Ortopedia Ospedale Tarquinia

Ortopedia Ospedale Tarquinia

 
4.2 (9)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Ortopedia e Traumatologia dell'Ospedale di Tarquinia in provincia di Viterbo, situato in Viale Igea 1, ha come Direttore il Dott. Cesare Selvaggini (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.). Il reparto, situato al primo piano del presidio, svolge attività in regime di ricovero; a livello ambulatoriale esegue visite ortopediche, sala gessi, medicazioni e attività di Pronto Soccorso. Viene svolta attività di chirurgia ortopedica e di chirurgia artroscopica, effettuando con particolare frequenza interventi di chirurgia protesica di anca e ginocchio.

Recensioni dei pazienti

9 recensioni

 
(5)
 
(3)
 
(1)
2 stelle
 
(0)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.2
 
4.7  (9)
 
4.7  (9)
 
4.1  (9)
 
3.3  (9)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Tenorrafia tendine di Achille

Un grazie enorme alla dottoressa Valentina Necci, brava e competente, alla equipe chirurgica, alle anestesiste, agli operatori della sala operatoria, al caposala signor Modesti, alle infermiere del reparto di Ortopedia.
All'età di 65 anni, a 64 giorni dall'intervento, sono di nuovo in sella alla mia bici da corsa. Non occorre andare in Finlandia, come i calciatori della nostra nazionale, per avere professionisti di primissimo ordine che si mettono a disposizione dei pazienti con la loro preziosa opera. Non ho parole per ringraziarle/i ed per esprimere tutta la mia ammirazione e contentezza.

Patologia trattata
Rottura tendine di Achille.


Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Ortopedia ottima

A gennaio 2019 sono stata operata per protesi del ginocchio in ospedale ad Arezzo (decido di andare lì solo per problemi di sala rianimazione, essendo parkinsoniana potevo averne bisogno). Conclusione? protesi messa non si sa come!!! Dopo mesi di dolori, il dottor Selvaggini mi comunica che l'unica soluzione è la revisione della protesi. Rimango perplessa, un'altra anestesia con il mio male non va bene per niente, ma non ci sono alternative e il Dott. Paolo Poleggi mi tranquillizza.
Un grazie di cuore a tutto il reparto ortopedia, alla professionalità e all’umanità del dottor Cesare Selvaggini, la mia riconoscenza è immensa per tutto quello che ha fatto per me; al suo Staff per la competenza, gentilezza e serietà; al Caposala e alle infermiere gentili, competenti, comprensive e soprattutto sempre disponibili; al dottor Paolo Poleggi per tutto il tempo che mi ha dedicato, per la sua disponibilità, la sua gentilezza, la sua professionalità.

Patologia trattata
Revisione protesi ginocchio.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Organizzazione visite ambulatoriali

Aldilà dell'indiscussa competenza degli ormai storici signori dottori, in particolare dott. Selvaggini, alle soglia del 2020 siamo ancora con i biglietti stile anni '50. Ma quello più grave è un'astanteria penosa, a maggior ragione per le patologie trattate: poco spazio, visto che è comunque un corridoio... e ancora meno sedie!

Patologia trattata
Ginocchio bloccato.


Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Ottimo il dott. Cesare Selvaggini

Sono appena tornata a casa e ho sentito il bisogno di fare una recensione. Sono stata operata al ginocchio dal dottore Selvaggini, chirurgo ortopedico eccellente, come tutta la sua equipe. Sono stata seguita e coccolata, è davvero un reparto super.

Purtroppo il vitto non è accettabile: cibo che sguazza in acqua maleodorante.. nella mia camera non avevamo neanche il coraggio di aprire le confezioni e lo rimandavamo via. Quanto spreco.. Ma la ditta che prepara le confezioni non si vergogna? Non vogliamo piatti da ristorante, ma almeno da mangiare, perché non tutti possono usufruire di parenti che possano portare il cibo.

Patologia trattata
Ricostruzione rotula.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento di Roux Trillat - allineamento rotuleo

Ringrazio tutta l'équipe e in particolare il Dott. Selvaggini per la competenza con la quale sono stata seguita.

