Ortopedia e Traumatologia Bambino Gesù

 
4.3 (23)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Traumatologia dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, situato in Piazza S. Onofrio 4, ha come Responsabile il Prof. Renato Maria Toniolo. Le attività peculiari della divisione riguardano in particolare la traumatologia con reparto di degenza e l'ortopedia con l'attività ambulatoriale. In particolare: Trattamento del politraumatizzato in età pediatrica; Trattamento delle fratture e delle lussazioni agli arti superiori e inferiori; Diagnosi e trattamento conservativo e chirurgico della patologia ortopedica dell'età evolutiva. Fanno parte dell'equipe dell'unità operativa i dirigenti medici Aulisa Angelo Gabriele, Di Lazzaro Antonio, Falciglia Francesco, Giordano Marco, Lembo Antonio, Mastantuoni Giuseppe, Pezzoli Fabio Massimo, Poggiaroni Alessia, Rivelli Susanna, Savignoni Pietro, Testa Fortunato.

Recensioni dei pazienti

23 recensioni

 
(16)
 
(4)
3 stelle
 
(0)
 
(3)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.3
 
4.7  (23)
 
4.4  (23)
 
4.2  (23)
 
4.1  (23)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Frattura e lussazione gomito di mio figlio

Abbiamo avuto l'onore di conoscere il 1 giugno il dott. Giuseppe Mastantuoni. Da subito ha instaurato un feeling con mio figlio Alessio, che a distanza di due mesi mi dice sempre che vuole andare a trovarlo! La ripresa è lenta perché la frattura e lussazione del gomito è stata abbastanza seria, ma piano piano sta riprendendo la vita normale. Grazie al dott. Mastantuoni e al suo staff. Siete stati fantastici!

Patologia trattata
Frattura e lussazione gomito sx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Trattamento encondroma

Eccellenza nelle competenze e nella professionalità degli infermieri.
Reparto sempre pulito e organizzato.
Ringraziamo il dott. Aulisa per averci consentito di affrontare un momento particolare grazie alla sua grande professionalità.

Patologia trattata
Encondroma omero dx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Epifisiolisi

Vorrei ringraziare tutti i medici che con urgenza hanno operato mio figlio M. Ismaele di 10 anni di epifisiolisi. Sono arrivata al pronto soccorso Bambino Gesù dopo tanti tentativi in altri ospedali da mesi.. (e dove non avevano mai capito niente..). Appena visitato, qui hanno capito subito cosa avesse Ismaele, e da mamma mi è crollato il mondo addosso.. Ero molto agitata e piangevo, nel corridoio mi vede il Dott. Renato Toniolo, che con tanta pazienza mi ha spiegato la situazione e tranquillizzata molto...
Vorremmo ringraziare tutti i dottori che ci hanno seguito e dato delucidazioni sempre e con molta professionalità, nonchè tutti gli infermieri. Grazie di cuore.

Patologia trattata
Epifisiolisi.

Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
3.0

Lussazione anca

Mia figlia Mariagiulia è stata operata all'anca dal dott. Giordano, grande professionista come gli infermieri, tra i quali mi sono rimasti nel cuore Antonio e Pasquale, persone deliziose.

Patologia trattata
Lussazione anca.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Grande professionalità e tanto cuore

Un grazie di cuore a tutto il reparto, in particolare al dott. Toniolo che il 23 gennaio 2015 ha eseguito l'intervento di riduzione incruenta della frattura del femore al mio piccolo Valerio di 3 anni e mezzo.
Sono stati giorni molto duri, soprattutto i primi due con la trazione, ma la grande professionalità e il sostegno a noi genitori, spaventati, da parte del personale infermieristico, hanno reso tutto più semplice. Sempre un'attenzione particolare e una parola di conforto per me in dolce attesa del secondo figlio e grande comprensione ed elasticità anche con l'orario delle visite.
Un pensiero speciale per Anna, Antonella e Valerio che ricordiamo con grande affetto e simpatia.
La Mamma e il Papà di Valerio Fedeli

Patologia trattata
Frattura scomposta femore.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Grazie di cuore

Un ringraziamento in particolare va al Dott. Angelo Aulisa per essere stato sempre presente. Eccezionale competenza ed UMANITÀ!
Mati e famiglia.

Patologia trattata
Frattura malleolo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie grazie grazie

Sono stata ricoverata al Bambino Gesù 17 anni fa, avevo una lussazione del gomito e una frattura scomposta dell'epitroclea, è un pezzetto di questa era attaccata al tendine, quindi il rischio era che l'ossigeno potesse recidere il tendine e io avrei perso l'uso del braccio! Sono stata operata dal dottor Toniolo, che noi bambini chiamavamo dottor D'Artagnan per via dei suoi baffi, e grazie a lui oggi non solo ho ancora l'uso del braccio, ma riesco a fare veramente tutto!!! Qualche anno dopo ho rischiato anche di rimanere paralizzata per un trauma alla schiena, cammino ancora e dall'ultima risonanza che ho fatto un paio d'anni fa, la mia colonna lombare è perfetta! Dire grazie è davvero riduttivo!!!

