Gastroenterologia Ospedale Miulli

 
1.3 (2)
1940  
Scrivi Recensione

Ospedali

Il reparto di Gastroenterologia dell'Ente Ecclesiastico Ospedale Generale Regionale F. Miulli di Acquaviva delle Fonti in provincia di Bari, situato al Km. 4,100 della Strada Provinciale 127, ha come Direttore responsabile il Dott. Fregola Gianfranco. Il reparto è un'Unità Operativa Complessa cui afferiscono l'Ambulatorio di Fisiopatologia Digestiva (responsabile Dott. Micunco Claudio) e le seguenti 2 Unità Operative Semplici: U.O.S. di Ecografia Internistica ed Ecointerventistica (responsabile Dott. Sansone Filippo), che svolge attività di Ecografia Diagnostica (con color–Doppler), di Ecografia Interventistica Diagnostica e di Ecografia Interventistica Terapeutica; U.O.S.di Endoscopia Digestiva Diagnostica e Operativa (responsabile Dott. Fregola Gianfranco), che esegue esofago-gastro- duodenoscopie e colonscopie diagnostiche ed operative, infiltrazioni di tossina botulinica per l’acalasia esofagea, sclerosi delle varici esofagee, applicazione di protesi esofagee nelle stenosi maligne e di protesi per via endoscopica delle vie biliari, applicazioni di PEG biopsie epatiche, wirsungrafie per via endoscopica, diatermocoagulazione delle emorragie gastriche, legatura elastica delle varici esofagee, laserterapia endoscopica per il trattamento delle angiodisplasie del tubo digerente e delle neoplasie vegetanti ed in operabili del colon. Fanno parte dell'equipe dell'unità operativa i dirigenti medici Dott.ssa Firenti Domenica, Dott. Micunco Claudio, Dott. Novielli Giacomo, Dott. Quatraro Francesco. Medici consulenti: Dott.ssa Carbonara Rosa, Dott. De Tullio Nicola.


Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
1.0  (2)
Assistenza 
 
1.5  (2)
Pulizia 
 
1.5  (2)
Servizi 
 
1.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
  • Competenza
  • Assistenza
  • Pulizia
  • Servizi
Commenti
Ospedali
 sì
 no
Hanno curato mio padre per il morbo di Chron, quando aveva una ischemia addominale; lo hanno mandato a casa con i dolori atroci e gli hanno anche tolto la cistifellea. Sono stati disumani e spero che prima o poi questo ospedale chiuda.
Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0
Opinione inserita da annadipace 30 Agosto, 2013

La peggior struttura che abbia mai visto

Hanno curato mio padre per il morbo di Chron, quando aveva una ischemia addominale; lo hanno mandato a casa con i dolori atroci e gli hanno anche tolto la cistifellea. Sono stati disumani e spero che prima o poi questo ospedale chiuda.

Patologia trattata
Ischemia intestinale.
Consiglieresti questo reparto?
no
Trovi utile questa opinione? 
Nulla di che dire, sono deluso dalla competenza dei medici. La loro completa apatia e indifferenza, mancanza di empatia nei confronti dei malati è anche peggio.
Quando non riescono a venire a capo della faccenda (almeno nel mio caso), allora la colpa è vostra poiché soffrite di un misterioso fattore psicosomatico. Nonostante psichiatri ed esperti della nutrizione smentiscano tutto.
Cosa funziona? Gli infermieri, che si "sbattono" avanti e dietro cercando di soddisfare quanto più possibile i bisogni dei degenti. E i tirocinanti, anche loro molto zelanti.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0
Opinione inserita da Antonio Moliterni 26 Dicembre, 2012

Non lo consiglio

Nulla di che dire, sono deluso dalla competenza dei medici. La loro completa apatia e indifferenza, mancanza di empatia nei confronti dei malati è anche peggio.
Quando non riescono a venire a capo della faccenda (almeno nel mio caso), allora la colpa è vostra poiché soffrite di un misterioso fattore psicosomatico. Nonostante psichiatri ed esperti della nutrizione smentiscano tutto.
Cosa funziona? Gli infermieri, che si "sbattono" avanti e dietro cercando di soddisfare quanto più possibile i bisogni dei degenti. E i tirocinanti, anche loro molto zelanti.

Patologia trattata
Malassorbimento di NDD (natura da determinare).
Consiglieresti questo reparto?
no
Trovi utile questa opinione?