Gravi Cerebrolesioni Arcispedale S.Anna

 
5.0 (1)
Scrivi Recensione
Il reparto Unità Gravi Cerebrolesioni dell'Azienda Ospedaliera Universitaria di Ferrara Arcispedale S.Anna, situato a Cona in via Aldo Moro 8, ha come Direttore la Dott.ssa Susanna Lavezzi ed è oggi ubicato in Via della Fiera presso il Dipartimento San Giorgio. L'Unità Operativa di Riabilitazione delle Gravi Cerebrolesioni (UGC) si occupa di pazienti affetti da gravi traumatismi cranioencefalici ed altre gravi cerebrolesioni acquisite come i comi post-anossici, gravi emorragie secondarie a malformazioni vascolari, caratterizzati nella loro evoluzione clinica da un periodo di coma più o meno protratto e dal coesistere di gravi menomazioni fisiche, cognitive e comportamentali, che determinano disabilità multiple e complesse. L'UGC si fa carico anche di soggetti affetti dagli esiti di grave stroke ischemico. Staff medico: Carli Silvia (responsabile clinico), Bonsangue Valentina, Chiavaroli Francesca, Macca Marina, Pili Roberta, Scaglia Fabio.

Recensioni dei pazienti

1 recensioni

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0  (1)
Assistenza 
 
5.0  (1)
Pulizia 
 
5.0  (1)
Servizi 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Professionalità e umanità del personale

Dopo un intervento importante a cui sono stata sottoposta presso il reparto di neurochirurgia dell’Ospedale di Cona, sono stata trasferita al reparto UGC del centro riabilitativo San Giorgio.
Ringrazio calorosamente tutto il personale medico, fisioterapisti, infermieri e operatori OSS per la professionalità e l’umanità dimostrate, che mi hanno permesso un recupero veloce e sereno. Un grazie particolare al Dott. Fabio Scaglia e alle due fisioterapiste Carlotta e Michela, che mi hanno seguita passo passo durante il mio percorso di recupero.
Giuseppina Buzzoni – maggio 2019

Patologia trattata
Esiti di intervento di asportazione di meningioma mediante neuronavigazione e microchirurgia.





Altri contenuti interessanti su QSalute