Patologia trattata
Intervento di Roux Trillat per allineamento rotuleo in paziente obesa.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo reparto

In questo reparto ho riscontrato grande competenza e professionalità di tutto lo staff medico, nonchè un'assistenza costante del personale del reparto ortopedia.

Patologia trattata
Artrodesi astragalo-scafoidea.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Frattura scomposta tibia

A fronte di una frattura scomposta della tibia destra mi è stato inserito un chiodo endomidollare circa un anno fa. Il decorso ha avuto esito positivo e in questi giorni, sempre all'ospedale di Tarquinia, è stato rimosso il suddetto chiodo con esito positivo. Poche ore dopo l'intervento ero in grado di camminare senza particolari problemi. L'ospedale dispone di un'ottima equipe di chirurgia ortopedica diretta dal Dott. Selvaggini.
Ringrazio in particolare la Dott.ssa Necci, il Dott. Spirito e in generale tutto il personale medico e paramedico, sempre disponibile e cordiale. I piccoli ospedali devono continuare ad esistere, questa è la dimostrazione.

Patologia trattata
Frattura scomposta tibia DX.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Visita ortopedica

Un mese fa, dopo essermi sottoposto ad un esame di RM alla spalla sinistra per un dolore che non mi permetteva di svolgere bene i miei allenamenti, mi prenotai per una visita ortopedica presso il Dott. Selvaggini. Premetto che sono un atleta e un professionista del fitness, ho 45 anni e mi alleno da quando ero un ragazzino e non ho mai sofferto di dolori articolari; tutte cose dette al Dott. ancora prima che leggesse... la mia Rm. E premetto anche di essermi prenotato privatamente... Dopo avere ascoltato le mie premesse... il dottore, senza farmi nessuna visita ma avvalendosi soltanto della lettura della RM, mi dice "hai una grave artrosi gleno omerale e necessiti di una protesi, non ci sono alternative". Ero con mio figlio, cercai di tranquillizzarlo mentre il dottore non dava nessuna possibilità di cura alternativa, anzi, continuava a mostrarmi le sue protesi in esposizione.. allucinante! Andai via distrutto cercando di confortare mio figlio. Fortunatamente tutti gli ortopedici consultati in un secondo tempo, attraverso visite accurate e letture di nuovi esami, esclusero l'impianto di protesi, consigliandomi solo un semplice intervento in artroscopia per effettuare operazione di pulizia dell'articolazione, in quanto risultava dalle loro diagnosi solo una periartrite con la presenza di una piccola calcificazione nelle zone periarticolari, con un inizio di artrosi secondaria, cosa peraltro normalissima per uno che ha fatto sport agonistico per tanti anni come me.
Cordiali saluti.

Patologia trattata
Visura di una RM spalla sx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

trattamento infortunio sul lavoro

A dispetto di chi dice che nei piccoli ospedali non ci sia la giusta professionalità, al contrario il reparto di ortopedia dell'ospedale di tarquinia credo sia un piccolo gioiello di competenza e professionalità. Il paziente che si rivolge allo staff medico di questo reparto non solo trova la preparazione medica, ma trova anche la cordialità e il giusto sostegno morale, di cui si ha bisogno quando ci si trova in situazioni di disagio. Ho potuto verificare di persona tutto questo a causa di un infortunio subìto mentre prestavo servizio presso il museo di Tarquinia. Sono stata curata e seguita con dolcezza e umanità dai vari medici, che si sono susseguiti nel corso delle visite di controllo a cui mi sono sottoposta. Tuttora sto completando un ciclo di terapie che mi ha e mi consentirà di riprendere al più presto il mio tran tran quotidiano. Vogilo con questo mio commento ringraziare tutto il personale medico e paramedico, nonchè ausiliario, del loro modo di essere. Facciamo del nostro ospedale una grande realtà. Grazie

Patologia trattata
distorsione caviglia sinistra con rottura di un legamento e compressione del malleolo


Altri contenuti interessanti su QSalute