Patologia trattata
Lussazione del gomito con frattura scomposta dell'epitroclea e scivolamento e microfrattura della 5 vertebra lombare.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Grazie di cuore!!!

Mio figlio, all'epoca di 4 anni, è stato ricoverato a luglio 2013 per frattura sovracondiloidea sinistra completa e scomposta III grado Gartland (all'arrivo in DEA presentava complicazioni vascolari e neurologiche). Grazie in primis al dott. Mastantuoni che con competenza, tempestività ed umanità ha eseguito la prima parte del trattamento (trazione in anestesia totale). Lo ricorderemo per sempre come il nostro angelo custode durante tutta la degenza ed oltre!!! E poi grazie al dott. Di Lazzaro per il secondo intervento (posizionamento fili di Kirschner e apparecchio gessato). Ad oltre un anno di distanza, il bambino ha recuperato completamente la funzionalità dell'arto!!! Grazie a tutti.

Patologia trattata
Frattura sovracondiloidea omero sx completa e scomposta (III grado Gartland).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Piena soddisfazione reparto traumatologia

Desidero ringraziare il dott. Savignoni ed il dott. Lembo per la professionalità e la disponibilità. Ottimo il servizio offerto da medici ed infermieri del reparto Traumatologia e Sala gessi.
Grazie di cuore.. meno male che esistono ospedali come il Bambino Gesù!!!!

Patologia trattata
Ferita lacero contusa mignolo mano sinistra in bimbo tre anni.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Amarezza nel lasciare il reparto

Voglio ringraziare il dott. Marco Giordano:
sei il miglior medico che io abbia mai conosciuto, grazie pet avermi operata, sono contenta che l'operazione me l'abbia fatta tu. Mi farei operare altre mille volte, basta che ci sia tu a farlo. T.v.b.

Patologia trattata
Ortopedica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto eccellente

Ringrazio tutta la struttura che per competenza e professionalità non ha eguali!
Mio figlio di 5 anni è stato ricoverato a gennaio 2013 per frattura sovracondiloidea dell'omero sinistro, seguita da trazione e poi operazione con inserimento fili.

Patologia trattata
Frattura sovracondiloidea omero sx.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Frattura del gomito

Ringrazio di cuore il Dott. Antonio Di Lazzaro in particolare e tutti gli altri dello staff medico per aver curato mio figlio in modo eccellente. Sono stati giorni duri quelli in trazione, ma c'è la abbiamo fatta! Ringrazio anche lo staff infermieristico per la pazienza e la professionalità mostrate; in particolare un abbraccio a Claudio e Pasquale.
Grazie di cuore!

Patologia trattata
Frattura del gomito.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Delusione e amarezza

Non c'è alcun approccio al bambino, nessuna sensibilità da parte del personale infermieristico. Non c'è stato un infermiere che si affacciasse a chiedere di pianti lunghi ore, pur essendoci solo quattro bambini in reparto. Di medici, dal punto di vista umano, ne salvo due, gli altri lasciamo stare: uno si è anche permesso di rimproverare un genitore davanti al figlio (rimprovero immotivato e umiliante). Per anni ho seguito mio padre nei suoi vari e dolorosi ricoveri, e devo dire che c'era più umanità verso un ottantenne che verso un bambino di pochi anni. Dal punto di vista del management psicologico del bambino e del management del dolore (la frase ricorrente era: piagnone, tanto piangi o non piangi non è che cambia), sono molto indietro. Questo reparto non lo consiglierei assolutamente.

Patologia trattata
Frattura diafisi femorale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie di cuore al Prof. Guzzanti

Grazie di cuore al Prof. Guzzanti, non lo dimenticheremo mai. Luigi è nato 8 anni fa con una grave forma di piede torto bilaterale. E' stato ingessato a due settimane dalla nascita ed operato a sei mesi dal Prof. Guzzanti. Oggi è un bambino felice, specie quando corre e gioca a basket...

Patologia trattata
Piede torto congenito bilaterale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie Dott. Antonio Di Lazzaro

Sono passati 13 anni. Mio figlio è nato con i piedi torti congeniti bilaterali. Devo ringraziare il dott. Antonio Di Lazzaro se mio figlio oggi cammina come se non fosse stato mai operato a 5 mesi di vita. Il dr. Di Lazzaro è un dottore di poche parole con gli adulti, ma fa i fatti ed è dolcissimo con i bambini. Abbiamo sempre seguito la sua terapia e i risultati si vedono. Non smetterò mai di ringraziarlo. Grazie Antonio.

