Ospedale dei Castelli di Ariccia

 
4.2 (29)

Recensioni dei pazienti

29 recensioni

 
(22)
4 stelle
 
(0)
 
(1)
 
(5)
 
(1)
Voto medio 
 
4.2
 
4.3  (29)
 
4.0  (29)
 
4.7  (29)
 
4.0  (29)
Torna alla scheda

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
29 risultati - visualizzati 1 - 29  
 
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Vaccinazione anti Covid

Ho fatto qui prima e seconda dose Pfizer. Ottima esperienza, ottimo personale e ottima pulizia.
Bravissimi tutti!

Patologia trattata
Vaccino PFIZER.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Vaccino Covid

Oggi sono andata per fare il vaccino, ho trovato personale molto disponibile e gentile, organizzazione perfetta e veloce.
Un ringraziamento personale al Dott. Silvestrini Andrea che mi ha rassicurata e dato chiarimenti sul vaccino.

Patologia trattata
Vaccinazione anti Covid-19.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ricovero per COVID

Ringrazio tutto il personale della Medicina d'urgenza - 3° piano, che in queste tre settimane mi ha curato e supportato. Vi ringrazio tutti, siete dei grandi professionisti.
Grazie ancora di tutto.

Patologia trattata
Polmonite da Covid-19.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Chirurgia Ospedale dei Castelli: esperienza positi

Reparto Chirurgia: ottimi medici; infermieri competenti e molto gentili, bravissimi anche in sala.
Un grazie gli infermieri Salvatore e Giuseppe, gli unici a riuscire a beccare le mie vene!

Patologia trattata
Asportazione Colecisti.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Vaccino anti Covid

Massima professionalità ed organizzazione a riguardo della vaccinazione Covid.
Personale molto qualificato. Un ringraziamento a tutti, in particolar modo all'infermiera che mi ha vaccinato. Grazie di vero cuore!

Patologia trattata
Vaccinazione anti-Covid-19.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ricovero Covid

Sono una paziente positiva al Covid, ricoverata ma con sintomi lievi.
Mi permetto di chiedere un controllo sul cibo somministrato.
La qualità dei prodotti è scadente e poco attenta la scelta degli abbinamenti alimentari.
Quando ero a casa mi si costringeva a mangiare nonostante la mancanza dei sapori e dell'appetito.
Una volta ricoverata, con la giusta cura ho riacquistato il senso della fame e dell'olfatto ma, per via del cortisone, avevo la glicemia alta. Mi sono ritrovata a mangiare la maggior parte delle volte pastina completamente scotta con un filo di acqua (impappata). Un pezzo di petto di pollo misero dal sapore aspro e un odore non gradevole con contorno di patate lesse spesso crude. Le varianti: polpettone dallo strano aspetto. Oppure mi è stato dato un giorno un pesce chiamato "limata" (uno degli ultimi pesci nella categoria commestibile e privo di sostanze) cotto con strane spezie e sporco di pomodoro.
L'effetto è stato devastante, due attacchi di dissenteria in pochissimo tempo, risolti in breve tempo dai sanitari.. Ora io non sono un paziente a rischio, e bene.. ho potuto capire cosa mi ha fatto male ma i pazienti gravi hanno bisogno di sostanze che non complichino la situazione. Prego il responsabile di fare controlli adeguati e di assaggiare lui stesso il cibo. Il cibo è il mio lavoro, ma non ritengo giusto risparmiare su una cosa del genere... complicando il lavoro dei sanitari già provati da una situazione che varia dal bene al male in un secondo. Chiedo e spero che questo annuncio arrivi al diretto interessato. Una TV in meno per un pasto migliore.

Patologia trattata
Covid-19, polmonite.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Vaccinazione Covid: tutto perfetto

Oggi ho accompagnato mia madre a fare il vaccino Covid e.. tutto perfetto. Gentilezza di tutti gli operatori, professionalità, puntualità, struttura pulita e moderna.
Veramente soddisfatta del servizio ricevuto.

Patologia trattata
Vaccino Covid.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Vaccino Covid

Ho accompagnato mia madre ad effettuare la 1° dose del vaccino.
Che dire: eccezionale esperienza, professionalità, competenza, pulizia e velocità.
Tutto perfetto.

