Ospedale Carbonara di Bari

 
4.2 (11)

Recensioni dei pazienti

11 recensioni

 
(6)
 
(4)
3 stelle
 
(0)
 
(1)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.2
 
4.5  (11)
 
4.5  (11)
 
4.0  (11)
 
3.7  (11)
Torna alla scheda

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
11 risultati - visualizzati 1 - 11  
 
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

CHIRURGIA VASCOLARE

Un sentito ringraziamento personale va al dottor Natalicchio e a tutto il suo staff medico del reparto Chirurgia vascolare.
Tutto ok,anche se la mensa ospedaliera andrebbe migliorata di molto..

Patologia trattata
Aneurisma aortico sub renale 12 cm. in paziente di 84 anni.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento Neurochirurgia

Si ringrazia per la splendida umanità, competenza e professionalità di tutto il personale infermieristico e dottori e, in particolar modo, del dott. Bruno Romanelli, per i due interventi in cui è stato sottoposto il sig. Ventura Domenico l'8 ottobre e nel mese di febbraio e per l'assistenza nel periodo che è stato costretto a rimanere ospite della struttura.
G R A Z I E dottor BRUNO ROMANELLI!

Patologia trattata
Di pertinenza neurochirurgica.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Chirurgia vascolare - dott. Natalicchio

Impeccabile tutto lo staff, soprattutto il DOTTOR NATALICCHIO, che mi ha letteralmente salvato la gamba, detta in parole povere. MA LA COSA PIÙ IMPORTANTE E' LA SUA PROFESSIONALITA' UNITA AD UNA GRANDE UMANITÀ.

Patologia trattata
Aneurisma tibiale.


Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Ringraziamento dottor Natalicchio

I figli della sig.ra D'Abramo Maria in Baldassarre ringraziano sentitamente l'equipe medica del reparto di chirurgia vascolare dell'ospedale Di Venere di Carbonara Bari, ed in particolare il primario dottor Natalicchio, per il difficilissimo e riuscito intervento di ricostruzione arteriosa, svolto con tempestività, offrendo immediata disponibilità della sala operatoria, non concessa con stessa sollecitudine da altre strutture ospedaliere pubbliche della zona. Ringraziamo il dottor Natalicchio per la sua professionalità, umanità e comprensione nonché bravura. Anche in questo caso la buona sanità pubblica ha brillato per le sue eccellenze. Grazie!

Patologia trattata
Intervento di ricostruzione arteriosa.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Oncoematologia dott. Di Tonno

Mia madre è una paziente di 77 anni in cura dal dott. Di Tonno - ambulatorio di ematologia dell'ospedale "Divenere" di Bari -Carbonara. A tutt'oggi è stata curata con massimo scrupolo e dedizione professionale. Medici di tale portata confortano tutti noi, utenti e fruitori del servizio sanitario nazionale, delle potenzialità della Cosa pubblica. Nel caso di specie, il valore aggiunto lo dà il medico e tutto il suo staff.

Patologia trattata
Leucemia mieloide acuta.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Eccellenza chirurgia vascolare

Laddove credi che si fermi il mondo, rinasci grazie alla competenza, professionalità e sicurezza di tutto il personale medico e non, sempre pronto a risolvere in scioltezza ed estrema sicurezza i problemi anche più gravi!

Patologia trattata
Aneurisma aorta addominale.
Punti di forza
Primario, che se non ci fosse andrebbe inventato.
Punti deboli
Pochi posti letto.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Medicina Nucleare

In questo reparto ho condotto mio suocero e mio padre sempre per lo stesso esame. Tutti sono molto gentili e soprattutto danno la precedenza a pazienti che fanno la chemioterapia e la radioterapia, e questo non è da tutti. Il personale addetto alle prenotazioni è molto premuroso e gentile. Grazie.

