grandissima professionalità e amorevolezza ha permesso a mio figlio e a noi genitori di avere una vita migliore.
Il bambino era stato operato il 17 novembre 2017, a soli tre mesi e mezzo, per scafocefalia all'ospedale S.Orsola di Bologna.
Un grazie anche a tutto il personale della terapia intensiva.

Patologia trattata
Scafocefalia.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Neurochirurgia prof. Calbucci: scienziati e angeli

grata per sempre, sono guarita completamente, quest'anno sono trascorsi 10 anni dall'intervento.
Il prof. Calbucci e il suo staff sono indimenticabili ed eccellenti.

Patologia trattata
malformazione Arnold Chiari.
Punti di forza
i medici di questo reparto sono scienziati veri, tutti di una competenza e di una umanità eccellente, gli infermieri e il personale sono il meglio mai incontrato.
Punti deboli
Chi lavora alla neurochirurgia al Bellaria e i pazienti meritano una struttura più bella e confortevole.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0

Radiologia e consegna referti

Lunedì 25/3/2019 ho fatto RM al ginocchio destro che aveva subìto trauma, era gonfio e mi doleva da giorni. Prima cosa, è assurdo che il medico mi dica che se non sto ferma col ginocchio in una certa posizione per mezz'ora, devo rinunciare all'esame! Il ginocchio mi fa un male cane se lui me lo gira, dovrà cercare una posizione in cui io possa stare per mezz'ora senza urlare dal male o chiedo troppo?
Poi mi dà il foglio per il ritiro, dicendomi di venire dopo 6 giorni lavorativi. Io chiedo allora "Lunedì?" E lui "no sabato è lavorativo, venga sabato".
Bene, arrivo sabato alle 12.00 e in portineria mi dicono che i 6 giorni scadono lunedì e quindi devo tornare! Bene, torniamo lunedì! Peccato che lunedì il referto non ci fosse ancora e la stessa signora di sabato mi dice stavolta che devo tornare martedì perché il sabato non è lavorativo! A questo punto mi arrabbio e dico " adesso vado in radiologia". La signora si stringe nelle spalle ben sapendo, lei, che in radiologia non avrei trovato nessuno e che mi avrebbero indirizzata al padiglione B, dove smistano i referti della radiologia.
Continuo a girare col ginocchio che fa male, ovviamente, e al pad. B scopro che il mio referto è appena stato portato in portineria!
Vi sembra normale fare impazzire in questo modo la gente? E se io lavorassi ancora? E la benzina? E il costo del parcheggio?
Per quale ragione la radiologia non deve scrivere la data esatta per il ritiro del referto, come fanno tutti gli altri ambulatori? Forse perché così possono fare i loro comodi?

Patologia trattata
RM al ginocchio.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Neurochirurgia degenza femminile

Mia madre è stata operata in urgenza il 21 febbraio 2012 di ematoma subdurale acuto (proveniente dall'istituto Rizzoli). Degente per circa 10 gg, post intervento, in Rianimazione, trasferita poi nel reparto di neurochirurgia femminile (ospedale Bellaria BO). Il personale infermieristico e di supporto è stato freddo e spesso scortese, incoerente nelle risposte. La sera prima della dimissione, sono state rimosse le calze compressive di profilassi antitromboembolica (prescritto l'uso dal medico ortopedico) con la motivazione che dovevano essere riutilizzate per altri successivi pazienti..(?). E' stato quindi fatto affrontare un viaggio in ambulanza di due ore in barella (Bologna- Padova) senza calze antitromboemboliche, a paziente in recenti esiti di intervento ortopedico e neurochirurgico.. e senza aver somministrato terapia farmacologica del mattino (fra cui terapia anti-ipertensiva). A proposito di ambulanza: dettoci da giorni che l'ambulanza sarebbe stata a carico del S.S.N. fino al momento della partenza, momento in cui cambiarono versione, ovvero ci avvertirono all'arrivo dei barellieri, che il trasporto doveva essere a nostre spese.. Cambiata di nuovo versione 3 ore dopo: ovvero ci dissero nel pomeriggio che ci sarebbe stato un rimborso della quota ormai pagata.. L'indomani l'ennesima smentita: la direzione non acconsentiva al rimborso.??? Ma dov'è la coerenza?

Patologia trattata
ematoma subdurale acuto.
Punti di forza
Intervento neurochirurgico.
Punti deboli
Assistenza infermieristica e del personale di supporto.
14 risultati - visualizzati 1 - 14  
 
 


Altri contenuti interessanti su QSalute