Cardiologia interventistica Ospedale di Catanzaro

Cardiologia interventistica Ospedale di Catanzaro

 
5.0 (1)
2185  
Scrivi Recensione
Il reparto di Emodinamica e Cardiologia interventistica dell'Azienda Ospedaliera Pugliese - Ciaccio di Catanzaro, situato in Viale Pio X, ha come Dirigente responsabile il Dott. Roberto Ceravolo. Il reparto è una unità operativa semplice S.O.S. afferente a quella complessa di Cardiologia- UTIC inserita all'interno del Dipartimento di Emergenza ed Accettazione. Si occupa delle malattie cardiovascolari ed è in grado di rispondere in modo adeguato a tutte le emergenze cardiologiche prevalentemente su pazienti in arrivo dal Pronto Soccorso.


Recensioni dei pazienti

1 recensioni

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0  (1)
Assistenza 
 
5.0  (1)
Pulizia 
 
5.0  (1)
Servizi 
 
5.0  (1)
Voti (il più alto è il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
09 Marzo, 2013
Adele Colacino Squillace
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Dott. Ceravolo cardiologia interventistica

Preg.mo dott. Ceravolo, dicono di lei che sia un grande Medico. Grazie glielo ho detto decine di volte ieri sera, quando ha restituito a me il compagno della mia vita, un padre al figlio con il quale ha ancora mille cose da dire ed il nonno adorato a Marzia ed Arturo jr. Voglio proprio dire a tutti quelli che leggono queste parole, che lei è anche un grande vero Uomo. Lei era felice prima di noi di aver salvato una vita, era proprio contento e l'ho letto nel suo abbraccio vero a tutti noi, nei suoi occhi che sorridevano, nelle sue gambe, nelle sue mani. Spero con tutto il cuore che ogni attimo di speranza regalato, ritorni nel suo cuore per esaudire i suoi sogni. Suerte, suerte, suerte per Lei e per tutta l'equipe del reparto.

Patologia trattata
INFARTO.
Trovi utile questa opinione? 




Altri contenuti interessanti su QSalute