Laboratorio Analisi Ospedale S. Anna Castelnovo

Laboratorio Analisi Ospedale S. Anna Castelnovo

 
4.0 (1)
Scrivi Recensione
Il reparto di Laboratorio Analisi dell'Ospedale S. Anna di Castelnovo ne' Monti in provincia di Reggio Emilia, situato in Via Roma 2, ha come responsabile il Dott. Baricchi Roberto. Il reparto esegue prelievi per le determinazioni chimico-cliniche, endocrinologiche, microbiologiche, immunoematologiche effettuate con un unico prelievo di sangue, nonchè per la determinazione di curve glicemiche, curve insulinemiche, curve ormonali, monitoraggi di terapie anticoagulanti e farmacologiche. Fanno parte dell'equipe medica i dottori Baricchi Roberto, Polese Alessandra biologa. Se desideri commentare, consigliare o recensire prestazioni specialistiche, dottori dell'equipe medica di reparto, punti di forza e punti deboli dell'unità sanitaria, errori medici e richiesta danni - rimborsi, racconta qui la tua storia e fai sapere agli altri lettori cosa ti è successo. Confrontati e scopri cosa ne pensano gli altri: l'opinione di ogni paziente è importante.

Recensioni dei pazienti

1 recensioni

Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0  (1)
Assistenza 
 
5.0  (1)
Pulizia 
 
5.0  (1)
Servizi 
 
1.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

i bambini non hanno precedenza

Di recente ho avuto necessità di fare diversi prelievi venosi ad un piccolo paziente di anni 3 e, vista la lunga coda di attesa che occorre regolarmente fare, mi sono rivolta al centro territoriale di Puianello, che ha capito che i bambini hanno diritto ad avere la precedenza senza che qualcuno ti guardi in cagnesco o ringhi mostrando i denti affilati; una nota di eccellenza per il personale medico ed infermieristico che ha reso le situazioni di una tranquillità idilliaca, a differenza di quello del S. Anna di Castelnovo ne' Monti che, preso dal morbo del rimpallo ("ma perchè non è andata in pediatria, è di loro competenza, ci dovevano avvisare prima") e la pediatria "non esiste", ha creato una situazione di nevroticità, paura e rabbia all'ennesima potenza. Non consiglio per i piccoli pazienti, consiglio invece una piccola riflessione in merito.

Patologia trattata
prelievo venoso


Altri contenuti interessanti su QSalute