Patologia trattata
Vaccino Covid-19.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Endoscopia digestiva

Professionalità e attenzione al paziente. Tutto svolto con estrema cura e con il sorriso. Grazie!

Patologia trattata
Sospetto tumore colon.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Vaccinazione Covid

Ho portato i miei genitori a fare il vaccino Covid il giorno 15/02. Sono uscito dall'ospedale sconvolto. Gentilezza, competenza, organizzazione, professionalità. Insomma, non ero abituato a certi servizi. Veramente una eccellenza.
Oramai ci meravigliamo quando le cose funzionano, e stavolta meglio di una struttura privata.

Patologia trattata
Vaccino Covid.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ostetricia e Ginecologia

Mi sono recata in questo ospedale per parto naturale e vi ho riscontrato gentilezza e professionalità nel personale che mi ha seguita, in particolare ricordo l'ostetrica che si chiama Celeste che mi ha aiutato dall'inizio alla fine.
In un momento così delicato e importante, trovare una persona che stia lì accanto per aiutarti nel migliore dei modi, è veramente indispensabile.
Il reparto di ginecologia è molto pulito.
Il primario, il dottor Francesco Barletta, è una persona di una professionalità unica e molto competente nel campo.

Patologia trattata
Parto naturale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto endoscopia digestiva

Ottimi risultati dall'esame di colonscopia ed ottimo il modo in cui è stato svolto, con professionalità e umanità.
L'esame e stato effettuato dalla dottoressa Anna Caruso, molto professionale, educata e umana, compreso tutto il personale infermieristico. Bravi.

Patologia trattata
COLONSCOPIA DI CONTROLLO (per pregresso tumore del colon).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Esperienza positiva Ostetricia

La mia bambina è nata in questo ospedale e ci siamo trovati davvero molto bene sin dai monitoraggi. Il livello di competenza della maggior parte dei dottori è davvero molto alto (anche se qualcuno di loro dovrebbe essere più educato con i pazienti, soprattutto con donne in procinto di partorire!).
Anche le infermiere sono state affettuose, sempre molto gentili e disponibili.
Consiglio questo ospedale per far nascere il proprio bambino.
La struttura è nuovissima e il cibo molto buono.

Patologia trattata
Parto naturale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie pronto soccorso

Sono stata al pronto soccorso l'11-6 e ho trovato gentilezza, professionalità e velocità. Il valore aggiunto sono state l'umanità e la simpatia da parte di tutto il personale medico e infermieristico che mi ha assistita e accolta.
Grazie di cuore.
Rossana Diciolla

Patologia trattata
Trauma braccio sx - riduzione lussazione e doccia gessata.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Emicolectomia videolaparoscopica

Volevo ringraziare tutto lo staff operatorio e il dottore Angelo Serao per le capacità professionali e l'amore che dedicano al loro lavoro e augurare un buon Natale.
Grazie ancora.

Patologia trattata
Neoplasia del colon.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Salvato

Girato e rigirato pronti soccorsi, finalmente ho trovato persone giuste al momento giusto, ovvero due dottori che hanno individuato la mia patologia.

Patologia trattata
Intervento chirurgico al colon.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Chirurgia Generale - dott. Serao

Mi sento doppiamente fortunato per aver trovato, in un momento così difficile per la Sanità in generale, un ambiente funzionale ed efficiente, nonchè l'estrema professionalità dell'equipe del Dott. Angelo Serao, che ha risolto felicemente in videolaparoscopia la difficile asportazione del tumore di 4 cm. circa.
Un Grazie particolare va agli eccellenti medici della Camera Intensiva per la loro gentilezza e capacità.
Concludendo, a chi dovesse rivolgersi al reparto Chirurgia Generale, assicuro che possono stare tranquilli.

Patologia trattata
Sospetta Neoplasia in zona addominale in delicata vicinanza Rene.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento Terapia intensiva

Ringrazio la Terapia Intensiva dell'ospedale dei Castelli.
Mio padre vi e' stato ricoverato per 6 giorni.
Un grazie ai dottori e a tutti gli infermieri della degenza.

Patologia trattata
Shock settico da Gangrena di Fournier.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Complimenti al personale

Grazie per le cure ai dottori ma anche agli assistenti (grande Riccardo). Ottime struttura, pulizia e cura al paziente, darei 10 stelle!

