Ortopedia Ospedale Alzano Lombardo

 
3.3 (2)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Ortopedia e Traumatologia dell'Ospedale Pesenti Fenaroli di Alzano Lombardo in provincia di Bergamo, situato in Via Mazzini 88, ha come Primario il Dott. Luca Salvi. Il reparto si occupa in particolar modo di artroprotesi, di chirurgia del piede, di chirurgia della mano e arti superiori, di ortopedia artroscopica e di traumatologia generale. Fanno parte dell'equipe medica dell'unità operativa i dottori Christina Rinallo, Daniele Schena, Cesare Antonio Valzorio, Miguel Vila Carbonell, Roberto Vismara.

Recensioni dei pazienti

2 recensioni

Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
3.0  (2)
Assistenza 
 
3.0  (2)
Pulizia 
 
4.0  (2)
Servizi 
 
3.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto di traumatologia, Dott. Salvi OTTIMO

Sono Claudio Innocentin, marito della sig.ra Vannoni Rosanna, ricoverata per frattura del femore il 18 Gennaio u.s. e dimessa il 29 Gennaio u.s.
Volevamo ringraziare il Dott. Luca Salvi e tutto il personale medico e paramedico del reparto traumatologia per l'assistenza ricevuta dal momento del ricovero, con l'avvenuta operazione, sino all'uscita per continuare in una struttura vicino a casa per la riabilitazione. Premetto che l'infortunio è avvenuto lontano dalla nostra residenza (Ancona), per cui abbiamo avuto delle difficoltà che abbiamo superato anche grazie alla professionalità, cortesia, educazione del personale; ci siamo trovati a nostro agio per come siamo stati trattati da parte di tutti gli operatori (Monica, Salvatore, Dott. Vismara ecc.).
Vi ricorderemo sempre con grande affetto.
Attualmente mia moglie sta continuando la riabilitazione che, grazie all'intervento effettuato dal Dott. Salvi (persona affabile e squisita), sta procedendo bene. Un plauso anche al personale amministrativo (richiesta cartella clinica (sig. Leandro) e segreteria ritiro Raggi X che sono stati disponibili aiutandoci all'iter amministrativo per richiesta e ritiro documenti inerenti al ricovero di mia moglie.
Mi permetto di fare un piccolo appunto alla Direzione, ed è quello di poter verificare la possibilità di sostituire alcune carrozzine (per il trasporto degli infortunati) in quanto molte di esse non sono più efficienti.
Un cordiale saluto a tutti voi.
Grazie.

Patologia trattata
Protesi del femore con cerchiaggio.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

piede torto congenito

La mia bambina è nata con piede torto congenito bilaterale. Alla nascita, quando lo abbiamo scoperto, l'ospedale ci ha indirizzato presso l'ospedale di Alzano Lombardo. Completamente all'oscuro di cosa fosse questa malformazione, ci siamo fidati del dottore che diceva di applicare il metodo Ponseti, il migliore per la cura del PTC, anche se così non era. Abbiamo fatto numerosi gessi, ma i piedi di nostra figlia erano ancora storti; allora ci siamo rivolti all'ospedale Buzzi di Milano dove lavora il Dottor Monforte.
L'ospedale di Alzano non è a misura di bambino. Era gennaio e faceva molto freddo. Arrivavamo alle 8.00 di mattina e tornavamo a casa a pomeriggio inoltrato. Davo il latte al freddo, scaldandolo nello scaldabiberon appoggiato in terra, e dovevo cambiare una bambina di pochi giorni su un freddo tavolo nel reparto di oncologia adiacente. Poca organizzazione: aspettavamo delle ore con una bambina piccola, eppure avevamo appuntamento.






Patologia trattata
Piede torto congenito bilaterale.


Altri contenuti interessanti su QSalute