Chirurgia Ospedale Borgo Valsugana

 
4.1 (5)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Chirurgia Generale dell'Ospedale di Borgo Valsugana in provincia di Trento, situato in Viale Vicenza 9, ha come Direttore il Dott. Marco Fichera. Il reparto eroga prestazioni di chirurgia generale e specialistica ( vascolare - ginecologica - urologica – ortopedica etc.), con applicazione di tecniche miniinvasive, laparoscopiche e toracoscopiche. Presso il reparto è anche operativo un ambulatorio del piede diabetico, nel quale vengono effettuate attività di diagnostica clinica e strumentale, medicazioni avanzate, attività di screening e di terapia di competenza podologica e prestazioni chirurgiche sulle complicazioni nei pazienti affetti da diabete mellito. Fanno parte dell'equipe medica: Dott. Roberto Bragotti, Dott. Marco Frisini, Dott. Claudio Girardi, Dott.ssa Lina Platia.

Recensioni dei pazienti

5 recensioni

Voto medio 
 
4.1
Competenza 
 
4.2  (5)
Assistenza 
 
4.2  (5)
Pulizia 
 
4.0  (5)
Servizi 
 
3.8  (5)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
3.0

Ringraziamento

Sono stato ricoverato per un intervento di urologia il giorno 19/09 e sono uscito questa mattina. Volevo ringraziare tutto il personale, da quello medico a quello ausiliario, per il trattamento ricevuto, riservato, non ossessivo ma efficace; in particolare ringrazio le infermiere Valentina e Monica per l'assistenza ed i consigli sulla mia situazione generale di salute, che cercherò di seguire con cura.
In un mondo come quello sanitario in cui le critiche spesso non tengono conto delle condizioni e del trattamento economico in cui operano gli addetti ai lavori, spero che la mia testimonianza serva almeno ad incoraggiare gli operatori a continuare a svolgere il loro lavoro con amore e passione come è stato nei miei confronti!
Grazie di cuore a tutti.

Patologia trattata
Idrocele.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ernioplastica

Ottimo reparto sotto ogni aspetto. Competenza, gentilezza e molta umanità caratterizzano tutto il personale.
Bravi!!!!

Patologia trattata
Ernia inguinale dx.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Interventi per ernia inguinale

TRATTASI ANCORA ATTUALMENTE DI ERNIA INGUINALE DESTRA. DOVEVO FARLE ENTRAMBE, MA PER FORTUNA DECIDEVO DI FARE SOLO QUELLA DESTRA..
ALL'INIZIO 2014 PROBLEMA NON RISOLTO PER PROBLEMI SUL TUBERCOLO PUBICO E FORTI PROBLEMI UROLOGICI. FACCIO PRESENTE CHE ERO STATO OPERATO ANCORA 2 VOLTE ALLA STESSA ERNIA (DESTRA)..
ULTIMA OPERAZIONE NEL 2015, 1 MESE FA, E ANCORA ERNIA NON RISOLTA. ATTUALMENTE SONO IN CURA IN AMBITO UROLOGICO, IN QUANTO MI SONO STATE CONSTATATE DELLE PATOLOGIE DIPESE DALL'ERNIOPLASTICA DESTRA.
(N.B SULLA LETTERA DI DIMISSIONI HANNO SCRITTO "OPERATO ERNIOPLASTICA INGUINALE SINISTRA" INVECE CHE DESTRA - POI SULLA CARTELLA CLINICA HANNO CORRETTO).
ESPERIENZA NEGATIVA.

Patologia trattata
ERNIA INGUINALE DESTRA.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Non sempre piccolo equivale a modesto

Alcuni giorni fa dovetti avvalermi della professionalità del reparto di chirurgia dell’ospedale San Lorenzo sito in Borgo Valsugana.
Ammetto, fin dall’inizio, di aver avuto qualche perplessità riguardo le potenzialità di un piccolo ospedale di provincia. Perplessità che subito svanirono dimostrando un approccio quanto mai scientifico di notevole livello ma, mai a discapito del rapporto umano. Infatti, non essendo la medicina di mia competenza per cui non entro nello specifico, mi vorrei soffermare sul trattamento avuto da medici e personale paramedico.
Questa mia nota vorrebbe anche essere posta all’attenzione di chi amministra la spesa pubblica, alla voce sanità, a dimostrazione di quanto siano importanti le relazioni umane tra medico e paziente. Che non sia visto, il malato, solo come una mera voce nel capitolo di spesa, o peggio, una “macchina” da riparare bene ed in fretta. Per cui la logistica e l’organizzazione devono essere perfette, senza perdere tempo. Tanti numeri ed altrettanti risultati. Ma considerarlo un uomo con le sue fragilità ed i suoi tempi da rispettare. Altrimenti cosa servirebbe curargli il fisico estromettendo la sua psiche?
Ecco, cari amministratori, quanto sopra esposto è l’ efficienza medica coniugata con il rispetto del paziente da curare, questo è il leitmotiv del piccolo ospedale di Borgo Valsugana. Dove tutto è a livello umano, dove le infermiere ti fanno sentire in una grande famiglia, si prodigano per metterti a tuo agio con una cortesia, sensibilità e delicatezza oggi assai rare negli ambienti pubblici. Anche i medici, nella loro cortesia, si ripetono spiegandoti eventuali effetti negativi o positivi. Senza fretta in modo da farti sentire che sei al centro della loro attenzione. Senza mai trascurare il piano medico scientifico e l’efficienza sanitaria.
Secondo me questo è l’approccio giusto per curare dei malati, ponendo in primo luogo il loro essere persona bisognosa di attenzioni e non solo di cure.
Posso capire che il decentramento delle strutture porti a dei maggiori costi di gestione, ma in fondo quello che conta non sono i pochi euro risparmiati, ma la serenità di chi abbisogna di assistenza.
Un grazie di cuore all’equipe medica che mi ha operato, a quelle bravissime infermiere ed agli inservienti tutti.


Gerardo Segata

Patologia trattata
Ernia inguinale
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

"fortuna".... nella sfortuna!

Volevo salutare e ringraziare tutta l'equipe complimentandomi per la vostra gentilezza professionalità e serietà dimostratami in questa triste esperienza, comunque alleviata dai modi così affabili e gentili a partire da Rosanna e Gigi (i primi a soccorrermi in ambulanza) dal personale infermieristico tutto (quindi anche le tirocinanti!!) ai medici e infine il primario dott. Natale.
Ora sono a casa e sto gradualmente recuperando ma spesso ripenso ai primi giorni, difficili giorni in cui senza la vostra assistenza e pazienza, avrei di sicuro accusato maggiormente il mio disagio!!
Di nuovo un grazie di cuore a tutti!!

fabio marangoni - letto 12 - (da Urbino)

Patologia trattata
Trauma da caduta sugli sci


Altri contenuti interessanti su QSalute