Chirurgia Vascolare Ospedale Garibaldi Centro

Chirurgia Vascolare Ospedale Garibaldi Centro

 
5.0 (1)
1909  
Scrivi Recensione
Il reparto di Chirurgia vascolare dell'Ospedale Garibaldi Centro di Catania, situato in Piazza Santa Maria di Gesù, ha come Responsabile il Dott. Brunello Puglisi. Il reparto svolge attività di diagnosi e di terapia per pazienti affetti da patologie chirurgiche vascolari, arteriose e venose, tra cui aneurismi dell'aorta e delle arterie periferiche, stenosi della carotide, ischemie acute e croniche degli arti, traumi vascolari, malattia varicosa. L'attività è svolta in regime di ricovero, programmato o d'urgenza, di Day hospital ed ambulatoriale. Fanno parte dell'equipe medica dell'unità operativa i dottori Vincenzo Sangrigoli (responsabile della Chirurgia Endovascolare), Claudia Zari( Vulnologia e Day-Hospital), Oreste Cormaci, Giuseppe Mattisi e Riccardo Ursino.


Recensioni dei pazienti

1 recensioni

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0  (1)
Assistenza 
 
5.0  (1)
Pulizia 
 
5.0  (1)
Servizi 
 
5.0  (1)
Voti (il più alto è il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
13 Dicembre, 2012
Ferlito Antonino
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Aneurisma Aorta Addominale- Dr. Sangrigoli

Mi era stata diagnosticata una malattia circolatoria alle gambe e mi sono rivolto alla Divisione di Chirurgia Vascolare dell'Ospedale Garibaldi- Centro di Catania. Mi visitò il Dott. Sangrigoli, e dopo avermi sottoposto ad eco color doppler, mi consigliò un ricovero in Day-Hospital per approfondire, con ulteriori esami, la mia patologia. Mi aveva premesso che la diagnosi era di Aneurisma dell'aorta addominale, patologia molto più seria e a cui prestare molta attenzione. Dopo circa cinque giorni mi chiamarono per effettuare esami ematochimici, E.C.G, Rx al Torace, Ecocardio e Spirometria. Dopo tre giorni venni chiamato per eseguire una AngioTac addome. Da questo esame fu confermata la diagnosi del Dr. Sangrigoli (aneurisma aorta addominale sotto renale di 5 cm. e dell'iliaca comune destra di circa 3 cm.). In base alle caratteristiche dell'aneurisma ed alle mie condizioni generali, oltre che alla mia età (80 anni), mi fu consigliato un intervento endovascolare con impianto di una endoprotesi.
Riunione di famiglia e decisione di sottopormi all'intervento. Sono stato operato dopo una settimana. Due ore di intervento eseguito dal Dr. Sangrigoli con l'aiuto della sua équipe. Dopo due giorni di degenza mi hanno dimesso in condizioni generali eccellenti. Ringrazio anche tutto il personale paramedico della Divisione per le premure costanti e puntuali che mi sono state portate durante il mio ricovero. La settimana scorsa, dopo un anno dall'intervento, ho fatto una AngioTac di controllo: tutto ok. Mi sento bene e consiglio a tutti, dopo i sessanta anni, di sottoporsi ad una visita di controllo.

Patologia trattata
Aneurisma aorta addominale.
Trovi utile questa opinione? 




Altri contenuti interessanti su QSalute