Dettagli Recensione

 
Ospedale Policlinico di Verona Borgo Roma
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

Visita reumatologica

Preso appuntamento nel mese di agosto 2019 per visita reumatologica/immunologica a seguito di artrite psoriasica curata per 12 anni con farmaci biologici, che ho dovuto interrompere per sopravvenute neoplasie a rene destro e prostata.
Visita ineccepibile, nella quale mi viene rilevata (senza esame, ma da auscultazione polmonare con fonendoscopio) una sospetta e lieve interstiziopatia.
Per questo mi viene immediatamente sospesa la cura a base di methotrexato e prescritta nuova cura a base di apremilast e medrol.
Interstiziopatia sospetta che vede la necessità di approfondimenti diagnostici: spirometria con DLCO e TC per dubbio su RX polmonare precedente.
Dopo 10 giorni di cura scrivo una email al prof. che mi ha in cura, dicendo che sono impossibilitato a deambulare e a svolgere le più elementari operazioni quotidiane.
Nel frattempo eseguo tutto quanto prescritto per verificare se la sospetta interstiziopatia sia reale o meno e sciogliere il dubbio polmonare.
Invio serie di risultati di esami richiesti, compresa DLCO e TC TORACE, sempre via email, al prof. che “dovrebbe” avermi in cura,
Dopo complessive 3 email e circa 30 giorni senza nessuna risposta, con serissime e severe difficoltà nella vita quotidiana a causa dell’aggravarsi del quadro complessivo dell’artrite psoriasica, decido di rivolgermi ad altra struttura ospedaliera.
Il 13 settembre sarò visitato a Milano.
Esperienza da dimenticare quella vissuta nel reparto di Reumatologia/immunologia dell’ospedale Borgo Roma di Verona!
Non esprimo voto su competenza, perché non sono in grado di giudicare.
Esprimo voto minimo per assistenza.
Esprimo voto massimo per la pulizia
Esprimo voto minimo per la struttura in quanto non sono in grado di giudicare.

Patologia trattata
Artrite Psoriasica.

Commenti

 
 
Per Ordine 
 
 
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute