Riabilitazione Cardiorespiratoria Ospedale Cesario di Lecce

Riabilitazione Cardiorespiratoria Ospedale Cesario di Lecce

 
5.0 (1)
Scrivi Recensione
Il reparto di Riabilitazione Cardio-respiratoria dell'Ospedale Antonio Galateo di San Cesario di Lecce, situato in Via Croce di Lecce, ha come Direttore responsabile il Dott. Gian Garlo Za. Il reparto eroga le seguenti principali prestazioni: esami funzionali ventilatori, test da sforzo cardio-polmonare,, emogasanalisi arteriosa, fisiokinesiterapia respiratoria, visite pneumologiche. Fanno parte dell'equipe medica dell'unità operativa i dirigenti medici Fanno parte dell'equipe medica dell'unità operativa i dirigenti medici Dott. Meleleo Fausto (S.S. Lungodegenza Respiratoria), Dott.ssa Legari Giulia, Dott. G. Massari, Dott. R. Pati, Dott. S. Spedicato, Dott. M. Toraldo.

Recensioni dei pazienti

1 recensioni

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0  (1)
Assistenza 
 
5.0  (1)
Pulizia 
 
5.0  (1)
Servizi 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Dott. Giuseppe Giordano
Via Tarvisio, 2
72023 Mesagne (Br)
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Egr. dott.
Fausto Meleleo
Domenico Maurizio Toraldo
San Cesareo di Lecce

Sono stato per dieci giorni paziente presso Pneumologia 3 Ospedale San Cesareo di Lecce per una lungodegenza ed una riabilitazione respiratoria e gradirei con molta semplicità esprimere i miei ringraziamenti più sentiti. Dopo anni di sofferenza a causa della mia BCPO, sono ritornato alla normalità respiratoria per aver fatto dieci giorni di attività sanitarie, oltre che fisiche nella attrezzata palestra dell’Ospedale.
Il risultato ottenuto è il frutto di una vostra competenza, unitamente ad una massima disponibilità; ed ancora: un ambiente raramente registrabile presso le nostre strutture ospedaliere con pulizia dei locali fatte quotidianamente e con rigore, con assistenza infermieristica precisa e puntuale, il tutto coordinato dalla caposala dott.ssa Maria Bramato. Nel complesso una eccellenza di operatività sanitaria produttiva di benefici per i pazienti dell’area pneumolgica.
Un grazie di cuore, quindi, da chi, nel recente passato è stato costretto a fuggire da altri contesti sanitari.
Nella seduta di dimissioni nel richiedere la periodicità di trattamento che dovrei seguire per la mia malattia mi è stato detto: “almeno una volta all’anno” … ma con molta probabilità in altra sede, atteso che dalle voci che si rincorrono il settore lungodegenza e riabilitazione respiratoria sarà aggregato a Galatina.
Non esprimo giudizi su questa ipotetica decisione ma per conoscere, ormai, le dinamiche della Sanità in Puglia ritengo che stia per scomparire una concreta eccellenza, per essere trasferita a Galatina, non considerando l’ospedale Vito Fazzi a solo 2 km. di distanza.
Ai medici in indirizzo la mia stima incondizionata oltre alla disponibilità, nel limite del possibile, di essere al loro fianco per evitare questa ennesima iattura, ricordando, inoltre che gli statunitensi che predisposero l’Obamacare vennero nel Salento per elaborare il loro progetto.

Patologia trattata
BPCO.





Altri contenuti interessanti su QSalute