Rianimazione CTO Alesini

 
4.8 (1)
Scrivi Recensione
Il reparto di Anestesia e Terapia intensiva post operatoria dell'Ospedale C.T.O Andrea Alesini di Roma, situato in via San Nemesio 21, ha come Direttore responsabile il Dott. Pierfrancesco Dauri. Il reparto ha il compito di eseguire i vari tipi di anestesia per i pazienti che necessitano di questo provvedimento, preparandoli all'evento e seguendoli fino alla sua risoluzione, di assicurare un adeguato trattamento delle sindromi dolorose acute e croniche di maggiore rilevanza clinica, di somministrare cure intensive ai pazienti critici. Sono praticati tutti i tipi di anestesia: generale (bilanciata, TIVA), locoregionale (blocchi nervosi centrali e periferici, single shot e continui), combinata o integrata (anestesia generale in associazione a tecniche locoregionali) in rapporto alle esigenze e secondo gli specifici standard di riferimento a supporto degli interventi chirurgici (ortopedia tradizionale, ortopedia protesica, chirurgia vertebrale, chirurgia plastica, chirurgia oculistica), della radiologia diagnostica e interventista e del P.P.I..

Recensioni dei pazienti

1 recensioni

Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0  (1)
Assistenza 
 
5.0  (1)
Pulizia 
 
5.0  (1)
Servizi 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

una esperienza che lascia il segno

E' difficile fare confronti o dare giudizi, per un reparto di questa tipologia dove le attenzioni e le cure devono essere al massimo livello. Ho vissuto momenti difficili (ho 12 anni), ma sono stato sempre cosciente ho visto tutto soprattutto le attenzioni che ho avuto. Ringrazio tutti i medici ed il personale infermieristico ed i tanti di loro che mi hanno seguito anche nei giorni successivi nel reparto di urologia. Un ringraziamento particolare alla dott.ssa Posteraro che anche motivata dall'omonomia che ci lega mi ha seguito ed addormentato in ogni intervento; ed al dott. Molino che mi ha seguito dal punto di vista nutrizionale e dopo 18 gg. di flebo parenterale è riuscito a farmi mangiare un Hamburger.
Di nuovo grazie a tutti.

Patologia trattata
Frattura rene sx IV grado, inzialmente trattata da reparto urologia con stent JJ, in rianimazione per versamento emorragico, interessamento milza e polmone sx.




Altri contenuti interessanti su QSalute