Patologia trattata
Piede torto congenito bilaterale.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Esperienza traumatica e dolorosa...

Sono ormai passati due anni e 1/2 ed ho ancora una grande rabbia per quello che è successo al Bambin Gesù al Gianicolo.
La storia del mio secondo figlio è veramente un "assurdo". Sintetizzerò in poche righe quanto accaduto.
E' nato d'urgenza l'11/06/2010 per sospetta cardiopatia fetale (coartazione dell'aorta) a Villa San Pietro. E' giunto appena nato in TIC all'O.P.B.G. del Gianicolo e le condizioni generali erano stabili (9-10 apgar) Era presente una piastrinopenia, globluli bianchi e rossi bassi, una displasia congenita delle anche, una DIA E DIV. In 2° giornata è stato trasfuso con piastrine. Nella 3° giornata si è fisiologicamente chiuso il forame ovale, ma evidenziava un DIA e un DIV entrambi di 3 mm.; purtroppo nella medesima giornata la situazione respiratoria si è aggravata e nel sospetto di sepsi verticale (INFEZIONE - PROBABILMENTE PRESTA IN TIC) è stata iniziata terapia antibiotica ed intubato. Inoltre la bilirubina tra il 4° e 5° giorno è arrivata a quota 29,50 e solo allora hanno provveduto a integrare alla "lampadina" dietro la schiena, la lampada grande sopra la testa. E' risultato negativo a tutti gli esami e solo in 6° giornata, da un tampone oro faringeo con antibiogramma, è risultato positivo alla Septifast per Klebsiella, Cons e SBES.
Hanno ipotizzato di tutto: anemia, sferocitosi, malattie metaboliche, malattie rare, galattosemia ecc.., tutto negativo. Nella 10° giornata è stato trasferito nel reparto di terapia semi- intensiva (Patologia Neonatale). In questo reparto è stato sottoposto a molti controlli: ecografie cuore, fegato, milza (che per un po' è rimasta ingrossata, ma è comunque rientrata) elettroncefalo, potenziali evocati per la bilirubina alta eccetera.
Nel frattempo nella 20° giornata ha iniziato una "TERRIBILE TRAZIONE" con i cerotti alle gambe, con un peso a gamba di 750 gr. (totale 1,5 Kg.), fino al 23 agosto, data in cui ho, di mia iniziativa, sfasciato il bambino perchè aveva PROFONDE LESIONI cutanee da cerotto (dall'8 luglio al 23 agosto il cerotto è stato cambiato solo 3 volte).
IN TUTTO QUESTO TEMPO GLI ORTOPEDICI DEL Bambino Gesù del Gianicolo LO HANNO VISITATO 3 VOLTE ED OGNI VOLTA SONO VENUTI IN REPARTO (ERO IN PEDIATRIA 2) PERCHè MINACCIAVO DI ANDARLI A DENUNCIARE AL DIRETTORE SANITARIO.
IL DOTT. TONIOLO, QUANDO è RIENTRATO IL 22 AGOSTO, MI HA DETTO CHE LA TRAZIONE ERA STATA INUTILE, MA CHE IL BAMBINO ERA TROPPO PICCOLO E NON LO POTEVA OPERARE!!!!
Il 30 Agosto HO FIRMATO E ME NE SONO ANDATA.

La situazione attuale del mio piccolo è la seguente:
- per le anche è stato operato da un ortopedico dell'O.P.B.G. di Palidoro - operazione cruenta della dx, incruenta della sx avvenuta il 10 dicembre.
A Palidoro mi hanno riferito che quello che ha subìto il mio piccolino, ovvero la trazione, ORMAI NON SI PRATICA PIU'! SI SAPEVA CHE DOVEVA ESSERE OPERATO GIA' DALL'INIZIO.
- il cuore: deve essere controllato periodicamente, vado all'Umberto I dove sono degli angeli.

LA LUNGA DEGENZA E l'ALLETTAMENTO PER 3 MESI.. ha provocato sul piccolino: grave torcicollo (è in fisioterapia da quando siamo usciti e ancora non ho risolto), plagiocefalia posizione di IV grado con spostamento delle ossa facciali (la testa è schiacciata da un lato), crescita rallentata per la lunga degenza, reflusso gastroesofageo con esofagite per l'allettamento.

A coloro che hanno dei problemi con bimbi DISPLASICI alle ANCHE, rivolgetevi all'Ospedale Pediatrico di Palidoro, il dottore che ha curato mio figlio si chiama Palmacci ed il problema l'ha risolto.

