Allergie alimentari Regina Margherita

 
4.8 (2)
Scrivi Recensione
Il reparto di Allergie alimentari dell'Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino, situato in piazza Polonia 94, ha come referente la Dott.ssa Giovanna Monti. Il servizio della S.S. Allergologia Pediatrica (responsabile Dott. Luciano Anfossi) fa parte della Rete Regionale di Allergologia ed esegue Test allergometrici e Test di scatenamento orale ad alto rischio di reazione per la vita, collaborando inoltre con l'Associazione Nazionale Genitori Eczema atopico e Allergie alimentari. Di rilievo l'attività di studio dell’utilizzo del latte d’asina in pazienti allergici al latte vaccino in collaborazione con il CNR, nonchè l'esecuzione del challenge orale con alimenti nella prima e seconda infanzia.

Recensioni dei pazienti

2 recensioni

Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
4.5  (2)
Assistenza 
 
4.5  (2)
Pulizia 
 
5.0  (2)
Servizi 
 
5.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Avanguardia

La bravura di questi medici è stata sottolineata anche da diversi articoli. A parole non sarei in grado di spiegare bene il tutto (non sono un medico), quindi ne estrapolo un pezzo.
Grazie a tutti.
"E’ stata scoperta una nuova proteina che causa l’allergia alla nocciola, soprattutto nei bambini. Arriva dai risultati dello studio condotto dalla dottoressa Giovanna Monti del Servizio di Allergologia pediatrica, in collaborazione con i ricercatori dell’Istituto di Scienze delle Produzioni Alimentari del CNR di Torino. Nello studio i ricercatori hanno isolato una nuova proteina allergenica di nocciola dalla frazione oleosa del frutto, detta per questo oleosina, ed hanno dimostrato che per alcuni bambini questo era l’unico allergene di nocciola responsabile dei sintomi allergici.
La scoperta della nuova oleosina allergenica è importante perché potrà aiutare a diagnosticare con maggiore facilità l’allergia alla nocciola, molto diffusa in Italia ed in particolare in Piemonte, nei pazienti che risultino negativi ai test allergologici attualmente disponibili, che non consentono di identificare allergie alle oleosine".

Patologia trattata
Allergia alla nocciola.


Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ambulatorio allergie e dermatite atopica

Da gennaio 2016 mio figlio è seguito dalla dottoressa Tiziana Brienza. Grazie a lei mio figlio sta meglio e speriamo migliori ancora. La dottoressa Brienza è un medico speciale per noi, competente, disponibile e gentile. Il suo consiglio di dare a mio figlio il latte di asina è stato molto prezioso perché mio figlio adorava il latte, ma stava male perché allergico. Di medici pediatri così ce ne sono pochi...

Patologia trattata
Allergie alimentari e ad inalanti.