Patologia trattata
Frattura quinto dito scomposta.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Chirurgia generale, Dott. Angelo Serao

Volevo ringraziare il reparto Chirurgia generale dell'ospedale dei Castelli che ha come direttore il Dott. Angelo Serao.
Mio padre era affetto da una malattia rara, la gangrena di Fournier, e qui è stato operato e medicato con competenza.
Mille grazie a tutti i chirurghi e le infermiere del reparto di degenza. Siete un gruppo di lavoro meraviglioso.
Complimenti!

Patologia trattata
Gangrena di Fournier.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ho soggiornato in un hotel 5 stelle

Mi è stato impiantato un pacemaker definitivo monocamerale programmato VVI 60/bpm attraverso vena cefalica destra.
Ero terrorizzato ma ora, dopo l'intervento dal quale sono stato dimesso questa mattina, mi sento in dovere di far conoscere a tutti la professionalità dei medici e di tutto il personale assistente: tutti hanno contribuito a creare un ambiente sereno.
Un grazie particolare al dott. Giuseppe Paies, al dott. Augusto Mazzetti, al dott. Petronselli, al dott. Ettore Giovanni Basso, al dott. Sunseri, al dott. M.R. Menaguale.
Mi scuso con chi non ho menzionato, ma Vi abbraccio riconoscente tutti. Bravi. Grazie.

Patologia trattata
Fibrillazione atriale.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Si può migliorare

Ottima la nostra esperienza in pediatria. Personale attento, veloce e molto professionale e, dote affatto scontata, simpatico e veramente bravo nel saper approcciarsi coi piccoli pazienti.
In generale l'ospedale l'ho trovato molto grande e dotato di un parcheggio adeguato.
Personalmente ho avuto problemi con l'orientamento ed ho trovato molto carente la segnaletica. Inoltre ho constatato carenza di personale, soprattutto al pronto soccorso.
Credo si sia ancora in fase di rodaggio, con diversi medici che devono ancora essere stabili dai vari altri P.O. come Genzano, Albano laziale e Rocca Priora.

Patologia trattata
Problemi respiratori.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

TERAPIA DEL DOLORE

Mi sono recata al reparto di Terapia del dolore, dopo mesi di immobilità dovuta ad un'ernia del disco espulsa. Durante la prima somministrazione (blocchi antalgici), sono stata assistita da un medico competente, empatico, professionale. Il dottore era assistito da infermiere pazienti e professionali e l'esperienza è stata a dir poco positiva. A distanza di una settimana, sono tornata per la seconda somministrazione, certa dello stesso trattamento, nonostante la pratica sia fastidiosa e difficile per chi ha problemi motori e di dolore. Purtroppo al mio arrivo non ho trovato lo stesso medico, ma bensì una dottoressa che mi accolto sgarbatamente senza motivo. Ha praticato la terapia urlandomi addosso e minacciandomi che se non fossi riuscita a piegarmi bene (non riuscivo per via del dolore, ovvio, altrimenti non sarei dovuta andare lì) mi avrebbe rimandata a casa senza somministrarmi la terapia. La dottoressa non ha minimamente pensato che urlando contro un paziente non si ottengono rilassamento e collaborazione, soprattutto se parliamo di una pratica che richiede immobilità; e che subìre una puntura lombare da un medico così predisposto, di sicuro non è la scelta migliore per svolgere il proprio lavoro nel rispetto del malato. Non so nemmeno come, sono riuscita ad abbassare le spalle e lei è riuscita a terminare il suo lavoro. Proprio in quel momento ha usato testuali parole "lo vedi che se te tratto male poi le abbassi 'ste spalle?". Io non credevo alle mie orecchie. Fortuna ad assistermi, c'era un'infermiera che, nonostante fosse palesemente imbarazzata dal comportamento della dottoressa, continuava a svolgere il suo lavoro con empatia e professionalità. Sono rimasta qualche minuto sul lettino a piangere dopo aver terminato e che la dottoressa, in malo modo, mi comunicava di aver finito e che me ne dovevo andare. All'uscita della stanza si era creato un gruppo di persone che tra di loro si chiedevano cosa fosse successo e una signora, in attesa della terapia mi ha confermato che spesso questa dottoressa si comporta così con i pazienti. Ecco, io mi auguro che altri pazienti che hanno subìto lo stesso trattamento, si facciano sentire. È inammissibile che un malato subisca tutto questo. Ora, purtroppo, dovrò recarmi per altre due volte per finire il ciclo. Ovviamente, se quel giorno troverò lei di turno, mi rifiuterò di eseguire la terapia.