Patologia trattata
DISPLASIA CONGENITA DELLE ANCHE: DESTRA 4° GRADO, SINISTRA 2° GRADO.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Traumatologia Bambino Gesù Roma

Grazie a tutti i medici di questo reparto, soprattutto a quelli che l'hanno operata, dopo 1 mese e mezzo dall'intervento mia figlia ha ricominciato ad usare il braccio come se niente fosse mai accaduto.. Secondo me è il migliore ospedale pediatrico italiano.

Patologia trattata
Frattura scomposta del gomito in bambina di 4 anni.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Delusione

Personale infermieristico (quasi) tutto molto sbrigativo. Mai una parola di conforto o una carezza per i piccoli degenti. Si delegano al genitore tutte le operazioni assistenziali (compresa la delicata movimentazione dell'arto a fini di rieducazione) tranne la somministrazione dei farmaci se non sollecitati diversamente. Alcune infermiere sono molto scorbutiche. Lenzuola mai cambiate in 4 giorni. Avvenuto il cambio soltanto dietro sollecitazione. Due volte è stato dimenticato di somministrare antidolorifici. Un solo telecomando per tutti i televisori della corsia. Il chirurgo ha apostrofato pesantemente la mamma del bambino solo perchè aveva chiesto quando - prevedibilmente - dovesse essere dimesso (era stato tutto fissato per una mattina poi - senza alcun preavviso - è stata rinviata la dimissione). Una coppia di turisti spagnoli, parlanti anche inglese, non ha avuto modo di avere un traduttore a disposizione pur se esiste (teoricamente) un ufficio apposito. Mia moglie ha dovuto fare da interprete improvvisata avendo studiato spagnolo. Il vitto è indegno (anche a detta dei medici) tanto è vero che si sorvola sul divieto di portare cibi caldi dall'esterno (perchè solo quelli caldi poi?). I cuscini a disposizione solo soltanto in numero di uno (1) per paziente. L'altro lo abbiam portato da casa. Luce notturna inesistente.

Patologia trattata
Frattura del femore in bambino di 5 anni.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Dott.ri Toniolo, Di Lazzaro, Lembo: competenza

Vorrei ringraziare veramente di cuore il prof. Renato Maria Toniolo perche' il mio era veramente un intervento complicato e rischioso, dato la mia patologia. Un grazie anche al dott. Di Lazzaro ed al dott. Lembo: le parole sono poche, perche' loro fanno i fatti e non si fermano un momento.
Ci vedo poco ma sento benissimo ed il loro carisma si sentiva eccome.

Patologia trattata
Frattura femore sinistro in paziente con fragilità ossea.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie di cuore dott.ri Falciglia Toniolo Guzzanti

Ringrazio di cuore per la loro professionalità e serietà, tutto il reparto di ortopedia traumatologia dell'ospedale Bambino Gesù di Roma (Gianicolo): medici, infermieri e tutto il personale del reparto per l'amore con il quale hanno assistito e curato la mia piccola Giada.
Un ringraziamento particolare ed un abbraccio affettuoso al dottor Falciglia, al dottor Toniolo e alla loro equipe che, il 2 luglio, erano in sala operatoria con la mia bambina.
Ed infine, ma non meno importante, un grazie al professor Guzzanti.
Distinti saluti, Luana rossi

Patologia trattata
Frattura scomposta ed esposta di ulna e radio dx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

gratitudine infinita. Dott. Lembo

non ci sono parole per esprimere la gratitudine che io debbo a tutti i componenti di questo reparto, che oramai, anche a distanza di anni, hanno ridato felicità a tutta la nostra famiglia.
desidero segnalare, oltre alla professionalità, alla qualità, eccetera dei servizi, l'animo umano e gentile del dott. Antonio Lembo.

Patologia trattata
piedi torti ed altro.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

caso di monteggia risolto GRAZIE

Grazie al Prof. Toniolo e al Prof. Di Lazzaro e la loro equipe oggi nostra figlia di 5 anni è guarita dopo averle praticato una riduzione al braccio destro senza intervento chirurgico. Questi grandi uomini sono il segno che a tutto c'è rimedio.
Grazie ancora a nome della mamma e del papà della piccola Sofia.

Patologia trattata
Caso di Monteggia
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

un ringraziamento anche se con 21 anni di ritardo

anche se con 21 anni di ritardo, visto che mio figlio è ormai ventunenne, vorrei ringraziare tutto il personale del Bambin Gesù e in particolare il dott. Antonio di Lazzaro che ha curato il nostro Jean Michel con una serietà, affetto e competenza ammirevoli. In certe situazioni sentirsi ben assistiti è veramente di grande aiuto!! un saluto e un ringraziamento a tutta l'equipe di ortopedia da "Gilbert Becaud" come lo chiamava affettuosamente il dott. Di Lazzaro e da i suoi genitori

Patologia trattata
tibia curva


Altri contenuti interessanti su QSalute