Buspar

Buspar

 
4.8 (2)
Scrivi Recensione
Principio attivo
Buspirone
Indicazioni
  • Attacchi di panico
  • Disturbo d'ansia
Buspar è un farmaco che ha come principio attivo il Buspirone (cloridrato), appartenente alla classe degli azapironi, ed è indicato come cura farmacologica per i disturbi d'ansia generalizzata. E' usato per trattare i sintomi di ansia quali la paura, la tensione nervosa, le vertigini, l'irritabilità, l'aumento del battito cardiaco ed altri sintomi fisici sempre legati all'ansia. Buspar non è un farmaco anti-psicotico e non deve pertanto essere assunto al posto di farmaci prescritti dal medico per malattie mentali. E' privo di effetto anticonvulsivante e miorilassante e si dimostra dotato di scarso effetto sedativo. Buspar è disponibile sotto forma di compresse da 5 mg. o da 10 mg.

Recensioni dei pazienti

2 recensioni

Voto medio 
 
4.8
Efficacia 
 
5.0  (2)
Assenza di effetti collaterali 
 
4.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Efficacia
Assenza di effetti collaterali
Commenti
Farmaci
Indica la tua fascia di età
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.5
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
4.0

Mi ha tenuta in piedi

Del Buspar non ho affatto un bel ricordo, perchè è legato ai brutti periodi della mia vita, ma sicuramente non posso che parlarne bene per quanto ne riguarda l'efficacia.
Lo assunsi per la prima volta 7 anni fa, in concomitanza con un pessimo periodo, in quanto mi stavo separando da mio marito (che tra l'altro amavo ancora, ma lui aveva un'altra..). Pensavo di non farcela da sola, pensavo sarei rimasta da sola per sempre, pensavo anche di non potermela cavare coi soldi.. Stavo malissimo, vivevo solo di fortissima ansia e di attacchi di panico. E' proprio lì che il medico mi consigliò il Buspar. E meno male. Alla fine lo presi esattamente (in quella occasione) per 14 mesi. Mi ha davvero tenuta in piedi durante tutto l'iter della separazione, ha tenuto a bada con efficacia sia l'ansia che i livelli di stress, è riuscito a farmi andare avanti per davvero. Potevo smettere di prenderlo anche qualche mese prima forse, ma ho preferito sentirmi sicura di me stessa al 100% ed anche ho voluto gestire bene e con gradualità gli effetti legati all'astinenza da farmaco. Sono passati gli anni e sono stata bene. Certo è però che non sono una persona stabile come una "sana". E così l'anno scorso, quando a mia nipote hanno diagnosticato un carcinoma, ed io nel frattempo avevo un fittissimo periodo in ambito lavorativo, cui si aggiunga la difficoltà di ogni giorno di essere una brava mamma single (e soprattutto presente), mi è tornata l'ansia a divorarmi. Ho subito ripreso col Buspar, che mi ha fatto bene, ma sinceramente non ai livelli della prima volta, anche se gli stati d'ansia me li rende sempre molto gestibili, e questa è l'unica cosa che conta. Lo sto prendendo anche adesso e sto benino, riesco a pianificare le cose con lucidità e calma e soprattutto non sento sempre quell'enorme peso sullo stomaco.

Fascia di età
Da 40 a 60 anni
Sesso
Donna
Malattia trattata
Disturbo d'ansia.
Voto medio 
 
5.0
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
5.0

Ottimo, tutto ok

Col Buspar mi trovo veramente bene. Soffro di ansia grave e da molti anni.
Adesso sono circa nove mesi che sto prendendo appunto il Buspar, ma non lo assumo da solo, bensì in combinazione con il Remeron e debbo dire che le cose stanno andando bene, come mai avrei sperato.. Infatti questi farmaci mi stanno tenendo con costanza il livello di ansia bassissimo. Addirittura ero arrivato a non dormire quasi più perchè mi svegliavo continuamente di notte per questa ansia terribile; ogni volta che mi coricavo i pensieri iniziavano a correre e ad andare dove non dovevano.. Invece in questi ultimi mesi posso dire in tutta serenità di dormire abbastanza bene e un bel po' di ore per notte, e soprattutto di avere una mente libera e tranquilla sia durante la veglia, sia durante le ore di sonno. Sono davvero contento.
Come effetti collaterali, sarò fortunato ma di grossi proprio non ne ho. Di diverso rispetto a prima ho fondamentalmente solo due cose, entrambe gestibilissime. Innanzitutto mi è venuta una voglia di dolci pazzesca, ma la tengo sotto controllo prendendo snack sani o biscotti e cibi vari per diabetici (insomma, appaganti ma alla fine senza zuccheri). Poi spesso mi sento come la testa leggera, ma sinceramente non è nemmeno tanto un effetto negativo, perchè questa sensazione mi aiuta a rilassarmi e a farmi stare calmo, e poi non va ad influenzare (per fortuna) la mia capacità di concentrazione, per cui anche sul lavoro rendo sempre bene.
Sono felice del Buspar, mi ha aiutato - e mi sta aiutando - tantissimo sia nelle sfera personale che in quella professionale e non posso che parlarne bene e consigliarlo a chi ha grossi disturbi d'ansia.

Fascia di età
Da 25 a 40 anni
Sesso
Uomo
Malattia trattata
Ansia.


Altri contenuti interessanti su QSalute