Patologia trattata
Scintigrafia ossea per chemioterapia.
Punti di forza
Gentilezza e sollecitudine.
Competenza.
Punti deboli
Parcheggio della struttura.
Chi fa la scintigrafia e chi accompagna non dovrebbero stare nella stessa stanza durante il tempo di preparazione all'esame clinico, poichè il contrasto che viene iniettato in endovena al paziente è altamente radioattivo anche per i soggetti sani; infatti chi fa la scintigrafia deve mantenersi a distanza di almeno 48 ore da donne in gravidanza e bambini piccoli e grandi che siano.
Ci vorrebbero più bottigliette d'acqua per i pazienti
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Oculistica ottima

mio zio è stato operato all'occhio di cataratta con grande soddisfazione e controllato direttamente dal primario, dottore Montrone, che, senza che lo conoscessimo, ha eseguito l'intervento e dopo ci ha dato rassicurazioni che ci hanno molto confortato. Mio zio sta bene e ringrazia a nome mio il dottore Montrone e lo staff. L'unico problema del Di Venere è il parcheggio: dovrebbero prendere un'area vicina e fare parcheggi custoditi.
L'altra cosa brutta è la puzza di fumo che si sente entrando dal pronto soccorso: un tappeto di mozziconi e gente che fuma davanti ai malati non si dovrebbero vedere in un ospedale!

Patologia trattata
cataratta.
Punti deboli
parcheggio.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Oculistica- meglio dei professionisti privati

Ho trovato il personale medico e non, molto competente, gentile, professionale. Ritengo che il centro eroghi un servizio diagnostico di gran lunga superiore a quello di un qualsiasi blasonato professionista.

Patologia trattata
Prevenzione Glaucoma.
Punti di forza
Meticolosità, competenza, serietà.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Laboratorio analisi

Nella mia esperienza il personale infermieristico ed il medico che ha effettuato il prelievo si sono dimostrati sensibili e disponibili anche oltre il loro dovere: mi hanno consegnato il referto dopo poche ore.

Patologia trattata
Esami di laboratorio
Punti di forza
Organizzazione: il sistema di prenotazione delle prestazioni del laboratorio analisi attribuisce non solo il giorno ma anche l'ora, in modo che il paziente si reca alla struttura esattamente al momento della prenotazione. Gli orari sono rispettati.
Punti deboli
La logistica, l'ospedale è in un quartiere trafficato e all'interno della struttura c'è sempre uno o più parcheggiatori abusivi che pretendono soldi pe poter parcheggiare all'interno dell'ospedale, cosa illegale perchè il parcheggio è gratuito e libero, salvo gli spazi assegnati al personale.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Per fare il medico ci vuole cuore

Provo tanta rabbia e dolore nel ricordare l'esperienza negativa avuta poco più di due mesi fa nel reparto otorinolaringoiatra del Di Venere, da mio fratello, ammalato di tumore al cavo orale e inviato in tal reparto per una tracheotomia urgente.
Rabbia e dolore per essere stati costretti a subire un trattamento davvero ignobile: medici superficiali (salvo qualcuno), privi di un qualsiasi briciolo di umanità.
Per fare questo "lavoro" è necessario avere passione, cuore, umiltà... mio fratello ha ricevuto ostilità, sgarbatezza e scontrosità; soprattutto dal dott. Montagna, l'unico ad usare l'aspiratore al punto da provocare, ogni volta, sanguinamento della trachea... Ogni volta che si apprestava a farlo, mio fratello era terrorizzato.
Inoltre, abbiamo dovuto implorare questo medico di trattenere mio fratello qualche giorno in più, affinchè potessimo trovare un'altra struttura, visto che, a causa della sua malattia, non era in condizioni di poter tornare a casa... Abbiamo sì avuto qualche giorno, ma mio fratello da quel momento è stato completamente ignorato.
Con grande sollievo, abbiamo portato mio fratello via appena trovata una nuova struttura, dove mio fratello è stato accudito con grande umanità da medici ed infermieri straordinari fino al termine dei suoi giorni.
Per diventare medico, ci vuole anche il cuore.

Patologia trattata
Ingrossamento linfonodi.
11 risultati - visualizzati 1 - 11  
 
 


Altri contenuti interessanti su QSalute