Patologia trattata
Ernia del disco espulsa.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

Pronto soccorso

Scorbutici e maleducati al pronto soccorso... Abbiamo aspettato 9 ore per il responso delle analisi e una lastra al torace. Mia mamma, distrutta, lasciata su un lettino senza chiederle se avesse bisogno almeno di un bicchiere d'acqua... Dicevano "adesso vediamo", ma ripeto: ben 9 ore di attesa. Inoltre se chiedevi qualche informazione facevano finta di non vederti.

Patologia trattata
Sospetto versamento pleurico.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Reparto Ostetricia

Mi sono recata in questo ospedale per partorire e hanno trasformato quello che doveva essere il giorno più bello della mia vita in un incubo.
Dopo esser stata sottoposta a induzione, in quanto la mia gravidanza era post termine, mi hanno trasferita in pieno travaglio all'Umberto primo perché il mio tampone per il Covid-19 era risultato positivo. Arrivata all'Umberto I, mi hanno ripetuto tampone e sierologico, entrambi risultati negativi. È inammissibile che vengano commessi errori del genere in un momento così delicato. Personale inoltre che ho trovato privo di empatia, dal primario alle ostetriche.

Patologia trattata
Gravidanza e parto.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Pronto soccorso

Non sono stata curata perché mi hanno dato un codice bianco e dopo due ore ancora non ero stata neanche visitata.
Manca totalmente la comunicazione tra infermieri e paziente.

Patologia trattata
Dolore acuto al ginocchio che si irradiava per tutto il polpaccio e blocco del ginocchio.
Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Tamponi in gravidanza

Finalmente sono al termine della mia gravidanza, segnata purtroppo dalla necessità di effettuare vari tamponi vaginali.
Al NOC purtroppo ho trovato poca cortesia, tanta fretta, poca precisione e poca pulizia.
Bastoncini per il prelievo vaginale caduti nel carrellino che regge le provette, raccolti e ugualmente utilizzati;
frasi decisamente non adeguate tipo "il prelievo rettale te lo fai da sola se fai così" ("così"= non sei rilassata, quando ha iniziato ad infilarmi il divaricatore vaginale ancora non avevo appoggiato bene le gambe sui poggia gambe -.- come fai a rilassarti?). Oppure: "eh signora deve partorire!! Come fa se le fa male questo?";
responsi dubbi (era risultato tutto negativo, ma avevo perdite giallastre che mesi dopo sono passate dopo una cura antibiotica... quindi dubito fosse corretto il tampone);
sedia per poggiare i vestiti (mutande comprese) su cui non credo proprio venisse cambiata la copertura sopra tra una paziente e l'altra, la carte del lettino idem (una volta sono entrata, era tutta stropicciata e quindi aspettavo la cambiassero.. sono state capaci di "rimproverarmi" anche per questo.."che fai non ti siedi? È pulita eh.." ... lo immagino -.-) (per la cronaca: su quella sedia si sta senza mutande.. bleach);
richiesta per alcuni germi mai arrivata al laboratorio..ho provato a dirlo allo sportello (la secondo volta che mi saltavano l'esame), ma la risposta è stata "eh non è un problema nostro, a noi i codici li dà il Sant'Eugenio";
Risultati del tampone che ti danno il dubbio che il materiale sia stato effettivamente valutato (ma magari questa è colpa del Sant'Eugenio...);
La stanza del prelievo è accanto ad una stanza segnalata come rischio radiazioni (per carità ci saranno i muri filtranti, ma dico io... ma l'ambulatorio di ostetricia ma vuoi metterlo da un'altra parte?);
Insomma veramente pessimo.
L'unica cosa positiva sono le tirocinanti, che cercano di smorzare l'acidità delle infermiere più grandi che davvero sarebbero da licenziare. Peccato che nel pubblico non si possa.
Spero che questa recensione possa aiutare qualcuno a evitare questo posto e in realtà spero venga letta dai loro responsabili.

