Unità Valutativa Alzheimer Nuovo Regina Margherita Roma

Unità Valutativa Alzheimer Nuovo Regina Margherita Roma

 
3.1 (2)
Scrivi Recensione
Il reparto Unità Valutativa Alzheimer dell'Ospedale Nuovo Regina Margherita di Roma, situato in Via Morosini 30, è sede dell'Unità Valutativa Alzheimer U.V.A. regionale e si occupa della diagnosi e terapia di tale malattia, che prevede soprattutto la prescrizione di piani terapeutici e farmaci specifici. L'UVA ha il compito di effettuare la diagnosi e di prescrivere la terapia medica che é gratuita, con il Piano Terapeutico nei casi lievi-moderati, secondo la normativa vigente. La struttura ha anche il compito della prescrizione e del monitoraggio dei farmaci antipsicotici. All'UVA dell'Unità Operativa Complessa di Geriatria collaborano i Neurologi della Unità Operativa Complessa di Neurologia della ASL RM/A.

Recensioni dei pazienti

2 recensioni

Voto medio 
 
3.1
Competenza 
 
3.0  (2)
Assistenza 
 
3.0  (2)
Pulizia 
 
3.5  (2)
Servizi 
 
3.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Unità valutativa Alzheimer

Mia madre per tanti anni è stata in cura all'ambulatorio geriatria del Regina Margherita - centro Alzheimer, con il dott. Francesco Monteleone. Stimato ed ineccepibile.
Ho saputo che è venuto a mancare da un anno.
Sono costernata! Un dottore umano e competente!

Patologia trattata
Alzheimer.


Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Un trattamento scandaloso

Mia madre è stata visitata quest'estate dal dott. Monteleone.
Il dottore si è presentato con un'ora di ritardo (eravamo il primo appuntamento) e malgrado ciò, appena arrivato, è passato a salutare i colleghi visto che rientrava dalle vacanze. Essendomi io lamentata di questo ritardo con un'infermiera (la quale mi aveva risposto in malo modo), ha cominciato a insultarmi, arrivando a cacciarmi dal suo studio. Mia madre tremava di paura. Ha effettuato la visita con la porta aperta. La visita è stata pessima, la struttura è fatiscente, il personale è maleducato.

Patologia trattata
Alzheimer.


Altri contenuti interessanti su QSalute