Ortopedia Ospedale Monterotondo

 
4.6 (6)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Ortopedia e Traumatologia dell'Ospedale SS. Gonfalone di Monterotondo in provincia di Roma, situato in Via Roberto Faravelli 27, ha come Direttore responsabile il Prof. Manlio Caporale. Il reparto, dotato di 16 posti letto, di 3 sale operatorie e di Day Hospital, svolge attività nei seguenti 6 principali settori: Chirurgia Protesica (Anca, Ginocchio, Spalla); Chirurgia Vertebrale (Cervicale, Dorsale e Lombo-Sacrale); Traumatologia del Bacino (Acetabolo, Ileo, Sacro); Artroscopia e Traumatologia dello Sport (Spalla, Gomito, Polso, Anca, Ginocchio, Caviglia); Chirurgia della Mano e Microchirurgia Ortopedica; Oncologia Ossea. In regime di D-H svolge attività di chirurgia della mano (interventi per tunnel carpale, dito a scatto, ecc.), di chirurgia del piede (interventi per alluce valgo, dito a martello, ecc.), di artroscopia del ginocchio (shaving cartilagineo, meniscectomia, ecc.). Il primario vanta inoltre esperienza ventennale nell’impianto di protesi articolari (sia di primo impianto che di revisione) come pure nella chirurgia vertebrale; inoltre ha conseguito la specializzazione in Chirurgia della Mano e Microchirurgia Ortopedica. Fanno parte dell'equipe dell'unità operativa i dirigenti medici Dr. Massimino Cocciolillo, Dr. Federico Di Segni, Dr. Giovanni F. Gambino, Dr. Fabio S. Larosa, Dr. Roberto Tanzilli, Dr. Ettore P. Valente.

Recensioni dei pazienti

6 recensioni

 
(5)
4 stelle
 
(0)
 
(1)
2 stelle
 
(0)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.6
 
4.5  (6)
 
4.7  (6)
 
4.8  (6)
 
4.5  (6)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento a tutto il reparto di Ortopedia

Ho subìto una brutta frattura trimalleolare alla caviglia destra e grazie all'intervento del Dott. Gambino e della sua efficiente equipe ho potuto scongiurare l'intervento chirurgico e sono ad oggi, a neanche due mesi dall'incidente, in fase di completo recupero.
Ringrazio vivamente il dottore e tutto il suo staff per la perizia e la serietà dimostrate, doti purtroppo molto rare di questi tempi.
Posso con sincerità affermare che l'Ospedale di Monterotondo è eccellente in ogni suo aspetto, dalla pulizia alla professionalità e disponibilità di tutti i suoi operatori (medici, infermieri, radiologi).

Patologia trattata
Frattura trimalleolare caviglia dx.



Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Il mio grazie più sentito va al Prof. F.M. Caporale che con la sua grande competenza, abilità e passione mi ha permesso di recuperare la mia autonomia nei movimenti delle gambe. Grazie anche a tutta l'equipe medica del Professore.
Inoltre ringrazio il Capo Sala Sig. Maurizio Ciavarelli, ottimo coordinatore, la Capo Sala, altrettanto brava, e tutte le infermiere del reparto Chirurgia-Ortopedia ,carinissime e bravissime con i pazienti.
Ancora grazie,
Orietta Tacconi

Patologia trattata
Protesi anca SX (completamento percorso).
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Protesi anca destra (coxoartrosi)

Quando la competenza e l'abilità professionale si incontrano con la passione e l'impegno, i risultati possono essere solo di GRANDE ECCELLENZA. Grazie Prof. Manlio Fabio Caporale a Lei ed a tutta la sua splendida equipe dell'ortopedia del nosocomio di Monterotondo.
Spero solo che le voci di ridimensionamenti e le vicende della Sanità della nostra regione, non alterino questo "stato di grazia".
Grazie ancora,
Otietta Tacconi

Patologia trattata
Protesi per coxoartrosi dell'anca destra.



Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Bravissima equipe

Sono stato operato per uno sfondamento dell'acetabolo nel 2005, in 11 giorni ero a casa. Non ho avuto problemi nonostante io abbia un bel caratterino... - a parte l'anestesia, che mia ha lasciato addormentata per quasi un anno la zona inguinale... Non ho approfondito di chi fosse la colpa e non mi interessa, poichè ho messo in conto che la cosa essenziale è che la ricostruzione fosse ben fatta.
A breve dovrò fare l'intervento di protesi completa, sempre all'anca, credo e spero con la mininvasiva. Ma è duopo dopo dieci anni nel mio caso, visto che l'arnese in titanio avvitato, per forza, impedisce la corretta irritazione della capsula acetabolo femorale. Il proff. dice che reimpiantando il tutto in ceramica tornerò come nuovo per 20-30 anni: ne ho 60, ci sto. Auguri a tutti.

Patologia trattata
Sfondamento dell'acetabolo causa incidente stradale.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

NON MI VEDRANNO MAI PIU

HO SUBìTO UN INCIDENTE STRADALE NEL MARZO 2010 DOVE MI SONO SPEZZATO LA TIBIA E SONO POI STATO OPERATO CON CHIODO ENDOMIDOLLARE... DOPO UN MESE RICOVERATO DI NUOVO PER UNA BRUTTA INFEZIONE, MI DICEVANO "NON TI PREOCCUPARE è UNA INFEZIONE PASSEGGERA"; DOPO 9 MESI CHE MI DICEVANO CHE STAVA ANDANDO TUTTO BENE, MI SONO RITROVATO CON LA GAMBA QUASI IN CANCRENA... ADESSO STO AL SANT'ANDREA E ANCORA NON HO RECUPERATO! NON MI SEMBRA GIUSTO CHE IO DEBBA PAGARE I LORO SBAGLI. NEL MIO PERSONALE CASO HO TROVATO COMPETENZA SCARSA E SOPRATTUTTO MOLTA SUPERFICIALITà NELLE COSE.

Patologia trattata
FRATTURA TIBIA ESPOSTA E SCOMPOSTA.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

ancora qui

A causa di incidente motociclistico, ho subìto frattura esposta e scomposta di tibia e perone e frattura della clavicola. Sono ancora ricoverato e devo essere rioperato. Scrivo infatti dal letto del reparto.
Per ora tutto positivo, dall'intervento (ottima competenza) all'assistenza infermieristica.
Ne avrò purtroppo ancora per un po'.

Patologia trattata
frattura esposta e scomposta di tibia e perone e frattura clavicola


Altri contenuti interessanti su QSalute