Patologia trattata
Era un esame diagnostico.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

GINECOLOGIA OSTETRICIA

Riporto la trafila:

1) mercoledí mattina mia moglie entra per perdite in seguito a probabile aborto spontaneo... doveva fare analisi sangue, controllo per covid, elettrocardiogramma e parlare con anestesista per raschiamento;
2) esce con le sole analisi del sangue;
3) viene richiamata nel primo pomeriggio per tornare per analisi covid-19, torniamo, la fa e la fanno uscire (nel frattempo sempre con le perdite);
4) tornati a casa si sente male, perde sangue ed ha fortissime contrazioni. Ambulanza, di nuovo ad Ariccia... aspettiamo 15 minuti al triage, mentre mia moglie stava svenendo dal dolore sulla barella;
5) finalmente entra, ore 16:00: ecografia. Un medico dice subito raschiamento, il collega no aspettiamo;
6) mia moglie soffre di attacchi di panico (prontamente detto all'entrata), ma viene lasciata cosí, dopo l'eco, per 4 ore in stanza. Finalmente parla con l'anestesista, al quale riferisce che i dottori le hanno detto che forse la opereranno subito. Risposta dell'anestesista: "ma chi glielo ha detto scusi?!?" (???????);
7) cambio turno, ore 20:30, mangi, non mangi, beva, non beva... mia moglie che tremava dall'ansia... Altra dottoressa, altra eco. Nel frattempo niente intervento, perchè il risultato del covid fatto alle 14:00 non era arrivato;
8) ore 21:30, puntura per provare l'aborto senza raschiamento e Tachipirina per i dolori;
9) notte passata in ospedale;
10) 9:00, mattina seguente altra eco con la stessa dottoressa della sera prima che cambiava il turno... niente, il sangue c'è ancora;
11) 9:30, altri medici, "la operiamo signora ma non sappiamo dirle l'ora" (quindi se continuano ad arrivare partorienti mia moglie sta dentro 1 mese?!?)
12) ore 13:00, altro giro altra corsa, altro medico, altra eco. Le mettono un ovulo dicendole che le è rimasto pochissimo sangue e che se va via con l'ovulo non faranno il raschiamento;
13) ore 14:00, mentre mia moglie è piegata in due dal dolore, altri medici le dicono che l'ovulo era per prepararla all'operazione (???);
14) ora ha chiesto dell'antidolorifico che dapprima è stato negato per via della dilatazione dell'utero... poi le è stato detto di sì, ma sono giá 15 minuti che aspetta!!!;

Tutto questo da sola, perchè naturalmente c'è il COVID-19, quindi io non posso entrare e sono fuori al caldo che aspetto da ieri pomeriggio.
Anche perchè si sono guardati bene dal mettere 5 caspita di alberi... sembra di essere in Sierra Nevada...42° cc!!!!

Insomma sono due giorni che andiamo avanti così, ma la pazienza è arrivata al temine!!!

Non la porterei a partorire qui nemmeno con le contrazioni ogni 5 secondi!!!

Patologia trattata
ABORTO SPONTANEO.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0

Recensione personale Cup

Questa mattina mi trovavo in ospedale per fare un’analisi specifica, arrivata allo sportello Cup la signora, “gentilissima”, mi ha detto che non potevo farla perché mancava la diagnosi. Capisco i vari protocolli che devono seguire, ma essere così rigidi è davvero RIDICOLO, anche perché ora per farmi scrivere una parolina sull’impegnativa devo andare dalla dottoressa all’ospedale Umberto primo a Roma... Purtroppo mi è già capitato in altre strutture che i medici si dimentichino di inserire questa benedetta diagnosi (purtroppo non posso fare il nome dell’ospedale) ma ho incontrato delle persone SQUISITE, UMANE, le quali hanno preso la penna e scritto loro la diagnosi, anche perché sono le Bhcg e non ci vuole un medico per capire a cosa servano!
Dico sempre che nel vostro lavoro ci vuole molta pazienza perché incontrate ogni giorno gente che viene lì per un problema di salute, quindi persone “fragili”, e quindi voi che state dall’altra parte credo dovreste avere PAZIENZA ed UMANITÀ. Questo me lo insegna ogni giorno mio marito che fa l’infermiere.
Buona giornata.

Patologia trattata
Analisi.
29 risultati - visualizzati 1 - 29  
 
 


Altri contenuti interessanti su QSalute