Pronto Soccorso Ospedale Umbertide

Pronto Soccorso Ospedale Umbertide

 
2.0 (1)
Scrivi Recensione
Il reparto di Pronto Soccorso dell'Ospedale Civile di Umbertide in provincia di Perugia, situato in Via Camillo Benso Conte di Cavour 40, ha come Direttore e Responsabile il Dott. Mario Gildoni. Il reparto svolge attività ambulatoriale resa in regime di urgenza nonché quella di Osservazione Temporanea per fini diagnostico – terapeutici per un tempo inferiore alle 24 ore. Comprende 2 -3 sale per i trattamenti di patologie urgenti e/o di emergenza. Una sala e’ prevista per prestazione non urgenti. E' disponibile una camera con letti di Osservazione Temporanea - Degenza Breve per complessivi 2 posti letto.

Recensioni dei pazienti

1 recensioni

Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
2.0  (1)
Assistenza 
 
2.0  (1)
Pulizia 
 
3.0  (1)
Servizi 
 
1.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Una pessima esperienza!

Arrivata in piena notte con la mia auto, con spasmi terrificanti alla regione addominale che mi toglievano il fiato a seguito di un pick-up ovocitario per PMA, con paura di complicanze e di peritonite, mi sento dire dalla dottoressa di turno: lei cosa ci fa qui? E io cosa le faccio? sono un chirurgo mica un ginecologo. Non doveva venire qui!
Quando le spiego i miei dolori mi risponde: lei dice di aver forti crampi con 94 battiti? Non le credo.
Mi propone di andare da sola con la mia auto all'ospedale di Perugia, oppure mi avrebbero portato loro a Città di Castello. Ma dovevo decidere io e decidere anche se volevo un antidolorifico o meno, senza sapere se avrebbe avuto complicanze o no. Quando provo a spiegarle l'intervento eseguito la mattina, cade dalle nuvole, non sa neppure che gli ovociti vengono prelevati per via vaginale. Non mi visita e cerca su internet la sindrome da iperstimolazione ovarica che le accenno.... Alla fine mi faccio fare un antidolorifico in vena (e si dimenticano di chiudere il catetere, per cui perdo sangue dal braccio per mezz'ora) e me ne vado, senza aver avuto né una visita nè un'ecografia!

Patologia trattata
Dolore addominale a seguito intervento PMA.


Altri contenuti interessanti su QSalute