Ortopedia Ospedale Cantù

 
1.6 (2)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Ortopedia e Traumatologia e Artroscopia Aziendale dell'Ospedale Sant'Antonio Abate di Cantù in provincia di Como, situato in Via Domea 4, ha come Responsabile il Dott. Giuseppe Gaiani. Il reparto è una struttura semplice afferente a quella complessa del Sant'Anna di Como. Dispone di posti letto in un reparto di Degenza Chirurgica Multidisciplinare, di posti letto in un reparto di degenza in regime di Week Surgery Multidisciplinare e di posti letto in un reparto di degenza in regime di Day Surgery Multidisciplinare. Completano la struttura una Sala Gessi per l'accettazione traumatologica d'urgenza e Ambulatori divisionali e specialistici dedicati. L'attività chirurgica si svolge quotidianamente in una sala operatoria dedicata. Fanno parte dell'equipe medica: Cerati Fabio, Giussani Emanuele, Mariani Claudio, Peverelli Fulvio.

Recensioni dei pazienti

2 recensioni

Voto medio 
 
1.6
Competenza 
 
2.0  (2)
Assistenza 
 
1.0  (2)
Pulizia 
 
2.5  (2)
Servizi 
 
1.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Scarsa voglia di ascoltare

Al paziente non viene data la possibilità di parlare.
Visita sommaria.
Tempo della visita 2 minuti.
Tempo burocratico 3 minuti.
Totale visita 5 minuti.
La gentilezza l'ho ricevuta dall'infermiere professionale.

Patologia trattata
Sciatalgia persistente.



Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

esperienza negativa

mai visto un reparto così..: informazione zero (non ci hanno nemmeno comunicato la data dell'intervento, lo abbiamo scoperto per caso! quindi nemmeno info sull'intervento stesso). la caporeparto ed un'altra infermiera sono state senza umanità, sempre piuttosto svogliate e hanno trattato noi parenti peggio di stracci da piedi! maleducate e senza cuore!
Per far cambiare la paziente bisogna litigare!(lasciavano il pannolone sporco e ciao).
Aggiungo inoltre che riuscire a parlare con un medico è una vera impresa..
insomma, in base alla mia esperienza personale il reparto di ortopedia non mi sento di consigliarlo affatto!

Patologia trattata
frattura del femore in paziente anziana con evidente demenza senile


Altri contenuti interessanti su QSalute